Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti - Auguri a tutte le donne (e niente mimose)
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Eventi
 Auguri vari!
 Auguri a tutte le donne (e niente mimose)
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo

Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21701 Messaggi

Inserito il - 08/03/2019 : 18:02:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Strano che i marpioncelli del sito si siano lasciati sfuggire questa ricorrenza, si vede che stanno invecchiando.

I miei migliori auguri a tutte le donne, del sito, compagne di amici del sito, e pure tutte quelle che girano nel mondo, alle amiche di colore, trans, immigrate, rifugiate, con disabilità, di tutte le sessualità. Sappiamo chi siete e vi ringraziamo per esserci

Ma le mimose non ve le do.
Fiore bellino ma misero, puzzolente, sfiorisce in un giorno, e costa caro adannato; proprio non vi rappresenta.

Meglio molto meglio tanto rispetto e amore, tanta considerazione e voglia di avervi accanto… e non per quel tubero che avete la fortuna/disgrazia di avere.

Che possiate essere sempre in primo piano nei pensieri di tutti per quello che è la vostra forza, il vostro coraggio, il vostro talento, il vostro tutto






Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

maurobuio
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1454 Messaggi

Inserito il - 08/03/2019 : 19:50:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non se se faccio parte dei marpioncelli che ha scritto sopra Max,
Comunque mi aggrego agli auguri anch'io, ma li faccio solo alle donne che se lo meritano........!
Torna all'inizio della Pagina

Marcolino
iNudistfedelissimo

IO


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Muggio'


5608 Messaggi

Inserito il - 08/03/2019 : 19:50:57  Mostra Profilo Invia a Marcolino un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Condivido il tuo pensiero Max...

Tanti auguri alle donne de iNudisti!!!

Marcolino

Volemose bene, damose de fa'.. semo nudisti.


Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1454 Messaggi

Inserito il - 08/03/2019 : 20:36:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Marcolino ha scritto:


Tanti auguri alle donne de iNudisti!!!

Marcolino


Sopratutto a quelle invisibili........
Torna all'inizio della Pagina

coppiamat50
iNudisti Staff - Coll paolocoppiamat50@inudisti.it

coppiamat503


Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: Verona


398 Messaggi

Inserito il - 08/03/2019 : 22:49:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di coppiamat50  Rispondi Quotando
Auguri a tutte le donne del sito



Paolo Laura

Only happy thoughts make a happy man!
Solo pensieri felici fanno un uomo felice!
E con una moglie meravigliosa, lo sono



Torna all'inizio della Pagina

Max.Titty
iNudistaffezionato

Max & Titty


Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Trento
Città: ROVERETO


415 Messaggi

Inserito il - 08/03/2019 : 22:55:54  Mostra Profilo  Invia a Max.Titty un messaggio AOL  Rispondi Quotando
Tantissimi Auguri a tutte le donne, naturiste e non
Max & Titty


Rispetta il tuo corpo, non impedirgli di respirare
Pensa a tutta la bellezza ancora intorno a te e sii felice.

Torna all'inizio della Pagina

kevin
iNudisti Staff - Collaboratore kevin@inudisti.it

0317_da_kevin57


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1091 Messaggi

Inserito il - 08/03/2019 : 23:54:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di kevin Invia a kevin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
anche da parte mia auguri a tutte le donne fatti con il cuore veramente, ma se guardiamo la storia (che ce da festeggiare? ) mah... e un mio punto di vista... per me non è una festa della donna anzi...




Ti serve aiuto non esitare a contattare la seguete mail kevin@inudisti.it
https://www.vivinaturista.it/
https://www.vivinaturista.it/membri/kevin/


Il pudore inventò il vestito per maggiormente godere la nudità.
Torna all'inizio della Pagina

Nuda Natura
iNudistfedele

Nuda Natura


Regione: Puglia
Prov.: Taranto


706 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 00:29:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Nuda Natura  Rispondi Quotando
Auguri a tutte le donne!
https://www.nudanatura.it/festa-della-donna/

Il mio blog:https://www.nudanatura.it/
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2555 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 01:42:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il giorno che tutte le donne avranno gli stessi diritti degli uomini su questo pianeta sarà un bel giorno per tutti in quanto vorrà dire che su questo pianeta la giustizia e la pace universale avranno trionfato e quel giorno ci faremo gli auguri e i complimenti l'un l'altro senza distinzione di sesso.
Più che di auguri c'è bisogno dell'impegno di tutti affinché questo giorno giunga il prima possibile.

Modificato da - Eroe in data 09/03/2019 01:46:24
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2555 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 01:45:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di a_fenice

...
Meglio molto meglio tanto rispetto e amore, tanta considerazione e voglia di avervi accanto… e non per quel tubero che avete la fortuna/disgrazia di avere.

Tubero?
Ma che tipo di donne conosci?
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1454 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 07:33:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ogni anno all' otto marzo si parla del problema sesso femminile,
Vi chiedo dall'anno scorso e dll'anno prima e quello prima ancora ecc......cosa è cambiato.......?

NULLA......
Come a fatto intendere Kevin: di cosa stiamo parlando/o-sperando.
Torna all'inizio della Pagina

cri
iNudistfedelissimo

TITTY


Regione: Estero
Prov.: Estero
Città: Fuerteventura


2390 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 11:16:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cri Invia a cri un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
...grazie per gli auguri!!!
Max le mimose non mi sono mai piaciute....puzzano!!!

Kevin qui dove vivo è molto forte il "machismo"...l'uomo può permettersi di dare delle botte alla moglie...solo che da alcuni anni la cosa sta cambiando...e le donne in questione denunciano cosa che prima per paura non facevano. Arriva la Guarida Civil prende l'individuo in questione e si fa tre giorni in gattabuia, prendendo un sacco di manganellata peraltro.
risolto il problema? nooooo
Il problema è che gli uomini non dovrebbero alzare nemmeno un dito e non si dovrebbe arrivare al punto di denunciare il proprio compagno, marito.
Però questa la chiamo Utopia!

il mio profilo in Amici: http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=749
naturismo è vita!!!
socia Aner e Anaa
Torna all'inizio della Pagina

kevin
iNudisti Staff - Collaboratore kevin@inudisti.it

0317_da_kevin57


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1091 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 12:24:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di kevin Invia a kevin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
cri ha scritto:

...grazie per gli auguri!!!
Max le mimose non mi sono mai piaciute....puzzano!!!

Kevin qui dove vivo è molto forte il "machismo"...l'uomo può permettersi di dare delle botte alla moglie...solo che da alcuni anni la cosa sta cambiando...e le donne in questione denunciano cosa che prima per paura non facevano. Arriva la Guarida Civil prende l'individuo in questione e si fa tre giorni in gattabuia, prendendo un sacco di manganellata peraltro.
risolto il problema? nooooo
Il problema è che gli uomini non dovrebbero alzare nemmeno un dito e non si dovrebbe arrivare al punto di denunciare il proprio compagno, marito.
Però questa la chiamo Utopia!



concordo con quello che dici ma quello che mi fa specie al posto di deunciare e dare mazzate aspettano la festa per andare a vedere certi spettacoli poi vanno a casa e si beccano le mazzate come dici tu e se ne stanno zitte questo e quelo che mi da fastidio sta ipocrisia della gente e ne conosco parecchie di queste persone se mah...



Ti serve aiuto non esitare a contattare la seguete mail kevin@inudisti.it
https://www.vivinaturista.it/
https://www.vivinaturista.it/membri/kevin/


Il pudore inventò il vestito per maggiormente godere la nudità.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21701 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 20:22:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Un po’ di storia per capire. (Da un’articolo di Francesca Porta)

In molti pensano che la Giornata Internazionale della Donna sia nata in memoria delle operaie morte nel rogo di una fabbrica di New York. In realtà la storia di questa festa è molto più complessa



Una giornata in cui ricordare le conquiste sociali e politiche delle donne, un'occasione per rafforzare la lotta contro le discriminazioni e le violenze, un momento per riflettere sui passi ancora da compiere. La Giornata Internazionale della Donna, che cade ogni anno l'8 marzo, è tutto questo e anche di più. È un modo per ricordarsi da dove veniamo, noi donne, e dove stiamo andando.

Ma da dove nasce questa ricorrenza? Una leggenda molto celebre narra che la Festa della Donna sia stata istituita nel 1908 in memoria delle operaie morte nel rogo di una fabbrica di New York, la Cotton.


In realtà, appunto, si tratta solo di una leggenda nata negli anni successivi alla Seconda Guerra Mondiale.

La Giornata Internazionale della Donna nacque infatti ufficialmente negli Stati Uniti il 28 febbraio del 1909. A istituirla fu il Partito Socialista americano, che in quella data organizzò una grande manifestazione in favore del diritto delle donne al voto. Il tema era già stato a lungo discusso negli anni precedenti sia negli Usa (celebri sono gli articoli della socialista Corinne Brown) sia dai delegati del VII Congresso dell'Internazionale socialista (tenutosi a Stoccarda nel 1907).

Le manifestazioni per il suffragio universale si unirono presto ad altre rivendicazioni dei diritti femminili. Tra il novembre 1908 e il febbraio 1909 migliaia di operaie di New York scioperarono per giorni e giorni per chiedere un aumento del salario e un miglioramento delle condizioni di lavoro. Nel 1910 l'VIII Congresso dell'Internazionale socialista propose per la prima volta di istituire una giornata dedicata alle donne.

Il 25 marzo del 1911 cadde la goccia che fece traboccare il vaso: nella fabbrica Triangle di New York si sviluppò un incendio e 146 lavoratori (per lo più donne immigrate) persero la vita. Questo è probabilmente l'episodio da cui è nata la leggenda della fabbrica Cotton. Da quel momento in avanti, le manifestazioni delle donne si moltiplicarono. In molti Paesi europei, tra cui Germania, Austria e Svizzera, nacquero delle giornate dedicate alle donne.

La data dell'8 marzo entrò per la prima volta nella storia della Festa della Donna nel 1917, quando in quel giorno le donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra, dando così vita alla «rivoluzione russa di febbraio». Fu questo evento a cui si ispirarono le delegate della Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste a Mosca quando scelsero l'8 marzo come data in cui istituire la Giornata Internazionale dell'Operaia.

In Italia la Festa della Donna iniziò a essere celebrata nel 1922 con la stessa connotazione politica e di rivendicazione sociale. L'iniziativa prese forza nel 1945, quando l'Unione Donne in Italia (formata da donne del Pci, Psi, Partito d'Azione, Sinistra Cristiana e Democrazia del Lavoro) celebrò la Giornata della Donna nelle zone dell'Italia già liberate dal fascismo.

L'8 marzo del 1946, per la prima volta, tutta l'Italia ha ricordato la Festa della Donna ed è stata scelta la mimosa, che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo, come simbolo della ricorrenza. Negli anni successivi la Giornata è diventata occasione e momento simbolico di rivendicazione dei diritti femminili





Le opposizioni più classiche:
-la scelta della mimosa (uno dei primi fiori di marzo, ma a mio parere affatto significativo)
- la scelta di molte donne moderne di uscire a cena con amiche e colleghe, andare per spogliarelli, diventare prede di single che approfittano di quella notte per farsi le “scontente”
- la visione gogliardica dell’evento
Altre minori


Il mio pensiero. Vedo la festa dell’8 marzo un po’ come il gay Pride. Con profonde differenze.
Una nata da una rivendicazione sociale, implementata da fatti tragici, diventato momento di orgoglio e di riscossa, di farsi presente come umanità.
L’altro nato da angherie e sopraffazioni, ampliato per affermare la libertà di esistere.
Nascite parzialmente diverse, prosiegui simili.

Entrambi che sfociano in manifestazioni carnevalesche, non da tutti apprezzate, che come ogni carnevale tende a far scappare gli spiriti cattivi e ridere allegramente di loro dimenticandosene almeno per un giorno. Poi entrambe hanno una miriade di manifestazioni collaterali serie per la diffusione degli ideali dell’uno e dell’altro.

Entrambe spesso finiscono a libertinaggio e sesso.

Dove la differenza tra le due? I gay vivono il Pride tra loro e con sostegno di tutte le persone impegnate a loro favore. Molti sono coloro che si portano dietro amici e familiari etero che sostengono la causa. Quando è il momento, per chi capita, di andare oltre, rimangono tra di loro.
Le donne si tuffano, non tutte, nei locali, senza compagni e fidanzati, senza familiari e amici (maschi), dove vengono trattate come donnacce in libera uscita, con cibo confezionato in maniera sessuale, con camerieri seminudi, spogliarelli per allupate, e … vero questa non è la regola, ma rispecchia il 99% di ciò che succede nei locali. Liberazione, richiesta di diritti, o libertà di fare le zoccole?
Io possibilmente farei sempre la zoccola, da tanto gusto, ma la farei per mia scelta e non indotto dal ristoratore o dal teatrante discotecaro di turno. Se fossi single (ok son single ma sto facendo esempi) farei anche la zoccola zoccola, ma non mettendomi all’asta in quel giorno. Se fossi fidanzata sposata non andrei a cercare tori diversi, a meno che non sia scambista e col mio compagno a fianco.

Pensiero mio. Accetto tutto, mi scandalizzo con nulla, ma questo aspetto, questo singolo aspetto, non è libertà, di nulla, forse al massimo solo di fare le zoccole. Ovvio che chi non la pensa così, delle nostre care donne, è libera di fare ed esprimersi come meglio crede, ma non mi sento di sostenere una donna, in questo giorno, sotto questo aspetto. Tutti gli altri 364 giorni si, quello no.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

cri
iNudistfedelissimo

TITTY


Regione: Estero
Prov.: Estero
Città: Fuerteventura


2390 Messaggi

Inserito il - 09/03/2019 : 23:19:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cri Invia a cri un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
kevin ha scritto:
concordo con quello che dici ma quello che mi fa specie al posto di deunciare e dare mazzate aspettano la festa per andare a vedere certi spettacoli poi vanno a casa e si beccano le mazzate come dici tu e se ne stanno zitte questo e quelo che mi da fastidio sta ipocrisia della gente e ne conosco parecchie di queste persone se mah...


no tesoro...parlo di donne che lavorano, parlo di donne che non vanno allo spettacolino perchè a casa hanno dei figli..parlo di donne che hanno creduto nell'amore e che purtroppo sono state deluse e maltrattate...ma che hanno anche avuto il coraggio di denunciare...
Non so se in italia ieri le donne abbiamo fatto delle manifestazioni......o sono andate a vedere lo spattacolo...in Spagna, Isole Canarie, Isole Baleari hanno manifestato, purtroppo non ho a disposizione i video delle varie città...Madrid,Barcelona, Siviglia, Granada, Las Palmas, Puerto del Rosario, Valencia...

Sono felice di essere nata Donna, sono per la parità dei diritti e doveri ma io faccio la donna e l'uomo fà l'uomo...e aggiungo..., anche se sono capace di cambiare una guarnizione non la cambio perchè per me rimane un lavoro da uomo.

il mio profilo in Amici: http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=749
naturismo è vita!!!
socia Aner e Anaa

Modificato da - cri in data 09/03/2019 23:46:59
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2018 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000