Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 Linea diretta con le Associazioni ... e i gruppi
 ANITA - Associazione Naturista Italiana
 Costituzione di un Fondo di Solidarietà Naturista

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
a_fenice Inserito il - 03/08/2017 : 16:08:25


A.N.ITA. istituisce un Fondo di Solidarietà Naturista "NE ABBIAMO PIENE LE… SENTENZE".

Nonostante la letteratura giudiziaria sia ormai ricca di sentenze di assoluzione per denunce e sanzioni elevate nei confronti di persone che avevano la sola colpa di prendere il sole nudi su una spiaggia tradizionalmente frequentata da Naturisti, ogni anno assistiamo a immotivati tentativi di attacco al nostro movimento.

Dopo i recenti fatti di Marina di Bibbona, dove 5 persone sono state sanzionate solo perché stavano nudi al sole sulla spiaggia che da decenni è frequentata da Naturisti e in attesa che il Governo risponda all’interpellanza parlamentare presentata dagli Onorevoli Rostellato e Lacquaniti finalizzata a escludere dagli “atti osceni” la pratica del Naturismo, A.N.ITA. ha deciso di lanciare il fondo di solidarietà naturista “Ne abbiamo piene le… sentenze”.


Vogliamo creare questo fondo con le donazioni dei soci e di tutti gli amici naturisti che serva per avviare azioni legali sia in difesa di chi viene sanzionato, socio o meno, sia contro quegli Enti che, nonostante una serie di sentenze che riconoscono la liceità della pratica naturista, continuano a portare avanti atteggiamenti repressivi.

Per difendere e far crescere il movimento naturista partecipa alla raccolta fondi donando quanto vuoi e puoi sul conto corrente intestato all’Associazione Naturista Italiana, IBAN - IT44 Z 05034 52970 000000004131 - Banco BPM - Dalmine (BG), specificando nella causale: Fondo di Solidarietà Naturista.

Sul sito www.naturismoanita.it potrai seguire passo per passo la raccolta fondi e come saranno utilizzati i soldi ricevuti. A.N.ITA. ha deciso di impegnare, inizialmente, 500,00 €. di risorse proprie per la nascita del fondo stesso.

Giampietro Tentori
Presidente A.N.ITA

11   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
dingopino Inserito il - 19/11/2017 : 15:57:25
credo che sarebbe molto piu adessioni se si mettesse a disposizione un conto paypal
cescoballa Inserito il - 19/11/2017 : 13:55:31
Ritengo che l'iniziativa della cena proposta sia un'ottima idea, mi dispiace che fino ad ora vi siano state poche adesioni; per una buona causa si può per una volta rinunciare a mangiare "onnivoro" e mangiare vegano per una volta non può che far bene ma soprattutto fa bene al fondo di solidarietà che dopo un ottimo avvio un po' "langue". A mio parere iniziative simili dovrebbero essere anche più numerose. Io proporrei che anche al pranzo di Natale con TrebbiaNat e la Ciurma si lanciasse una sottoscrizione per il fondo. Se ognuno dei partecipanti
sergino Inserito il - 08/11/2017 : 22:08:21
Seppure apparentemente in sordina, la proposta del fondo di solidarietà continua ad accogliere consensi.

Il fondo a superato la quota di € 2.000 e sempre con discrezione continuerà a crescere: http://www.naturismoanita.it/homepage/verbali-e-bilanci/category/8-bilancio-fondo-di-solidarieta-naturista

Non si hanno ancora risposte ai ricorsi fatti al prefetto di Livorno per i due denunciati di questa estate a Bibbona (gli unici che si sono rivolti ad A.N.ITA.), quindi si prevedono tempi lunghi perchè si riesca ad arrivare ad un qualche risultato. L'impressione è che da parte degli organi preposti si cerchi di prender tempo per evitare di doversi esprimere mettendo in imbarazzo il legislatore.

Comunque per il prossimo 26 novembre è prevista una piccola ma significativa iniziativa di raccolta fondi proposta ed organizzata da una nostra associata.
Chi del forum volesse parteciparvi sarà il benvenuto:


Domenica 26 novembre 2017 - ore 13,00


Presso il Ristorante "Arcobaleno Vegetariano", Viale Enrico Martini, 9 (MM3 Corvetto) - Milano


PRANZO VEGANO A.N.ITA.

La nostra socia Elisa, ci propone questa interessante iniziativa, finalizzata ad una raccolta fondi che, confluiranno nel Fondo di Solidarietà Naturista "Ne abbiamo piene le... sentenze".

Il pranzo completo sarà offerto ad € 30,00.
Metà del ricavato (€15,00), sarà destinato al Fondo.

I posti sono limitati a 25 persone, quindi consigliamo gli interessati a partecipare ad affrettarsi a prenotare utilizzando la mail eventi@naturismoanita.it specificando nell'oggetto: "Pranzo sottoscrizione Fondo", con i vostri dati e recapito telefonico.

L'iniziativa non sarà svolta in nudità, non avendo il locale molto spazio a disposizione, sarà comunque una buona occasione per trascorrere qualche ora assieme ad altri naturisti e conoscere la proposta di Elisa che, sposa l'attenzione all'alimentazione, il rispetto degli animali, al naturismo, riscoprendo in parte alcuni dei principi di questa nostra scelta di vita!

La proposta culinaria di Elisa è finalizzata anche a farci conoscere la cucina vegana proponendoci dei piatti tradizionali della cucina italiana, in veste vegan, con il seguente menù:
#9642; Gnocchi di zucca con fonduta di parmigiano vegan
#9642; Medaglioni ai funghi porcini
#9642; Lasagna alla genovese vegan
#9642; Lasagna alla bolognese vegan
#9642; Arrosto di seitan con patate al forno
#9642; Torta di pere al cioccolato
#9642; Bere: tisane
sergino Inserito il - 04/08/2017 : 20:55:38
Ci stiamo lavorando, è agosto e anche i "nostri" sono in ferie. Io sono negato con l'utilizzo degli altri media.
Comunque grazie per aver colto l'importanza dell'iniziativa.
Un altro dei sanzionati di Marina di Bibbona (il secondo) ci ha contattato, è molto titubante, ma il nostro presidente è molto convincente e sa il fatto suo.

http://www.naturismoanita.it/homepage/verbali-e-bilanci/category/8-bilancio-fondo-di-solidarieta-naturista
prettyc_ Inserito il - 04/08/2017 : 17:03:39
ho ricevuto la proposta via e-mail e la trovo ottima!
appena ho la disponibilità anche io farò un versamento!
Emanuele Cinelli Inserito il - 04/08/2017 : 13:05:37
Fatto... https://emanuelecinelli.wordpress.com/2017/08/04/ne-abbiamo-piene-le-sentenze/

E da qui sta girando su vari social, escluso Facebook dove ho l'account bloccato da tempo immemore.

Entro domani faccio anche il versamento.
a_fenice Inserito il - 03/08/2017 : 22:32:15
sergino ha scritto:

La proposta è nata su sollecitazione di un paio di soci ed il CD A.N.ITA. ha ritenuto di cogliere al volo la proposta. Vedremo le adesioni la garanzia che sia gestito con la massima trasparenza c'è: http://www.naturismoanita.it/homepage/verbali-e-bilanci/category/7-fondo-solidarieta-naturista
terremo aggiornato il file in modo che tutti possano rendersi conto di come procederanno le cose. Speriamo di riuscire a coinvolgere in modo trasversale tutto il variegato mondo Nudo/naturista.
Se ci sono idee e competenze per diffondere la notizia in tutti i modi ed i canali possibili ognuno è libero di farlo o di suggerirlo.
Con questo atto è partita, a parer mio,una concreta campagna contro l'assurdità del decreto depenalizzazioni.


Come sito abbiamo già pubblicato qui, in ezine, e sulla pagina FB de iNudisti. La nostra adesione è già concreta.
Emanuele farà la sua parte!!


Ora studiamo ogni forma in più che possa essere utile al traguardo

(Ps: avete mandato ad altre associazioni, le avete postate nelle loro pagine o gruppi FB? Su forza, oggi la pubblicità giusta gira su internet)


sergino Inserito il - 03/08/2017 : 22:04:12
La proposta è nata su sollecitazione di un paio di soci ed il CD A.N.ITA. ha ritenuto di cogliere al volo la proposta. Vedremo le adesioni la garanzia che sia gestito con la massima trasparenza c'è: http://www.naturismoanita.it/homepage/verbali-e-bilanci/category/7-fondo-solidarieta-naturista
terremo aggiornato il file in modo che tutti possano rendersi conto di come procederanno le cose. Speriamo di riuscire a coinvolgere in modo trasversale tutto il variegato mondo Nudo/naturista.
Se ci sono idee e competenze per diffondere la notizia in tutti i modi ed i canali possibili ognuno è libero di farlo o di suggerirlo.
Con questo atto è partita, a parer mio,una concreta campagna contro l'assurdità del decreto depenalizzazioni.
siman Inserito il - 03/08/2017 : 20:38:27
Adesso ci vorrebbe uno tsunami di email riportanti questa notizia, indirizzata al ministero di Grazia e Giustizia e per conoscenza agli onorevoli Lacquaniti e Rostellato.

Emanuele Cinelli Inserito il - 03/08/2017 : 17:04:35
Si, queste sono le iniziative che servono e spero vivamente che in tanti aderiscano: sostenerla sul lungo termine, viste le intenzioni, sarà impegnativo... le cause costano!

Oggi non riesco, ma entro fine settimana la rilancio attraverso il mio blog.

Spero anche che ce ne nascano altre tra le tante che si possono fare, ivi comprese quelle che tutti possono semplicemente attivare, ad esempio supportare (come già fanno alcune persone e ANITA stessa che ringrazio di cuore) e rinforzare la mia campagna Twitter basata sugli hastag #nudiènormale e #nudiemeglio.
a_fenice Inserito il - 03/08/2017 : 16:11:06
Abbiamo ricevuto questa email, e pubblichiamo volentieri.

Riflessione personale....

beh una volta si diceva "l'intenzione è quella che conta"

poi a metterla in pratica è un'altra cosa.

Ma è comunque una risposta a chi domandava tempo fa: cosa fanno le associazioni?

Beh l'interrogazione l'hanno sollecitata e ottenuta
Il fondo di solidarietà lo hanno istituito

se poi il ministro non risponde, o i fondi mancano, se non altro non è colpa loro di non averci provato.

Semmai la speranza è che nascano iniziative diverse, se è possibile farne, per contrastare questo status quo.

I migliori auguri e tutto il sostegno ad anita da parte nostra



Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000