Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 L'angolo dell'artista
 Le donne forti...

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Momi Inserito il - 20/07/2015 : 19:31:52
Le donne forti le riconosci, non passano inosservate.
Quando camminano senti la loro presenza, quando arrivano senti che qualcosa cambia.
Non sono donne facili, perché non si accontentano, perché vogliono e cercano qualcosa di più.
Non hanno paura delle sfide per trovare ciò che hanno nel cuore, non hanno paura nemmeno di soffrire per inseguire i loro ideali.
Non vogliono piacere a tutti le donne forti, vogliono piacere soprattutto a se stesse.
Quando le donne forti ti guardano non vedi solo i loro occhi. C'è qualcosa di più. È la loro anima che scorgi, ha il colore del sole e la luce della luna. Quando le donne forti si muovono non c'è solo il loro corpo ma ci sono anche i loro sogni, le loro speranze, la fiducia che hanno in se stesse e negli altri.
Le donne forti non sono come tutti gli altri, ascoltano anche il loro lato più istintivo, ridono e piangono senza vergognarsi e se ne hanno voglia si siedono per terra o camminano scalze come se fosse la cosa più normale del mondo.
Le donne forti non sono donne che non sbagliano mai, ma sono donne che affrontano i loro sbagli con la forza dell'anima.
I fallimenti e le sconfitte diventano terreno fertile per imparare, per migliorare. Diventano il luogo dove l'anima trova gli spazi per crescere.
Le donne forti sono in grado di vestirsi di niente ma di sembrare tutto.
È la loro anima che le veste, è la forza di se stesse che le circonda. Ed è proprio questa loro presenza, a volte difficile, che merita di averle conosciute.

(Simona Oberhammer)

Ho letto per caso questo brano e lo condivido con tutti voi ...spero sia nella sezione giusta
30   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
menesteus Inserito il - 31/08/2015 : 23:37:31
apprezzo moltissimo questo passo, mi ricorda un best seller ancora in voga "donne che corrono con i lupi". Ho apprezzato anche le critiche e osservazioni di tutti gli altri, anche quelle servono a maturare. Ma l'immagine che ci ha donato MOMI, anche se a qualcuno può non piacere così formulata, è potente, evocativa di emozioni positive.
.. Anni fà visitai Gerusalemme con un'amica carissima che aveva (ed ha) le caratteristiche di donna forte. Entrammo in un luogo sacro, antichissimo, una di quelle basiliche costruite agli albori del Cristianesimo e mi colpì una sua azione. Si tolse le scarpe ed inizio a camminare a piedi nudi, si volto verso di me e mi disse :"lo faccio sempre quando mi trovo in questi luoghi". La cosa mi sorprese un po' ma a ripensarci mi pento di non aver seguito il suo esempio, camminare a piedi nudi su quelle antiche pietre sarebbe stata un'esperienza sensoriale bellissima, un'esperienza 'naturista' in fondo.
Era l'unica persona tra centinaia a camminare scalza.
Fede Inserito il - 11/08/2015 : 17:16:51
Momi ha scritto:

io sono stata picchiata in spiaggia da un uomo per aver difeso il SUO CANE che stava picchiando selvaggiamente...sicuramente
non ho potuto restituergli i calci e sapete perchè? ....perchè sono una donna e lui un uomo...quanta forza ci vuole a picchiare
una donna ? si,mi sono sentita debole ...questa è una fesseria in confronto a quello che vivono certe donne nel quotidiano,sul posto di lavoro, in casa, per la strada ...vi pare davvero un'eresia quella che ho postato qui?
scusate allora...


Sono rimasto colpito, leggendo ora queste tue parole.
Un forte che opprime un debole è un coraggioso o un vigliacco?
Mi dispiace per quanto ti è accaduto, Momi.
Anche se l'avessi lasciato morto in terra dalle botte, non avrebbe cambiato la sua natura di escremento.
La vita gli renderà il giusto compenso.
Agente007 Inserito il - 09/08/2015 : 13:25:14
bellissimo!!! condivido ;-)
Messaggio di Momi

Le donne forti le riconosci, non passano inosservate.
Quando camminano senti la loro presenza, quando arrivano senti che qualcosa cambia.
Non sono donne facili, perché non si accontentano, perché vogliono e cercano qualcosa di più.
Non hanno paura delle sfide per trovare ciò che hanno nel cuore, non hanno paura nemmeno di soffrire per inseguire i loro ideali.
Non vogliono piacere a tutti le donne forti, vogliono piacere soprattutto a se stesse.
Quando le donne forti ti guardano non vedi solo i loro occhi. C'è qualcosa di più. È la loro anima che scorgi, ha il colore del sole e la luce della luna. Quando le donne forti si muovono non c'è solo il loro corpo ma ci sono anche i loro sogni, le loro speranze, la fiducia che hanno in se stesse e negli altri.
Le donne forti non sono come tutti gli altri, ascoltano anche il loro lato più istintivo, ridono e piangono senza vergognarsi e se ne hanno voglia si siedono per terra o camminano scalze come se fosse la cosa più normale del mondo.
Le donne forti non sono donne che non sbagliano mai, ma sono donne che affrontano i loro sbagli con la forza dell'anima.
I fallimenti e le sconfitte diventano terreno fertile per imparare, per migliorare. Diventano il luogo dove l'anima trova gli spazi per crescere.
Le donne forti sono in grado di vestirsi di niente ma di sembrare tutto.
È la loro anima che le veste, è la forza di se stesse che le circonda. Ed è proprio questa loro presenza, a volte difficile, che merita di averle conosciute.

(Simona Oberhammer)

Ho letto per caso questo brano e lo condivido con tutti voi ...spero sia nella sezione giusta
siman Inserito il - 22/07/2015 : 20:34:37
Momi ha scritto:

siman ha scritto:

"Quando, finalmente, essere uomo o essere donna avrà lo stesso significato, diritti e libertà e soprattutto alcuna differenza tra essere l'uno o essere l'altra?"


Spiegami cosa c'entra questo con quello che ho postato io?




Oibò nulla probabilmente...
e sicuramente, oltre che non riuscire più a spiegarmi scrivendo (e seccare un'amica)...
...ora non riesco più neppure a capire quel che leggo...


Messaggio di Momi

Le donne forti le riconosci, non passano inosservate...



Momi ha scritto:


...sarà che sono di una generazione intermedia tra quelle donne straccio e le nuove armate fino ai denti ma io una certa forza me la sono sudata e ancora lotto per farla emergere.



Momi ha scritto:

Dimmi cosa c'è di moderno un una donna stuprata,picchiata,oppure offesa con appellativi che solo sulle donne si usano e che non esistono per definire un uomo...

...la consapevolezza che abbiamo gli stessi diritti e doveri ma quante donne oggi subiscono ancora...quante?



Momi Inserito il - 22/07/2015 : 19:52:36
siman ha scritto:

"Quando, finalmente, essere uomo o essere donna avrà lo stesso significato, diritti e libertà e soprattutto alcuna differenza tra essere l'uno o essere l'altra?"


Spiegami cosa c'entra questo con quello che ho postato io?
Comunque per me ci saranno sempre differenze perchè la nostra cultura o forse natura è questa...e non sempre ma tante volte per essere definite uguali agli uomini bisogna...diventare forti.
siman Inserito il - 22/07/2015 : 14:57:36
Momi ha scritto:

scusa siman...quando ho postato questo testo non stavo guardandoti negli occhi e non ho accusato nessuno del sito...sono sicura che tu non sia uno stupratore o un violento ...non è un testo accusatorio e una riflessione...una domanda allo staff...si può eliminare un post?
e poi dimmi siman che questa non è polemica...
Starless ...le risposte alle tue domande per me sono:
si
si
si
si





Come detto sopra....non son riuscito a farmi capire.
Ovvio che il testo da te postato sia ineccepibile...i miei (a questo punto maldestri) interventi avrebbero dovuto dire o significare:

"Quando, finalmente, essere uomo o essere donna avrà lo stesso significato, diritti e libertà e soprattutto alcuna differenza tra essere l'uno o essere l'altra?"






alinghi Inserito il - 22/07/2015 : 14:26:42
Belle le parola le che hai riportato Principessa!
Per la mia esperienza, diretta ( reale) ed indiretta ( virtuale) con diverse donne nudiste posso dire che praticamente la totalità di esse sono forti.
Forse è un caso , ma credo che per essere nudiste, in Italia, si debba per forza essere "donne forti"!
max76 Inserito il - 22/07/2015 : 14:05:49
l'estratto postato dalla Momi, è interessante e pieno di spunti di riflesione.
Sicuramente ci sono persone che sono predisposte ad essere più forti(non in senso fisico) , tale "forza" è una sfaccettatura del proprio carattere , ma non per questo una persona "debole" non può diventare forte , ciò che è riportato qui sotto secondo me vale anche per chi si sente "debole"

Messaggio di Momi


Le donne forti non sono donne che non sbagliano mai, ma sono donne che affrontano i loro sbagli con la forza dell'anima.
I fallimenti e le sconfitte diventano terreno fertile per imparare, per migliorare. Diventano il luogo dove l'anima trova gli spazi per crescere.

(Simona Oberhammer)



perchè dai propri errori e sbagli ci si fortifica
Momi Inserito il - 21/07/2015 : 21:04:59
scusa siman...quando ho postato questo testo non stavo guardandoti negli occhi e non ho accusato nessuno del sito...sono sicura che tu non sia uno stupratore o un violento ...non è un testo accusatorio e una riflessione...una domanda allo staff...si può eliminare un post?
e poi dimmi siman che questa non è polemica...
Starless ...le risposte alle tue domande per me sono:
si
si
si
si
maro58 Inserito il - 21/07/2015 : 20:46:47
Se anche non fosse la sezione giusta... va bene lo stesso.
Bellissimo testo, che ho riletto 2/3 volte ed ho pensato, per esperienza familiare mia quanto sia reale e veritiero.
Grazie Momi per averlo pubblicato.
siman Inserito il - 21/07/2015 : 19:51:40
Momi ha scritto:

siman ha scritto:

Non volevo essere polemico...volevo essere "moderno".
Per conto mio la sola differenza tra un uomo e una donna è solo per come si interagisce tra di loro (nel senso, galanteria da una parte e "innocente" maliziosità dall'altra).
Considero gli uomini e le donne sullo stesso piano con uguali diritti e doveri.

Per questo una "donna forte" spero, mi auguro e vorrei non dovesse mai essere osannata per il semplice fatto che non è una eccezione.

Boh, temo di non esser riuscito ad esprimermi ma, in ogni caso, neppure volevo offendere o travestirmi da macho.






Dimmi cosa c'è di moderno un una donna stuprata,picchiata,oppure offesa con appellativi...



Io non stupro, non picchio e neppure offendo con appellativi truci...probabilmente, anzi ne son sicuro, non lo fanno neppure gli altri iscritti qui.
Da questo il mio pensiero che una donna è, deve essere e bisogna considerarla un individuo tanto e come lo è un uomo.

Se, poi e invece, si vuole parlare dei soprusi sulle donne beh, presumo che tutti si sia concordi nello stigmatizzare (come minimo ).







nick54 Inserito il - 21/07/2015 : 19:50:28
Momi ha scritto:

Scusate ma forse qualcuno legge con pregiudizio..per me non è un pensiero sessista e neanche vuole dividere le persone per categorie ..sforziamoci invece di accettare un pensiero che io ho condiviso anche se non l'ho scritto e mi ci ritrovo senza negare che anche altri individui ci si possano riconoscere, maschi ,femmine o chiunque altro e si...siman esistono persone che nel loro personale percorso sono passate da una condizione di "debolezza" ad una condizione di "forza" chiamala come vuoi ...io ho capito cosa intende dire questa signora che ha scritto mi spiace non aver passato il messaggio per quello che avrei voluto...Nick54 io non etichetto nessuno ci mancherebbe.


Probabilmente mi sarò espresso male, il mio è un punto di vista maschile, ma non maschilista , anzi, riconosco l'assoluta parità di genere.
E poi.......cosa sarebbe un uomo senza una donna.
starless Inserito il - 21/07/2015 : 19:39:14
Quando di un testo si isola e si evidenzia una parte, si manipola certamente. Tuttavia avevo voglia di farlo.
Momi mi perdonerà, spero. L'autrice del testo immagino di no, vista la forte connotazione autoreferenziale.

La parte del testo evidenziata, privata delle suggestioni sciamaniche (sole, luna, aria, acqua fuoco e terra .........!!!), definisce una quasi totale equivalenza fra la definizione: donna forti=donne difficili. (Notare l'uso costante del plurale "donne" che tende a circoscrivere una categoria separata).

Francamente non sono conquistato da questo testo, pur riconoscendone una formale coerenza di fondo.
Certo, non sono donna, e sicuramente non colgo alcune sfumature.

Mi faccio però qualche domanda:

Le donne forti, interpretando il testo, sono una categoria che si differenzia?
Sono una esigua minoranza?
Sono in qualche modo legate all'evoluzione della società dei diritti equivalenti?
Quindi le donne nella storia passata, non hanno avuto questa capacità?

Faccio questo riferimento in parte per la collocazione che Momi fa di se stessa nella generazione di mezzo. Ma anche perché non credo nelle letture parziali dellla storia, della società e della sua evoluzione.
starless Inserito il - 21/07/2015 : 19:07:57


Le donne forti le riconosci, non passano inosservate.
.......
Non sono donne facili, perché non si accontentano, perché vogliono e cercano qualcosa di più.
Non hanno paura delle sfide per trovare ciò che hanno nel cuore, non hanno paura nemmeno di soffrire per inseguire i loro ideali.
Non vogliono piacere a tutti le donne forti, vogliono piacere soprattutto a se stesse.
..................
Le donne forti non sono come tutti gli altri, ascoltano anche il loro lato più istintivo, ridono e piangono senza vergognarsi e se ne hanno voglia si siedono per terra o camminano scalze come se fosse la cosa più normale del mondo.

...................

Le donne forti sono in grado di vestirsi di niente ma di sembrare tutto.
È la loro anima che le veste, è la forza di se stesse che le circonda. Ed è proprio questa loro presenza, a volte difficile, che merita di averle conosciute.

(Simona Oberhammer)


Momi Inserito il - 21/07/2015 : 18:32:44
io sono stata picchiata in spiaggia da un uomo per aver difeso il SUO CANE che stava picchiando selvaggiamente...sicuramente
non ho potuto restituergli i calci e sapete perchè? ....perchè sono una donna e lui un uomo...quanta forza ci vuole a picchiare
una donna ? si,mi sono sentita debole ...questa è una fesseria in confronto a quello che vivono certe donne nel quotidiano,sul posto di lavoro, in casa, per la strada ...vi pare davvero un'eresia quella che ho postato qui?
scusate allora...
Momi Inserito il - 21/07/2015 : 18:28:05
siman ha scritto:

Non volevo essere polemico...volevo essere "moderno".
Per conto mio la sola differenza tra un uomo e una donna è solo per come si interagisce tra di loro (nel senso, galanteria da una parte e "innocente" maliziosità dall'altra).
Considero gli uomini e le donne sullo stesso piano con uguali diritti e doveri.

Per questo una "donna forte" spero, mi auguro e vorrei non dovesse mai essere osannata per il semplice fatto che non è una eccezione.

Boh, temo di non esser riuscito ad esprimermi ma, in ogni caso, neppure volevo offendere o travestirmi da macho.






Dimmi cosa c'è di moderno un una donna stuprata,picchiata,oppure offesa con appellativi che solo sulle donne si usano e che non esistono per definire un uomo e non sto qui a farne un elenco,cosa c'è di moderno? eppure cari uomini che vi piaccia o no anche se siamo nel 2015 non c'è niente di più attuale di un pensiero come quello che ho riportato...siamo persone si, per me e per te forse non ci sono differenze ed esiste il rispetto e la consapevolezza che abbiamo gli stessi diritti e doveri ma quante donne oggi subiscono ancora...quante? per quanti non è così? e se volete per forza dirmi che non siamo ancora diversi mi spiace ma è una forzatura...ci vorrà ancora molto tempo prima che non si senta più dire da un uomo per offendere anche per una banalissima situazione "ma guarda quella PU..." sono molto felice per voi se non vedete o vivete queste differenze ...io le vedo e le leggo ogni giorno sui giornali...
siman Inserito il - 21/07/2015 : 17:45:11
Momi ha scritto:
e si...siman esistono persone ...





Non volevo essere polemico...volevo essere "moderno".
Per conto mio la sola differenza tra un uomo e una donna è solo per come si interagisce tra di loro (nel senso, galanteria da una parte e "innocente" maliziosità dall'altra).
Considero gli uomini e le donne sullo stesso piano con uguali diritti e doveri.

Per questo una "donna forte" spero, mi auguro e vorrei non dovesse mai essere osannata per il semplice fatto che non è una eccezione.

Boh, temo di non esser riuscito ad esprimermi ma, in ogni caso, neppure volevo offendere o travestirmi da macho.




Momi Inserito il - 21/07/2015 : 17:33:37
Scusate ma forse qualcuno legge con pregiudizio..per me non è un pensiero sessista e neanche vuole dividere le persone per categorie ..sforziamoci invece di accettare un pensiero che io ho condiviso anche se non l'ho scritto e mi ci ritrovo senza negare che anche altri individui ci si possano riconoscere, maschi ,femmine o chiunque altro e si...siman esistono persone che nel loro personale percorso sono passate da una condizione di "debolezza" ad una condizione di "forza" chiamala come vuoi ...io ho capito cosa intende dire questa signora che ha scritto mi spiace non aver passato il messaggio per quello che avrei voluto...Nick54 io non etichetto nessuno ci mancherebbe.
Fede Inserito il - 21/07/2015 : 16:39:18
Messaggio di Momi

Le donne forti le riconosci, non passano inosservate.
Quando camminano senti la loro presenza, quando arrivano senti che qualcosa cambia.
Non sono donne facili, perché non si accontentano, perché vogliono e cercano qualcosa di più.
Non hanno paura delle sfide per trovare ciò che hanno nel cuore, non hanno paura nemmeno di soffrire per inseguire i loro ideali.
Non vogliono piacere a tutti le donne forti, vogliono piacere soprattutto a se stesse.
Quando le donne forti ti guardano non vedi solo i loro occhi. C'è qualcosa di più. È la loro anima che scorgi, ha il colore del sole e la luce della luna. Quando le donne forti si muovono non c'è solo il loro corpo ma ci sono anche i loro sogni, le loro speranze, la fiducia che hanno in se stesse e negli altri.
Le donne forti non sono come tutti gli altri, ascoltano anche il loro lato più istintivo, ridono e piangono senza vergognarsi e se ne hanno voglia si siedono per terra o camminano scalze come se fosse la cosa più normale del mondo.
Le donne forti non sono donne che non sbagliano mai, ma sono donne che affrontano i loro sbagli con la forza dell'anima.
I fallimenti e le sconfitte diventano terreno fertile per imparare, per migliorare. Diventano il luogo dove l'anima trova gli spazi per crescere.
Le donne forti sono in grado di vestirsi di niente ma di sembrare tutto.
È la loro anima che le veste, è la forza di se stesse che le circonda. Ed è proprio questa loro presenza, a volte difficile, che merita di averle conosciute.

(Simona Oberhammer)

Ho letto per caso questo brano e lo condivido con tutti voi ...spero sia nella sezione giusta


Momi, grazie per questo bel pensiero sulle donne.
Mi pare un pezzo scritto con la rabbia e con il cuore.
Sembra una formula magica per dare forza interiore alle donne in difficoltà.
nick54 Inserito il - 21/07/2015 : 12:01:49
Purtroppo, noi siamo abituati ad etichettare, e a dividere per categorie, le persone, a seconda di come ragionano e come si comportano.

Questo è uno di quelli scherzetti che ci fa il nostro cervello, che classifica tutto dividendo per categorie.
Se non ci fosse il brutto, non ci sarebbe il bello;
Se non ci fosse l'intelligente non ci sarebbe il cretino;
Se non ci fosse il ladro, non ci sarebbe la persona onesta.

Comunque vivere con questo tipo di donna, è una continua lotta,
psico/fisica ed intellettuale, perché il più delle volte il maschio
tende sempre a prevalere e a prevaricare, guardando quello che è una ricchezza, dal quale potrebbe trarre innumerevoli vantaggi, come una cosa da osteggiare.
siman Inserito il - 21/07/2015 : 09:34:42
Non esistono donne forti
così come non esistono donne deboli e anche donne così così.
Neppure, se andiamo a ben vedere, non ci sono uomini saggi, oppure in gamba e neanche stolti.
Ci sono gli individui, questo si.
Qualcuno al di sopra della media e tra questi c'è addirittura chi raggiunge l'eccellenza lasciando, dietro e dopo di se, un ricordo indelebile e immortale.
Ovvio che nella massa di questi individui, ci sono quelli che per sfortuna o troppa pigrizia mentale non riescono a farsi apprezzare.

Certo è che, se vogliamo progredire e abbattere definitivamente tutte le differenze sociosessiste, dobbiamo sforzarci di plaudire una persona in quanto tale e non se portatrice di ovaie o meno.



cirietto Inserito il - 21/07/2015 : 09:13:58
Un abbraccione alla Tatina

2Tatini ha scritto:

Ho mandato il link del thread alla mia Tatina,proprio in questi giorni avrebbe bisogno come nn mai di leggere queste parole,è una "meravigliosa creatura" come dice la Momi,ma al tempo stesso è anche fragile.
cirietto Inserito il - 21/07/2015 : 09:12:39
Bellissimo Momi
2Tatini Inserito il - 21/07/2015 : 07:00:13
Ho mandato il link del thread alla mia Tatina,proprio in questi giorni avrebbe bisogno come nn mai di leggere queste parole,è una "meravigliosa creatura" come dice la Momi,ma al tempo stesso è anche fragile.
a_fenice Inserito il - 21/07/2015 : 00:18:37
Sai qual'è il vero problema? Che di fronte a tante donne "vere e dotate di forza e cervello", ce ne sono altre … "bionde" (e capisco bene il bionde).
La stessa cosa vale per i maschi, nessuna differenza.
La differenza la fa il solito pensiero ricorrente.
Se il deficente è un maschio, è "quel" maschio che è un deficente, stop.
Se la deficente è una donna, in automatico "tutte" le donne son deficenti.

Se ci pensi bene le stesse idee di massificazione sono presenti in altri ambiti.
Prendi i nudisti, tanto per stare in tema. Delle migliaia che sanno come comportarsi e stanno solamente nudi, nessuno ne parla.
Un deficente che si fa una pippa, e si aprono ben due topic solo in questo sito per parlarne male. E sai benissimo cosa succede fuori, tra mentalità comune e stampa. Tutti maiali, per colpa di uno solo.

Prendi i gay, stessa menata. Migliaia di persone sane e correttissime, e ne basta uno che fa il deficente in giro … e son tutti deficenti. ( non uso volontariamente altri aggettivi più esplicativi)

È la storia del mondo. Superare le convenzioni non è facile. E ci vorranno altri secoli.

Cmq il mio scritto è e che sia letto come solidarietà: so distinguere chi ha cervello e chi no, al di là se porta pisello o patata. Giudico come uno/a si comporta, parla, agisce, e non a che sesso appartiene. E vorrei tanto che fosse così per tutti, donne, nudisti, gay, extracomunitari Etc Etc Etc
Momi Inserito il - 20/07/2015 : 22:56:27
a_fenice ha scritto:


Ma è vera anche una triste nota: purtroppo ancora c'è gente che ragiona coi tacchi, e usa solo infradito. E di scritti così, sigh, ci sarà sempre bisogno, per colpa di un pugno di deficenti.

Spero di essermi spiegato bene


Appunto...è vero ciò che dici...ma non sai quanto attuale sia... e scusa se dissento ma trovo ancora molte differenze tra la forza cercata e conquistata da una donna che in quella di un uomo. Per cultura chè chè se ne dica che oggi non è più così ...sarà che sono di una generazione intermedia tra quelle donne straccio e le nuove armate fino ai denti ma io una certa forza me la sono sudata e ancora lotto per farla emergere.
a_fenice Inserito il - 20/07/2015 : 22:32:38
Ma noooo, dicevo su tutto il resto

Spiego. È vero che esistono delle naturali differenze tra donne e uomini, e non mi riferisco a … certe differenze.
Mi riferisco a stabilità, reazioni, forza nelle situazioni della vita.
Anni di femminismo mi hanno trovato d'accordo in tante cose, e ostativo in altre.
Questo bellissimo passo che hai portato lo ritengo giusto e corretto, ma lo trovo troppo … femminista vecchia maniera.
Certe caratteristiche le vedo in ogni essere umano "forte", così come altre ne vedo nei "deboli".
Affermazioni così, tranne qualche particolare, forse andavano bene quando la donna era un numero, uno straccio per pulire casa e un (devo essere volgare) un buco da riempire. Almeno per me, in certe determinazioni, non c'è sesso migliore o peggiore, ci sono solo esseri così, o esattamente contrari.

Ma è vera anche una triste nota: purtroppo ancora c'è gente che ragiona coi tacchi, e usa solo infradito. E di scritti così, sigh, ci sarà sempre bisogno, per colpa di un pugno di deficenti.

Spero di essermi spiegato bene
Momi Inserito il - 20/07/2015 : 21:27:21
a_fenice ha scritto:

MI CI ritrovo moltissimo … mica sarò una donna???

Te poi, mi fai da maestra


Nell'animo si può essere...
a_fenice Inserito il - 20/07/2015 : 21:19:27
MI CI ritrovo moltissimo … mica sarò una donna???

Te poi, mi fai da maestra
Marcolino Inserito il - 20/07/2015 : 20:10:18
Bello... e molto vero.

Marcolino

Forum de iNudisti © 2006 / 2020 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000