Avatar france80
vedi il mio blog
Singolo , nato nel 1962
 Sardegna  Italia
Iscritto dal 01-06-2013  
Ultimo login 19-10-2018
19795  visite al profilo
Skype
Instagram
Facebook
Telegram
...stretti nella macchina, col caldo, ansiosi di raggiungere la spiaggia lontana, il desiderio di libertà... la voglia di un tuffo rinfrescante nel mare cristallino e la frenesia di spogliarci abbandonando disordinatamente zaini e tutta la roba... maglietta, scarpe, pantaloni... in una sequenza rapida che per me finiva lasciandomi addosso il costume. Poi ci fu quella prima volta. I miei amici si tolsero pure il costume con assoluta naturalezza, sotto i miei occhi sbigottiti. Per me era un gesto inatteso, una possibilità non contemplata. Osservare la loro gioia, la purezza dei loro corpi nudi, sconvolgeva gli schemi coi quali ero stato educato ed ero cresciuto: non vedevo la nudità come una cosa oscena, ma la vergogna e la paura di scoprirmi mi faceva vivere con più sicurezza “protetto” dalle mie mutande. Fui obbligato a mascherare la tempesta che mi sconvolgeva la mente, le viscere, e mi creava turbamento in mezzo alle gambe... sentivo in quel momento che nella mia vita stava succedendo qualcosa di importante. Non fu semplice, ma dopo alcuni giorni riuscii anch’io a togliermi lo slip. Ricordo benissimo l’imbarazzo di quella prima esperienza di nudismo, compensata dalla felicità che mi dava lo stare nudo… e il mio corpo mi ha ringraziato per sempre.
Invia un messaggio

 
questo utente ha 3 foto, per vedere devi essere iscritto al sito. Unisciti a noi