Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 L'angolo dell'artista
 Il sole è nudo: caccia all'errore

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
carla77 Inserito il - 15/04/2014 : 10:02:49
Mi sono accorta che ci sono alcuni errorini in alcuni testi.
Ma quello che mi indispettisce è che non mi sono accorta per tempo che ce n'è uno anche nel mio raccontino..

Chi si vuole divertire a scovarli tutti?
30   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
siman Inserito il - 07/11/2015 : 13:35:38
paolo1972mi ha scritto:

ma come si fa ad inserire una foto



Nel libro? Nel libro non si può più.


paolo1972mi Inserito il - 07/11/2015 : 12:51:17
ma come si fa ad inserire una foto
siman Inserito il - 13/07/2014 : 12:16:24
Nessun respiro accelerato...
...il sole è nudo è stata per me una bellissima esperienza; stancante e impegnativa ma eccezionalmente divertente e piena di soddisfazioni e che, tornando indietro, rifarei con lo stesso entusiasmo ma...
...non ripetibile.
Lascio le ansie da tuoi racconti ad altri.

Ora i nudisti sanno (me compreso) come poter far nascere un libro e soprattutto come pubblicarlo. Alcuni anche come riuscire (una eventuale prossima volta) ad esportarlo fisicamente in alcune librerie e, magari, con meno costi di spedizione ma, appunto e se mi vorranno, parteciperò eventualmente come autore.





jampicozzi Inserito il - 13/07/2014 : 12:11:13
Un'altra antologia?
E quanti racconti si possono inviare?
Io ne avrei già pronti un po'...

@Siman... Sento un respiro accelerato o sbaglio?
g
siman Inserito il - 13/07/2014 : 12:06:16
matteone ha scritto:

Grazie della segnalazione, hai un futuro come correttrice di bozze.




Concordo!
(quand'è che inizia il concorso per "Il sole è sempre più nudo"? )

matteone Inserito il - 13/07/2014 : 10:20:12
carla77 ha scritto:
Il primo non sono sicura che in realtà lo sia, magari l'autore voleva proprio scrivere così (pag.93, racconto "L'isola"):
"Dell'isola non conoscevo molto, sapevo qualcosa dagli studi di geografia e dalle notizie di qualche articolo scandalistico che era un posto frequentato VIP" dove invece io scriverei "frequentato DA VIP".



Trattasi di un refuso in fase di elaborazione.
In effetti il "da" ci voleva.
Grazie della segnalazione, hai un futuro come correttrice di bozze.

carla77 Inserito il - 13/07/2014 : 09:52:50
Sempre in "Compleanno a 56 K" a pag 147: "Sono nudi loro, proviamo a ESSERLI anche noi."
carla77 Inserito il - 12/07/2014 : 21:21:52
siman ha scritto:
In ogni caso, complimenti per l'occhio vigile.

Io non sono una pignola, ma fecendo ripetizioni in varie materie fino alle medie inferiori, ho un occhio mediamente allenato
Grazie comunque!

E poi sicuramente è un libro che mi sta molto a cuore, il motivo meno importante dei quali è che ne sono un'autrice.
carla77 Inserito il - 12/07/2014 : 21:18:21
Ah, dimenticavo..
La punteggiatura nel racconto "Sono felice" l'avrei cambiata quasi tutta...
carla77 Inserito il - 12/07/2014 : 21:12:52
siman ha scritto:

Grazie delle segnalazioni che passerò a chi di dovere.

Tuttavia (ma secondo me):
"L'unico luogo in tutto il territorio comunale che non solo NON ha subito.."
due =non= di seguito sono due negazioni che si annullano e così diventerebbe "HA SUBITO".(infatti nel prosieguo della frase si capisce che "NON HA SUBITO").


Per il resto, non avendo il libro a portata di mano (gli amici mi hanno fregato tutte le copie che avevo per leggerle), controllerò domani.
In ogni caso, complimenti per l'occhio vigile.



Certo, è una doppia negazione, ma solo così ha senso.

La frase completa sarebbe "L'unico luogo in tutto il territorio comunale che non solo NON ha subito una epidemia di frequentazioni e anzi, a dir la verità, ha proseguito a veder aumentare le presenze, è la spiaggia più fuori mano tra tutte quelle che il paesino offre."
siman Inserito il - 12/07/2014 : 17:54:57
Grazie delle segnalazioni che passerò a chi di dovere.

Tuttavia (ma secondo me):
"L'unico luogo in tutto il territorio comunale che non solo NON ha subito.."
due =non= di seguito sono due negazioni che si annullano e così diventerebbe "HA SUBITO".(infatti nel prosieguo della frase si capisce che "NON HA SUBITO").


Per il resto, non avendo il libro a portata di mano (gli amici mi hanno fregato tutte le copie che avevo per leggerle), controllerò domani.
In ogni caso, complimenti per l'occhio vigile.


carla77 Inserito il - 12/07/2014 : 17:33:48
La prima volta ho letto l'antologia dal kindle e di corsa. Ora ho riletto con calma il libro cartaceo per il gruppo di lettura a cui parteciperò a breve (o quasi) e mi permetto di segnalare qualche errore..

Il primo non sono sicura che in realtà lo sia, magari l'autore voleva proprio scrivere così (pag.93, racconto "L'isola"):
"Dell'isola non conoscevo molto, sapevo qualcosa dagli studi di geografia e dalle notizie di qualche articolo scandalistico che era un posto frequentato VIP" dove invece io scriverei "frequentato DA VIP".

Nel seguito, segno in grassetto le parti mancanti o scorrette.

Nel racconto "Il consiglio comunale":
Pag 119: "L'unico luogo in tutto il territorio comunale che non solo NON ha subito...."

Pag 122: "Premetto che ... e neppure è mia intenzione iniziarLO a farLO adesso."

Nel racconto "Sono felice" a pag 126:
"Per ribadire il concetto a chi non avesse compreso bene che in spiaggia si possono trovare uomini e donne che giravano COMPLETAMENTE SENZA ADDOSSO."

In "Compleanno da 56 K" a pag 146:
"La risposta contornata DA SUO splendido sorriso..."

In "Finalmente nuda" a pag 200:
"Filomena danzava e piangeva, grondava il suo dolore su quelle macchie grigiastre sparse nel cielo come piaghe purulente e sperava col suo giro di danza DI tornare a vedere il cielo azzurro..."

Poi avevo un dubbio su un verbo che per me era quantomeno stravagante ma magari esiste (versione aulica?), ma non me lo sono segnato subito e non riesco a ritrovare nemmeno in che racconto era.. (sicuramente tra pagina 120 e 200). Se qualcuno ha qualche idea...
siman Inserito il - 23/04/2014 : 09:26:33
Riallacciandomi ad una risposta a Ita, invito (nuovamente) tutti quelli che hanno letto o leggeranno (in tempi brevi) la pubblicazione, a segnalare qualsiasi errore (ortografico o di forma) che possano aver notato, perché si è ancora in grado di correggere (ovviamente le stampe successive e non solo l'e-book). Grazie.
siman Inserito il - 23/04/2014 : 09:24:31
itaindo ha scritto:

1) Sara' per una prossima volta,l'importante e' che si sia arrivati alla pubblicazione.

2) Aggiungo una "chiosa",assolutamente non polemica:sinceramente sono contenta di non essere stata pubblicata piuttosto che trovarmi impelagata in questioni di punteggiatura.


1)
L'ho sempre detto sia in questo forum che nell'altro: la soddisfazione maggiore, per chiunque abbia voluto scrivere, è quella di aver saputo mettersi in gioco.
La pubblicazione o meno del proprio elaborato è davvero la parte meno importante.

2) E i correttori di bozze che li hanno inventati a fare? (e che sbagliano anche loro! )


Adesso inudisti.it e i loro preziosi collaboratori esterni hanno vissuto dal di dentro come si organizza una pubblicazione e chissà mai che, tra qualche tempo, non ci stupiscano con una (tutta) loro proposta?
siman Inserito il - 15/04/2014 : 16:39:04
Tornando a bomba sull'argomento di questo tread:
se qualche lettore ha notato errori o refusi, lo segnali alla mail del concorso stesso oppure direttamente in questa discussione.
Grazie.
siman Inserito il - 15/04/2014 : 15:38:39
itaindo ha scritto:

Evvabeh,non avendo velleita'/capacita' letterarie non ho fatto altro che partecipare ad un'iniziativa che ritenevo valida e a cui ho aderito d'istinto,per diffondere un po' di entusiasmo.
L'idea era quella di mandare qualcosa e di affidarsi ad un comitato giudicante,non di proporre e poi di definire/rifinire/discutere in modo da far pubblicare,quello potrei farlo se volessi a tutti i costi pubblicare qualcosa di mio.
Mi fa piacere,ovviamente,che quello che ho scritto sia stato preso seriamente in considerazione ma mi fate sentire quasi in colpa per non averci messo troppe aspettative .
Sara' per una prossima volta,l'importante e' che si sia arrivati alla pubblicazione.
Aggiungo una "chiosa",assolutamente non polemica:sinceramente sono contenta di non essere stata pubblicata piuttosto che trovarmi impelagata in questioni di punteggiatura.



Come disse giustamente De Coubertin, ....
itaindo Inserito il - 15/04/2014 : 15:25:33
Evvabeh,non avendo velleita'/capacita' letterarie non ho fatto altro che partecipare ad un'iniziativa che ritenevo valida e a cui ho aderito d'istinto,per diffondere un po' di entusiasmo.
L'idea era quella di mandare qualcosa e di affidarsi ad un comitato giudicante,non di proporre e poi di definire/rifinire/discutere in modo da far pubblicare,quello potrei farlo se volessi a tutti i costi pubblicare qualcosa di mio.
Mi fa piacere,ovviamente,che quello che ho scritto sia stato preso seriamente in considerazione ma mi fate sentire quasi in colpa per non averci messo troppe aspettative .
Sara' per una prossima volta,l'importante e' che si sia arrivati alla pubblicazione.
Aggiungo una "chiosa",assolutamente non polemica:sinceramente sono contenta di non essere stata pubblicata piuttosto che trovarmi impelagata in questioni di punteggiatura.
siman Inserito il - 15/04/2014 : 14:21:17
itaindo ha scritto:
... Non credo di essere stata l'unica al mondo ad aver visto miei coetanei nudi (a tre anni) in spiaggia senza che venisse allertata l'Interpol


Assolutamente no.
Però sei stata l'unica tra una cinquantina di autori, ad aver avuto la fantasia e l'intuizione di approcciare il nudismo da quell'ottica.

Non è difficile scrivere, l'arduo è avere delle buone ispirazioni.

Nella raccolta di idee durante il concorso, ci sono stati due racconti tra quelli "non impeccabili" meritevoli di essere rivisti.
Uno (il tuo) è andato purtroppo perso, l'altro (con il permesso del suo ideatore) è presente nell'antologia.
itaindo Inserito il - 15/04/2014 : 13:42:11
Non parlo di rivisitazione, parlo di spunto,che e' ben diverso. Non credo di essere stata l'unica al mondo ad aver visto miei coetanei nudi (a tre anni) in spiaggia senza che venisse allertata l'Interpol
siman Inserito il - 15/04/2014 : 13:15:30
itaindo ha scritto:

Ma magari ho dato spunto a qualcuno piu' bravo e malleabile di me


Impossibile.
Nessuno (tra i pochi che lo hanno letto) può pubblicare la rivisitazione del tuo racconto senza il tuo consenso.
itaindo Inserito il - 15/04/2014 : 13:11:04
Ma magari ho dato spunto a qualcuno piu' bravo e malleabile di me
siman Inserito il - 15/04/2014 : 12:48:39
itaindo ha scritto:

A me e' stata consigliata qualche modifica:ho capito benissimo il discorso e ne avrei discusso volentieri,sia riguardo la punteggiatura sia sulla costruzione di certe frasi,sia sul titolo.Ma non avevo tempo (ne' molta voglia) di fare modifiche sostanziali allo scritto inviato:mi e' rimasta la soddisfazione di aver partecipato ma soprattutto quella di aver messo per iscritto,al volo e senza nessuna pretesa, un ricordo bambino che mi ha fatto bene recuperare;se non ci fosse stata questa iniziativa probabilmente sarebbe rimasto solo un bel ricordo lontano,avrebbe perso forza e importanza. Se mai avro' altre velleita' letterarie vedro' di elaborarlo,ma a me rimane comunque la sensazione di una bella esperienza.


Il tuo racconto, pubblicato o no, è rimasto comunque l'unico (tra tutti quelli giunti )ad aver esplorato il tema nudista con occhi e parole di un bimbo e questo, al di là di tutto, è un tuo merito.

Come avevo scritto in qualche post: il bello dello scrivere e partecipare, è quello di mettersi in gioco. L'eventuale pubblicazione o meno è in secondo piano.

Meno merito è il non aver voluto trovare un paio d'ore per riassemblarlo secondo i consigli che ti sono arrivati, tramite me, da molte persone nudiste e non.
itaindo Inserito il - 15/04/2014 : 12:39:28
A me e' stata consigliata qualche modifica:ho capito benissimo il discorso e ne avrei discusso volentieri,sia riguardo la punteggiatura sia sulla costruzione di certe frasi,sia sul titolo.Ma non avevo tempo (ne' molta voglia) di fare modifiche sostanziali allo scritto inviato:mi e' rimasta la soddisfazione di aver partecipato ma soprattutto quella di aver messo per iscritto,al volo e senza nessuna pretesa, un ricordo bambino che mi ha fatto bene recuperare;se non ci fosse stata questa iniziativa probabilmente sarebbe rimasto solo un bel ricordo lontano,avrebbe perso forza e importanza. Se mai avro' altre velleita' letterarie vedro' di elaborarlo,ma a me rimane comunque la sensazione di una bella esperienza.
carla77 Inserito il - 15/04/2014 : 12:37:47
siman ha scritto:
"....è stato sottolineato anche un lato poetico, quello della cessione da parte dell'artista di una parte di sé"

Posso fare la rompi e dire che per me è scorretto affermare ciò?
Noi assimiliano il cibo, cioè lo rendiamo simile a noi e lo incorporiamo. Tutto quello che non assimiliamo, e cioè che non diventa come noi e quindi parte di noi, lo espelliamo, sono scarti. Quindi questa cosiddetta "merda d'autore" per me non è una parte dell'autore. Si tratterebbe di una parte di sè se decidesse di targliarsi, che ne so, una fetta di chiappa.
carla77 Inserito il - 15/04/2014 : 12:18:39
siman ha scritto:

carla77 ha scritto:

Sì, forse hai ragione.. è che quando me ne sono accorta ci son rimasta un pò male.. perchè l'ho scritto io così, modificando l'originale che secondo me andava bene, per giunta.



Goditi la soddisfazione di essere letta e di aver contribuito alla nascita di un libro: è la cosa più importante!
siman Inserito il - 15/04/2014 : 12:17:21
carla77 ha scritto:

Sì, forse hai ragione.. è che quando me ne sono accorta ci son rimasta un pò male.. perchè l'ho scritto io così, modificando l'originale che secondo me andava bene, per giunta.



Goditi la soddisfazione di essere letta e di aver contribuito alla nascita di un libro: è la cosa più importante!
siman Inserito il - 15/04/2014 : 12:13:49
itaindo ha scritto:

Il grande Kerouac,in uno dei suoi libri, ha diverse pagine senza nessun segno di interpunzione:ricordo di averle lette praticamente in apnea...



Quando si diventa (per merito per carità) artisti conclamati, si può fare e disfare ciò che si vuole.

Un noto pittore/scultore italiano, ha defecato dentro dei barattoli di latta facendoli poi chiudere ermeticamente come i normali barattoli delle conserve alimentari e sull'etichetta assieme al nome dell'autore c'è scritto: "MERDA D'AUTORE". Quelle...opere, sono andate a ruba.

Sicuramente io non mi intendo d'arte, tuttavia mi suona buffo (se non peggio) immaginare qualche appassionato d'arte moderna, prendere in mano una di quelle lattine acquistate con parecchio denaro e mostrarle orgoglioso.

Da Wikipedia:
"....è stato sottolineato anche un lato poetico, quello della cessione da parte dell'artista di una parte di sé"
E poi c'è gente al mondo, come Matteone, che odia le poesie (!)
http://it.wikipedia.org/wiki/Merda_d'artista
carla77 Inserito il - 15/04/2014 : 12:11:08
siman ha scritto:

carla77 ha scritto:

siman ha scritto:

carla77 ha scritto:

Comunque secondo l'Accademia della Crusca:
http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/uso-virgola-prima-congiunzione

"normalmente, l'uso della virgola resta una scelta stilistica personale, un modo per dare rilievo espressivo a singoli elementi di un testo, una maniera per conferire un particolare ritmo alla narrazione, ma, soprattutto, una scelta che determina significativamente lo stile comunicativo di un autore."



Inoltre, se fossi al tuo posto, non correggerei a mano nulla: il tuo racconto scorre benissimo così com'è....se correggi a mano, ogni lettore vedrebbe e ricorderebbe soltanto un tuo errore e null'altro.

Io non sono d'accordo, è una frase sbagliata. Ripeto, non voglio aggiungere un CHE, ma un CHE dopo l'inciso ci deve essere; perciò se il CHE finisce dentro l'inciso, ne serve un altro dopo. Ma visto che così ci sarebbero troppi CHE, meglio accorciare l'inciso e lasciare fuori l'unico CHE che rimane.

Meglio di così non so spiegarlo senza avere di fronte te e il testo.

In ogni caso la copia che correggerei a mano è la mia.


Ho capito perfettamente il tuo pensiero.

Non concordo sulla tua volontà di apporre cancellazioni e aggiunte a mano sul testo stampato. Al limite (ma io non lo farei) puoi avvertire la persona a cui farai leggere il libro, che una tua frase è stata stampata in modo diverso da come l'avevi scritta.
Ricordati che un racconto si legge per quello che vuole esprimere (e il tuo racconto ci riesce in pieno) e non per esaminare al microscopio piccole imperfezioni.

Sì, forse hai ragione.. è che quando me ne sono accorta ci son rimasta un pò male.. perchè l'ho scritto io così, modificando l'originale che secondo me andava bene, per giunta.
siman Inserito il - 15/04/2014 : 12:05:11
carla77 ha scritto:

siman ha scritto:

carla77 ha scritto:

Comunque secondo l'Accademia della Crusca:
http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/uso-virgola-prima-congiunzione

"normalmente, l'uso della virgola resta una scelta stilistica personale, un modo per dare rilievo espressivo a singoli elementi di un testo, una maniera per conferire un particolare ritmo alla narrazione, ma, soprattutto, una scelta che determina significativamente lo stile comunicativo di un autore."



Inoltre, se fossi al tuo posto, non correggerei a mano nulla: il tuo racconto scorre benissimo così com'è....se correggi a mano, ogni lettore vedrebbe e ricorderebbe soltanto un tuo errore e null'altro.

Io non sono d'accordo, è una frase sbagliata. Ripeto, non voglio aggiungere un CHE, ma un CHE dopo l'inciso ci deve essere; perciò se il CHE finisce dentro l'inciso, ne serve un altro dopo. Ma visto che così ci sarebbero troppi CHE, meglio accorciare l'inciso e lasciare fuori l'unico CHE che rimane.

Meglio di così non so spiegarlo senza avere di fronte te e il testo.

In ogni caso la copia che correggerei a mano è la mia.


Ho capito perfettamente il tuo pensiero.

Non concordo sulla tua volontà di apporre cancellazioni e aggiunte a mano sul testo stampato. Al limite (ma io non lo farei) puoi avvertire la persona a cui farai leggere il libro, che una tua frase è stata stampata in modo diverso da come l'avevi scritta.
Ricordati che un racconto si legge per quello che vuole esprimere (e il tuo racconto ci riesce in pieno) e non per esaminare al microscopio piccole imperfezioni.
itaindo Inserito il - 15/04/2014 : 12:04:38
Il grande Kerouac,in uno dei suoi libri, ha diverse pagine senza nessun segno di interpunzione:ricordo di averle lette praticamente in apnea ...ma era il grande Kerouac e poteva permetterselo. E' bella questa discussione,spero dia uno spunto di riflessione (a me lo ha dato) per farsi un ripasso sull'uso di punto,virgola (non mia sorella )ecc. Un libro che mi intriga e' "La punteggiatura" di Simone Fornara

Forum de iNudisti © 2006 / 2020 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000