Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - sono necessarie le .. Associazioni NATURISTE ?
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Linea diretta con le Associazioni ... e i gruppi
 Generico
 sono necessarie le .. Associazioni NATURISTE ?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

antoni
iNudistaffezionato

Sole Naturista

Regione: Abruzzo
Prov.: Roma


291 Messaggi

Inserito il - 11/05/2013 : 22:16:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di antoni Invia a antoni un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Le associazioni naturiste sono strutturate gerarchicamente su tre livelli. Al vertice vi è la International Naturist Federation, a cui fanno capo le federazioni nazionali.L' International Naturist Federation (INF) è una federazione, fondata nel 1951 a Vendays-Montalivet e con sede a Bonn, che raccoglie 38 federazioni naturiste nazionali e rilascia le tessere che permettono l'accesso a tutte le strutture naturiste.L'Italia è presente attraverso la Federazione naturista italiana, che a sua volta raccoglie le varie associazioni naturiste italiane.La Federazione naturista italiana (FENAIT) è una federazione, fondata di fatto nel 1972 ma registrata il 10 dicembre 1997 e con sede a Torino, che raccoglie la maggior parte delle associazioni naturiste italiane.

È membro dell'International Naturist Federation, ed in quanto tale è autorizzata a rilasciare alle associazioni iscritte, che a loro volta le rilasciano ai loro membri, i bollini annuali per le tessere che permettono l'accesso a tutte le strutture naturiste.

Nel 2005 alcune associazioni naturiste hanno abbandonato la Federazione naturista italiana, fondando la Confederazione naturista italiana, la quale però non è membro dell'International Naturist Federation in quanto, per statuto di quest'ultima, può essere accolta una sola federazione nazionale per paese.

Attualmente ne fanno parte :
Associazione naturista Alto Adige
Associazione naturista abruzzese
Associazione naturista ecologista italiana
Associazione naturista emiliano romagnola
Associazione naturista italiana
Associazione naturista Il Costalunga
Associazione naturista umanitaria Liburnia
Sud unione naturista




Modificato da - antoni in Data 29/05/2013 08:01:34

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 11/05/2013 : 22:30:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
...e quindi?



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 11/05/2013 : 22:40:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh queste cose sono la parte conosciuta del discorso, a sommi capi, ma proprio sommi. Va avanti!!!

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

maro58
iNudistfedelissimo

mio


Regione: Lombardia
Città: milano


3214 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 13:29:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il principio dell’ associazionismo per tutelare gli interessi ed i diritti dei vari utenti è sacrosanto.
Da solo puoi solo tentare con estrema difficoltà di far valere le tue idee. Se trovi convergenza di idee con altri diventa, logicamente, più facile far valere i tuoi desideri.
Questo vale soprattutto per le minoranze. Presumo che nessuno contesti che i naturisti e i nudisti siamo minoranze, da qui l’esigenza di radunarsi in associazioni.
Poi come ovvio anche le associazioni hanno i loro problemi e gli aspetti negativi ma è incombenza degli associati o potenziali tali far si che le cose si appianino e si sistemino.

PS: il costalunga è uno splendido campeggio nudista immerso nel verde non una associazione. (che io sappia)

vivi come pensi o finirai col pensare a come hai vissuto - vivi come puoi, perchè come vuoi non puoi - marino

Modificato da - maro58 in data 12/05/2013 13:41:23
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 13:58:27  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non mi risulta essere esattamente del tutto corretto il post...
Mark

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 15:29:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Maro, ehm, perché l'ex SUN non era Pizzo Greco? Perché UNI non è Le Betulle? Per non parlare di Lichxxxx e come cacchio si chiamano…

Un'associazione di fatto non dovrebbe avere mai un CD composto dai proprietari di strutture, una cacchiata tutta e solo italiana. Concorrenti e giudici che son le stesse persone. Assurdo.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

marcopolo56
iNudistfedele


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1123 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 16:36:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi piacciono gli interventi sopra riportati.

Io credo che il nudismo sia una nicchia. Tanti sarebbero nudisti in Italia se solo avessero un posto dove vivere nene il nudismo con gli altri (INF). Non si tratta di ribadire diritti.

Hanno fatto bene 40 anni or sono Romano Mantani, alcini suoi amici e le loro famiglie ad animare un posto della nosttrea costiera, portarci tanta gente ed allontanare di fatto i tessili. Le associazioni servono ad organizzare questo. Poi esiste l'accredito delle associazioni e delle federazioni nazionali in INF.

A Trieste ci sono certi gruppi che si ritrovano con continuità e vivono un momento di naturismo buono e vero. In totale avremo svariate centinaia di persone che ogni giorno vive questa spiaggia e molte di più nei weekend. Poi ci sono tanti nudisti sulle barche che stazionano all'interno delle pedocere. Questo è promuovere in senso ampio il nudismo. Oggi Liburnia non si occupa direttamente di tutta la spiaggia, perchè la gran parte sono solo simpatizzanti. Però Liburnia ha fatto rotolare il primo sasso. Il resto è stato successivo.

Alcune associazioni fanno belle azioni sul territorio. Ci vorrebbe però un mutuo riconoscimento tra associazioni e nudisti simpatizzanti per il riciniscimento sociale sul territorio, senza il quale non si chiede niente alle istituzioni. C'è molto lavoro da fare ancora.

Inoltre proprio le associazioni sono in grado di allontanare molti disturbatori e favorire, difendere e rassicurare i novizi nei loro primi passi nel nudismo. Questo è fondamentale per lo sviluppo.

" Il naturismo è un modo di vivere in armonia con la natura, caratterizzato dalla pratica della nudità in comune, allo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell'ambiente. "
XIV Congresso FNI, Agde, 1974

Modificato da - marcopolo56 in data 12/05/2013 16:41:56
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 17:35:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Tutto bello, tutto esemplare, condivisibile oppure no che sia.

Però, Marcopolo, per favore:
"- rassicurare i novizi nei loro primi passi nel nudismo-"


detta così, pare che per togliersi un paio di mutande ci voglia il patentino.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

antoni
iNudistaffezionato

Sole Naturista


Regione: Abruzzo
Prov.: Roma


291 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 18:28:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di antoni Invia a antoni un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Beh queste cose sono la parte conosciuta del discorso, a sommi capi, ma proprio sommi. Va avanti!!!
Solo oggi ho capito chi sei leggendo il tuo profilo con l'intervento della itaindo ,io non ho l'abitudine di controllare ,verificare tramite il profilo di un utente in questo caso o chiedere informazioni e pettegolezzi fuori da questo sito .Io sono diretto , schietto , tutti sono Amici non c'e' differenza di eta' , colore di pelle , colore politico ,sesso ,povero ricco ,cattolico , pentecostano ,ecc.. rispetto tutti .Sara' sbagliato non mi interessa , Amico oggi & domani non piu' Amici OK ! da queste esperienze di Amicizie imparo tanto .La discussione che avevo aperta era per trovare la soluzione ( che non si trovera' mai )alla situazione gestione tesserati , non piu' iscritti e dei loro busines , è qui il problema il POTERE di una persona o piu' che ne sconvolge il cuore del MOVIMENTO NATURISTA .tutti sanno ma nessuno.... da oggi dovro' ....

Modificato da - antoni in data 12/05/2013 18:57:00
Torna all'inizio della Pagina

Emanuele Cinelli
iNudisti Staff - Caporedattore e-Zine

Escursione1


Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Prevalle


7474 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 18:33:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Emanuele Cinelli  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Emanuele Cinelli Invia a Emanuele Cinelli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci sono un'infinità di considerazioni da fare in merito, che le cose non si possono semplicemente rimettere al "bisogna dare riconoscimento alle associazioni", vediamo sinteticamente le principali (in ordine sparso).

1) La crisi associativa non riguarda solo il nudismo ma (quasi) tutte le attività.
2) Al contrario i social network e le comunità on-line viaggiano alla grande, specie se gratuiti.
3) Un tempo associarsi era l'unico modo per avere un punto di ritrovo che non fosse l'osteria di paese; oggi di modi ce ne sono un'infinità, anche senza muoversi da casa.
4) Oggi le persone hanno pochissimo tempo libero, uniamoci il traffico congestionato, lo stress di una vita basata sulla fretta e le tante altre problematiche di oggi, alla sera la gente non ha più voglia d'uscire di casa, magari di farsi diverse decine di chilometri, per andare a chiudersi in una stanza, se ne sta a casa.
5) I giovani, poi, già da diversi anni crescono quasi in casa da soli e non sentono più di tanto il bisogno di entrare a far parte di associazioni, se non per mortivi agonistici (quei pochi che ancora fanno sport ad un certo livello).
6) Molti non tirano a campare e devono contare anche il singolo euro.
7) Oggi le persone sono più informate e le gabole "pubblicitarie" associative hanno la vita corta.
8) Di fatto, basandoci sui numeri dei nostri utenti e di quelli dichiarati dalla Fenait, ci sono almeno 30000 nudisti che praticano senza bisogno d'essere associati, evidentemente non servono le associazioni per iniziare a praticare il nudismo e continuare a farlo.
9) La maggior parte delle zone ove si pratica nudismo non sono presidiate (http://ezine.inudisti.it/articolo.aspx?idezine=128), indi non è necessario un presidio per poter avere una zona praticabile.
10) Le istituzioni sono a disposizione del singolo cittadino e quindi non c'è bisogno di un'associazione per interfacciarsi con le stesse; l'associazione certamente comporta dei vantaggi (ammesso che li utilizzi; ad esempio la possibilità di creare lobbies), ma non è indispensabile
11) Da che mondo è mondo il venditore non può pretendere che sia il compratore a comprare il suo prodotto, ma deve lui fare in modo che il suo prodotto risulti appetibile e venga comprato.
12) Seguite per un paio d'anni quello che fanno le associazioni e le federazioni estere e vi renderete conto della differenza organizzativa e attuativa, e anche loro sono in deficit. (http://ezine.inudisti.it/articolo.aspx?idezine=124 anche se limitato alle Federazioni)
13) I giovani sono pochissimi (refrattari alle regole si tengono ben lontani da ambienti dove le regole invece la fanno da padrone; vogliono potersi divertire in santa pace, anche facendo baldoria; non amano chi fa problemi su tatuaggi e piercing, e via dicendo) e gli anziani non vivono in eterno!

Emanuele - Libero uomo, libero cittadino, libero pensatore... libero nudista!
Ideatore e gestore di "Mondo Nudo, il blog che mette a nudo il mondo!"


Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 18:41:37  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Emanuele Cinelli ha scritto:

Ci sono un'infinità di considerazioni da fare in merito, che le cose non si possono semplicemente rimettere al "bisogna dare riconoscimento alle associazioni", vediamo sinteticamente le principali (in ordine sparso).

10) Le istituzioni sono a disposizione del singolo cittadino e quindi non c'è bisogno di un'associazione per interfacciarsi con le stesse; l'associazione certamente comporta dei vantaggi (ammesso che li utilizzi; ad esempio la possibilità di creare lobbies), ma non è indispensabile



Non mi è chiaro questo concetto...in particolare creare lobbies, ti spiace spiegarmi, grazie.
Mark

Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 18:49:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Emanuele Cinelli ha scritto:

Ci sono un'infinità di considerazioni da fare in merito, che le cose non si possono semplicemente rimettere al "bisogna dare riconoscimento alle associazioni", vediamo sinteticamente le principali (in ordine sparso).

1) La crisi associativa non riguarda solo il nudismo ma (quasi) tutte le attività.
2) Al contrario i social network e le comunità on-line viaggiano alla grande, specie se gratuiti.
3) Un tempo associarsi era l'unico modo per avere un punto di ritrovo che non fosse l'osteria di paese; oggi di modi ce ne sono un'infinità, anche senza muoversi da casa.
4) Oggi le persone hanno pochissimo tempo libero, uniamoci il traffico congestionato, lo stress di una vita basata sulla fretta e le tante altre problematiche di oggi, alla sera la gente non ha più voglia d'uscire di casa, magari di farsi diverse decine di chilometri, per andare a chiudersi in una stanza, se ne sta a casa.
5) I giovani, poi, già da diversi anni crescono quasi in casa da soli e non sentono più di tanto il bisogno di entrare a far parte di associazioni, se non per mortivi agonistici (quei pochi che ancora fanno sport ad un certo livello).
6) Molti non tirano a campare e devono contare anche il singolo euro.
7) Oggi le persone sono più informate e le gabole "pubblicitarie" associative hanno la vita corta.
8) Di fatto, basandoci sui numeri dei nostri utenti e di quelli dichiarati dalla Fenait, ci sono almeno 30000 nudisti che praticano senza bisogno d'essere associati, evidentemente non servono le associazioni per iniziare a praticare il nudismo e continuare a farlo.
9) La maggior parte delle zone ove si pratica nudismo non sono presidiate (http://ezine.inudisti.it/articolo.aspx?idezine=128), indi non è necessario un presidio per poter avere una zona praticabile.
10) Le istituzioni sono a disposizione del singolo cittadino e quindi non c'è bisogno di un'associazione per interfacciarsi con le stesse; l'associazione certamente comporta dei vantaggi (ammesso che li utilizzi; ad esempio la possibilità di creare lobbies), ma non è indispensabile
11) Da che mondo è mondo il venditore non può pretendere che sia il compratore a comprare il suo prodotto, ma deve lui fare in modo che il suo prodotto risulti appetibile e venga comprato.
12) Seguite per un paio d'anni quello che fanno le associazioni e le federazioni estere e vi renderete conto della differenza organizzativa e attuativa, e anche loro sono in deficit. (http://ezine.inudisti.it/articolo.aspx?idezine=124 anche se limitato alle Federazioni)
13) I giovani sono pochissimi (refrattari alle regole si tengono ben lontani da ambienti dove le regole invece la fanno da padrone; vogliono potersi divertire in santa pace, anche facendo baldoria; non amano chi fa problemi su tatuaggi e piercing, e via dicendo) e gli anziani non vivono in eterno!





Immagine:

11,38 KB



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 21:32:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
lobbies=

da wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Gruppo_di_pressione

Un gruppo di pressione è un gruppo di interesse che si pone la finalità di influenzare il decisore pubblico al fine di trarne un vantaggio diretto, non necessariamente economico (secondo la definizione data da P.L.Petrillo, Le lobbies nella forma di governo italiana, in Percorsi costituzionali, 3, 2012, pp. 179 ss.). Si tratta, quindi, di un gruppo organizzato, ovvero dotato di una organizzazione formale, identificabile e riconoscibile basata sulla divisione funzionale dei compiti che agisce in vista dell'affermazione dell'interesse particolare che ne ha causato la genesi. In questo senso il gruppo di interesse che si attiva in modo da esercitare influenza sulle decisioni dei decisori pubblici, siano essi i rappresentanti del potere legislativo, dell'esecutivo, delle Authority e degli enti di controllo o della funzione di implementazione realizzata dalla PA, agisce come gruppo di pressione. Il termine ha, nella lingua italiana, un sinonimo acquisito dalla tradizione anglosassone: lobby e la modalità di azione con cui esso si inserisce esercitando la propria pressione sul sistema politico viene denominata lobbying.

Il termine lobby viene usato correntemente anche per indicare un certo numero di gruppi, organizzazioni, individui, legati tra loro dalla volontà di influenzare a favore dell'interesse rappresentando le istituzioni legislative, politiche ed amministrative chiamate ad individuare l'interesse generale e a legiferare in merito ad esso. In Europa questo processo si verifica presso la Commissione che ha sede a Bruxelles, e in misura minore presso il Parlamento, che ha sede a Strasburgo; negli Usa la pressione si esercita sul Congresso di Washington.
Il fenomeno lobbistico si inquadra talora in un contesto de-ideologizzato, pertanto l'adesione o la presa di contatto con un gruppo di interesse non implica di per sé coincidenza a una generalizzata, o ideologica, visione del mondo ma si concretizza in un supporto a singole e specifiche negoziazioni con le istituzioni[1].

E, per finire, si è diffuso un improprio uso giornalistico del termine anche per indicare una manifestazione popolare, un corteo, dei comizi, l'uso di cartelli e striscioni con lo scopo di far pressione in supporto di (o contro) un preciso provvedimento legislativo (es.: la lobby contro la "poll-tax" istituita dal Primo Ministro conservatore Margaret Thatcher, che si è attivata in più riprese nell'arco dell'anno 1990/1991 in Gran Bretagna). Anche le varianti del termine lobby sono entrate a far parte della lingua italiana o, per lo meno, del linguaggio giornalistico italiano. Abbiamo quindi: "lobby", "lobbies", "lobbying", "lobbista" ecc.


Nel senso stretto "coloro che fanno pressioni".

Come tutto c'è anche la parte malata della lobbies, tipo quelli che vogliono imporre metodi arcaici a movimenti ormai sradicati dagli inizi del movimento (leggi le contestazioni su piercing e tatuaggi, vegetarianesimo, chiusura a tutto ciò che non è famiglia madre padre figlio, alias single, gay, colored etc.....e a seguire)

Il senso? I cittadini possono anche in forma singola agire verso le istutuzioni per ottenere vantaggi (in questo caso di tipo nudistico). Se associati, rappresentati da un nome e una forza di tipo nazionale e europeo, sicuramente sarà più facilmente ascoltata, ma se coloro che stan sopra, se ne fregano di chi sta "sotto", cioè degli associati, ovvio che perde la sua qualifica di lobbies, cioè di coloro che difendono i diritti degli associati.

Mark, è quello che ripetiamo da sempre, detto solo in altro modo.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 21:50:15  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In Italia il termine lobby ha un'accezione negativa per questo chiedevo...non a caso ultimamente un sottosegretario parlava di lobby degli omosessuali!!
Come associazione ci si sbatte perecchio e molti che scrivono qui lo sanno, e si collabora, per questo abbiamo anche parecchie rotture...
Comunque si continua...martedì io sarò a consegnare una lettera a un sindaco per conto di ANITA. Insomma come chi lavora per il sito ci si impegna per ottenere risultati concreti!
Mark


Modificato da - Nudomark in data 12/05/2013 22:02:40
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 22:23:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vero Mark, sempre di lobby si tratta, se pur con accezzione o finalità negative. Ma sai che qui si parla in principe della federazione, quando si parla in negativo delle lobby.

Per le associazioni----
Diciamocelo chiaro e tondo, anche se senza nomi. Fino a qualche anno fa, molte erano a porte chiuse, nei bilanci, nelle cose decise, nella gente che accoglievano, nelle iniziative che prendevano. Sapere solo che esistevano era come scoprire i componenti dei templari o delle sette massoniche.
Pian piano alcuni si sono aperti, e in modo mirabile, anche se ancora ritengo in modo limitato. Uno di queste è Anita, che negli ultimi anni ha fatto passi da gigante, anche se alcuni del Cd ancora ragionano troppo come il conducator....troppo talebani e paurosi di perdere iscritti, di fare figuracce, solo per dire come realmente stanno le cose. O peggio, stan zitti, e lasciano scannare gli altri. Ma sappiamo che comunque, anche se con qualche errore, si va vanti, si cresce, e si migliora ogni giorno. Piacerebbe una svolta decisa e definitiva, ma si è scelto la via delal prudenza, e va bene cosi. Basta che non si faccia alla fine come il medico pietoso, che fece la piaga puzzolente. Dove si deve tagliare che si tagli, inutile tergiversare. Ma avanti, meglio voi/noi che tanti altri

Altre associazioni sembrano sette di carbonari. Che esistono lo leggi solo nelle pagine di infonaturista. Cosa fanno poi, è un vero mistero, tenuto gelosamente nascosto.
Altre ancora hanno dei dittatori al loro apice, presidenti che fan finta di radunare il cd, o non lo convocano proprio, spacciando un incontro casuale in spiaggia come una seduta del cd. Presidenti che finchè appaiono sui gionali e televisioni si fan vivi, per poi scomparire dalla scena del tutto.

E queste, sigh, non si possono definire lobby. Almeno una lobby persegue uno scopo, un'idea. Queste son associazioni mafiose, in cui gli associati ascoltano i dictat del presidente, non gli piace la situazione, ma continuano a votarlo e a dargli credito.

E ciò non fa bene per nulla al volto del naturismo italiano.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

marcopolo56
iNudistfedele


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1123 Messaggi

Inserito il - 12/05/2013 : 22:40:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro siman, per noi che abbiamo abbattuto il tabu del nudo in collettività è acqua fresca. Oggi non si prova vergogna di spogliarsi in privato con il proprio partner. Però in Italia il nudo in pubblico è ancora oggetto di riprovazione. Per molti questa è una linea da superare e argomento di esitazione. Queste persone vanno rassicurate sul fatto che loro non avranno conseguenze negative e che INF detta che nudismo è un modo per stare bene nudi in collettività.

" Il naturismo è un modo di vivere in armonia con la natura, caratterizzato dalla pratica della nudità in comune, allo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell'ambiente. "
XIV Congresso FNI, Agde, 1974
Torna all'inizio della Pagina

blatore
iNudistfedelissimo

AvPollic


Regione: Lombardia
Prov.: Varese
Città: Brebbia


2472 Messaggi

Inserito il - 14/05/2013 : 20:08:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Si
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 14/05/2013 : 20:28:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
marcopolo56 ha scritto:

Caro siman, per noi che abbiamo abbattuto il tabu del nudo in collettività è acqua fresca. Oggi non si prova vergogna di spogliarsi in privato con il proprio partner. Però in Italia il nudo in pubblico è ancora oggetto di riprovazione. Per molti questa è una linea da superare e argomento di esitazione. Queste persone vanno rassicurate sul fatto che loro non avranno conseguenze negative e che INF detta che nudismo è un modo per stare bene nudi in collettività.


Ma si certo.
E' solo che trovo difficile, se non impossibile, ipotizzare una persona (mentalmente stabile e matura) che necessiti di esser accompagnata per mano nella sua prima esperienza nudista.
Sono del parere che per togliersi una mutanda non ci sia bisogno di alcun "tutore".

P.S.
Oppure sono l'unico, qui dentro, che sorride quando in alcuni profili su amici si legge:
"Sono un neofita del nudismo e cerco amici/che che mi accompagnino e mi mostrino come si fa"?



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

maro58
iNudistfedelissimo

mio


Regione: Lombardia
Città: milano


3214 Messaggi

Inserito il - 14/05/2013 : 20:51:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
P.S.
Oppure sono l'unico, qui dentro, che sorride quando in alcuni profili su amici si legge:
"Sono un neofita del nudismo e cerco amici/che che mi accompagnino e mi mostrino come si fa"?

al di la del filosofeggiare di alcuni validi interventi precedenti, mi trovo (incredibile) completamente d'accordo con siman.
Se parliamo di aiuto, per alcuni aspetti a mio avviso comunque ridicolo, psicologico o mentale a voler praticare nudismo può ancora essere ed avere un senso.
Ma cercare amici che mostrino come si fa
Sarò fuori luogo, poco incline ad accettare le idee altrui ma l'unico giudizio personale che mi sorge spontaneo è la vecchia espressione fantozziana inerente la corazzata potemkin: cagata pazzesca !

vivi come pensi o finirai col pensare a come hai vissuto - vivi come puoi, perchè come vuoi non puoi - marino
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 14/05/2013 : 20:55:51  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
Quoto Siman anch'io.
Che dire allora dei profili..."Non ho mai provato ma sono curioso di questo magnifico mondo..." Ma se non hai mai provato come fai a dire che è magnifico...

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2372 Messaggi

Inserito il - 30/05/2013 : 14:18:38  Mostra Profilo Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io, per un paio d'anni, avevo smesso di praticare in Abruzzo ed ho ripreso solo grazie all'ANAB. Oltre a questo è solo grazie alle associazioni che, per quanto poco, qualcosa si è mosso in Italia e si sono ottenute spiagge autorizzate per cui senza associazioni ci sarebbe stato solo un nudismo allo stato brado. Credo anche che le discussioni aperte dalle associazioni ed affini abbiano un minimo influito sulle sentenze a nostro favore. Per cui ritengo un dovere di ogni nudista / naturista di prendere, sia pur saltuariamente, la tessera di una associazione e di firmare e divulgare la seguente petizione:
http://www.change.org/it/petizioni/legalizziamo-il-naturismo

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. http://www.abruzzonaturista.it/index.php
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 30/05/2013 : 17:38:03  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eroe ha scritto:

Io, per un paio d'anni, avevo smesso di praticare in Abruzzo ed ho ripreso solo grazie all'ANAB. Oltre a questo è solo grazie alle associazioni che, per quanto poco, qualcosa si è mosso in Italia e si sono ottenute spiagge autorizzate per cui senza associazioni ci sarebbe stato solo un nudismo allo stato brado. Credo anche che le discussioni aperte dalle associazioni ed affini abbiano un minimo influito sulle sentenze a nostro favore. Per cui ritengo un dovere di ogni nudista / naturista di prendere, sia pur saltuariamente, la tessera di una associazione e di firmare e divulgare la seguente petizione:
http://www.change.org/it/petizioni/legalizziamo-il-naturismo


Grazie Eroe, fa piacere leggere queste cose, soprattutto quando ci si impegna molto per il naturismo...
E molto si sta muovendo, basta vedere nel nostro sito le convenzioni stipulate con molte attività.
E sempre più si avvicinano chiedendo informazioni e proponendosi.
Così come accade per altre associazioni che bene si muovono sul territorio.
Molti eventi si stanno anche organizzando su spiagge autorizzate, anche con varie collaborazioni.
E noi presto speriamo in novità...
Marco


Modificato da - Nudomark in data 30/05/2013 17:39:04
Torna all'inizio della Pagina

elo
iNudistamico

no tav



168 Messaggi

Inserito il - 06/06/2013 : 15:07:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ho già avuto modo di esprimere il mio pensiero riguardo all'opportunità per i nudo-naturisti, di entrare a far parte di una dell diverse associazioni.
Credo che la materia del conmtendere non siamo dissertare sulla bontà e sulle attivit delle diverse associazioni, quanto piuttosto la necessità o meno di associarsi.
In modo alquanto schematico ribadisco il mio pensiero.
Premesso che ognuno può stare nudo, che sia o no iscritto, ritengo che, sia meglio associarsi.
Di solito faccio l'esempio del Cai o di un'associazione ciclistica. Posso andare in montagna o in bicicletta senza avere alcuna tessera. Ciò non ostante mi iscrivo, per eventualmente far sentire la mia voce o per avere vantaggi di tipo assicurativo o partecipare a manifestazioni ed attività e conoscere altri appassionati
Ecco questo potrebbe essere lo spirito giusto che ci porta verso le associazioni naturiste ( tralasciamo i problemi relativi a correttezza e rappresentatività.... )Queste considerazioni hanno maggior rilievo, a mio parere, nell'ambito del nndo -naturismo, dove essere associati può rappresentare, non in senso assoluto, una sorta di "garanzia".
Certamente, in questo forum molti potranno essere in disaccoprdo, ma quello che ho espresso è solo il punto di vista ( il mio) di uno che ritiene auspicabile la pratica del naturismo ache al di fuori delle "riserve".

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2372 Messaggi

Inserito il - 06/06/2013 : 15:21:49  Mostra Profilo Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
elo ha scritto:

... Di solito faccio l'esempio del Cai o di un'associazione ciclistica. Posso andare in montagna o in bicicletta senza avere alcuna tessera. Ciò non ostante mi iscrivo, per eventualmente far sentire la mia voce o per avere vantaggi di tipo assicurativo o partecipare a manifestazioni ed attività e conoscere altri appassionati
...

Vedi fare alpinismo e andare in bici non è in alcun modo assimilabile ad un reato mentre il praticare nudismo ci rende soggetti a possibili denunce per cui c'è un motivo fondamentale in più per associarsi e dare il proprio sostegno alle associazioni attive (quelle dormienti lasciatele perdere) altrimenti, senza associazioni, iniziative, per sdoganare definitivamente la pratica nudista, come quella che linko nessuno potrà farle e per farle con più forza è necessario aumentare il numero degli iscritti alle associazioni (ripeto) attive.
http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=11767
********************
Iscritto A.N.AB. http://www.abruzzonaturista.it/

Modificato da - Eroe in data 06/06/2013 15:23:40
Torna all'inizio della Pagina

elo
iNudistamico

no tav



168 Messaggi

Inserito il - 06/06/2013 : 19:01:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
...infatti io sono iscrito dal 1980- ad un'associazione maggioritaria (?) ma dormiente-da poco sono emigrato verso un'altra molto sveglia.

Modificato da - elo in data 06/06/2013 19:02:06
Torna all'inizio della Pagina

antoni
iNudistaffezionato

Sole Naturista


Regione: Abruzzo
Prov.: Roma


291 Messaggi

Inserito il - 07/06/2013 : 10:48:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di antoni Invia a antoni un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
elo fai il nome di questa associazione dormiente non aver paura ,e anche il nome dell' Associazione piu' sveglia a cui ti sei iscritto Ciao

Torna all'inizio della Pagina

elo
iNudistamico

no tav



168 Messaggi

Inserito il - 07/06/2013 : 11:11:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non c'è nessun timore. I nomi, in altre occasioni e anche su questo forum, li ho già fatti e comunque li ripeto:
U.N.I.= dormienete
A.N.ITA. = sveglia
Torna all'inizio della Pagina

antoni
iNudistaffezionato

Sole Naturista


Regione: Abruzzo
Prov.: Roma


291 Messaggi

Inserito il - 07/06/2013 : 11:49:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di antoni Invia a antoni un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ok era come pensavo Ciao

Torna all'inizio della Pagina

antoni
iNudistaffezionato

Sole Naturista


Regione: Abruzzo
Prov.: Roma


291 Messaggi

Inserito il - 07/06/2013 : 12:13:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di antoni Invia a antoni un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
elo hai mandato la tua richiesta di disdetta con ricevuta di ritorno e' l'unico modo per potersi Cancellare Definitivmente , cosi Facendo i numeri degli ISCRITTI Diminuerebbero

Torna all'inizio della Pagina

elo
iNudistamico

no tav



168 Messaggi

Inserito il - 07/06/2013 : 13:04:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
scritto, non ricordo se con ricevuta di ritorno, e mandato e-mail

Modificato da - elo in data 07/06/2013 13:04:36
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2372 Messaggi

Inserito il - 07/06/2013 : 13:05:05  Mostra Profilo Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
antoni ha scritto:

elo hai mandato la tua richiesta di disdetta con ricevuta di ritorno e' l'unico modo per potersi Cancellare Definitivmente , cosi Facendo i numeri degli ISCRITTI Diminuerebbero

Già perché sospetto che qualche associazione conta come iscritti anche chi non rinnova da anni .. se non gli rinnovano la tessera a sua insaputa .. per essere più forti nelle assemblee per gli organi federativi.
(Sempre che non emettano anche tessere prendendo l'elenco telefonico, profili di facebook, sottoscrittori di petizioni, ecc. ... non diamo limite alla fantasia )

Modificato da - Eroe in data 07/06/2013 13:48:56
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000