Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Cazzeggio
 Donne con figli nello spogliatoio degli uomini

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
gold286 Inserito il - 06/12/2011 : 18:59:36
Ciao a tutti,
non e' strettamente pertinente con il nudismo/naturismo e forse c'era una vecchissima discussione (e' un'argomento di quelli evergreen un po' tipo "pelo si, pelo no") che pero' vorrei riproporre dato che mi e' successo l'ennesimo fatto recentemente.

In piscina spogliatoio degli uomini, entra una mamma con figlio al seguito, io ero nudo. Sguardo scocciato di lei e in seguito a suoi numerosi borbotti ed al mio invito ad andarsene nel suo spogliatoio se non le stava bene.... Ennesima inutile discussione....
Volevo sapere voi cosa ne pensate di questa italica usanza che in piscina lo spogliatoio femminile e' un sancta-santorum inviolabile dal sesso maschile, pertanto ai genitori uomini con figlie femmine ne e' tassativamente vietato l'accesso mentre lo spogliatoio maschile e' terra di nessuno in cui possono entrare madri, zie, sorelle, nipoti cugine dei piccoli frequentatori ed all'interno dei quali sono esposti infiniti cartelli che vietano la totale nudita' in quanto irrispettosa nei riguardi della possibile frequentazione femminile (quindi sei tu uomo stai nudo nello spogliatoio maschile sei un mariuolo pervertito - sic)
30   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Nuda Natura Inserito il - 24/05/2018 : 21:49:33
irvin ha scritto:

esperienza vissuta in una piscina in Svezia: le bambine che erano con i papà facevano la doccia nello spogliatoio maschile (tutti senza costume) i bambini che erano con le mamme facevano la doccia con loro e sempre tutti senza costume (così mi ha detto mia moglie).


Questa e l'altra di Torino sono grandi esperienze piene di insegnamenti significativi, che bisognerebbe accoglierle in modo razionale
vele Inserito il - 22/05/2018 : 06:06:44
naturik ha scritto:

Fortunatamente non tutto è da buttare anche da noi.


Meno male ! Forse, pian piano, le cose miglioreranno ovunque.
naturik Inserito il - 22/05/2018 : 00:03:45
irvin ha scritto:

esperienza vissuta in una piscina in Svezia: le bambine che erano con i papà facevano la doccia nello spogliatoio maschile (tutti senza costume) i bambini che erano con le mamme facevano la doccia con loro e sempre tutti senza costume (così mi ha detto mia moglie).


Esperienza vissuta in una piscina di Torino quando avevo i figli piccoli: esattamente uguale!
Fortunatamente non tutto è da buttare anche da noi.
irvin Inserito il - 21/05/2018 : 22:59:02
esperienza vissuta in una piscina in Svezia: le bambine che erano con i papà facevano la doccia nello spogliatoio maschile (tutti senza costume) i bambini che erano con le mamme facevano la doccia con loro e sempre tutti senza costume (così mi ha detto mia moglie).
pieros_it Inserito il - 15/03/2018 : 16:22:37
mizioeanto ha scritto:

Beh, che non abbia il diritto di protestare, mi sembra chiaro.
Ma nessuno pensa al povero maschietto che vorrebbe farsi la doccia, ma si ritrova una donna nello spogliatotio maschile, e magari gli da fastidio essere visto nudo?


ma infatti la cosa paradossale è questa....che l'unico che potrebbe avere diritto a protestare è l'uomo a cui può dare fastidio la presenza di una donna in doccia....mentre chi solitamente si lamenta è la donna in questione!!!!
pieros_it Inserito il - 15/03/2018 : 16:20:43
vele ha scritto:

Comunque ripeto mizioeanto, sapendo di poter dar fastidio mi sono sempre mossa in modo di darne il meno possibile.

mi ripeto anche io....non tutte le donne sono come te che quando entri negli spogliatoi maschili fai il possibile per non creare fastidio visto che da donna seria ed educata capisci che l'ospite sei tu....
solitamente invece le mamme che si lamentano degli uomini nudi negli spogliatoi maschili si comportano con arroganza e maleducazione e non ci arrivano proprio al fatto che sono loro in difetto a stare in uno spogliatoio maschile e non gli uomini che stanno nudi sotto la doccia....anche perchè poi, scusate, se sotto la doccia dobbiamo stare tutti in costume che senso ha fare spogliatoio maschili e femminili
vele Inserito il - 15/03/2018 : 14:43:40
Buongiorno a tutti.
Cercherò di spiegarmi.
I corsi di nuoto per bambini e bambine sono di diverso livello(pesciolino, polpo, balena, squalo nomi simpatici adottati dagli istruttori per non dire livello uno due tre e via dicendo), i piccoli e le piccole non vengono divisi in base al sesso o in base all'età, ma in base alla competenza, perciò ci possono essere bimbi/e di 5 anni con altri/e di 8 o bimbi/e di 7 con altri/e di 12.
Ore 16,30 corso di nuoto livello medio: otto bambini/e età compresa fra i 7 e i 12 anni.
Mio figlio 7 anni, altri due maschietti di 10 che si arrangiano da soli, le altre sono cinque bimbe di cui una di 12 anni.
A mio avviso creerei più imbarazzo alla bambina di dodici se portassi mio figlio nello spogliatoio femminile.
Inoltre se voglio che il bambino si arrangi da solo al più presto devo metterlo nel suo ambiente, fargli vedere dove riporre i vestiti, dove è il bagno e le docce, come miscelare l'acqua e non sempre è facile, dove sono i phon ecc..
Appena mi è stato possibile, ho sovrapposto un'ora di nuoto libero del fratello di sette anni più grande in modo che alle docce gli desse un'occhiata e io li aspevo al parcheggio.
Comunque ripeto mizioeanto, sapendo di poter dar fastidio mi sono sempre mossa in modo di darne il meno possibile.
mizioeanto Inserito il - 15/03/2018 : 13:57:03
siman ha scritto: Questo capita solo quando quella ti guarda proprio "lì" e poi inizia a ridere come una matta.

Dici che devo smettere di andare negli spogliatoi e mettermi su (ma giù) gli occhiali finti con i baffoni?
siman Inserito il - 15/03/2018 : 13:13:41
mizioeanto ha scritto:

siman ha scritto:
Personalmente se mi capitasse di trovare una mamma nelle docce maschili, la prenderei come se fosse come Vele e farei la doccia nudo.
Essendo presente lì, considererei che un uomo nudo che fa semplicemente la doccia, non le dia alcun fastidio o soggezione.


Ma nessuno pensa al povero maschietto che vorrebbe farsi la doccia, ma si ritrova una donna nello spogliatotio maschile, e magari gli da fastidio essere visto nudo?




Questo capita solo quando quella ti guarda proprio "lì" e poi inizia a ridere come una matta.

arystarko Inserito il - 15/03/2018 : 12:39:23
siman ha scritto:

mizioeanto ha scritto:


Io ora ho una figlia di meno di tre anni...

Voglio vedere se fra qualche anno la porto qui nella piscina che abbiamo a duecento metri da casa ed entro nello spogliatotio femminile perché si deve cambiare lei.




Ora hai capito perché, dopo la prima figlia...ho deciso di farne un'altra?




Ora ho capito!!
mizioeanto Inserito il - 15/03/2018 : 12:17:21
siman ha scritto:
Personalmente se mi capitasse di trovare una mamma nelle docce maschili, la prenderei come se fosse come Vele e farei la doccia nudo.
Essendo presente lì, considererei che un uomo nudo che fa semplicemente la doccia, non le dia alcun fastidio o soggezione.

Beh, che non abbia il diritto di protestare, mi sembra chiaro.
Ma nessuno pensa al povero maschietto che vorrebbe farsi la doccia, ma si ritrova una donna nello spogliatotio maschile, e magari gli da fastidio essere visto nudo?
Ah, neanche a me una donna che fa semplicemente la doccia, da fastidio o soggezione. Ora vado nello spogliatotio femminile!
siman Inserito il - 15/03/2018 : 11:12:10
pieros_it ha scritto:

vele ha scritto:

Ciao mizioeanto,
in tanti anni di corso di nuoto nessuno mi ha mai chiesto di andare nello spogliatoio femminile per aiutare i miei figli maschi, nè ragazzi/uomini, nè la direzione, e come me ci sono sempre state altre mamme che utilizzavano lo spogliatoio dei maschi per i loro figli.



infatti solitamente il problema non lo sollevano mai i ragazzi/uomini, nè la direzione....ma paradossalmente sono proprio le mamme che si lamentano di trovare uomini nudi negli spogliatoi e nelle docce per soli uomini!!!! è questa la cosa assura.....purtroppo, cara vele, non sono tutte come te le donne....


Vero. Pare proprio che non tutte siano come Vele.
Personalmente, se fossi il titolare di una piscina e venisse una mamma scandalizzata perché negli spogliatoi maschili ha visto degli uomini nudi...le intimerei di non permettersi mai più di entrarvi.
Insomma: alla fin fine la guardona è lei e non son certo degli esibizionisti gli altri.

Personalmente se mi capitasse di trovare una mamma nelle docce maschili, la prenderei come se fosse come Vele e farei la doccia nudo.
Essendo presente lì, considererei che un uomo nudo che fa semplicemente la doccia, non le dia alcun fastidio o soggezione.

mizioeanto Inserito il - 15/03/2018 : 11:00:06
pieros_it ha scritto:
purtroppo, cara vele, non sono tutte come te le donne....

Si, ma non sono neanche tutti come noi, gli uomini.
Io onestamente, un... che caxxo ci sta a fare questa qui nello spogliatoio maschile, me lo chiederei.
Ripeto, cosa succede se porto io mia figlia in piscina?
Vado nello spogliatotio femminile?
E magari posso anche sperare di uscire da solo con le mie gambe e senza una denuncia per molestie sessuali?

pieros_it Inserito il - 15/03/2018 : 00:04:57
vele ha scritto:

Ciao mizioeanto,
in tanti anni di corso di nuoto nessuno mi ha mai chiesto di andare nello spogliatoio femminile per aiutare i miei figli maschi, nè ragazzi/uomini, nè la direzione, e come me ci sono sempre state altre mamme che utilizzavano lo spogliatoio dei maschi per i loro figli.



infatti solitamente il problema non lo sollevano mai i ragazzi/uomini, nè la direzione....ma paradossalmente sono proprio le mamme che si lamentano di trovare uomini nudi negli spogliatoi e nelle docce per soli uomini!!!! è questa la cosa assura.....purtroppo, cara vele, non sono tutte come te le donne....
Zeno Inserito il - 14/03/2018 : 23:56:12
Nella piscina che frequento attualmente c'è un spogliatoio per bambini e poi le docce sono in comune con gli adulti. Non so se è per questo o perché chi si occupa delle pulizie è una donna ma vige l'obbligo di lavarsi col costume
vele Inserito il - 14/03/2018 : 20:26:55
Ciao mizioeanto,
in tanti anni di corso di nuoto nessuno mi ha mai chiesto di andare nello spogliatoio femminile per aiutare i miei figli maschi, nè ragazzi/uomini, nè la direzione, e come me ci sono sempre state altre mamme che utilizzavano lo spogliatoio dei maschi per i loro figli.
Nel messaggio precedente ho quotato flucio perchè se esistessero spogliatoi anche per i piccoli queste divergenze non avrebbere luogo
siman Inserito il - 14/03/2018 : 10:27:51
mizioeanto ha scritto:


Io ora ho una figlia di meno di tre anni...

Voglio vedere se fra qualche anno la porto qui nella piscina che abbiamo a duecento metri da casa ed entro nello spogliatotio femminile perché si deve cambiare lei.




Ora hai capito perché, dopo la prima figlia...ho deciso di farne un'altra?

mizioeanto Inserito il - 14/03/2018 : 08:52:57
vele ha scritto:
se poi arrivava un ragazzo/uomo a lavarsi era una scelta sua di tenere il costume o meno.
A me e a mio figlio di certo non creava alcun problema, ci voltavamo le spalle e tutto finiva lì.

Parlando da "cittadino medio"...
A te e tuo figlio non creava problemi, ma magari il problema lo creavate agli altri.
Di fare la doccia con il costume, non ci penso proprio, ma potrebbe anche non farmi piacere mostrarmi alla mamma del bimbo.
Io sarei andato nello spgliatoio femminile, visto che è più brobabile che una donna adulta dia fastidio nello spogliatotio degli uomini, piuttosto che un bimbo nello spogliatoio femminile.
Io ora ho una figlia di meno di tre anni, le piace andare in piscina anche se fin'ora siamo stati insieme solo in Germania o Alto Adige.
Voglio vedere se fra qualche anno la porto qui nella piscina che abbiamo a duecento metri da casa ed entro nello spogliatotio femminile perché si deve cambiare lei.

Fede Inserito il - 13/03/2018 : 21:04:29
Utilizzare le docce delle piscine è sempre molto imbarazzante. Impossibile fare la doccia con il costume è praticamente impossibile, mentre toglier lo può dare fastidio alle altre persone.
naturik Inserito il - 13/03/2018 : 19:14:15
vele ha scritto:
A me e a mio figlio di certo non creava alcun problema, ci voltavamo le spalle e tutto finiva lì.


Troppo facile. Qualcuno invece di voltare le spalle preferisce rompere le ... (scusate ci stava la rima)
vele Inserito il - 13/03/2018 : 19:03:06
flucio ha scritto:

Il vero problema è che chi gestisce gli impianti sportivi non di rado se ne frega di porre rimedio alle situazioni che lo richiedano, come in questo caso. Accade pressoché ovunque. Eppure per creare all'interno o a lato del principale spogliatoio maschile uno riservato ai bambini ed alle loro mamme bastano non più di 6 metri per 6 a volere esagerare. E lo spazio di solito è ricavabilissimo. D'altra parte, piscina o palestra che sia, sarebbe solo questione di buon senso e rispetto per la clientela, considerato che organizzano nelle loro strutture corsi per bambini per loro scelta, mica per un ordinanza municipale! Tanti qui potrano confermare che un bambino di 6-8 ed anche più grandicello spesso necessita di essere asciugato, vestito, aiutato. Le proteste andrebbero indirizzate a chi, sbagliando del tutto mestiere, gestisce gli impianti sportivi così maldestramente

Buonasera a tutti,
è qualche giorno che sono assente dal forum,
ho dei pensieri che non mi lasciano serena e così sono andata a riesumare un argomento leggero per non perdere il vizio di scrivere e questo devo dire la verità mi ha divertito

Da noi il comune stesso sovvenziona i corsi dei bambini delle scuole materne, e per un periodo anche delle elementari.
Le maestre chiedevano la disponibilità di quattro genitori a lezione che dovevano aiutare una classe di 20 bambini.
I maschietti entravano nello spogliatoio maschile, le femmine in quello femminile e i genitori (in genere tutte mamme) si dividevano, due di qua, due di là.
Mi vien da sorridere a ripensare alla confusione che si creava:
le maestre volevano che i bambini si spogliassero velocemente e noi cercavamo di appendere per ogni bimbo il proprio abbigliamento sull'attaccapanni per poi aiutarli a rivestirsi dopo la doccia.
Il problema più grosso era che negli spogliatoi si moriva di caldo e quando si faceva la doccia ai bambini si usciva con i jeans bagnati (le più furbe si portavano un paio di calzoncini e le infradito da piscina).
Non ho mai assistito a scene di "incomprensione" fra adulti.

I miei figli non hanno più bisogno (grazie al cielo) del mio aiuto per andare in piscina, ma da piccoli dovevo accompagnarli nello spogliatoio in modo che imparassero a riporre i loro vestiti ordinatamente e per aiutarli a fare la doccia, ad asciugarsi e a vestirsi.
Nella piscina in cui portavo i miei figli maschi a fare il corso pomeridiano sceglievo lo spogliatoio dei maschi perchè, secondo me, era più giusto per loro.
In genere c'erano ragazzi di 16/18 anni, che si allenavano per la squadra di nuoto, qualche volta mi è capitato di vedere uomini adulti, ma nessuno mi ha mai detto nulla.
Sarà anche perchè lo spogliatoio è suddiviso in corridoi dagli armadietti e io mi mettevo dove potevo creare meno fastidio.
C'erano anche i classici spogliatoi singoli, perciò se qualcuno aveva bisogno per pudore di rivestirsi senza che nessuno lo vedesse poteva farlo.
In doccia i figli di 4/7 anni bisogna pur aiutarli, altrimenti escono col sapone sulla testa, lì c'era una stanza con 5 docce, senza divisoria. Sceglievo il momento in cui non c'era nessuno e facevo lavare il bambino, se poi arrivava un ragazzo/uomo a lavarsi era una scelta sua di tenere il costume o meno.
A me e a mio figlio di certo non creava alcun problema, ci voltavamo le spalle e tutto finiva lì.
Nuda Natura Inserito il - 04/02/2016 : 16:28:55
a_fenice ha scritto:

.


Immagine:

18,02 KB



ci arriveremo mai?

Nei campeggi nudisti è la norma, e non ci son mai stati problemi.... ma vero, li è un altro mondo...


Sarebbe un sogno. Purtroppo il problema, come ben sappiamo, è creato dalla società italiana bigotta che non vuole ammettere questa normalità.
uomofantastik Inserito il - 01/02/2016 : 23:34:37
naturik ha scritto:

uomofantastik ha scritto:

Pessima usanza: lo spogliatoio maschile è riservato ai maschi quindi non devono entrare donne e quelle che entrano devono uscire; idem per lo spogliatoio femminile dove i maschi non devono entrare e coloro che entrano devono uscire.


...devono uscire, quindi evitate di saltare addosso e sbranare gli/le intruse

Concordo al 100% sulla prima parte del discorso.


... per i "generi sessuali ibridi" ....


(ma che brutta definizione)
Qui non sono più d'accordo: visto che a quanto pare gli spogliatoi devono essere divisi e la questione dipende dal vedere o non vedere le nudità dell'altro sesso, l'orientamento sessuale non c'entra niente (mica si frequenta lo spogliatoio per fare incontri), altrimenti ci si mette a chiedere all'ingresso le tendenze di tutti alla faccia della privacy?

Non intendevo quello: a me è accaduto in piscina che nello spogliatoio maschile ci fosse una donna... inizialmente ero sorpreso ma successivamente ho capito che quello era in effetti il suo spogliatoio.
Il termine "ibrido" non ha alcuna connotazione negativa è un modo di definire coloro che hanno un sesso intermedio, potrei postare alcune foto ma non credo sia necessario.
naturik Inserito il - 01/02/2016 : 23:15:02
uomofantastik ha scritto:

Pessima usanza: lo spogliatoio maschile è riservato ai maschi quindi non devono entrare donne e quelle che entrano devono uscire; idem per lo spogliatoio femminile dove i maschi non devono entrare e coloro che entrano devono uscire.


...devono uscire, quindi evitate di saltare addosso e sbranare gli/le intruse

Concordo al 100% sulla prima parte del discorso, anche se le mamme potrebbero lasciare che i figli si sveglino un po' prima dei 10 anni (una volta ci si sarebbe chiesto se volessero accompagnare i figli maschi anche in caserma).


... per i "generi sessuali ibridi" ....


(ma che brutta definizione)
Qui non sono più d'accordo: visto che a quanto pare gli spogliatoi devono essere divisi e la questione dipende dal vedere o non vedere le nudità dell'altro sesso, l'orientamento sessuale non c'entra niente (mica si frequenta lo spogliatoio per fare incontri), altrimenti ci si mette a chiedere all'ingresso le tendenze di tutti alla faccia della privacy?
a_fenice Inserito il - 01/02/2016 : 22:01:39
.


Immagine:

18,02 KB



ci arriveremo mai?

Nei campeggi nudisti è la norma, e non ci son mai stati problemi.... ma vero, li è un altro mondo...
SVIZZERO Inserito il - 01/02/2016 : 19:02:33
Ciao in alcune piscine giustamente c'è scritto chiaro che i genitori che accompagnano i figli entrano nello spogliatoio di pertinenza del genitore .Quindi l'uomo porta il figlio o la figlia in quello maschile e la mamma il figlio o la figlia in quello femminile.Naturalmente fino a che i bambini non siano in grado di cambiarsi e lavarsi da soli (in genere si arriva ad essere autonomi intorno ai 7 massimo 8 anni).La vedo come una questione di rispetto.
matteone Inserito il - 01/02/2016 : 16:20:54
uomofantastik ha scritto:

Pessima usanza: lo spogliatoio maschile è riservato ai maschi quindi non devono entrare donne e quelle che entrano devono uscire; idem per lo spogliatoio femminile dove i maschi non devono entrare e coloro che entrano devono uscire.
Nel caso specifico quella mamma è più anziana del proprio figlio e quindi lei doveva entrare nello spogliatoio femminile con il proprio figlio, questa è la regola.
Se invece fosse stato un padre ad accompaganare la propria figlia nello spogliatoio, il padre dovrebbe entare nello spogliatoio maschile, quindi i genitori che accompagnano i propri figli in spogliatoio, i genitori devono entrare nei rispettivi spogliatoi: il genitore femmina nello spogliatoio femminile, il genitore maschio nello spogliatoio maschile, indipendentemente dal sesso di colui che è accompagnato (figlio o figlia) e di solito in queste situazioni si pone un limite di età dei figli o figlie che entrano nello spogliatoio del sesso opposto che di solito è intorno ai 10 o 11 anni e oltre a quell'età il figlio o la figlia hanno l'obbligo di essere autonomi all'interno dei rispettivi spogliatoi quindi il figlio (maschio) che supera gli 11 anni accede nello spogliatotio maschile e la figlia (femmina) che supera gli 11 anni accede nello spogliatotio femminile.
Invece per i generi sessuali ibridi credo che la scelta dello spogliatoio non dipenda esclusivamente dal genere sessuale presunto ma semplicemente chi questi soggetti si sentono di essere e in base a quale sesso si sentono di appartenere quindi potrebbe anche accadere di vedere nello spogliatoio maschile una persona che ha sembianze femminili ma che in realtà si sente uomo (e quindi è da considerarsi maschio) oppure potrebbe accadere di vedere nello spogliatoio femminile una persona che ha sembianze maschili ma che i realtà si sente donna (e quindi è da considerarsi femmina) e credo sia dovere di tutti abituarsi a queste particolari situazioni perchè questa è la realtà che deve essere vissuta da tutti nella normalità e senza discriminazioni di alcun genere.


Altro che quattromila emendamenti, basterebbe questo post a bloccare la Cirinnà.
Anton2016 Inserito il - 01/02/2016 : 14:53:43
Sdrammatizzo e scherzando un po' su questa discussione dico che se qualche mamma accompagna suo figlio nello spogliatoio maschile, l'ho fa semplicemente perché vuole vedere qualche bel uomo a farsi la doccia nudo :-)

Poi scusate un attimo, la mamma entra in uno spogliatoio maschile ed impone delle regole, tipo che gli uomini devono docciarsi con costume?...o non girare nudi ?
Fino a prova contraria il "pisello" c'è l'ha sia suo figlio che gli uomini nello spogliatoio maschile, quindi non l'avesse capito è lei che ha qualcosa di diverso :-)

Lancerei un sondaggio sull' età delle donne che accompagnano il figlio nello spogliatoio maschile, forse così avremo più dati da analizzare...si scherza e sorride sia chiaro.

Buona doccia nudi a tutti/e
uomofantastik Inserito il - 01/02/2016 : 14:37:52
Pessima usanza: lo spogliatoio maschile è riservato ai maschi quindi non devono entrare donne e quelle che entrano devono uscire; idem per lo spogliatoio femminile dove i maschi non devono entrare e coloro che entrano devono uscire.
Nel caso specifico quella mamma è più anziana del proprio figlio e quindi lei doveva entrare nello spogliatoio femminile con il proprio figlio, questa è la regola.
Se invece fosse stato un padre ad accompaganare la propria figlia nello spogliatoio, il padre dovrebbe entare nello spogliatoio maschile, quindi i genitori che accompagnano i propri figli in spogliatoio, i genitori devono entrare nei rispettivi spogliatoi: il genitore femmina nello spogliatoio femminile, il genitore maschio nello spogliatoio maschile, indipendentemente dal sesso di colui che è accompagnato (figlio o figlia) e di solito in queste situazioni si pone un limite di età dei figli o figlie che entrano nello spogliatoio del sesso opposto che di solito è intorno ai 10 o 11 anni e oltre a quell'età il figlio o la figlia hanno l'obbligo di essere autonomi all'interno dei rispettivi spogliatoi quindi il figlio (maschio) che supera gli 11 anni accede nello spogliatotio maschile e la figlia (femmina) che supera gli 11 anni accede nello spogliatotio femminile.
Invece per i generi sessuali ibridi credo che la scelta dello spogliatoio non dipenda esclusivamente dal genere sessuale presunto ma semplicemente chi questi soggetti si sentono di essere e in base a quale sesso si sentono di appartenere quindi potrebbe anche accadere di vedere nello spogliatoio maschile una persona che ha sembianze femminili ma che in realtà si sente uomo (e quindi è da considerarsi maschio) oppure potrebbe accadere di vedere nello spogliatoio femminile una persona che ha sembianze maschili ma che i realtà si sente donna (e quindi è da considerarsi femmina) e credo sia dovere di tutti abituarsi a queste particolari situazioni perchè questa è la realtà che deve essere vissuta da tutti nella normalità e senza discriminazioni di alcun genere.
a_fenice Inserito il - 04/04/2015 : 17:06:20
Fede ha scritto:

Spero che queste docce siano un po' grandi, altrimenti chissà che spintoni!
Comunque hai sempre qualcuno che ti lava la schiena, sperando che non sia un poliziotto chiamato per sedare la protesta delle donne.
ehm...non erano cosi grandi....non lavavano solo la schiena...nessun poliziotto, solo alcuni invidiosi, e semmai ero io che urlavo dalla paura (tzè, credici!!!), non loro a protestare


(Sa scommettere che qualcuno va a pensare chissà cosa?)

Forum de iNudisti © 2006 / 2019 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000