Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti - Capsule di caffè
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Ecologia & ambiente
 Capsule di caffè
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2614 Messaggi

Inserito il - 06/09/2019 : 01:09:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Eroe, non ho detto che è il tuo pensiero, ma ho provato a leggere quanto hai copiato.
Che come mille altre cose ha i suoi risvolti negativi, ne son consapevole, e ho sollevato io stesso l’argomento. Ma:

1- il mondo va avanti, molte cose cambiano, a cominciare che non si va più a dorso d’asino per spostarsi

2- se cominciamo a dire: rinunciamo alle modernità perché inquinano… da bravi nudisti cominciamo a rinunciare alle vacanze in spiaggia, moda nata negli anni 50-60, prima si faceva vacanza in casa, anzi non c’erano proprio le ferie. Smettiamo di montare sugli aerei per andarsene all’estero è così via dicendo. Sai quanta CO2, benzene, benzopireni e mille altre diavolerie ci sarebbero in giro? Altro che due capsule di caffè. Quanti vestiti e scarpe nuove senza bisogno reale si comprano ogni anno? (Io non compro più scarpe o vestiti nuovi da più di 10 anni, escluse due infradito estive ormai ridotte a zero, i miei figli riciclano con amici e parenti i vestiti dei figli passandoseli uno all’altro senza ricomprarle di nuovi) Quanti elettrodomestici vengono cambiati solo per averli più moderni? Perché invece di accontentarci della gallina andiamo a comprare carni esotiche dall’estero? Quanti cellulari vengono cambiati solo per il gusto di avere l'ultima generazione? Cioè, sul discorso modernità e inutilità c’è da discutere all’infinito. Io mi accontento della gallina, anzi più facilmente di un pomodoro dell’orto, ma essendo rotta la caffettiera vecchi e mi han regalato la nuova e uso capsule, solo che sto studiando come riciclarle il più possibile.

3- credo fermamente che ci siano cose inutili di cui possiamo veramente fare a meno, che non bisogna demonizzare le modernità, anche perché nessuno tornerà nelle grotte con un tizzo per illuminare e scaldarsi, ma contemporaneamente bisogna rendersi conto che siamo ai limiti, quindi fare quanto possibile per non caricare il già abbastanza carico di immondizia prodotta.

La vera modernità ed urgenza è attualmente rifare pace con l'ambiente ed il poco superfluo di cui si può fare a meno sommato con altri "pochi" diventa tantissimo. Non possiamo più dire "è solo una cannuccia di plastica" perché le spiagge e i mari ne sono pieni. Per quanto riguarda me, avendo la fortuna di avere casa vicino al mare, vacanze fuori per fare vacanza, in tutta la mia vita sono state di non più di 40 giorni compreso i tre giorni di viaggio di nozze fra Umbria e Marche. Scarpe non ne ho comperate più da circa 20 anni tranne un paio da ginnastica. Ed il resto lo strettamente necessario unico lusso una moto, che uso poco e da un anno è ferma, ma credo che posso ancora migliorare. Dimenticavo da più decenni non uso il ferro da stiro stendo bene le cose e se sono un po' sgualcite non me ne importa in quanto mi danno la sensazione di maggiore morbidezza. Poi quando vado al mare 9 volte su dieci, oltre alla mia spazzatura, raccolgo almeno una busta di quella lasciata dagli altri. Non ho preso mai un aereo ne sono mai andato in crociera e francamente ne mi attira ne lo desidero. Non mangio carne dal 1987, prima ne mangiavo già pochissima, per cui non ho contribuito alla distruzione della foresta Amazzonica.
Però posso ancora migliorare.

Modificato da - Eroe in data 06/09/2019 01:10:29
Torna all'inizio della Pagina

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


278 Messaggi

Inserito il - 06/09/2019 : 10:02:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao a tutti.

Riflettevo sulle cose scritte e penso che...

La società moderna come abitudini ha influenzato molto l'inquinamento.
C'è un consumismo pazzesco generato da...le case costruttrici che non fanno più prodotti che durano una vita ma 2anni e 1 giorno (appena finita garanzia "bum" non funziona più)o forse è solo una "sfiga" mia....ma è anche creato dalle mode e manie di essere sempre aggiornati all'ultimo oggetto prodotto (mi riferisco sopratutto alla tecnologia)....

Per quanto mi riguarda...mi piace molto il fai da tè e tendo a buttare poco perchè con hobby attuali o futuri li ricupererò sotto altra forma....che sia legno/ferro / plastica...certo posso mica tenere tutto ma limito molto.
Ho la fortuna di avere una casa con molto spazio all'aperto dove poter "trafficare" questo mi aiuta, perchè se penso a chi abita in un alloggio in città tutto è molto più difficile.

Però non so voi...ma io sto vedendo che le cose vintage/datate ritornano di moda/uso...nei vestiti sopratutto ma non solo....il vecchio dopo un pò di anni ritorna perchè piace....incuriosisce.

Potrei scommettere una pizza ...che tra qualche anno buona parte di noi avrà sulla credenza una di quelle belle radio anni 50 a valvole...perchè solo quelle valvole possono dare quel calore e corposità audio che nessun impianto hi-fi modernissimo sa dare.

E chi lo sà forse su un prato distesi su coperta oppure a spiaggia sul nostro bel telo mare "spaparazzati al sole" non useremo più il cellulare per navigare su internet(quel display ci cattura troppo) ma ascolteremo la vecchia radiolina a transistor guardando il panorama perchè il vintage piace/affascina ed è pure "figo"...basta aspettare.


Il mio pensiero è comunque prima di buttare penso se posso recuperarlo/trasformarlo oggi o domani per qualcosa di diverso...oppure se a qualcuno potrebbe servire.

Siamo italiani ..a volte un pò pigri..però e forse sotto certi aspetti se non abbiamo il giusto stimolo che sia economico o umano(cuore) non ci "sbattiamo"troppo.....

Esempio economico: un noto supermercato della mia zona ha all'ingresso un macchinario "mangia" bottiglie di plastica che... per ogni bottiglia consegnata ti carica tot centesimi sulla scheda del supermercato come buoni spesa....file di persone con centinaia di borse piene di bottiglie

Esempio umano(cuore): era passato per un periodo che le scuole raccoglievano i tappi di plastica delle bottiglie perchè raggiunti un tot di kg regalavano una sedia a rotelle per la croce rossa o strutture.....ci credete quanta gente vedevo con borsate piene di tappi...gruppi su whatsapp per diffondere a più persone possibili questa iniziativa..si respirava "comunità" per una giusta causa...bellissimo

Mettiamola come volete...ma l'italiano deve essere toccato a volte sul portafoglio o il cure per attivarsi

Buona giornata a tutti e scusate se sotto certi aspetti sono stato molto OT...ma il vintage mi fà partire la "valvola"


Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21854 Messaggi

Inserito il - 06/09/2019 : 11:46:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eroe che giustamente più di me, perché ci riflette sopra da tanto e in modo più approfondito, segue il contrario degli sprechi moderni che ho evidenziato come esempio.
Antonio2016b, che parlando del suo vintage e del suo riciclaggio di fatturati o materie prime, ci racconta di come si può, chi può (ahimè, non tutti hanno possibilità e manualità), trova il sistema di riutilizzare gli “avanzi tecnici” di casa. Anche a me spazio non manca, e a meno di un qualcosa ormai davvero inutilizzabile, ogni ferro, legno, ma pure elettrodomestico rotto, prima di buttarlo lo accantono, e nel tempo mi esce sempre qualcosa da riparare o da inventare, per cui utilizzando questi oggetti di recupero non buttati via, risparmio non dovendo comprare di nuovo e utilizzo un non utilizzato.
Anche dagli elettrodomestici prendo pezzi riutilizzzabili. Lavatrice morta?
Con la pompa dell’acqua ho fatto una pompa per riempire i vasi di passata di pomodoro, con il motore, ci ho abbinato una sega circolare, e ho un mezzo per tagliare legna. Non ha la stessa potenza di un vero disco, ma mi basta.
Adesso ho una planetaria rotta, ma col motore buono, potente seppur lento. Probabile lo trasformi in una mola, o chissà. Per ora rimane a casa e non è finito allo scarico.

Morale: tutto quanto sopra ci dice una cosa: non c’è bisogno di andare nudi e scalzi, ma si può evitare di seguire le mode.
Non c’è bisogno di buttare tutto, ma ci si può inventare qualcosa di nuovo.
Tutto ciò si chiama riutilizzo e riciclaggio, ripeto, senza tornare alle caverne.

Ps: mentre confesso, odio i siti ecologisti, perché sono come quelli che ti devono vendere il detersivo miracoloso e se ne inventano di ogni, adoro i siti di bricolage, ad esempio, dove ti fanno venire idee per come riutilizzare un bene e continuare a dargli vita, senza per forza prendere roba nuova.





Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2959 Messaggi

Inserito il - 06/09/2019 : 15:16:13  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Le amministrazioni possono fare moltissimo, se hanno voglia di farlo.
Abito da 3 anni in un comune che si è sempre posizionato ai primi posti del riciclo (mai sotto l'85%) e questo unendo due cose basilari (che funzionerebbero anche in altri settori, tipo l'evasione fiscale), cioè rendendo estremamente conveniente differenziare ed estremamente sconveniente fare i furbi/pigri. Paghiamo un'inezia di tassa sui rifiuti e se li vengono a rendere a casa. Divisi correttamente diventano materia prima rivendibile e li nasce il vero guadagno per la ditta in appalto Ci forniscono anche i bidoni ed i sacchetti, senza limite. Però controllano attentamente i rifiuti prima di scaricarli sul camion e se difformi dalle istruzioni di riciclo, oltre a non svuotare (e appiccicano un'etichetta al bidone che fa pure vergognare col vicinato) e mettono multe via via più pesanti se recidivo.
Fare la differenziata diventa un piacere.
A casa uso la macchinetta con le cialde. Un buon investimento iniziale sulla macchinetta da un ottimo caffè anche con le cialde Lidl.
Nella casa al mare uso la macchinetta a polvere, unico difetto ne fa due per volta.

Venezia, dove ho vissuto per 53 anni fa schifo come differenziata. Tasse asporto esorbitanti (dell'ufficio pago quasi 3.000 euro l'anno) e i bidoni della plastica e della carta che sono senza chiavetta sono sempre pieni di sacchi condominiali pieni di indifferenziata, in gran parte gettati dagli extracomunitari ed in parte da gente che viene da fuori e non li può buttare nel proprio comune.

Volere è potere.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


278 Messaggi

Inserito il - 06/09/2019 : 15:59:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Perfetto Fenice hai colto al 100% il mio pensiero....io anche apprezzo molto siti e video su youtube dove trattano bricolage e curiosità...ti fanno venire un sacco di idee per recuperare tanti oggetti di vita quotidiana.
Spesso prima di buttare qualcosa lo accantono per molto tempo in garage/magazzino, anche contro la volontà della mia leiper poi un domani riutilizzarlo/trasformarlo in altro.

Il bricolage oltre a vederlo come una buona arte per svariarsi, lo recluto anche un modo per tenere sempre allenata la mente, spesso rincoglionita da tv e cellulari

Attenzione Attenzione le vecchie valvole stanno per ritornare

Buona giornata a tutti



Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2919 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 14:33:59  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Correrò il rischio di sembrare un estremista, ma purtroppo ogni cosa che acquistiamo, prima o poi, diventerà un rifiuto.
L’alluminio delle lattine ho delle cialde viene da processi altamente energie voli e inquinanti. Se vogliamo veramente progettare un futuro, dobbiamo fare molta attenzione a quello che compriamo e consumiamo. Non ultimo, mi sto interessando molto sulle auto elettriche, e sono sempre più convinto che non siano questo grandissimo affare che ci stanno presentando. Il primo grosso interrogativo è la durata di una batteria estremamente costosa e, attualmente, difficile da recuperare.

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

roberto0709
iNudistamico



105 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 15:17:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di roberto0709 Invia a roberto0709 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
buongiorno,
per lavoro vendo capsule di caffè', per cui sono particolarmente sensibile a questo argomento.
ma sulle capsule di plastica si legge e si scrivono tonnellate di sciocchezze e demagogia assurde e razziste, si razziste.

ora bevete o non bevete il caffè con la mokha o come vi pare, ma qello che mi irrita è che chiaramente i razzisti che se la prendono con
l'inquinamento spropositato dalle capsule si dimenticano che:
- sono i primi a comprare le bottigliette d'acqua da mezzo litro anzicheè quelle grosse da 2 litri.
- quelle persone mangiano 5 yogurt al giorno e lo gettano nella plastica (senza lavarlo pero' dei residui di yogurt interno che lo rendono NON riciclabile)

in conclusione le capsule inquinano come tutte le altre cose del mondo ma su di loro c'è una particolare stampa negativa.

fine
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2614 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 15:42:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
roberto0709 ha scritto:

buongiorno,
per lavoro vendo capsule di caffè', per cui sono particolarmente sensibile a questo argomento.
ma sulle capsule di plastica si legge e si scrivono tonnellate di sciocchezze e demagogia assurde e razziste, si razziste.

ora bevete o non bevete il caffè con la mokha o come vi pare, ma qello che mi irrita è che chiaramente i razzisti che se la prendono con
l'inquinamento spropositato dalle capsule si dimenticano che:
- sono i primi a comprare le bottigliette d'acqua da mezzo litro anzicheè quelle grosse da 2 litri.
- quelle persone mangiano 5 yogurt al giorno e lo gettano nella plastica (senza lavarlo pero' dei residui di yogurt interno che lo rendono NON riciclabile)

in conclusione le capsule inquinano come tutte le altre cose del mondo ma su di loro c'è una particolare stampa negativa.

fine

Capisco che nessuno può sputare sul proprio lavoro ma il problema della plastica e dei nostri rifiuti vari che si stanno accumulando persino nella fossa delle Marianne
http://www.rinnovabili.it/ambiente/immersione-rifiuti-fossa-delle-marianne/
è frutto della somma di tutti i rifiuti e se prendendoli ad uno ad uno ogni volta qualcuno dice che il problema lo creano gli altri rifiuti ci mettiamo a fare un giro tondo infinito ed inutile.
Concordo sul fatto che ancora tanti poco informati, più tanti deficienti (che mettono la differenziata nei bidoni sbagliati), contribuiscono a rovinare o a ridurre l'efficacia della raccolta differenziata.
Mai acquistato bottigliette da mezzo litro e sin quando si trovavano in commercio preferivo l'acqua nelle bottiglie di vetro.
Non mangio yogurt.

Modificato da - Eroe in data 11/09/2019 15:45:25
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2959 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 16:12:59  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
roberto0709 ha scritto:

buongiorno,
per lavoro vendo capsule di caffè', per cui sono particolarmente sensibile a questo argomento.
ma sulle capsule di plastica si legge e si scrivono tonnellate di sciocchezze e demagogia assurde e razziste, si razziste.

ora bevete o non bevete il caffè con la mokha o come vi pare, ma qello che mi irrita è che chiaramente i razzisti che se la prendono con
l'inquinamento spropositato dalle capsule si dimenticano che:
- sono i primi a comprare le bottigliette d'acqua da mezzo litro anzicheè quelle grosse da 2 litri.
- quelle persone mangiano 5 yogurt al giorno e lo gettano nella plastica (senza lavarlo pero' dei residui di yogurt interno che lo rendono NON riciclabile)

in conclusione le capsule inquinano come tutte le altre cose del mondo ma su di loro c'è una particolare stampa negativa.

fine



Credo che il problema sia un altro.
O si svuota la polvere delle capsule nell'umido, si lavano e poi si gettano nella plastica, oppure bisogna buttarle nell'indifferenziata. Il 99% butta nell'indifferenziata.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


860 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 17:14:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Ma non si può spingere per avere le capsule compostabili?
Le ho viste anche allla lidl (mi pare) e eurospin, che di marche blasonate, sia per lavazza che nespresso.
Non ne ho viste, e le cerco ( !!! ) per la mia, la Nescafè.
P.s. per chi diceva che le macchine per il caffè in capsula ci mettono due ore a scaldarsi… La mia la accendo, mi giro a prendere la capsula, metto la capsula, è tutto pronto.


il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedelissimo

Maurobuio



1643 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 18:05:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
roberto0709 ha scritto:

buongiorno,
per lavoro vendo capsule di caffè', per cui sono particolarmente sensibile a questo argomento.
ma sulle capsule di plastica si legge e si scrivono tonnellate di sciocchezze e demagogia assurde e razziste, si razziste.

ora bevete o non bevete il caffè con la mokha o come vi pare, ma qello che mi irrita è che chiaramente i razzisti che se la prendono con
l'inquinamento spropositato dalle capsule si dimenticano che:
- sono i primi a comprare le bottigliette d'acqua da mezzo litro anzicheè quelle grosse da 2 litri.
- quelle persone mangiano 5 yogurt al giorno e lo gettano nella plastica (senza lavarlo pero' dei residui di yogurt interno che lo rendono NON riciclabile)

in conclusione le capsule inquinano come tutte le altre cose del mondo ma su di loro c'è una particolare stampa negativa.

fine


Non voglio che ci siano altri disoccupati in giro per il Mondo, ma qualsiasi cosa si possa farne a meno, è un aiuto per il pianeta....
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21854 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 22:04:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
roberto0709 ha scritto:

buongiorno,
per lavoro vendo capsule di caffè', per cui sono particolarmente sensibile a questo argomento.
ma sulle capsule di plastica si legge e si scrivono tonnellate di sciocchezze e demagogia assurde e razziste, si razziste.

ora bevete o non bevete il caffè con la mokha o come vi pare, ma qello che mi irrita è che chiaramente i razzisti che se la prendono con
l'inquinamento spropositato dalle capsule si dimenticano che:
- sono i primi a comprare le bottigliette d'acqua da mezzo litro anzicheè quelle grosse da 2 litri.
- quelle persone mangiano 5 yogurt al giorno e lo gettano nella plastica (senza lavarlo pero' dei residui di yogurt interno che lo rendono NON riciclabile)

in conclusione le capsule inquinano come tutte le altre cose del mondo ma su di loro c'è una particolare stampa negativa.

fine



vero, per "scusarsi" del proprio peccato, non vale accusare gli altri, ma hai detto una di tante verità: vediamo solo ciò che ci fa comodo o che è in mezzo alla bufera. Bottiglia da 1/2 litro o da due? In verità l'acqua migliore è e dovrebbe essere quella del rubinetto. Costa zero, dovrebbe essere pulita, e sicuramente non contiene le plastiche di trasporto, non costa riciclo, e se proprio fa schifo, ormai ci sono addolcitori e purificatori per tutte le taglie e situazioni, che costano una montagna meno delle bottiglie (ricordo produzione= sottrazione e prosciugamento di fonti locali dove viene prodotta; uso della plastica di imbottigliamento costituita da uso di plastiche, energia di fusione, inscatolamento, trasporto alla fabbrica; inquinamento dell'acqua dalla bottiglia se questa rimane imbottigliata troppo tempo e mantenuta sotto il sole; consumo di acqua invecchiata [e non è vino]; produzione e traporto del rifiuto [che ricilato o meno va comunque portato in discarica e/o riciclato] con relativi consumi di trasporto, pulizia, rifusione....e mi fermo)..cioè parliamone.

Ma hai evidenziato un secondo punto importante: quanto viene preso di mira un prodotto, soprattutto da chi produce cose diverse.
Ricordo l'olio di palma, un burro liquido vegetale che aveva un solo nodo effettivo: alcune produzioni erano fatte in zone non idonee (causa disboscamento forzato) e con utiizzo negriero del personale.
Ora che la campagna pubblicitaria ha fatto si che solo la Nutella rimane con l'olio di palma e la cui produzione e consumo non è affatto diminuito, ma anzi è aumentato, nessuno guarda le porcherie che stanno mettendo nei biscotti ed altri prodotti da forno.
Ma la foresta amazzonica brucia, e prima che qualcuno alzasse la voce son passate settimane.....
Ma i nostri giovani lavorano nei supermercati ammazza negozietti locali a due € scarsi l'ora....ma son coperti dai sindacati e non è sfruttamento di personale. Ma fatemi capire che son scemo....

Spesso discuto con eroe, non perchè non apprezzo quanto lui stia proponendo e su quanto ci mette in allarme, tanto che mi rendo conto di acquisire sempre più coscenza "ecologica", tanto che ho pensato apposta alle capsule.
Però gli contesto quando mi riporta non ragionamenti suoi, ma articoli "ben costruiti" dai vari settori ecoambientalisti.

UNa cosa che leggevo nell'articolo riportato, ad esempio, parlava di deforestazione amazzonica a casua poduzione di alluminio, cioè tutto l'alluminio in giro proviene dall'amazzonia. Sono andato a vedere, fonti tipo Sole 24 ore, le associazioni industriali dell'alluminio, e cosa mi scopro? Che la maggior parte dell'alluminio mondiale viene da Cina e Australia (quasi il 90 %) il resto in giro per il mondo. E in Brasile? In brasile c'era una fabrica, gigantesca, ma che produceva una quantità che non rappresentava che il 10 % di quella cinese, cioè? facciamo due conti e siamo si e no al 10 % del 50/60 %..fatevi due conti. E comunque..ora la fabbrica deve chiudere, perchè non gli concendono più spazi etc (vedere il Sole 24 per le info precise).
Però l'articolo millantava altro.

Io dico che il problema plastica esiste (ma sono i comuni o le mafie e non i cittadini a buttarla in mare o negli oceani), il riciclaggio va fatto e bene (ma sono i comuni che devono organizzarlo, spiegarlo assieme a chi ci crede, e i cittadii devono imparare a saparare in modo costruttivo), ma bisogna smetterla di demonizzare ogni modernità, ma solo insegnato ad usarla bene e spiegare cosa si può fare di diverso per essere ancora più ecologici, vanno date le corrette informazioni, e non spaventare la gente con apocalissi che hanno tutt'altre origini (invece di comprare mobili dove hanno usato piante esotiche, fate si che siano fatti da localissimi roveri, querce, noci, ciliegi e simili)(invece di far smettere di fumare che fa venire il tumore, risolviamo il problema gas di scarico degli automezzi e autoveivoli, quindi vacanze vicino a casa invece che in culo al mondo, comprare frutta locale invece di quella proveniente dall'altra parte dle mondo, prendere possibilmente mezzi pubblici e farli incrementare, usare auto a corrente o ad alcool [in brasile esistono da anni e lo riciclano dall'immondizia, perchè invece di bruciarla non cominciamo ad obbligarle anche da noi?]...della serie quanto gas di scarico emette un'auto in marcia o peggio in attesa di un verde, quanto ne consumano i camion per trasportare prodotti ovunque senza utilittare ad esempio i treni merci [un camion fa mediamente uno/due chilometri/litro secondi cilindrata, facciamo due conti].

E poi facciamo una guerra alle capsule di caffè? E consigliando di bere orzo? o Cicoria? Oculatezza si, ma per piacere....

Io preferisco, predonatemi, il mio sistema. Mi rendo conto di una problematica, e cerco delle soluzioni possibili. Certo la prima è rinuciare o cambiare, ma poi si possono attuare cose fattibili e che non costano molto e fare la cosa giusta e corretta, non rinuciando a nulla


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1718 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 00:10:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Si può fare molto per inquinare meno non rinunciando a nulla
Lo già scritto sopra acqua dalla fonte uguale no plastica orto no imballaggio Cafe mocca anche se tanti di voi non hanno tempo o credano di non averlo
Lo yogurt e anche meglio se lo dai da te
E qualcosa che ha troppo imballaggio basta non conprare
Per i spostamento la bici non la macchina
E nonostante tutto rimane un mucchio da fare
A ecco poi ho piantato nei ultimi due anni 10 alberi 5 lecci e 5 farne
Ma dire che quel consumo di risource è progresso non condivido per niente

nudo e semplicemente bello

Modificato da - dingopino in data 12/09/2019 00:17:44
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedelissimo

Maurobuio



1643 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 06:55:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Come a scritto Anche Dingopino e io, sono le cose che puoi farne a meno che aiutano a inquinare l'ambiente, attaccarsi su altre cose inutili per giustificare le capsule, non serve a nulla.
Torna all'inizio della Pagina

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


278 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 09:04:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusate la mia ignoranza....

Alcuni esempi perchè non condivido il "risciacquo" di ogni cosa.

Esempio scatoletta tonno.
Io prima di buttarla devo risciacquarla bene da eventuali scarti e oli..per poterla buttare nel ferroso altrimenti va nell'indifferenziata.
Allora io in quel momento sto sprecando più acqua...questi scarti vanno nello scarico lavandino/acque grige che verranno riversati nelle fogne.
Questi scarti però non vengono trattati nel modo giusto perchè io (utenza domestica) non ho un impianto di depurazione/filtro.
Ma io non voglio dire , se all impianto di riciclaggio arriva questa scatoletta di tonno ( leggermente sporca ) dov'è il problema?...ma crederete mica che la scatoletta viene presa come l'ho mandata e subito trasformata in un nuovo oggetto? assolutamente no.
Viene presa , pulita in vasche di decantazione con acidi, poi il tutto verrà separato....scatoletta pulita in lavorazione (trasformazione) ed eventuali scarti trattati con filtri apposta e riversati puliti nei fiumi.
Per mè quindi questa mania risciacquare come un matto tutto la roba è denaro e risorsa sprecata.

LA stessa cosa per mè vale per la capsula caffe..lattina di coca-cola...scatola dei pelati...etc etc


Dico questo perchè ho visto come funziona il trattamento della carta di recupero.
Arrivano delle "balle cubiche "di carta....che non viene subito presa e ci realizzano un oggetto...ma vasche / filtri ed altri strumenti separano la carta buona..da eventuali "intrusi" (che a sua volta verranno gestiti nel modo corretto)con attrezzature idonee.

Poi forse mi sbaglio ma il mio pensiero è questo.

Buona giornata a tutti


Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


860 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 12:53:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Mah, quando leggo articoli con informazioni false per convincermi di una cosa, mi viene da pensare che non ci siano informazioni vere per raggiungere lo scopo.
Comunque, a questo punto, bisognerebbe fare la guerra al caffè (anche con la moka) in generale, se vogliamo essere coerenti.
il caffè è una cosa sostanzialmente inutile
Da dove viene il caffè? Difficilmente dalla piantagione dietro casa, ma da coltivazioni extra-continentali, quindi tutto 'sto caffè fa viaggi intercontinentali per arrivare da noi. Quanta energia viene consumata? Quanto inquinamento prodotto? E quanta foresta è stata tagliata per coltivare?
Lasciatelo perdere del tutto, il caffè.
Ah, si usa energia per riscaldare la moka, non l'ho valutata ma qualche minuto sul gas credo che sia più dispendioso che quaranta secondi di elettricità. Se poi avete i "fornelli" elettrici, il bilancio è a favore della macchinetta a capsule, quindi…

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedelissimo

Maurobuio



1643 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 14:26:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Apparte i consumi scritti qui sopra da Mizioeanto, il fatto è che fino a qualche anno fà, le capsule non esistevano, il caffè lo si beveva lo stesso, questa novità serve solo:
1)per accorciare i tempi nei confronti della moka.
2)per aumentare un rifiuto che prima non c'era.
Ognuno di noi, mettendosi lì con un po' di tempo e fantasia, può inventare (Produrre) un nuovo rifiuto,
Poi le conseguenze le paghiamo noi tutti.......
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1718 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 16:32:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La nostra ditta di raccolta Differenziate diceva proprio sulle confezioni di yogurt che non vanno lavati visto che lo fanno le dure di recupero ma va tolto il coperchio in alluminio perché difficilmente funziona in automatico
Dipende naturalmente dal impianto ma i impianti che divida o a livello molecolare esistano ma purtroppo non qui in numero sufficiente

nudo e semplicemente bello
Torna all'inizio della Pagina

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


278 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 08:40:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Si si Dingopino noi anche stacchiamo bene coperchio alluminio e lo mettiamo nel ferroso....il vasetto nella plastica....

Secondo mè ci dovrebbe essere molta più informazione su come devono essere trattati i rifiuti per snellire le cose....altrimenti non c'è nulla da fare ...quando non si sà come trattarlo o non si ha voglia di documentarsi...il tutto và nell'indifferenziata...

Buona giornata a tutti
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2959 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 15:06:54  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Da noi, o prendi le compostabili e le metti nell'umido o le svuoti, le lavi e le metti nella plastica. Se le metti nell'indifferenziata ti sanzionano ed anche pesantemente. Tra l'altro, mentre lo svuotamento degli altri è gratuito, l'indifferenziato costa un botto ogni ritiro. Se siamo stimolati, diventa un piacere anche svuotare una capsula o pulire un vasetto di marmellata. Poi col tempo diventa normale, come non buttare più la roba in acqua. Anni fa, chi non buttava i mozziconi nei fossi?

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2614 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 16:09:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Luana P., sotto un post su Facebook, a riguardo ha scritto quanto segue:

Ho ragionato su questo discorso da un po'. Proprio per questo ho comprato una capsula in acciaio, quindi riutilizzabili all'infinito.
Per chi è interessato la vendono anche su Amazon, il costo è intorno i 17 € e secondo me è l'acquisto migliore che ho fatto quest'anno.
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2959 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 17:40:14  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vero. Ce ne son anche in plastica, sempre riutilizzabili, così se ne possono preparare più d'una e po usarle durante il giorno o se vengono ospiti, altrimenti una alla volta, il primo si fredda.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21854 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 21:17:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per nespresso e dolce gusto c’è ne sono di mille forme e qualità, anche totalmente riciclabili, ma quelle son facili perché vengono bucate solo davanti.
Non ne ho trovate ne spero di trovarne per il tipo a doppia foratura, tipo A modo mio, sigh



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


860 Messaggi

Inserito il - 16/09/2019 : 14:34:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Fenice,
per Nespresso e A modo mio (Lavazza), le compostabili le ho viste anche all'eurospin.
Per dolce gusto (nescafè) non ne trovo, e le sto cercando!

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21854 Messaggi

Inserito il - 16/09/2019 : 20:58:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mizioeanto ha scritto:

Fenice,
per Nespresso e A modo mio (Lavazza), le compostabili le ho viste anche all'eurospin.

ottimo, ne ho uno vicino, spero siano forniti


Per dolce gusto (nescafè) non ne trovo, e le sto cercando!


Su amazon ne ho viste per tutte le tasche e in mille forme diverse, tra l'altro molte tutta plastica da riempire, usare, svuotare e riempire ancora. Meglio di cosi si muore.
C'è solo da divertirsi un po nelle operazioni preliminari e finali




Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


860 Messaggi

Inserito il - 16/09/2019 : 22:59:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Boh, di compostabili nescafe' proprio non ne trovo.
Non parlo dei filtrini riutilizzabili, parlo proprio delle capsule con il caffè dentro.
P.s. le capsule del caffè che vendono in eurospin non mi piacciono molto, compro quel caffè per fare il cappuccino, ma per bere solo caffè, prendo altro.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2959 Messaggi

Inserito il - 17/09/2019 : 14:46:30  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eppure stanno scomparendo le macchinette a cialde, sicuramente le più ecologiche dopo quelle a polvere. Il problema è che quelle a polvere fanno il caffè singolo cattivo e farne due ogni volta mi secca davvero.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21854 Messaggi

Inserito il - 17/09/2019 : 22:30:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

Eppure stanno scomparendo le macchinette a cialde, sicuramente le più ecologiche dopo quelle a polvere. Il problema è che quelle a polvere fanno il caffè singolo cattivo e farne due ogni volta mi secca davvero.



il problema reale della cialda è che spesso il bordo non viene realmente bloccato nell'erogatore, quindi esce acqua calda sporca



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2019 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000