Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Cazzeggio
 Del maiale non si butta nulla

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
ConteMax Inserito il - 08/06/2017 : 09:48:51
Leggevo qualche tempo fa del rapporto che ha l'Islam col maiale.
Effettivamente il problema non sta solo nel non mangiarlo ma proprio non c'è simpatia.

Allora mi chiedevo:
Chi si fa saltare in aria in mezzo agli "infedeli" diventa un martire e va in paradiso. Sappiamo che già l'Islam è piuttosto coercittivo, mettici pure dei fanatici ed ecco che trovare kamikaze diventa facilissimo.
E se iniziassimo a seppellire i resti di questi kamikaze avvolti in una pelle di maiale?
Orrore!!! Da quel che ho letto non riuscirebbero più ad andare in paradiso e quindi, martirio non solo inutile ma controproducente. Porterebbe forse a rendere meno desiderabile farsi saltare in aria o farsi ammazzare durante un attentato? Sarebbe già un risultato, no?
30   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
siman Inserito il - 12/11/2019 : 21:41:25
a_fenice ha scritto:



2) vero anche questo, Simo insiste sempre su questo particolare






Non solo su questo particolare, ANCHE su questo particolare...


a_fenice Inserito il - 12/11/2019 : 20:36:45
1) vero, ha modificato ieri sera, chissà cosa è perché dopo tanto tempo. Io non ricordo cosa ho fatto ieri…

2) vero anche questo, Simo insiste sempre su questo particolare

Ok, e vai con la spiegazione della Nuova Zelanda


siman Inserito il - 12/11/2019 : 20:05:21
Due risposte alla tua comprensibile domanda ed entrambe logiche e pertinenti. Scegli tu quella che più ti appare consona.

1)
Anche di più se ionudista non avesse (presumibilmente) apportato una modifica a qualche suo post dato che il tre ad è riapparso dal limbo con il suo nome come ultimo postante.

Oppure

2)
Dato che nessuno nasce "imparato" (ancor meno io ), ho dovuto acculturarmi e un paio d'anni, data la mia elasticità mentale, sono il minimo sindacale.

a_fenice Inserito il - 12/11/2019 : 16:24:39
E ti ci son voluti due anni per rispondere?


siman Inserito il - 12/11/2019 : 13:04:08
ConteMax ha scritto:

Che poi....la Vecchia Zelanda.....dove capperi era?????



Dove capperi è, vorrai dire.
Il nome Nuova Zelanda è stato coniato da cartografi olandesi, prendendo spunto dalla regione olandese della Zelandia che significa Terra di mare.
ConteMax Inserito il - 15/06/2017 : 19:29:52
Che poi....la Vecchia Zelanda.....dove capperi era?????
siman Inserito il - 15/06/2017 : 18:26:59
ionudista ha scritto:

Ma infatti, toccando anche l'altro argomento di qualche messaggio fa, secondo me tramite la TV e altri mezzi di comunicazione arriva alle popolazioni lontane un'immagine del mondo occidentale dove sia possibile tutto. Perché spesso il nostro intrattenimento ovviamente tralascia di soffermarsi su tutte le regole, piccole e grandi, cui dobbiamo sottostare da quando nasciamo per essere cittadini delle nostre nazioni.
Per cui è giustissimo il tuo riferimento al casco per analogia con il copricapo. Così stando le cose, è davvero una grave mancanza in termini di uguaglianza dei principi legislativi.

Vedo che emergono molti molti aspetti, davvero ci sarebbe da cambiare approccio in tantissimi campi.

Per ora io mi limiterei praticamente a selezionare le persone che sono davvero profughi di guerra o perseguitati, dar loro una forte istruzione sui nostri principi di cittadinanza italiana ed europea. Funzioni in italiano? Si. Educazione civica e giuramento laico sulla costituzione? Si. Esame di storia e lingua italiana? Si.
Intanto cercare il più possibile di favorire le forze positive e costruttive di quei paesi da cui i musulmani provengono, perché troppo spesso per nostra sfortuna chi ha il potere economico fa accordi senza guardare in faccia chi sta dall'altra parte, che siano petrolieri fomentatori dell'isis, trafficanti di armi e persone... alla fine poi ci ritorna indietro il conto pure a noi...



Per esempio: in Nuova Zelanda....

http://www.zingarate.com/nuova-zelanda/auckland/andare-a-vivere-in-nuova-zelanda-informazioni-visti-e-consigli-per-vivere-e-lavorare-in-nuova-zelanda.html


ionudista Inserito il - 15/06/2017 : 16:54:52
Ma infatti, toccando anche l'altro argomento di qualche messaggio fa, secondo me tramite la TV e altri mezzi di comunicazione arriva alle popolazioni lontane un'immagine del mondo occidentale dove sia possibile tutto. Perché spesso il nostro intrattenimento ovviamente tralascia di soffermarsi su tutte le regole, piccole e grandi, cui dobbiamo sottostare da quando nasciamo per essere cittadini delle nostre nazioni.
Per cui è giustissimo il tuo riferimento al casco per analogia con il copricapo. Così stando le cose, è davvero una grave mancanza in termini di uguaglianza dei principi legislativi.

Vedo che emergono molti molti aspetti, davvero ci sarebbe da cambiare approccio in tantissimi campi.

Per ora io mi limiterei praticamente a selezionare le persone che sono davvero profughi di guerra o perseguitati, dar loro una forte istruzione sui nostri principi di cittadinanza italiana ed europea. Funzioni in italiano? Si. Educazione civica e giuramento laico sulla costituzione? Si. Esame di storia e lingua italiana? Si.
Intanto cercare il più possibile di favorire le forze positive e costruttive di quei paesi da cui i musulmani provengono, perché troppo spesso per nostra sfortuna chi ha il potere economico fa accordi senza guardare in faccia chi sta dall'altra parte, che siano petrolieri fomentatori dell'isis, trafficanti di armi e persone... alla fine poi ci ritorna indietro il conto pure a noi...
ConteMax Inserito il - 15/06/2017 : 16:34:05
Seppelliamo i terroristi islamici nella pelle di maiale. Non mi sembra poi un gran problema, se può essere un espediente...
Sicuramente fa rabbia che le loro classi dirigenti, economiche e religiose, non prendano posizioni nette a condanna di gesti terroristici. E come potrebbero, se la loro interpretazione dei testi sacri contempla darsi la morte in nome di Dio?


Infatti. La nazionale dell'Arabia Saudita che si rifiuta di onorare le vittime di Londra, non dovrebbe giocare la partita, invece la gente si indigna.....e si "sdigna" due minuti dopo. La signora che entra alla posta con solamente gli occhi in vista, non deve entrare perchè se ci provo io col casco della moto, non mi fanno entrare se non lo tolgo.
L’articolo 5 della legge 22 maggio 1975, n. 152 dice:

È vietato l’uso di caschi protettivi, o di qualunque altro mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona, in luogo pubblico o aperto al pubblico, senza giustificato motivo.
I religiosi che predicano nei luoghi di culto lo devono fare in italiano e devono poter entrare tutti perchè siamo in Italia e se un musulmano vuole andare a sentire una messa è il benvenuto, e le messe sono in italiano, non in latino.
Se un bambino musulmano va a scuola con mio figlio, in mensa mangerà anche maiale come tutto gli altri, oppure si porterà il tacchino da casa, non accetto che tutta una scuola rinunci per "rispetto".

Invece, proprio nel nome del rispetto elle culture, stiamo ammazzando una elle più belle culture al mondo, quella occidentale. E tutto ciò provoca odio reciproco......altro che rispetto
siman Inserito il - 15/06/2017 : 16:03:36
ionudista ha scritto:


...Però vedo in generale una oligarchia finanziaria europea con l'euro come suo strumento , e in particolare la Germania ne ha approfittato. Sono sempre grosse società tedesche ad acquisire per esempio le ferrovie greche...




Non solo ma anche le banche tedesche che sono continuamente foraggiate (di nascosto) dal governo tedesco.
Governo tedesco che, contemporaneamente in sede europea, impone severe misure di anti aiuto agli altri loro stati membri verso le proprie banche.
Non per nulla in Italia, l'unica banca salvata in modo indecente (non dico il nome ma pare stia su un...monte), lo è stato permesso perché avrebbe fatto cadere un governo servo della Merkel e successivamente aperto ad un governo di partiti oppositori della stessa).

Se vai a vedere analisi finanziarie di mercato ed economiche, troverai che la Deutsche Bank è chiamata "il gigante con i piedi d'argilla".
Ha così tanti titoli tossici e derivati avversi nella pancia che appena gli scappa una scoreggina, crolla in poche ore.


siman Inserito il - 15/06/2017 : 15:07:59
ionudista ha scritto:


Scusate se sono partito inquarta, purtroppo sono molto triste per molte persone care che ho in Europa e che rischiano per gli attentati di matrice islamica.



E di che ti scusi? Per una cosa o per l'altra tutti siamo incazzati.

Per conto mio...oltre a preferire politicamente eventuali euroscettici ( o almeno non cala calzoni) confido nella teoria dei corsi e ricorsi storici dove la Germania ha sempre avuto picchi di potere seguiti da rovinose cadute.
Ora, per esempio, sono in un picco di potere....


Perché, ragazzi, vero che l'aspetto più atroce di una guerra sono le morti e i bombardamenti ma che attualmente si sia in una terza guerra mondiale pur se economica, mi pare palese.

Se posso azzardare una teoria...
Trump è stato fatto eleggere dai repubblicani perché nessuno voleva rischiare di rovinarsi la carriera politica...ma tutte le sue mosse anti europa (ad iniziare da ONU e freno alle restrittive anti inquinamento) lo sta facendo perché fa guerra (con l'appoggio di quasi tutti i repubblicani e moltissimi democratici, che fingono di fare gli gnorri) a Germania e Francia da una parte e Cina dall'altra.
Guarda caso l'Inghilterra non ci ha pensato due volte a mettersi in una situazione di neutralità uscendo dalla CEE, cercando così di non essere in contrapposizione con nessuno.





ionudista Inserito il - 15/06/2017 : 14:51:27
siman ha scritto:

1) Sicuro che quando non ci sarà più il petrolio (cosa che ciascuno si augura) non esisteranno oligarchie produttrici delle energie alternative?

Assolutamente no, hai ragione, come ho scritto prima il rischio c'è ed è grande. Quindi, insieme con il contrasto all'accumulo eccesivo di capitale in pochissime mani, l'incentivo a queste forme di energia rappresenta una soluzione ai problemi che dicevo prima.

2) dal feudalesimo per entrare nella società moderna si è passati subito prima dalla rivoluzione industriale....cosa che ha causato, che lo si voglia o no, un'enorme disoccupazione e povertà.

Si, purtroppo lo abbiamo visto anche, mutatis mutandis, con le primavere arabe nel nordafrica. Costa grandi sacrifici il cambiamento e lo sviluppo. Ma purtroppo non c'è alternativa seria. Non possiamo pensare che l'europa regga un esodo di massa dalla miseria e dal sottosviluppo.

3) Jahad e Isis? Ma davvero credi che i capi di queste organizzazioni siano dei fanatici religiosi come i dementi che si fanno esplodere?
Fidati, quelli sperano di vincere per avere (anche loro!) megaville mega panfili, isolette e squadre di calcio come tutti gli altri (gli altri plurimiliardari intendo).

Su questo forse non ci siamo capiti perchè volevo dire esattamente ciò che hai detto tu.


4) "Questi" chi, si vogliono comprare l'Europa? Gli sceicchi? Non ti sei accorto che i cinesi (i grandi gruppi industriali e commerciali intendo e non il cinesino col negozietto) si stanno comprando tutto e in ogni dove? E gli ex dirigenti/alti militari della ex Unione Sovietica? Sono a capo di grandi organizzazioni in tutta Europa.
E la Germania merkelliana? Che assieme alla Francia (guarda un po' chi ha vinto le ultime elezioni ) si sta pappando quasi tutta la Grecia? E iniziato a farlo con Italia, Spagna e Portogallo?

Assolutamente d'accordo. Rientriamo sempre nel discorso delle oligarchie finanziarie, che in occidente assumono spesso le vesti di multinazionali, che stanno diventando più forti e ricche degli stati stessi, e possono addirittura essere al di sopra del lorosistema economico e giuridico.

Vuoi prendertela con gli squali? Accomodati e non ti criticherò certo io....però fallo con tutti, non solo con una sola e determinata classe borghese/territoriale.

Si hai ragione è quello che ho cercato di dire nel mio precedente intervento



Scusate se sono partito inquarta, purtroppo sono molto triste per molte persone care che ho in Europa e che rischiano per gli attentati di matrice islamica.
ionudista Inserito il - 15/06/2017 : 14:19:28
Si effettivamente siman mi sono infervorato un po' troppo ma veramente è gente che mi fa salire una rabbia...
Purtroppo hai ragione siamo in una fase storica in cui si sta creando globalmente una oligarchia finanziaria (il famoso 1% della popolazione) che detiene un potere finanziario immenso, mentre la classe media, il cuore pulsante delle democrazie occidentali e che fa girare le loro economie, viene fatta impoverire. C'è stato un grande spostamento di reddito dalla classe media verso quell1 % in Italia e in Europa proprio tramite lo strumento delleuro in mano a esponenti politici di quella oligarchia finanziaria purtroppo. Su questo hai ragione. Io non dico che i ricchi non devono esistere, ma qui siamo su delle sproporzioni intollerabili. Il capitale lo devi distribuire, lo devi far muovere, se no crei una società di ultraricchi e di poveri vhe lavorano per il lusso degli ultraricchi senza mai mettere nulla da parte.
Sicuramente anche in Germania pagano molte cose il doppio, anche se stanno molto meglio di noi perché il marco era più quotato della lira.
L'aggravante degli oligarchi arabi o musulmani in genere(anche quelli africani per dire) è che questi si mangiano tutto, non lasciano niente alla gente, non hanno per nulla a cuore lo sviluppo della società. Più noi li favoriamo e più i figli delle loro nazioni verranno disperatamente a bussare alle nostre posrte, e le seconde generazioni coveranno il disagio con queste forme estreme che sappiamo del terrorismo.
dingopino Inserito il - 15/06/2017 : 14:00:52
Secondo me qui facciamo tutto da soli e diamo la colpa poi a altre culture. Oggi ho discusso con quelli della piscina ( sono stato dopo tanto tempo la prima volta ) per un cartello anzi due difronte alle docce che riportano il obbligo di tenere indossati il costume mentre si fa la doccia.
So che esiste un apposito topic ma credo che sta benissimo anche qui dove tutti allegramente danno la colpa per la sempre piu reclusione verso il nudo ai profughi che arrivano dal Africa.
Ma nella discussione fatto con i responsabile veniva fori che sono le Mamme dei bimbi che entrano senza neanche il permesso nelle spogliatoi e poi gridano allo scandalo se uno si lava nudo.
Ho reclamato che se almeno mettessero un cartello che obbliga farla doccia PRIMA di entrare nella vasca e non solo dopo ho detto che uno scifo andare a notare in una vasca dove notano tutti senza essere lavati prima, una debole scusa che mettano il disinfettante non reggeva tanto anche escrementi disinfettati fanno scifo uguale. Io ho detto se mettano solo quei cartelli li e non uno che dice la doccia obbligatoria prima di entrare in vasca la prossima volta li strappo.
Vediamo comunque non esiste una legge che dice che si deve fare ula doccia con costume sone dei regoline che si fanno italiani per italiani.
Quando finalmente cominciamo a liberarsi dei nostri mille complessi non lo dobbiamo prendersi con i stranieri.
Luzy_pan Inserito il - 15/06/2017 : 13:39:44
Da bravi NATURISTI qui dovremmo tutti fare il tifo per l'energia solare!
siman Inserito il - 15/06/2017 : 13:21:49
ionudista ha scritto:

Prima lasciamo il petrolio in favore delle energie pulite e alternative, prima ci sbarazziamo di questa feccia dell'umanitá da cui dipendiamo per il petrolio.
Perdonate le parole forti, ma sono le stesse parole che hanno consentito alle società europee di superare il feudalesimo ed entrare nell'età moderna, sbarazzandosi al contempo del potere temporale della religione che manteneva lo status quo.
Sono stato educato a giudicare il valore di un uomo da ciò che fa e da come si comporta, non da quello che possiede.
Non c'è fine alla jihad, al'isis, a tutte quelle cazzate, fin quando ci sarà gente disperata nella miseria materiale e morale, dove chi comanda lo fa sulla base di un diritto di nascita per aver ereditato immense ricchezze. Prima ci sbarazziamo di loro e meglio è.
Se il Napoli se lo comprasse uno sceicco, per quel po' che mi può fregare, smetterei all'istante di seguirlo. Io i miei soldi a sta gente non glieli do, se posso evitare.
Questi già hanno capito che la pappa sta finendo, e si vogliono comprare mezza Europa. Col c***o, rispondo io.
Siamo diventati tutti dei senza palle guagliù? Ma veramente non sappiamo scegliere più?
Ma io li prenderei a calci nel sedere.
Se vieni in Europa prima baci la nostra storia, la nostra costituzione e la nostra laicità, se no te ne vai a fan***o nel tuo paese e ti fai la tua rivoluzione per rovesciarle, quelle merde.
Le energie pulite non solo permettono di evitare il riscaldamento globale, i ca,biamenti climatici e l'inquinamento, ma sono prodotte sul territorio, danno lavoro diffuso (e non concentrato in poche mani) e responsabilizzano chi produce sul proprio territorio, dandogli in mano le risorse.

È dove vuoi andare che importa, e che crea lavoro. Io credo in questa forma di sviluppo, che crea benessere diffuso e non concentrato.

Voi tenetevi gli ebeti sceicchi all' ingrasso, finirà che vi compreranno pure il c**o.



Perdonami ionudista ma mi permetto alcune eccezioni al tuo post:

1) Sicuro che quando non ci sarà più il petrolio (cosa che ciascuno si augura) non esisteranno oligarchie produttrici delle energie alternative?

2) dal feudalesimo per entrare nella società moderna si è passati subito prima dalla rivoluzione industriale....cosa che ha causato, che lo si voglia o no, un'enorme disoccupazione e povertà.

3) Jahad e Isis? Ma davvero credi che i capi di queste organizzazioni siano dei fanatici religiosi come i dementi che si fanno esplodere?
Fidati, quelli sperano di vincere per avere (anche loro!) megaville mega panfili, isolette e squadre di calcio come tutti gli altri (gli altri plurimiliardari intendo).

4) "Questi" chi, si vogliono comprare l'Europa? Gli sceicchi? Non ti sei accorto che i cinesi (i grandi gruppi industriali e commerciali intendo e non il cinesino col negozietto) si stanno comprando tutto e in ogni dove? E gli ex dirigenti/alti militari della ex Unione Sovietica? Sono a capo di grandi organizzazioni in tutta Europa.
E la Germania merkelliana? Che assieme alla Francia (guarda un po' chi ha vinto le ultime elezioni ) si sta pappando quasi tutta la Grecia? E iniziato a farlo con Italia, Spagna e Portogallo?

Vuoi prendertela con gli squali? Accomodati e non ti criticherò certo io....però fallo con tutti, non solo con una sola e determinata classe borghese/territoriale.


ionudista Inserito il - 15/06/2017 : 11:21:49
Prima lasciamo il petrolio in favore delle energie pulite e alternative, prima ci sbarazziamo di questa "classe nobiliare" da cui dipendiamo per il petrolio.
Perdonate le parole forti, ma sono le stesse parole che hanno consentito alle società europee di superare il feudalesimo ed entrare nell'età moderna, emancipandosi al contempo dal potere temporale della religione che supportava lo status quo.
Sono stato educato a giudicare il valore di un uomo da ciò che fa e da come si comporta, non da quello che possiede.
Non c'è fine alla jihad, al'isis, a tutte quelle pazzie, fin quando ci sarà gente disperata nella miseria materiale e morale, dove chi comanda lo fa sulla base di un diritto di nascita per aver ereditato immense ricchezze. Prima ci rendiamo materialmente indipendenti da loro e meglio è.
Se il Napoli se lo comprasse uno sceicco, per quel po' che mi può fregare, smetterei all'istante di seguirlo. I miei soldi a 'sta gente non glieli do, se posso evitare.
Questi hanno capito che la pappa sta finendo, e si vogliono comprare mezza Europa. Col cavolo, rispondo io.
Ma veramente non sappiamo più scegliere?
Se vieni in Europa prima devi imparare la nostra storia, la nostra costituzione e soprattutto la nostra laicità, se no puoi tornare nel tuo paese a fare una rivoluzione per rovesciarle, quelle oligarchie.
Le energie pulite non solo permettono di evitare il riscaldamento globale, i cambiamenti climatici e l'inquinamento, ma sono prodotte sul territorio, danno lavoro diffuso (e non concentrato in poche mani) e responsabilizzano chi produce sul proprio territorio, dandogli in mano le risorse.

È dove vuoi andare che importa, e che crea lavoro. Io credo in questa forma di sviluppo, che ha la potenzialità di creare benessere diffuso e non concentrato.

Voi tenetevi pure gli sceicchi all'ingrasso, io non ci tengo.
ConteMax Inserito il - 15/06/2017 : 11:15:52
siman ha scritto:




C'è poi un'altra cosa da valutare...
con i (tuoi) " Squadre di calcio, grattacieli, megayacht, auto, alberghi, atolli..." servono persone per poterli mantenere attivi ergo: assunzioni e lavoro.



Bravo!
Quando in Italia c'èra la "dolce vita", quando si faceva a gara per chi sfoggiava più lusso e venivano personaggi di rilievo da fuori, i "ricchi" o presunti tali, portavano lavoro ed economia.

Poi il vento è cambiato. rabbia, retaggi di mentalità comunista, ideologie invidiose,e dallora dagli sulla schiena ai ricchi. Iva maggiorata per i beni di lusso, tasse e sovratasse, controlli fiscali ecc... e se ne sono andati ,altrove.

Oggi ordiniamo le Nike tarocche su internet per sfoggiare un apparire che ha sostituito l'essere.

Un Aga Khan, a quanta gente ha dato lavoro? E dietro ad ogni dipendente c'è una famiglia. d una famiglia con un reddito spende per mangiare, vestirsi, andare in vacanza. E crea economia.

Oggi invece chiudono tutti i negozi, i locali le fabbriche.
Abbiamo davvero fatto un grande affare? E' davvero meglio vivere la povertà per non sentirsi sfruttati?

Mah.......
siman Inserito il - 15/06/2017 : 08:52:44
mizioeanto ha scritto:

ionudista, quello che tu chiami fallimento totale, per chi tiene le redini di una società è il successo più assoluto.
Vivi nel lusso, se padrone di tutto, hai yacht, squadre di calcio, ecc....
Ed in più i tuoi sudditi non muovono un dito per andarti contro.
Più successo (personale) di questo, io non ne vedo.




Concordo.

Anche perché, ionudista, giuste le tue considerazioni sul fatto che quelle popolazioni hanno una cultura improntata sul "io non ho nulla, l'altro ha tutto, beato lui, povero me".
Ma se analizzi su una popolazione devi farlo su tutti. Quindi anche per i ricchi, il pensiero è lo stesso.

Personalmente credo che già oggi nell'era delle trasmissioni televisive via satellite, le popolazioni possano vedere/constatare la vita negli altri paesi.

C'è poi un'altra cosa da valutare...
con i (tuoi) " Squadre di calcio, grattacieli, megayacht, auto, alberghi, atolli..." servono persone per poterli mantenere attivi ergo: assunzioni e lavoro.


mizioeanto Inserito il - 15/06/2017 : 08:31:40
ionudista, quello che tu chiami fallimento totale, per chi tiene le redini di una società è il successo più assoluto.
Vivi nel lusso, se padrone di tutto, hai yacht, squadre di calcio, ecc....
Ed in più i tuoi sudditi non muovono un dito per andarti contro.
Più successo (personale) di questo, io non ne vedo.
ionudista Inserito il - 15/06/2017 : 01:00:24
Tralascio alcuni passaggi di questa lunga conversazione.
Volevo solo dire che il buonismo fa danni ma il voler trovare a tutti i costi un nemico pure.

Volevo concentrarmi per un attimo su un aspetto quasi mai preso in considerazione. Ovvero il fallimento TOTALE della classe dirigente dei paesi arabi. Un gruppo di ultraricchi che non hanno la minima idea di cosa voglia dire faticarsi il pane, la cui unica fortuna è essere padroni della terra da cui sgorga l'oro nero in una società quasi ancora feudale. Questi non hanno alcuna voglia di dare sviluppo, conoscenza, consapevolezza ai loro sudditi, il loro unico obiettivo è vivere nel lusso cercando di prendere tutto quello che per lgli occidentali rappresenta lo status quo. Sqadre di calcio, grattacieli, megayacht, auto, alberghi, atolli... Mi fanno una pena immensa. Non conoscono il valore di nulla. E quando il petrolio finirá, dietro di sè alla propria gente non avranno lasciato che miseria e un enorme vuoto di rovine un tempo lussuose. E noi ci lamentiamo dei nostri politici...
La religione è per loro l'oppio che li allontana dal guardare alla società di oggi. Chi viene in Italia, in Europa, dovrebbe essere educato alla nostra storia, ai nostri principi civivi. Questo deve essere un dovere imprescindibile del cittadino, dovunque esso provenga.
Zeno Inserito il - 15/06/2017 : 00:44:34
stavo guardando il programma con la mia compagna e ho detto "uno sul forum de iNudisti aveva proposto di seppellire quel che resta dei terroristi ...."

O.T. W gli Angela !!!
ConteMax Inserito il - 14/06/2017 : 10:29:26
Ieri sera hanno fatto uno speciale su Venezia su Rai1.

Non ricordavo nemmeno più, ma i crociati riportarono a Venezia il corpo di S. Marco in una cesta ricoperta di carne e pelle di maiale così nessun Musulmano ha avuto coraggio di guardare.
Mi sa che non sono stato il primo ad avere l'idea allora.
Zeno Inserito il - 11/06/2017 : 00:48:45
Non riesco mai a capire perché i discorsi di ordine, decoro e legalità debbano essere sempre attribuiti a una parte politica. Se uno viola le leggi del vivere civile, a farle rispettare son solo le amministrazioni di destra !? ..mi sembra un discorso assurdo.
Penso poi che siamo tutti d'accordo che in Italia ci siano enormi problemi legati alla pressione fiscale e alla burocrazia.

@velalibera; chi scrive "10 100 1000 Nassirya" sono gli imbecilli che si uniscono cercandosi in nome di un nemico comune, che identificano vestito in divisa. Tipicamente quelli che si radunano nelle curve degli stadi, che poi son gli stessi che si bardano di nero e vanno nelle manifestazioni a mettere a ferro e fuoco le città, senza fregarsene minimamente del tema del corteo.
Detto questo però non si può non notare la schifosa politica italiana, politica di economia di guerra. Stiamo là senza esporsi troppo, ogni tanto qualche marchetta agli americani, vedi f35 e simili, e ci sediamo ai tavoli dove si spartiscono le torte degli appalti. Allora inviamo i nostri ragazzi militari, maggioranza del sud, perché là l'assistenzialismo dello stato è maggiore, a difendere gli appalti di Confindustria, vedi diga di Mosul.
Non penso che possa essere tacciato di becero complottismo da rete, la nostra è economia di guerra del "non primo fronte", tipica della via-di-mezzo italiana. A fine inverno un conoscente partiva per la Libia, 30 000 € in 6 mesi, per cosa? Missione di pace!? ...suvvia, andava a difendere i gasdotti dell'Eni.
Allora come tutto l'occidente partecipiamo a questo colonialismo, in nome della fede cieca nelle leggi del mercato, e come rovescio della medaglia abbiamo i barconi colmi di disperati che arrivano. La peculiarità e che i lati negativi se li beccano altri che non quelli che si ciucciano i vantaggi di questa bella globalizzazione... E sulle disgrazie dei barconi ci mangiano ancora le cooperative oppure vengono usati come moneta di scambio come fece Renzi per trattare sui punti percentuali delle ferree regole d'austerity merkeliane.

A me piacerebbe che l'Italia dicesse "io non metto un soldo che è uno nell'esercito e investo nel mio paese" ..e giù infrastrutture ed edilizia a suolo 0 (antisismica e efficienza energetica) e vedi che i ragazzi non devono andare a fare i mercenari. Gli immigrati li accogli e li inviti (comandando da sopra le leggi di mercato) a fare lavori dove serve poca competenza (pulire strade, raccolta frutta e verdura... )..magari elaborando sistemi fiscali più agili al riguardo. E poi, mano forte con chi non rispetta le regole!
siman Inserito il - 10/06/2017 : 11:22:14
Hai dimenticato il cartello: divieto assoluto di mostrare gambe, spalle e viso.


ConteMax Inserito il - 10/06/2017 : 11:18:38


Lido di Dante: estate 2020 - 2021



ConteMax Inserito il - 10/06/2017 : 11:09:08
Fra qualche mese cambierò casa, andando vicino a Treviso.
Martedì ero proprio a Treviso a mangiare una pizza e poi, quattro passi in centro ed un gelato.
Treviso è un salotto. Puito, illuminato, bella gente e tanti giovani fuori dai tanti locali. Un piacere passeggiare.

Mestre, da dove scappo, è diventata impossibile dopo le 22.00. Italiani in giro nemmeno l'ombra. a città è ostaggio di malavita, bar equivoci, sporcizia ed ubriachi. Ogni mattina il centro è cosparso di cartacce, bottiglie rotte, vomito ed escrementi.

Come mai Treviso allora è piacevole? Quanti ricordano come era soprannominato l'amato/odiato sindaco? "lo sceriffo"! Intransigente, cotrocorrente, determinato ed odioso.
Però, visitate Treviso, lo consiglio.

A volte ci vuole qualche sberla in più e qualche carezza in meno per poi star bene.
siman Inserito il - 10/06/2017 : 11:08:00
ConteMax ha scritto:


http://www.ivg.it/2017/06/liguria-20-mila-occupati-meno-nel-primo-trimestre-2017-cgil-situazione-allarmante/

finchè, i sindacati in primis, non si capirà che un dipendente non può costare come un mutuo, ma però guadagnare come un disperato, l'assunzione da parte di aziende private sarà molto difficile.






Ah, beh, con me sfondi una porta aperta. Dieci anni fa ho trasformato la mia attività con 8 dipendenti in alta stagione e 5 fissi tutto l'anno, in una con un solo dipendente part time.
Incasso il 70% in meno e guadagno l'80% in più.
Fortuna che poi ci pensa l'erario a togliermi il maggior guadagno.

Siamo, penso, l'unica nazione che ha il primo articolo della Costituzione che recita che è fondata sul lavoro e poi, tale lavoro, lo tassa quasi come se uno, invece che assumere, si comprasse la Lamborghini.




ConteMax Inserito il - 10/06/2017 : 11:00:52


finchè, i sindacati in primis, non si capirà che un dipendente non può costare come un mutuo, ma però guadagnare come un disperato, l'assunzione da parte di aziende private sarà molto difficile.




Oggigiorno si chiudono le aziende e si aprono i centri di accoglienza. Rendono di più e sono meno soggetti a controlli.

Ah.....scarseggiano anche i migranti tanto che, abbiamo scoperto bisogna andarli a prendere direttamente in Libia....

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/immagini-incastrano-ong-cos-caricano-i-migranti-libia-1375175.html


siman Inserito il - 10/06/2017 : 10:56:52
ConteMax ha scritto:

Quest'anno va di gran moda su tutte e passerelle l'"abito da bagno".



le donne hanno lottato tanto per ottenere questo diritto:



Allora mi chiedo: quale cultura si sta adattando a quale? Cosa condiziona questa "involuzione"?






E' quello che sostengo da sempre: il monokini è stata una moda e come tale passeggera.
L'anno scorso veniva usato spesso (sempre per moda) il costume intero.
Quando (e se) verrà di moda il nudo integrale, si avrà il nudismo nelle spiagge indipendentemente dai nostri attuali bla, bla, bla.





Forum de iNudisti © 2006 / 2019 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000