Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Rapporti tra associazioni e FENAIT
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Linea diretta con le Associazioni ... e i gruppi
 Generico
 Rapporti tra associazioni e FENAIT
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 7

jarod73
ilNudistBrianzolo

LidodiDante

Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Desio


2266 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 10:30:14  Mostra Profilo Invia a jarod73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Visto che se ne è iniziato a parlare da un'altra parte e si suggeriva di aprire apposita discussione qui, lo faccio io, per iniziare o meglio proseguire ciò che si era iniziato. Ciò appunto relativamente all'oggetto della discussione e a come cercare di cambiare le cose in fenait; ciò per avere un parere di tutti e soprattutto se ha senso continuare a sostenere fenait col presidente a vita....o e se sia tutto regolare nella rappresentanza delle varie associazioni al suo interno sia per le decisioni che per le votazioni.
Detto ciò si potrebbe intanto testare con sondaggio qui ( sezione mai usata, mi pare...) o sui siti delle varie associazioni. Oltremodo verificare le tessere effettive o dormienti, o rinnovate di default anche dalle associazioni stesse anche se gli interessati lasciano...

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 12:15:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:
Purtroppo di federazione internazionale una c'è n'è. Se ne esci fuori vivi da solo. Non è un grosso problem a farlo, a mio vedere, ma questa scelta non la può fare ne un CD ne i 70 su 800 che intervengono ad un'assemblea.

La decisione è così radicale, che a dirla con termini di altri tempi, è come se i comunisti all'improvviso decidono di diventare democristiani. Non può essere dettato da poche persone.
Però possono proporlo.

In vero la linea è rimanere in casa madre e lottare per cambiare la testa o i modi di alcuni che sono non congrui alla realtà attuale.





Visto che sono duro di comprendonio e pur se non iscritto a nessuna associazione, c'è una cosa che proprio non riesco a capire:
mettiamo che mi voglia iscrivere ad una associazione...senza fare nomi, ipotizziamo si tratti dell'ipotetica e inesistente "ASSONUDOLIGURIA"...la stessa mi rappresenterà presso le Istituzioni, mi farà avere determinati sconti presso strutture nudiste, organizzerà serate e cene tra associati e simpatizzanti per favorire nuove amicizie, ecc ecc ecc.
Inoltre, la stessa, essendo inserita in una federazione, manderà a questa una parte del mio denaro dell'iscrizione annuale ma...il presidente di ASSONUDOLIGURIA, brontola perchè nell'assemblea federativa neppure lo fanno parlare.

Domanda: che vantaggi ha una associazione che non viene considerata a rimanere in una federazione nazionale e, di seguito, in una mondiale?
Lavora da sola, decide in ambito territoriale da sola, non ha benefici, non ha diritti.

Secondo me un CD di qualunque associazione ha sicuramente, eventualmente, il potere di dissociarsi come, anche, di decidere di indire un'assemblea straordinaria per variare lo statuto.
Il diritto è di chi vota non di chi non esprime il proprio parere.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

jarod73
ilNudistBrianzolo

LidodiDante


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Desio


2266 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 12:24:16  Mostra Profilo Invia a jarod73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il punto è anche un altro. Ok non ti associ, nessuno è obbligato. Però se vai da qualsiasi persona o amministratore a chiedere qualcosa , devi portare dei numeri e numeri certi. Come lo fai? Cercitifazione di quante tessere hai. Semplice no? Detto ciò, INF trattiene rapporti solo con Fenait, non con le singola associazioni e faren un'altra al posto di fenait, vorrebbe dire che INF dovrebbe sconfessare la stessa. Visto che da quanto detto sembra che R e la presidente di fenait siano in buoni rapporti...a voi le conclusioni.L'unica sarebbe che tutte le singole associazioni lasciassero fenait e ne fondassero un'altra lasciandola sola. detto ciò R. dovrebbe capire che è ora di lasciare largo ai giovani ( e a Milano così ha detto in fiera...).La preponderanza ch mi sembra di capire di UNI sulle altre in fenait, dipende anche da varie altre cose che al momento non tutti sanno ( tessere dormienti, tessere direttamente alle strutture,ecc. ). Per me le strutture non dovrebbero poter emettere tessere di alcun tipo, altrimenti ognuno pubblicizza quella che più gli fa comodo o piace.
Torna all'inizio della Pagina

Marcolino
iNudistfedelissimo

marcolino


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Muggio'


5219 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 12:29:35  Mostra Profilo Invia a Marcolino un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Semplice Siman: uscire dal circuito INF significa una perdita secca di almeno il 50% dei soci.
Tanti anni fa ci provo' ANITA su decisione dell'allora presidente Guiggiani se non erro.
Motivo? Perché la stragrande maggioranza di chi si tessera lo fa quasi esclusivamente per avere "lasciapassare" e sconti nelle varie strutture del mondo.

È triste ma è così.

Marcolino
Direttivo ANITA

Volemose bene, damose de fa'.. semo nudisti.


Torna all'inizio della Pagina

jarod73
ilNudistBrianzolo

LidodiDante


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Desio


2266 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 12:34:01  Mostra Profilo Invia a jarod73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Già, purtroppo molti associati lo fanno solo per il bollino INF, poi chissenefrega.....
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 12:54:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Continuando a parlare per il poco che ho capito e sempre che abbia capito giusto...

Bisogna ragionare anche da un altro punto di vista (che non è detto sia giusto ma comunque reale):

nelle varie associazioni e federazioni ci sono due diverse categorie di persone pur se tutte accomunate dal nudismo:
quelli che lo fanno per passione come sicuramente tutti quelli che son iscritti anche qui e quelli che ci investono capitali per cui, il nudismo, è anche la loro fonte di sostentamento, guadagno e attività.
Comprensibile che lottino per avere in mano le leve del comando.
"Comprensibile" ho detto, badate bene, non giusto.

Perciò, secondo me, una persona che ha fatto in modo di comandare per così tanti anni, se mai dovesse decidere di lasciare il timone, farebbe in modo che il suo successore sia una persona di sua fiducia (se non addirittura ai suoi ordini).

Quindi, alla fine della favola, associazioni formate solo da volontari, appassionati e persone che nel nudismo ci mettono soldi propri piuttosto che riceverne, dovrebbero essere sotto una federazione guidata da persone con le loro stesse caratteristiche...sennò cambierà il nome della federazione o cambierà il nome del presidente, ma alla fin fine...il vostro attuale malcontento rimarrà invariato.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 12:58:03  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
jarod73 ha scritto:

Già, purtroppo molti associati lo fanno solo per il bollino INF, poi chissenefrega.....

Siamo sicuri che sia sempre colpa dei tesserati?
Il bollino INF serve per andare nelle strutture estere in particolar modo per i singoli, nelle strutture italiane nemmeno quello, quindi inutile.
Molte dinamiche delle associazioni fino a pochi gorni fa erano tenute nascoste alla massa, pochi ne erano a conoscenza salvo i pochi che facevano parte dei CD, sembrava che l'unica comunicazione che interessava fare alle associazioni fossero le serate in piscina, finalmente ora pare che qualcosa si muova e si apra.
Le associazioni purtroppo badano ancora al proprio orticello e sono in quasi lotta fra di loro.
Quando finalmente riescono ad avere un "ufficiale di collegamento" fra le varie associazioni, quando questo decide di lasciare, il ringraziamento è un "Grazie. arrivederci" buttando così all'aria anni di lavoro.
Leggi naturiste locali fatte un po' ad uso e consumo del proprio orticello, senza mai tentare di avere un legge nazionale.
Elezioni interne fatte ancora con metodologie arcaiche e quasi ad uso e consumo di pochi che con le deleghe degli altri possono spostare masse considerevoli di voti a proprio piacimento.
E gli esempi potrebbero continuare...
Quindi gli gli associati spesso se ne fregano perchè sono le associazioni che non li invogliano a partecipare alla vita associativa, ma li considerano solo dei bollini.

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:04:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Marcolino ha scritto:

Semplice Siman: uscire dal circuito INF significa una perdita secca di almeno il 50% dei soci.
Tanti anni fa ci provo' ANITA su decisione dell'allora presidente Guiggiani se non erro.
Motivo? Perché la stragrande maggioranza di chi si tessera lo fa quasi esclusivamente per avere "lasciapassare" e sconti nelle varie strutture del mondo.

È triste ma è così.

Marcolino
Direttivo ANITA




A MARCOLINO E JAROD:

grazie della delucidazione...ma e senza offesa...allora tutto fila liscio: se avere il bollino di fenait o INF (per un nudista qualunque) è più conveniente di avere quello di una qualunque altra associazione o federazione...tutti i torti R. non li ha perchè, contro il denaro del bollino annuale, rende più servizi e facilitazioni.
E' puramente una questione di normale economia applicata al parametro del "domanda/offerta"



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:06:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Aggiungo:
uscire dalla famiglia Fenait, e quindi INF, vorrebbe dire perdere molto del potere associativo. La tessera fatta con tale associazione non avrebbe nessun valore internazionale, ne nelle varie strutture. Alcune strutture richiedono il possesso della tessera INF (in realtà ne abbiamo trovate solo in Italia, mai all'estero), così come gli incontri "privati" organizzati dalle varie associazioni sono aperti quasi esclusivamente ai tesserati INF, e la tessera fatta con la associazione taldeitali non servirebbe a nulla. Se non sbaglio, la quota che va alla fenait si aggira intorno alle 10 euro, e da diritto anche all'invio della rivista InfoNaturista (vabbè, per quel che serve, parere del tutto personale).
Restando sul tema proposto da siman, cioè dei soldi che vanno alla federazione centrale, mi vengono in mente due cose:
- la taldeitali mantiene la stessa quota associativa delle altre associazioni e a questo punto avrebbe i famosi 10 euro circa in più da amministrare (in realtà dovrebbero essere 9), ma a quel punto perchè dovrei associarmi a quella associazione se con lo stessa quota posso avere più diritti e più servizi?
- la taldeitali chiede una decina di euro in meno, il socio potrebbe essere più contento, a scapito però di meno servizi e diritti, ma l'associazione gestirebbe gli stessi soldi che se facesse parte alla inf.
Questo mio è solo un discorso puramente di cifre, visto che siman parlava appunto di soldi.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:13:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Oh, scrivete troppo in fretta! Tempo di mandare il mio messaggio, mi trovo altri 5 post :)
Sempre su quanto dice siman...
Io non sono per niente d'accordo sulla gestione dell'attuale presidente Fenait. Se però lui sta li, lo deve al fatto che, veri o finti, ha i numeri per starci. Attualmente l'Uni ha oltre la metà degli iscritti alla totalità delle associazioni italiane. Se gli iscritti all'uni dessero le dimissioni e si associassero ad altre, i numeri cambierebbero e si potrebbe cambiare la testa della federazione. Non è lui che deve decidere di passare la mano, ma dovrebbero essere gli associati che, rendendosi conto della cosa, dovrebbero cambiare "parrocchia".

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:15:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

Alcune strutture richiedono il possesso della tessera INF (in realtà ne abbiamo trovate solo in Italia, mai all'estero)



Questo, le poche volte che son andato all'estero in strutture nudiste l'ho appurato anche io:

A Punta Chiappa in Corsica, nessuno si è sognato di chiedermi se possedevo una tessera.
Idem nello stabilimento balneare nudista di Faliraki a Rodi come anche in quello di Plakia a Creta e in quelli dell'isola di Chrissi.
Non parliamo di Cap d'Agde dove pure il pass elettronico per accedere al villaggio, è venduto per pagare parte dei servizi di sorveglianza e non per "girare" alcuna somma a federazioni nudiste.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:23:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
se avere il bollino di fenait o INF (per un nudista qualunque) è più conveniente di avere quello di una qualunque altra associazione o federazione...tutti i torti R. non li ha perchè, contro il denaro del bollino annuale, rende più servizi e facilitazioni.

Aspetta, forse nno è chiara una cosa...
-la Fenait non è "proprietà" di R., è una federazione con cariche elettive.
Il presidente e i consiglieri vengono eletti dalle associazioni federate, ognuna però con un peso diverso in base al numero di associati (o meglio, di bollini).
Finchè l'Uni ha più della maggioranza dei bollini, comanda lei.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:36:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Mizioeanto:
io credo che la questione sia un'altra, relativamente all'Italia.

Non essendo il nudismo una cosa consentita, per ovviare/aggirare/rendere possibile praticarlo, si creano luoghi pubblici-non pubblici nudisti.
E' (credo) lo stesso escamotage dei club privè (italiani!) per trasgressivi: il locale passa da pubblico a club privato (come dice la parola) e chiunque entra diventa di fatto un socio di una comunità di persone che hanno le stesse opinioni e comportamenti:
se vai in club dove la gente suona la tromba, prima devi richiedere una tessera e poi, se anche vedere la cosa ti disturba e ti infastidisce, non puoi dire(o denunciare) nulla perché, essendoti appunto associato al club, hai dimostrato espressamente che hai le medesime mentalità degli altri frequentatori.

Allo stesso modo, non potendo stare nudi all'aperto (sempre in Italia!), un campeggio o sauna o altro, chiedendo e pretendendo che chi entra sia associato dichiarando di fatto il suo essere nudista, si evita una denuncia da qualche idiota che entra in un luogo nudista e poi si scandalizza perché vede tuberi e volatili.

Mi pare perciò incomprensibile che molti nudisti si stupiscano se il presidente di una federazione che ha capitali investiti in strutture nudiste non si batte per la liberalizzazione del nudismo in Italia.
Semmai troverei sciocco e stupido se chi guadagna attraverso lo status quo nazionale si battesse per un nudismo libero.

Le associazioni rimangono sotto fenait? In un certo modo fanno bene perché ne hanno (per poter accedere a strutture nazionali nudiste) la convenienza ma trovo strano sapere che si arrabbiano sul comportamento di chi si guarda bene dal mettere in difficoltà economiche i propri investimenti.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:48:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Siman,
io non credo minimamente che il problema sia quello.
Hai mai visto un centro benessere chiedere di fare una tessera?
Noi ne abbiamo girati molti, si sta nudi, ma mai nessuna tessera ci è stata richiesta.
Quando di un centro benessere acquisti il biglietto, ne accetti il regolamento, e se il regolamento dice che si sta nudi, nessuno può dire nulla.
Stesso discorso vale per un campeggio. Il campeggio è recintato, entrando ne accetti il regolamento. Non credo sia una questione di legge.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 13:59:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Non essendo il nudismo una cosa consentita, per ovviare/aggirare/rendere possibile praticarlo, si creano luoghi pubblici-non pubblici nudisti.

Che poi questo è tutto da dimostrare :)
Se fosse vietato per legge nazionale lo stare nudi all'aperto, non sarebbe stato possibile, per i pochi comuni che lo hanno fatto, delineare delle zone nudiste nel proprio territorio (vedi Capocotta, Nido dell'Aquila ecc.)

siman ha scritto:

Mi pare perciò incomprensibile che molti nudisti si stupiscano se il presidente di una federazione che ha capitali investiti in strutture nudiste non si batte per la liberalizzazione del nudismo in Italia.
Semmai troverei sciocco e stupido se chi guadagna attraverso lo status quo nazionale si battesse per un nudismo libero.

Infatti, su questo ti do ragione.
Il nocciolo della questione però è diverso. Non essendo la fenait di sua proprietà, bisogna fare in modo di rimuovere queste persone da dove sono.
Ti faccio un esempio. L'associazione locale che abbiamo qui (io sono in provincia di Latina), secondo me negli ultimi anni sta lavorando abbastanza bene, e tra le altre cose organizza durante l'inverno degli incontri sia in piscina che in centri benessere. Per partecipare bisogna essere tesserati ad una qualunque associazione INF. Anche se conosco molti di loro, e anche se mi avrebbe fatto piacere partecipare a qualcuno di questi incontri, non ho fatto la tessera ( o meglio rinnovato, dato che la tessera la abbiamo dal 2003) proprio perchè sotto l'Uni. Io 2 bollini a "quello li" non li do.
Poi, vabbè, qualcuno mi potrebbe chiedere perchè non sono tesserato con altre associazioni, ma andiamo OT

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

Marcolino
iNudistfedelissimo

marcolino


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Muggio'


5219 Messaggi

Inserito il - 27/04/2014 : 15:47:14  Mostra Profilo Invia a Marcolino un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
C'è un altro particolare non certo secondario riguardo ad una eventuale successione alla presidenza Fenait che spesso ai più sfugge: ad oggi non c'è una sola persona che si sia dichiarata disponibile a coprire tale incarico quindi...va bene voler modificare ciò che non va, va bene volere cambiamenti radicali, ma alla fine chi è disposto ad impegnarcisi in prima persona? (Altrimenti senza questo punto fermo possiamo cantarcela in tutte le salse restando sempre nella stessa situazione).

Marcolino
Direttivo ANITA

Volemose bene, damose de fa'.. semo nudisti.


Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 12:34:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

Siman,
io non credo minimamente che il problema sia quello.
Hai mai visto un centro benessere chiedere di fare una tessera?
Noi ne abbiamo girati molti, si sta nudi, ma mai nessuna tessera ci è stata richiesta.
Quando di un centro benessere acquisti il biglietto, ne accetti il regolamento, e se il regolamento dice che si sta nudi, nessuno può dire nulla.
Stesso discorso vale per un campeggio. Il campeggio è recintato, entrando ne accetti il regolamento. Non credo sia una questione di legge.




Vi ringrazio per l'informazione. Sinceramente non lo sapevo perchè non sono mai andato in nessuna struttura nudista italiana (escluso l'Oasi di Zello nello scorso raduno nazionale del sito).
La mia erronea precedente affermazione/considerazione derivava dalle informazioni lette nei siti di alcuni villaggi nudisti nazionali: Costalunga, Club Leuchtenburg, Camping naturista Ca' le Scope, Camping Clasee
( -addirittura quest'ultimo accetto solo coppie o donne sole e non gliene frega nulla dei singoli associati ad associazioni nudiste...il che la dice lunga sul mio precedentemente ragionamento che sono equiparabili a club privati e non a strutture pubbliche-)
Eco Campeggio Sasso Corbo, Club Le Peonie, Naturist Club Parco del Gargano, Pizzo Greco, Villaggio del Sole (anche in questo caso sono previsti paletti per chi ha la "sfortuna" di essere di sesso maschile e non "gnocca-al-seguito-munito" ) mentre, altri villaggi segnalati in rete come nudo/naturisti, nei loro siti la particolarità "nudista" non viene espressa.

In più, proprio nel sito di uno di questi villaggi, viene spiegato che la sua esistenza è permessa dalla legge 383 del 2000...

...il che, tra l'altro (sempre che abbia capito bene), consente di accedere alla forma di finanziamento del 5x1000 e che (sempre che non abbia preso un abbaglio) potrebbero accedervi determinati SITI WEB specializzati in forme di aggregazione specializzata
(1. Sono considerate associazioni di promozione sociale le associazioni riconosciute e non riconosciute, i movimenti, i gruppi e i loro coordinamenti o federazioni costituiti al fine di svolgere attività di utilità sociale a favore di associati o di terzi, senza finalità di lucro e nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati)
per cui....se fossi il proprietario de INudisti, approfondirei da un commercialista questa opportunità.

Di contro, non capisco come uno dei villaggio naturisti sopra menzionati possa accedervi dato che mette paletti al seguito e che nella sopra citata legge si legge:
"...3. Non costituiscono altresì associazioni di promozione sociale i circoli privati e le associazioni comunque denominate che dispongono limitazioni con riferimento alle condizioni economiche e discriminazioni di qualsiasi natura in relazione all’ammissione degli associati o prevedono il diritto di trasferimento, a qualsiasi titolo, della quota associativa o che, infine, collegano, in qualsiasi forma, la partecipazione sociale alla titolarità di azioni o quote di natura patrimoniale."



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 28/04/2014 12:55:49
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted



1932 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 12:50:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Goldchair60 ha scritto:

siman ha scritto:

mizioeanto ha scritto:

Siman,
io non credo minimamente che il problema sia quello.
Hai mai visto un centro benessere chiedere di fare una tessera?
Noi ne abbiamo girati molti, si sta nudi, ma mai nessuna tessera ci è stata richiesta.
Quando di un centro benessere acquisti il biglietto, ne accetti il regolamento, e se il regolamento dice che si sta nudi, nessuno può dire nulla.
Stesso discorso vale per un campeggio. Il campeggio è recintato, entrando ne accetti il regolamento. Non credo sia una questione di legge.




Vi ringrazio per l'informazione. Sinceramente non lo sapevo perchè non sono mai andato in nessuna struttura nudista italiana (escluso l'Oasi di Zello nello scorso raduno nazionale del sito).
La mia erronea precedente affermazione/considerazione derivava dalle informazioni lette nei siti di alcuni villaggi nudisti nazionali: Costalunga, Club Leuchtenburg, Camping naturista Ca' le Scope, Camping Clasee
( -addirittura quest'ultimo accetto solo coppie o donne sole e non gliene frega nulla dei singoli associati ad associazioni nudiste...il che la dice lunga sul mio precedentemente ragionamento che sono equiparabili a club privati e non a strutture pubbliche-)
Eco Campeggio Sasso Corbo, Club Le Peonie, Naturist Club Parco del Gargano, Pizzo Greco, Villaggio del Sole (anche in questo caso sono previsti paletti per chi ha la "sfortuna" di essere di sesso maschile e non "gnocca-al-seguito-munito" ) mentre, altri villaggi segnalati in rete come nudo/naturisti, nei loro siti la particolarità "nudista" non viene espressa.

In più, proprio nel sito di uno di questi villaggi, viene spiegato che la sua esistenza è permessa dalla legge 383 del 2000.

....e si arriva alla conclusione che alla gente di tutte ste beghe non gliene frega un accidente (FENAIT UNI ECC), un posto per star nudo lo trovA sempre, E FARE TUTTI QUESTI DISCORSI NON PORTA A NULLA, tanto lo abbiamo capito che le associazioni vedono il nudismo come una cosa privata e non un diritto pubblico di esistere, ci sarebbe da consigliare di contattare l'arci, almeno li' le battaglie per i diritti delle persone le sanno fare

Modificato da - n/a in data 28/04/2014 12:52:27
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 12:58:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
La mia erronea precedente affermazione/considerazione derivava dalle informazioni lette nei siti di alcuni villaggi nudisti nazionali [ecc. ecc.]

Non ho capito però quale informazione ti abbia fatto arrivare a quale considerazione. La necessità di una tessera?
Da quanto ne so, ma qui vado quasi a spanne e ci vorrebbe qualcuno più addentro, tutte queste strutture sono affiliate Fenait, quindi devono in qualche modo "sottostare" ad alcune regole, tra cui la necessità di una tessera per poter entrare.
Salvo poi però andare a vedere che in alcune strutture, i single uomini sono in qualche modo discriminati, con un comportamento non del tutto in regola.
Discorso a parte per il villaggio del sole che non è affiliato Fenait, ma è Assonatura.
Mi sembra che il nuovo arrivato, il camping sangro, non richieda nessuna tessera.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 13:04:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Goldchair60 ha scritto:
tanto lo abbiamo capito che le associazioni vedono il nudismo come una cosa privata e non un diritto pubblico di esistere

Ma dici sul serio?
Le battaglie per ottenere le varie spiagge (poche, d'accordo) in Italia chi le ha fatte?
Le manifestazioni per cercare di ottenere una legge (poi possiamo essere d'accordo o meno)?
Le associazioni, chi più chi meno, si muovono. Il problema, a mio avviso, è che finchè chi sta in cima (e non parliamo di associazioni, ma di federazione) ha troppi interessi al mantenere il nudismo una cosa da "praticare" (quanto non mi piace questa parola) in spazi chiusi, riservati, c'è poco da stare allegri. La forza della federazione dovrebbe essere proprio data dall'unione delle forze, e dei numeri, di tutti; se invece chi è in cima lascia la palla alle singole associazioni, la battaglia diventa più difficile.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 13:23:49  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
Insomma, prendendo spunto da quanto dicono mizio e marcolino, siccome nessuno si vuol candidare come presidente Fenait e non si capisce per quale motivo. Allora R. che si è preso sulle spalle questo "sporco lavoro" si sente un po' autorizzato a curare prima i propri affari poi semmai...Tanto nessuno andrà mai a soffiargli il posto.
Ma a proposito, visto che nessuno si vuol candidare, quali sono le incombenze di un presidente Fenait? Quante ore del giorno deve dedicare alla federazione, per essere considerato un lavoro da evitare?

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 13:24:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

siman ha scritto:
La mia erronea precedente affermazione/considerazione derivava dalle informazioni lette nei siti di alcuni villaggi nudisti nazionali [ecc. ecc.]

Non ho capito però quale informazione ti abbia fatto arrivare a quale considerazione. La necessità di una tessera?
Da quanto ne so, ma qui vado quasi a spanne e ci vorrebbe qualcuno più addentro, tutte queste strutture sono affiliate Fenait, quindi devono in qualche modo "sottostare" ad alcune regole, tra cui la necessità di una tessera per poter entrare.




Sono professionalmente addentro (sicuramente non aggiornato) a questioni di attività commerciali ricettive:

Escluse le licenze comunali e della ASL e i nulla osta provinciali e/o regionali e dei VVFF, non ci sono altre espletalità da fare.
Se chiedo un aiuto ad una federazione o associazione come promozione pubblicitaria sui loro siti o gruppi FB, al limite (se sono io il proprietario) posso invitare i miei clienti ad associarsi....ma sicuramente un estraneo non può dettare legge nella mia attività.

Perciò, ma vado a spanne come te, i vari campeggi naturisti pubblicati sul sito Fenait sono di proprietà di qualcuno (penso, non affermo) all'interno di fenait stessa o (scusami il gioco di parole) della stessa Fenait.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 13:33:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

Le associazioni, chi più chi meno, si muovono. Il problema, a mio avviso, è che finchè chi sta in cima (e non parliamo di associazioni, ma di federazione) ha troppi interessi al mantenere il nudismo una cosa da "praticare" (quanto non mi piace questa parola) in spazi chiusi, riservati, c'è poco da stare allegri. La forza della federazione dovrebbe essere proprio data dall'unione delle forze, e dei numeri, di tutti; se invece chi è in cima lascia la palla alle singole associazioni, la battaglia diventa più difficile.



A questa tua ultima considerazione, temo siano arrivati in molti qui dentro.
Ovvio che chi ha la proprietà quasi assoluta di tutte le ricettività nudiste in Italia, non combatterà per un nudismo libero ovunque.
Perciò, ma secondo me sia ben chiaro, non si avranno cambi generazionali in fenait come nessuna legge libertaria.

Un escamotage? Premere sulle Istituzioni Italiane che neghino (SE E' ILLEGALE)a quelle strutture, di tesserare forzatamente i propri clienti per accedervi.
Così il numero degli associati (attraverso le loro deleghe) che voteranno I SOLITI NOMI, decresceranno.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 28/04/2014 13:34:07
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 13:35:54  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
Escluse le licenze comunali e della ASL e i nulla osta provinciali e/o regionali e dei VVFF, non ci sono altre espletalità da fare.

Ni, nel senso che ovvio nessuno può venirti a dire cosa fare a casa tua, ma se tu decidi di affiliarti ad una organizzazione, ne devi rispettare in qualche modo i dettami. Altrimenti eviti e resti "cane sciolto" :)

siman ha scritto:
Se chiedo un aiuto ad una federazione o associazione come promozione pubblicitaria sui loro siti o gruppi FB, al limite (se sono io il proprietario) posso invitare i miei clienti ad associarsi

Mah, per fare questo è sufficiente pagare per la pubblicità, non c'è bisogno di affiliarsi.


siman ha scritto:
Perciò, ma vado a spanne come te, i vari campeggi naturisti pubblicati sul sito Fenait sono di proprietà di qualcuno (penso, non affermo) all'interno di fenait stessa o (scusami il gioco di parole) della stessa Fenait.

La Fenait non è una fondazione, non può avere campeggi.
molto probabile che i proprietari di tali strutture siano tesserati, ma qui la cosa non c'entra. Se non sbaglio, almeno tre campeggi italiani sono di proprietà di stranieri, sono affiliati Fenait, ma non credo siano persone vicine ai vertici Fenait.
No, mi sa che non sei sulla buona strada :)

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


734 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 13:44:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
Ovvio che chi ha la proprietà quasi assoluta di tutte le ricettività nudiste in Italia

Ecco, forse l'inghippo è qui.
La Fenait è una federazione, non una fondazione ecc.
La Fenait non ha nulla.
L'attuale presidente Fenait ha 1 (uno) campeggio.
gli altri vivono per i fatti loro, ma sono affiliati Fenait; come il circolo del biliardo è affiliati Acli ecc.


Un escamotage? Premere sulle Istituzioni Italiane che neghino (SE E' ILLEGALE)a quelle strutture, di tesserare forzatamente i propri clienti per accedervi.

Se il campeggio è un "club", la tessera del club è necessaria. non so che forme giuridiche abbiano i vari campeggi, questo non so dirlo.
Quando taaaanto tempo fa andammo allo Sporting sul Gargano, oltre alla tessera Fenait (che avevamo) ci fecero fare anche una tessera di una associazione sportiva! Il campeggio risultava in quel circuito.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 14:44:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

Se il campeggio è un "club", la tessera del club è necessaria. non so che forme giuridiche abbiano i vari campeggi, questo non so dirlo.
Quando taaaanto tempo fa andammo allo Sporting sul Gargano, oltre alla tessera Fenait (che avevamo) ci fecero fare anche una tessera di una associazione sportiva! Il campeggio risultava in quel circuito.



Per questo, all'inizio di questa amichevole e (per me) interessante discussione, ipotizzavo che per poter creare una ricettività nudista bisognasse "travestirla" da club privato.

Altre tipologie di...club privati (e non mi riferisco solo a quelli a componente trasgressiva), ti fanno associare ad ACI, CONI, ARCI e così via, per aggirare le moltissime limitazioni e doveri (legali, amministrative, di imposte e di diritti del cliente) delle normali attività ricettive.

P.S. se un albergo, bar, ristorante, campeggio o altro dice a qualcuno:
"tu non entri perché sei da solo e di genere maschile"...viene chiuso, con tanto di sigilli giudiziari, nel giro di poche ore.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 28/04/2014 14:46:39
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted



1932 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 15:20:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Goldchair60 ha scritto:

Goldchair60 ha scritto:

[quote]mizioeanto ha scritto:

[quote]Goldchair60 ha scritto:
tanto lo abbiamo capito che le associazioni vedono il nudismo come una cosa privata e non un diritto pubblico di esistere

Ma dici sul serio?
Le battaglie per ottenere le varie spiagge (poche, d'accordo) in Italia chi le ha fatte?
Le manifestazioni per cercare di ottenere una legge (poi possiamo essere d'accordo o meno)?
Le associazioni, chi più chi meno, si muovono. Il problema, a mio avviso, è che finchè chi sta in cima (e non parliamo di associazioni, ma di federazione) ha troppi interessi al mantenere il nudismo una cosa da "praticare" (quanto non mi piace questa parola) in spazi chiusi, riservati, c'è poco da stare allegri. La forza della federazione dovrebbe essere proprio data dall'unione delle forze, e dei numeri, di tutti; se invece chi è in cima lascia la palla alle singole associazioni, la battaglia diventa più difficile.
in questi ultimi 30anni che cosa si è fatto per rendere per il nudismo libero, niente, senza contare che le spiagge libere , dove da secoli si faceva nudismo solo 2 o 3 son rimaste tali.
Per l'abolizione del reato di atti osceni niente, per i vari campeggi e strutture private molto di piu'.
Per il resto stiam dicendo le stesse cose, chi sta in cima fa' i suoi interessi per questo che si dovremmo affidarci ad un' organizzazione nazionale non di parte


Modificato da - n/a in data 28/04/2014 15:21:38
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 15:29:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

siman ha scritto:
Escluse le licenze comunali e della ASL e i nulla osta provinciali e/o regionali e dei VVFF, non ci sono altre espletalità da fare.

Ni, nel senso che ovvio nessuno può venirti a dire cosa fare a casa tua, ma se tu decidi di affiliarti ad una organizzazione, ne devi rispettare in qualche modo i dettami. Altrimenti eviti e resti "cane sciolto" :)

siman ha scritto:
Se chiedo un aiuto ad una federazione o associazione come promozione pubblicitaria sui loro siti o gruppi FB, al limite (se sono io il proprietario) posso invitare i miei clienti ad associarsi

Mah, per fare questo è sufficiente pagare per la pubblicità, non c'è bisogno di affiliarsi.


siman ha scritto:
Perciò, ma vado a spanne come te, i vari campeggi naturisti pubblicati sul sito Fenait sono di proprietà di qualcuno (penso, non affermo) all'interno di fenait stessa o (scusami il gioco di parole) della stessa Fenait.

La Fenait non è una fondazione, non può avere campeggi.
molto probabile che i proprietari di tali strutture siano tesserati, ma qui la cosa non c'entra. Se non sbaglio, almeno tre campeggi italiani sono di proprietà di stranieri, sono affiliati Fenait, ma non credo siano persone vicine ai vertici Fenait.
No, mi sa che non sei sulla buona strada :)




Perdonami ma, in risposta alle tue opinioni, che non contesto, mi viene da fare un ragionamento, immedesimandomi nel proprietario di un campeggio nudista:

"Per campare (come tutti) devo cercare clienti; per campare (come tutti) devo cercare di contenere i costi per poter offrire prezzi più bassi possibile...
...e poi (se non sono "impelagato" in Fenait, ovviamente) chiedo 35 euro (!!!!!) ad un cliente, oltre alle tariffe dei servizi che offro e che sceglie, solo per permettergli, appunto, di diventare mio cliente attraverso, appunto, ad una tessera di qualcun altro????

Mah! Può essere. Si vede che clienti che cercano di spendere il meno possibile capitano solo a me.



Ragionamento che ho fatto l'estate scorsa quando, con Simo, abbiamo deciso di farci una giornata di nudismo senza temere qualche verbale:
Camping Costalunga a 25 km dal mare (e da dove abitiamo noi a circa un'ora di auto):
Ingresso giornaliero coppia adulta € 25,00 più 2 tessere Fenait € 70,00 = totale 95,00.
Decisione: allo stesso prezzo ci siamo fatti una giornata alle Pissarelles (godendoci il mare e non una piscina al cloro)+ costo autostrada + aperitivo a Nizza di 12 ostriche e quattro flutes di champagne francese.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 28/04/2014 15:46:28
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 16:01:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
E comunque alla fine, gira e rigira...molte, alcune o poche Associazioni sono scontente di Fenait (che è una federazione)

Molte, alcune o poche Associazioni devono per forza aderire ad una federazione (che è Fenait)

Molte, alcune o poche Associazioni (da quel che si capisce) probabilmente continueranno ad essere scontente e...a non contare un cavolo per Fenait e conseguentemente per la federazione internazionale

Mi chiedo:
ma tutte queste molte, alcune o poche Associazioni, perché non creano un'altra federazione? Non conterranno lo stesso nulla per la federazione internazionale ma almeno, Santo Iddio, un Vaffa possono dirlo tranquillamente. Vuoi mettere la soddisfazione?



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted



1932 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 16:08:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:


Mi chiedo:
ma tutte queste molte, alcune o poche Associazioni, perché non creano un'altra federazione? Non conterranno lo stesso nulla per la federazione internazionale ma almeno, Santo Iddio, un Vaffa possono dirlo tranquillamente. Vuoi mettere la soddisfazione?

copione e io è da ore che lo sto dicendo
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 28/04/2014 : 16:31:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Goldchair60 ha scritto:

copione e io è da ore che lo sto dicendo





Immagine:

14,81 KB



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 7 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000