Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Referendum
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Ecologia & ambiente
 Referendum
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 9

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 13/04/2016 : 22:23:42  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

Una cosa è certa. Una decisione sul nostro futuro energetico può essere presa SOLO a livello mondiale. Decisioni autonome di uno stato non risolvono il problema.


E secondo te, il protocollo di Kyoto, del 1997, per finire all'ultima conferenza sul clima di Parigi di qualche mese addietro, sono servite a qualcosa? Visto che non hanno lasciato traccia sia in te che nei restanti 195 paesi che hanno partecipato al vertice.



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 13/04/2016 : 22:51:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

luca42 ha scritto:
Che altro aggiungere, penso che andro' a votare e comunque con le idee non chiare


Una sintesi dettata da persona di buonsenso. Pur informandosi non si riesce ad avere le idee chiare. E che idee potranno avere quelli che andranno a votare senza informarsi? Sulla base di una foto con un pellicano con le ali sporche di petrolio?

Una cosa è certa. Una decisione sul nostro futuro energetico può essere presa SOLO a livello mondiale. Decisioni autonome di uno stato non risolvono il problema.
appunto. Mancano pochi giorni, non ho le idee chiare neanche io.
So per certo solo alcuni dei ragionamenti che ho già scritto e non ripeto.
Si bisogna cambiare rotta, ma cominciando da se stessi, non facendo guerra a chissà chi, non avendo coscienza di cosa succederebbe dopo. Tanto o poco che sia.
Mi veniva in mente, chissà perchè, esempi come i floppy disk e le musicassette.
Cosa ne hanno determinato la scomparsa?
LA nascita di tecnologie nuove, e la cessazione d'uso delle medesime.

Ecco diciamo che la vedo in questo modo.
Problemi esistenziali (perchè della nostra esistenza e di quella dei nostri figli parliamo) lo sono e vanno risolti. Ma non cacciando la testa sotto la sabbia come gli struzzi.
Prendere consapevolezza del vero problema (tecnologia e emergia), e fare ognuno la propria parte per averne meno bisogno possibile, o in forma diversa. E cominciare dal poco. Cominciare per ridurre il bisogno, per spingere verso la trasformazione. In questo modo il calo naturale del bisogno, farà si che tutto si tramuti.
Percorso lungo? Forse, ma non è acqusitando fuori casa invece che produrre di proprio cambi le cose e la tendenza.

Proprio oggi, in gran ritardo causa maltempo, ho sistemato l'orto di mamma, ripulendo, zappando etc.

Una volta, nei tempi antichi, si andava dal contadino, che portava il letame, e si vangava.

Poi son arrivati i concimi chimici, che sopperivano benissimo all'uso.

Ma il terreno si è impoverito, è rimasto solo terra insulsa e senza forza, senza pacciamatura. Quintali d'acqua per ottenere poco, e acqua a gogò.

Rifuiti. Ricordo i cassonetti sempre pieni e puzzolenti di ogni materiale di scarto, che veniva gettato senza tanti timori ne paure. D'estate era un incubo averne uno vicino casa.

Qualche tempo fa la proposta del comune di installare i bidoni per il riciclaggio dell'umido.
Primo effetto i cassonetti puliti, solo materiale irrecuperabile (tranne il rifiuto abusivo di qualche deficente).
Poi abbiamo cominciato ad usare il bidone, abbiamo imparato a riempirlo, farlo maturare, e durante tutto l'anno ci mettiamo dentro sia l'umido di casa, cosi come le varie erbe non dannose ricavate dalla produzione orticola.

Gli allevamenti che ti forniscono letame son scomparsi, ma almeno c'è chi ha pensato di produrne a formato pellet, si chiama stallatico. Semplice cacca pressata e asciugata, naturlae come tanti anni fa.

Oggi ho aperto il bidone, ho raccolto tanto bell'humus ben macerato e non acido al punto giusto. L'ho sparso nell'orto, ho aggiunto un po di stallatico, e ho zappato tutto, sotterrando.
Entro settimana prossima, il tempo di far stabilizzare quanto messo sotto terra, e le prime piantine verranno messe su quell'orto.
Il concime c'è, e non chimico.
Il riciclato pure, e sarà l'humus necessario a che l'acqua venga assorbita e ridistriubiuta alle piante pian piano, cosi ci sarà meno spreco d'acqua e le piante staranno molto meglio.

Cosa è costato? La fatica di prendere il sacchetto dell'umido da dento casa, e depositarlo li dentro invece che nel cassonetto. E ci ho riciclato pure i nuovi insulsi ma riciclabili sacchetti della spesa a fibra di mais. Inoltre il comune ti riconosce uno sconto sulle tasse dell'immondizia.

Dunque: niente chimica, niente rifiuti al comune, niente puzze, meno acqua, terreno ritornato allo stato fertile naturale, bello grasso, niente fatica a farlo, orto più nutrito in tutti i sensi, e i prossimi pomodori, zucchine, cetrioli, peperoni, insalate, allevate al naturale, con sapori di una volta, questi si davvero a chilometri zero.

Col petrolio, con le energie, per me, bisogna andare nella stessa direzione.
Eolico, pannelli, tutto ciò che possiamo per chiedere di meno in forma inquinante, usando meno di tutto, di tutto ciò che consuma. Non si sarà bisogno di trivelle e pozzi quando non ci sarà chi consuma. Il che è utopistico, ma possiamo navigare in tal senso, nell'attesa che arrivi l'idea giusta e produttiva.

Votare in un referendum cosi falsato? Tra dire un si in cui non credo, dire un no di cui non sono sicuro al 100 %, preferisco davvero, ad oggi, astenermi dicendo: io non ne so un cacchio, nemmeno gli scienziati sono daccordo tra loro, quindi io farò la mia parte diversamente.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 13/04/2016 : 23:06:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
OT ps....bello siman, che è il prossimo?

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 14/04/2016 : 08:31:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:

quagliozzi ha scritto:

Una cosa è certa. Una decisione sul nostro futuro energetico può essere presa SOLO a livello mondiale. Decisioni autonome di uno stato non risolvono il problema.


E secondo te, il protocollo di Kyoto, del 1997, per finire all'ultima conferenza sul clima di Parigi di qualche mese addietro, sono servite a qualcosa? Visto che non hanno lasciato traccia sia in te che nei restanti 195 paesi che hanno partecipato al vertice.


Certo che no. Infatti lo scopo di quelle conferenze non è quello di trovare la soluzione migliore per l'umanità, ma di far sborsare agli stati aderenti consistenti stanziamenti economici.


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10726 Messaggi

Inserito il - 14/04/2016 : 10:10:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

nick54 ha scritto:

quagliozzi ha scritto:

Una cosa è certa. Una decisione sul nostro futuro energetico può essere presa SOLO a livello mondiale. Decisioni autonome di uno stato non risolvono il problema.


E secondo te, il protocollo di Kyoto, del 1997, per finire all'ultima conferenza sul clima di Parigi di qualche mese addietro, sono servite a qualcosa? Visto che non hanno lasciato traccia sia in te che nei restanti 195 paesi che hanno partecipato al vertice.


Certo che no. Infatti lo scopo di quelle conferenze non è quello di trovare la soluzione migliore per l'umanità, ma di far sborsare agli stati aderenti consistenti stanziamenti economici.




Fatto salvo che spero un domani (nel senso "proprio già da domani") che ci sia l'aria pulitissima in ogni angolo del pianeta...
riguardo ai vari protocolli come quello di Kyoto...io capisco che si debbano invitare i paesi che iniziano (o hanno iniziato da poco) a progredire nel non inquinare.
Capisco anche quegli stessi paesi che rispondono:
"voi quando noi non avevamo ancora industrie avete fatto e sporcato ciò che avete voluto e adesso pretendete di impedirci il nostro boom economico?"

Insomma e come sempre non tutti hanno ragione completamente e nessuno ha torto al 100%.

Come affermato da molti (forse tutti) qui dentro, l'unica soluzione ad hoc sarebbe quello di scoprire un'energia pulita che accontenti e renda felice tutta l'umanità (fatto salvo quel 10% che, qualora venga trovata...ci troverà qualcosa di sbagliato o di aleatoriamente pericoloso )


P.S. A Max:
no tranquillo....troppe idee per la testa e alla fine, sicuramente e per fortuna, nessun altro mattone via posta in arrivo.







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 14/04/2016 : 22:31:58  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

quagliozzi ha scritto:

nick54 ha scritto:

quagliozzi ha scritto:

Una cosa è certa. Una decisione sul nostro futuro energetico può essere presa SOLO a livello mondiale. Decisioni autonome di uno stato non risolvono il problema.


E secondo te, il protocollo di Kyoto, del 1997, per finire all'ultima conferenza sul clima di Parigi di qualche mese addietro, sono servite a qualcosa? Visto che non hanno lasciato traccia sia in te che nei restanti 195 paesi che hanno partecipato al vertice.


Certo che no. Infatti lo scopo di quelle conferenze non è quello di trovare la soluzione migliore per l'umanità, ma di far sborsare agli stati aderenti consistenti stanziamenti economici.




Fatto salvo che spero un domani (nel senso "proprio già da domani") che ci sia l'aria pulitissima in ogni angolo del pianeta...
riguardo ai vari protocolli come quello di Kyoto...io capisco che si debbano invitare i paesi che iniziano (o hanno iniziato da poco) a progredire nel non inquinare.
Capisco anche quegli stessi paesi che rispondono:
"voi quando noi non avevamo ancora industrie avete fatto e sporcato ciò che avete voluto e adesso pretendete di impedirci il nostro boom economico?"

Insomma e come sempre non tutti hanno ragione completamente e nessuno ha torto al 100%.

Come affermato da molti (forse tutti) qui dentro, l'unica soluzione ad hoc sarebbe quello di scoprire un'energia pulita che accontenti e renda felice tutta l'umanità (fatto salvo quel 10% che, qualora venga trovata...ci troverà qualcosa di sbagliato o di aleatoriamente pericoloso )


P.S. A Max:
no tranquillo....troppe idee per la testa e alla fine, sicuramente e per fortuna, nessun altro mattone via posta in arrivo.



Si le economie emergenti, (e non) come la Cina, che si affacciava per divenire in seguito tra le prime potenze economiche, e gli Stati Uniti non sottoscrissero quell'accordo e sono a tutt'oggi i maggiori responsabili dell'inquinamento.
A tale proposito la Cina sperimentando sulla propria pelle il disastro dovuto all'inquinamento atmosferico, è corsa ai ripari adottando misure molto drastiche, ma ha pure diversificato il suo fabbisogno energetico, che per il 40% deriva da fonti rinnovabili.

Per Angelo, bello il racconto postato, anzi una bella parabola!



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 15/04/2016 : 09:19:04  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Le conferenze mondiali sul clima si svolgono sulla base dei dati dell'IPCC (su wikipedia sono riportati anche alcuni scandali in cui è rimasta coinvolta). Molti altri studi non concordano con le tesi dell'IPCC.
La materia è molto complessa ed i pareri sono discordanti tra gli studiosi. In questo studio http://www.fast.mi.it/clima/relazioni/cassitto.pdf fatto in Italia, sembra che solo il 3% del CO2 immesso in atmosfera sia dovuto ai combustibili fossili.
Quindi, per rispondere a Nick54, può essere che gli stati che non hanno sottoscritto l'accordo siano i più menefreghisti nei confronti dell'ambiente, ma può anche darsi che siano quelli che non intendono sperperare somme di denaro astronomiche sulla base di dati non certificati.
Se poi qualcuno è convinto di avere le idee chiare, beato lui...


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10726 Messaggi

Inserito il - 15/04/2016 : 16:57:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

...Se poi qualcuno è convinto di avere le idee chiare, beato lui...



Condivido il tuo post.

Sulla tua ultima frase che ho lasciato, mi è sorto un ragionamento tutto mio e perciò vale quel che vale:

"le persone convinte di avere le idee chiare il più delle volte, per gli altri, si chiamano estremisti..."






UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 15/04/2016 : 19:47:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bei ragionamenti che leggo. Chi ci dovrebbe capire dice tutto e il contrario di tutto.
Di sicuro c'è che se non contribuiamo all'accumulo, ce ne sarà di meno a prescindere.

Un po come il colesterolo. La produzione è endogena, dipende da metabolismo, ormoni, cicli cellulari. Non molto ci si può fare se non prendere quei medicinali tipo le stati e per abbassarlo, e la dieta serve a poco. Ma non mangiare uova, fritti, grassi in quantità, di sicuro non lo farà diminuire, ma almeno non aumentare per la quota di competenza.

Conclusione? Se non ci capiscono loro, con che faccia vado a dire la mia? Per questo Domenica sicuramente farò altro.
Però continuerò a fare del mio per ridurre ove e quando posso

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 15/04/2016 : 22:09:28  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:
Se poi qualcuno è convinto di avere le idee chiare, beato lui...


Sono le convinzioni, che fanno agire......

Credo che sia inutile piangersi addosso, e trovare in ogni argomento
un appiglio, affinché pure le migliori intenzioni vengano tacciate di presa per il culo.

La questione è un referendum che si esprime con un Si o con un No, oppure astenersi.

Rispetto tutte le idee, purchè siano chiare, non ci si può fare scudo delle idee degli altri, senza mai esprimere le proprie in maniera chiara e lampante.



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10726 Messaggi

Inserito il - 16/04/2016 : 07:54:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:

quagliozzi ha scritto:
Se poi qualcuno è convinto di avere le idee chiare, beato lui...


Sono le convinzioni, che fanno agire......

Credo che sia inutile piangersi addosso, e trovare in ogni argomento
un appiglio, affinché pure le migliori intenzioni vengano tacciate di presa per il culo.

La questione è un referendum che si esprime con un Si o con un No, oppure astenersi.

Rispetto tutte le idee, purchè siano chiare, non ci si può fare scudo delle idee degli altri, senza mai esprimere le proprie in maniera chiara e lampante.



Assolutamente sì.

E in questo particolare tread mi pare che oognuno abbia espresso la propria opinione. La frase di Quagliozzi, son sicuro, non era rivolta specificatamente a qualcuno intervenuto qui ma ad altri.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 16/04/2016 : 16:38:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dai, si è parlato così bene finora, Fenice è riuscito pure a piazzare una riuscita provocazione (così riuscita che non avevo capito che era una provocazione, na battutina 'a potevi mette', ehehehe) senza far alzare le mareggiate intorno a queste piattaformeeeee....

Forse Quagliozzi voleva solo dire che l'argomento non è affatto lineare, è complicato e ci sono aspetti negativi in ognuna delle scelte, in maniera molto bilanciata sicché è difficile mettere ordine e prendere una posizione forte.

C'è questo articolo del sole 24 ore che mi sembra molto equilibrato e prova a fare un po' i conti...
http://www.econopoly.ilsole24ore.com/2016/04/14/trivelle-si-trivelle-no-facciamo-due-conti/

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 16/04/2016 : 16:44:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sul cambiamento climatico però, anche se questa ipcc può avere fatto magagne e sottolineo può (ah a proposito ma come si sottolinea... vabbè un giorno imparerò pure questo...)
comunque resta che gli effetti dell'inquinamento umano sul pianeta sono evidentissimi da tanti punti di vista, non si può negare (e non tiro in ballo il negazionismo se no qua, da che ho corretto l'uso di terrorismo poi giustamente mi direte non esagerare manco tu dall'altra parte, giusto).

Comm' s'adda fa', il mondo è complicato.

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

mario
iNudistfedele

io a zello


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Milano


801 Messaggi

Inserito il - 16/04/2016 : 18:58:47  Mostra Profilo Invia a mario un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

nick54 ha scritto:

La questione è un referendum che si esprime con un Si o con un No, oppure astenersi.

Dal punta di vista ecologico, economico ed etico "questo e un referendum assurdo" anche perche e sotto gli occhi di tutti, e nè stanno facendo anche una questione politica "con al centro un uomo a cui non frega un caxxo di noi"

Quindi un referendum per la maggior parte favoreggiato da quelli dei Sì, e che solo adesso si ricordano di essere ambientalisti, ed ecologisti, e che come sembra..... (cì rivogliono portare a prima della rivoluzione industriale)

Dimenticandosi però "che noi siamo già usciti dall'età della pietra, non quando sono finite le pietre.... Ma perché abbiamo trovato di meglio

Allora dimentichiamoci tutto, e da lunedi ritorniamo indietro.... incominciando a fare a meno del petrolio, del carbone, del gas e di qualunque altra forma di energia tradizionale, così viviamo al buio, senza più aerei ne treni, e mangiando con fuochi accesi con pietre focaie, lasciamo a casa anche l'auto, e giriamo a piedi, non accendiamo più i riscaldamento in casa, né il condizionatore "tanto e provato che funzionano grazie al petrolio, e che comunque inquinano e causano il cancro" E non comprare più nulla nei supermercati, perché il cibo e trasportato con i TIR che vanno a gasolio, il quale si produce dal petrolio
Quindi credo che nessuno, voglia ritornare all'era dei "flintstones"

Parlano di "energie rinnovabili" per carità che ben vengano, ma per quanto sia d'accordo e lo voglia anch'io, si sà perfettamente che ci vogliono almeno 50 anni...... quindi non per questo "inutile referendum" dobbiamo rinunciare a tutto ciò (solo perché lo dicono 3 o 4 minchioni che non sanno un caxxo di economia, ed ambiente, mettendo così a rischio migliaia di lavoratori ed un'intera economia, che già si trova in lenta ripresa)

(Mà la storia delle rinnovabili) è una bella favoletta che per altro, non garba nemmeno agli "Ambientalisti" quando gli devono mettere le pali eoliche davanti alla costa

E son sicuro che il "prossimo referendum" lo faranno contro le pale eoliche, sempre al caldo delle loro casette, s'intende.

Quindi.... in conclusione, Referendum SI o Referendum No..... alla fine non cambierà nulla, perche faranno sempre, come vogliono loro

Ecco perche ritengo che (questo referendum sia inutile, e di una stupidità colossale)

E che il 17 Aprile, porterà soltanto a uno spreco di altri milioni di euro che noi non abbiamo


nick54 ha scritto:

Rispetto tutte le idee, purchè siano chiare, non ci si può fare scudo delle idee degli altri, senza mai esprimere le proprie in maniera chiara e lampante.

Provo a esprimere anche la mia idea, poi se sìa chiara e lampante " non sò, ma ci provo"

Nelle prime pagine dei tg, vediamo troppo spesso immaggini di gabbiani, e pinguini sporchi di petrolio, ambientalisti che ripuliscono spiagge nere.... cose a cui l'Italia è totalmente estranea.... (Perche anche volendo ipotizzare catastrofi, quelle immagini non si potranno mai replicare in Italia, in quanto l'85% delle piattaforme è a gas e non a petrolio)

In Italia non si fanno più pozzi nell'Adriatico da una vita.... E quelli esistenti penso che non siano ferri vecchi "anzi" il settore energia è notoriamente quello più sicuro dove lavorare (Si e vero che in Italia, abbiamo avuto 4 incidenti, mà in 70 anni) Ed ora ci vengono a dire che non vogliono più il petrolio perché inquina, e danneggia l'ecosistema marino!!!! Consiglierei a quelli di "Greenpeace o panda del WWF"....... Invece di fare gli ambientalisti, col culo degli altri..... di tuffarsi in acqua durante i loro "attacchi alle piattaforme" Nel raggio di 500Mt (dove per legge nessuno può avvicinarsi) perche prospera sia fauna che flora marina, come in nessun altra parte nell'Adriatico.

Quindi credo sia giusto e sacrosanto, il rispetto delle idee altrui, mà in tal caso mi dispiace dire, che non concordo..... Perche noi dobbiamo capire che prima viene "il realismo, e poi tutto il resto"

E postare queste immaggini, e dare informazioni deviate, e solo e soltanto una speculazione politico mediatica, solo una manovra per far del mondo "tutto un GreenPeace"
Perche non penso che i signori ambientalisti, e company, fino ad oggi abbiano avuto gli occhi chiusi, da non vedere tutto questo spacelo


PS.... Allora se o ben capito quei signori!!! tutto ciò che viene dal petrolio, non può essere usato? Quindi io per primo, in questo momento usando "L'hai phone stò inquinando? Mannaggia a mè, adesso spengo subito

Ha...dimenticavo!!!! L'energia che ci serve..... secondo mè, è quella di mandarli via a calci nel culo

E comunque domani resterò a casa, guardandomi una famosa commedia intitolata...... E le stelle stanno a guardare



Mario... Perche' nudi e bello

Socio A.N.ITA.

Il mio profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=16261



Modificato da - mario in data 16/04/2016 19:17:12
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 16/04/2016 : 19:15:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Poi mi dici quale provocazione ti ha colpito, perché ne ho piazzate diverse, solo per ragionare, perché son curioso. Ritengo che ognuno debba votare con la sua testa, se ne ha una, e non su suggerimento della forza politica o dell'associazione di turno. Però qualche spunto di ragionamento mi piace darlo, tanto perché uno non voti solo per "sentito dire", ma con coscienza. Diciamo almeno la più convinta possibile.

Interessante l'articolo che hai postato, ci sono degli aspetti mai toccati prima. Che significa ancor di più che il referendum tutto è meno che per le problematiche ambientali, usate invece a larga misura per far leva sulla gente. Un altra mega truffa all'italiana, fosse anche a fin di bene.
Mai dire i reali motivi, cercare sempre e solo scuse per far ubbidire la gente al dittatore di turno.

Curiosa anche la riflessione sul fatto che i petrolieri probabilmente, a fronte di una chiusura anticipata, forzino le tappe per estrarre tutto il possibile, anche a fronte di dover pagare qualcosa. Molto interessante e assai probabile che avvenga.
Il che significa che l'agognato sogno antinquinamento diventa una Fuffa, visto che quanto deve essere estratto lo sarà, solo in tempi molto più brevi. E anzi semmai ancor più pericoloso, dato che la fretta da sempre ha sempre partorito gattini ciechi. Più produzione rapida, meno controlli, paradossalmente pure più rischio di inquinamenti dati da forzata incuria.

Son proprio curioso di come finirà sta faccenda di malaffare.

E poi diciamo male della mafia. I mafiosi ormai son obsoleti, qui si naviga sulla frutta certosina, ben mascherata.

Ho una fontana di Trevi che mi avanza, qualcuno la vuole? Prezzi modici

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 16/04/2016 : 23:52:48  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario, le tue idee erano chiare fin dalle prime righe, così come Max, Angelo e così via, e vanno assolutamente rispettate, così come quelle di un pinco pallino qualsiasi, anche se deficiente, meritano rispetto.
Ma , non riesco a mandare giù, chi parla a vanvera, senza informarsi. Oppure chi entra nel dibattito abbastanza convinto delle sue idee, e neanche il tempo di un intervento, ed ecco che le sue convinzioni vacillano fino a crollare miseramente.
Questo è lo specchio della società, nessuno pensa più con la propria testa, aspettiamo che lo facciano gli altri al posto nostro, demandiamo agli altri, è come avere lo smartphone, fà tutto lui, perché devo sapere a memoria il n.ro di tel. di casa...lo sa lui....

Stò aspettando il giorno che si romperà questo ca@@o di telefono.....e voglio proprio vedere se comincerete ad usare la "testa".



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 09:12:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Come sempre ognuno ha i suoi metodi per interpretare le cose. Che non ci sia chiarezza sulle trivelle, sulle Conferenze sul clima e sull'ambiente in genere mi pare che non ci siano dubbi. C'è sempre, però, chi non vuole mettersi in discussione e si aggira col santino col gabbiano con le ali sporche di catrame, tacciando da inquinatori o male informati chi la pensa diversamente.


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 10:43:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ionudista ha scritto:

Forse Quagliozzi voleva solo dire che l'argomento non è affatto lineare, è complicato e ci sono aspetti negativi in ognuna delle scelte, in maniera molto bilanciata sicché è difficile mettere ordine e prendere una posizione forte.



Ma davvero era possibile capire qualcosa di diverso????


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

maro58
iNudistfedelissimo

mio


Regione: Lombardia
Città: milano


3214 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 10:57:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:


Stò aspettando il giorno che si romperà questo ca@@o di telefono.....e voglio proprio vedere se comincerete ad usare la "testa".

assoluto OT ma quando ci vuole ci vuole
Sono vecchio lo ammetto ed ho ancora l'abitudine ormai trentennale di segnare di tutto e di più sulla mia agenda (cartacea) da tavolo.
In ufficio sono lo zimbello di tutti...
Se mi si rompe il cellulare perdo tanti dati ma sopravvivo.
Ogni tanto tutti li a chiedermi.... ma tu che segni tutto...quel giorno per quel lavoro cosa si è detto ?
Come asserisce mio figlio: sono vecchio ed obsoleto...

vivi come pensi o finirai col pensare a come hai vissuto - vivi come puoi, perchè come vuoi non puoi - marino

Modificato da - maro58 in data 17/04/2016 10:59:06
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 11:36:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:
Ma davvero era possibile capire qualcosa di diverso????


ahem, koff koff, come dire... se leggi tra le righe dei miei due ultimi post ho cercato di dire tutto, anche quello che chiedi...

Fenice mi riferivo alla provocazione sulla Campania (che è una provocazione, vero??? ahahah)

Allora, che ci fate ancora davanti ai piccì, smartifoni e taboletti?
Se è una bella giornata passate al seggio e da lì andate in qualche bel posto; se è una brutta giornata avete tutto il tempo di passare al seggio!
Al seggio incontrerete molte persone che non vedete da tempo, se appena vi fermate qualche minuto tra i corridoi o all'ingresso!
E se proprio non volete incontrare quel tizio... dritti in cabina e poi via!

Ahahahah buon voto e buona domenica a tutti!!!

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10726 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 12:20:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:



...Ma , non riesco a mandare giù, chi parla a vanvera, senza informarsi. Oppure chi entra nel dibattito abbastanza convinto delle sue idee, e neanche il tempo di un intervento, ed ecco che le sue convinzioni vacillano fino a crollare miseramente...




Non mi è piaciuto questo passaggio anche se, conoscendo ed apprezzando nick54, son convinto di aver inteso male io o (il che è lo stesso) essersi espresso male lui.

A me pare che ognuno abbia esposto le proprie idee senza voler prevalere sugli altri e se poi, qualcuno leggendo, ha cambiato idea che male ci sarà poi? A casa mia, son quelli con i paraocchi e i tappi sulle orecchie quelli da criticare o non imitare e non certo chi soppesa opinioni altrui facendole, se le valuta ovvie e condivisibili, sue.

Insomma mi pare ci sia una critica dove, invece, ci dovrebbe essere un plauso e lo dico indipendentemente se capitato a chi pensava prima all'astensione e poi al voto o a chi pensava al SI e poi al NO ed ovviamente, viceversa.








UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 17/04/2016 12:22:28
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 13:24:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ionudista - build partigiana 17.4 -

Prego LEGGERE articolo IL SOLE 24 ORE - niente ideologia - solo retroscena economici -

http://www.econopoly.ilsole24ore.com/2016/04/14/trivelle-si-trivelle-no-facciamo-due-conti/

APPARE EVIDENTE COSA FARE - LEGGERE FINO ALLA FINE ALL'ULTIMA FRASE -

Vuoi tu non essere fregato da compagnie estrattive che sfrutteranno la franchigia delle concessioni per non pagare le royalties ai cittadini italiani? SI!!!!

Se voti no o ti astieniavrai favorito chi sfrutta le nostre risorse senza pagare nulla in cambio. A questo punto meglio usrae i soldi delle finanziarie per incentivare fabbriche di prodotti tecnologici solari (fotovoltaico, termico etc... sul modello della fiornete economia manifatturiera tedesca delle rinnovabili) che danno lavoro a ingegneri fisici ricercatori scienziati operai istallatori...
Ma dico io lo vogliamo sempre a quel servizio??? O faremo ripartire la nostra economia a partire da noi italiani senza fare inutili regali?

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage

Modificato da - ionudista in data 17/04/2016 13:46:44
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 16:13:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ionudista (a parte che l'articolo l'avevo letto già quando l'avevi postato la prima volta) la cosa che mi ha colpito di più è (come già rilevato da Max) il fatto che nessun petroliere, in caso di vincita del Sì, si rassegnerà a lasciare nel sottosuolo parte del giacimento. Per cui gli sforzi saranno concentrati nel portare ad esaurimento i pozzi prima della scadenza della concessione con le buone o con le cattive. Sotto il profilo ambientale, io ci vedo solo un aumento del rischio di incidente e di conseguente inquinamento. O c'è qualcuno che s'illude che i petrolieri rinunceranno ad una parte dei loro utili?


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 18:44:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@ionudista. Campania ok. Certo e l'ho ribadito per chi pensava altro. Era una provocazione /esempio. Potevo fare quella delle pale eoliche, era uguale, ma mancava la componente "prendiamolo dagli altri e chissenefrega se ad inquinarsi sono loro".
Andare al seggio per incontrare gente? Ma se son vuoti!!! Ci sono solo gli scrutatori e le forze dell'ordine, e nemmeno del posto!!!
Macché, ho finito di imballare i miei ultimi salumi e prosciutti fatti in casa, a zero inquinamento, chilometri, e chimica varia, secondo antiche ricette umbre. Altro che trivelle e voti da incoscienti.
Ho chiesto a mia mamma se voleva la portassi a votare. 87 anni, mai parlato con lei degli argomenti referendari. Mi ha detto: "e con che coscienza voto? Non sono uno scienziato per capire chi ha ragione, non ci vedo nulla di male finché non abbiamo energie diverse, parlano di tante cose finte, come la storia dei terremoti. Mettono acqua e tolgono petrolio. Perché dev'esserci un terremoto? Allora nei paesi arabi che sicuramente tolgono senza acqua, e hanno volumi migliaia di volte superiori ai nostri pozzetti? Dovrebbero essere ormai tutti sottoterra. No, per me è solo una manovra perché le regioni volevano i soldi che Renzi gli ha fregato, come dire, non vuoi darli a noi, non lo prendi nemmeno te. Non ci sto ai giochi politici."

Ecco, dunque ho risparmiato anche la benzina per andarci, quindi ho dato un'ulteriore mano al non inquinamento.


@nick54 e quagliozzi. Ho letto le reprimenda di quagliozzi, ma non sono intervenuto perché io l'ho capita rivolta verso chi ragiona col paraocchi, e non riferita ad personam, come forse si può equivocare, ma solo se si legge nella sequenza dei post. Se la di legge come ragionamento isolato, quale è quella battuta, non vedo riferimenti personali. Cmq ragazzi, abbiamo portato avanti un topic degno di nota, non finiamo per fare liti inutili, inutili primi per mancanza del contendere, secondo perché, e ora la sparo seria, che vinca il si, che vinca il no, che vinca l'astensione, come si dice: fatta le legge studiato l'inganno, e a prenderla in quel posto senza vaselina sempre noi saremo. Meno tifo e piu realtà di vita. Si campa meglio.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


732 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 19:36:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Non sono intervenuto in questo thread, ma lo faccio ora.
Alla fine ho deciso, e ripeto deciso, di NON andare a votare.
Non è stata pigrizia, ne menefreghismo. Ho deciso che non ne so abbastanza, ho deciso che su un tema così marcatamente "tecnico" non credo ci sia la necessaria competenza da parte del popolo comune.
Questo referendum può avere un senso nel dare il messaggio che bisogna necessariamente affrontare il problema energetico, ma credo sia il modo sbagliato per farlo, visto che nel frattempo le piattaforme chiudono, e noi saremmo costretti a comprare quello che non produciamo più, da Russia e paesi Arabi.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 22:04:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Affluenza del 23,48 % alle 20,04

Basilicata la punta record del 33%

Sicilia 17, Campania 18, Trentino 19 le altre variano da 20 a 25.


Evidentemente siamo in molti ad aver fatto gli stessi ragionamenti, e in altrettanti a non aver dato seguito alle "vendette" delle regioni, costruite su falsità ideologiche. Ancora due ore.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 22:17:48  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

Non sono intervenuto in questo thread, ma lo faccio ora.
Alla fine ho deciso, e ripeto deciso, di NON andare a votare.
Non è stata pigrizia, ne menefreghismo. Ho deciso che non ne so abbastanza, ho deciso che su un tema così marcatamente "tecnico" non credo ci sia la necessaria competenza da parte del popolo comune.


Quindi in sintesi da tutto quello che abbiamo dibattuto, è venuto fuori, che la maggioranza degli italiani non è informata abbastanza sulla questione referendaria, una vera e propria disinformazione, che starebbe alla base del non recarsi alle urne.

Non ho capito in questo caso il " fattore tecnico" e che noi come italiani, siamo un popolo comune, non competente!!!

Quando andavo a scuola, sapevo che se dovevo essere interrogato, dovevo studiare il giorno prima, e questo valeva per tutte le materie,
compreso quelle tecniche, anche se non le digerivo.

Il mio intento non era, e non è, quello di polemizzare, con chicchesia, ma solo porre l'accento su alcune questioni democratiche, che ci vedono coinvolti come cittadini, e che ancora una volta ci hanno colto impreparati.



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 17/04/2016 : 23:08:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non sono d'accordo nick, affatto.
La questione referendaria era fallata in tutto.
Non era: cessazione immediata di ogni estrazione, che poteva anche essere discussa, ma solo: finite a scadenza e non a termine.
Falsa questione, dal punto di vista energetico e inquinatorio.

La pubblicità era falsa, fondata su danni petroliferi non esistenti.

I retroscena, i motivi di indizione erano altrettanto falsi, essendo solo fondati sul dio denaro e non su motivi ecologici.

Sulle questioni tecniche gli italiani non se la sono sentita di esprimersi? Direi più che legittimo, se tanto di esperti plurilaureati la pensano in mille modi diversi.

Non possiamo pensare che uno diventi esperto solo perché deve votare, altrimenti da domattina possiamo chiamare tutti dottori plurilaureati.

Sulle questioni energetiche pure. Non è chiudendo due anni prima 20 trivelle che si smuove il panorama delle energie alternative.

Sulle questioni inquinatorio idem. Ciò che non ha fatto danni per oltre 30 anni non potrà farne nei prossimi 10

Sulla questione politica economica… le regioni avranno i loro poteri dalla prossima legislatura, e quella sarà la sede dove potranno farsi valere. Pensiamo forse di essere così esperti noi per discutere come risanare una economia che nessuno al mondo riesce a fare? E pensiamo di riuscire a farlo chiudendo prima del tempo qualche trivella?

Ci sarebbe invece una marea da dire su una certezza che c'era sin dall'inizio: 400.000.000 buttati dalla finestra, mentre ci potevano uscire tanti incentivi al rinnovabile, o un buon extra per le pensioni minime. E questo è un dato di fatto, l'unico su cui riflettere davvero

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


732 Messaggi

Inserito il - 18/04/2016 : 08:50:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:
Quindi in sintesi da tutto quello che abbiamo dibattuto, è venuto fuori, che la maggioranza degli italiani non è informata abbastanza sulla questione referendaria

Esatto!
E non si tratta di studiare il giorno prima per una interrogazione. Si parla di politiche energetiche, si parla di questioni economiche (anche internazionali) e svariate altre cose.
Sono preparato? No
Sono a conoscenza di tutto quello che c'è intorno? No
Ho una idea abbastanza definita delle conseguenze anche a lungo termine del mio voto? No, e credo di avere anche l'umiltà di ammetterlo.
Ecco perché non ho votato. E secondo me, nella mia condizione c'erano tanti italiani.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 18/04/2016 : 09:37:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Certo che la cosa più odiosa è vedere i vari post sui social di chi si è schierato col Sì che tratta da inquinatori chi non ha votato od ha votato no. Secondo me, molti degli astenuti e dei no hanno fatto ragionamenti molto più approfonditi di chi posta fotografie tipo questa:


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000