Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Sondaggi
 Ma cosa desiderano gli utenti di iN?

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
a_fenice Inserito il - 29/07/2019 : 21:39:02
Una domanda che ci ripetiamo più volte ogni anno ad ogni evento.
Cosa poter inventare per far si che gli utenti possano godere degli eventi creati?
Cosa fare di buono affinchè un raduno, un incontro sia appetibile?
Come far capire che se anche tutto non è perfetto, di base rimane un'occasione per poter incontrare nuovi e vecchi amici?

Una prima riflessione è che gli utenti in genere ormai si conoscono solo via social, difficile che usino canali vecchi come i forum.

La seconda è che dopo anni è ormai sparito lo zoccolo duro del forum, quindi tanti nuovi leggono, pochi intervengono, e le battute, le simpatie, e le amicizie vituali non nascono.

poi c'è il fatto che mentre anni fa eravamo i soli, tranne pochi incontri semiprivati nelle piscine, oggi le occasioni di incontro sono decine ogni mese, quindi uno è più facile che cerchi quelle più vicine, e non se la sente di sobbarcarsi viaggi lunghi e spese sicuramente più importanti.

Inoltre i raduni locali sono organizzati da associazioni locali, dove è più facile reincontrarsi con le stesse persone, ed è anche più facile ritrovarsi anche divesamente, per altre cose

Non dimentichiamo la crisi economica sempre più importante, quindi prima di spendere cifre, ci si pensa di più

Poi viene la stanchezza alla stessa location, alle stesse proposte di cibo, alle stesse persone.

Poi arrivano le contestazoni tipo: ma non ci sono giovani, ma solo vecchi.

Arrivano i giovani e arriva la contestazione: ma son tutti ragazzi, poche coppie, nessuna donna (come se ci fossero mai state donne single a qualsiasi raduno vecchio o attuale).

Le nostre proposte si moltiplicano per cercare di venire incontro a diverse esigenze, si cambia location, si cambia offerta di cibo, si amplia a saune e luoghi diversi.

Alcuni dicono "ma non c'è il mare", come se fosse facile trovare una spiaggia dedicata in cui organizzarsi.

Altri dicono luoghi troppo lontani, ma se anche ci avvicianiamo al grosso dei partecipanti, poi alla fine...

altri dicono "ma li bisogna dare nomi e cognomi": beh se cè un tesseramento obbligatorio perchè dietro c'è una copertura assicurativa, e comunque vien mantenuta a privacy... e considerando le miriadi di "porchette" a cui molti aderiscono, vien da domandarsi "perchè li non c'è difficoltà a dare i dati, e qui si? Forse perchè poi li si tromba a qui no? (che poi se vanno con organizzazioni famose per radunarsi ANCHE per altro, problemi non esistono e si va in massa)

Altri ancora dicono "troppi maschi", ma si perde il fatto che il raduno non è per trombare ma per trovare amici, che fino a pochi anni fa questo era un problema inesistente, e che se le coppie non partecipano...mi auguro che sia per problemi economici e non per la possibilità di....

Ora sicuramente ognuno ha un motivo diverso, tutti buoni e tutti altrettanto a cavolo, ma esistono.

Ma qui, dice Marzullo, una domanda sorge spontenea: ma esiste uno o più "veri motivi" per cui gli incontri di iN non interessano più se non a pochissimi?

E la nostra riflessione conseguente è: ma vale ancora la pena provarci ancora, starci dietro per mesi, spendere cifre personali spesso ingenti, se poi la rispondenza e il gradimento non c'è?

Ciò che finora è stato più o meno è sempre andato bene, ma il calo dei numeri la dice lunga sul gradimento personale e generale.

Migriamo in un: noi siamo li, chi vuole viene e ci vediamo?
Spettiamo di perderci tempo?

Smettiamo di impegnare risorse di tempo e soldi e buona fortuna?

Ci autate a capire cosa dobbiamo fare? Grazie


30   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Fede Inserito il - 07/06/2020 : 15:23:24
E per la mia esperienza, stare insieme a persone conosciute o sconosciute, sembra più importante avere argomenti da condividere e indipendentemente dall’età e dal sesso Credo che molto dipende dalle nostre abitudini sociali.
quagliozzi Inserito il - 04/06/2020 : 12:18:13
Io invece mi annoio con i miei (vecchi) coetanei/e. I soliti discorsi triti e ritriti e poca apertura verso le altre generazioni. Invece mi trovo bene quando ho a che fare con una bella 30-40enne e anche a loro sembra non dispiacere...
cristianp Inserito il - 04/06/2020 : 10:08:42
Essendo sostanzialmente nuovo dico la mia (anche se a distanza di qualche tempo, ma credo questo resti un argomento attuale). Può essere un altro punto di vista.
Ad una festa (vestito) dove non conosco nessuno ci vado se:
- trovo gente più o meno della mia età
- c'è un equilibrio tra uomini e donne

Per il punto 1). Ho 40 anni, non credo avrei molto da dire a dei 60enni. Ma allo stesso modo, dopo magari una esaltazione iniziale (soprattutto se ci fosse un'alta concentrazione femminile!) mi sentirei un pesce fuor d'acqua in mezzo a dei 20enni. In entrambi i casi abbiamo esperienze/interessi/linguggi diversi. Questo non significa che non ci debba/possa essere comunicazione, ma è più difficile. I simili stanno coi simili

Essere nudi non è esattamente avere qualcosa in comune, altrimenti lo sarebbe anche essere vestiti.

Per il punto 2). Ad una festa di soli uomini non ci andrei volentieri, sia che io sia solo, che con la moglie. Ma nemmeno ad una festa dove ci sono solo donne (anche qui, nè da solo, nè accompagnato). Per questo meglio un equilibrio. Ho giocato per tanti anni a pallavolo, sia in una squadra maschile che mista. Nella squadra mista mi divertivo molto di più. C'è un altro spirito, ma non perché ci fosse un'attrazione nei confronti delle mie compagne, semplicemente si forma un altro tipo di complicità.

Per le donne, credo sia diverso. Le donne stanno bene anche tra sole donne, magari anche se si conoscono poco.

Poi ci sono una serie di altri fattori già elencati per la buona riuscita di una festa: ci si conosce o no, ci sono delle attività da fare (niente di meglio che giochi di squadra per creare un gruppo), la bellezza del posto e le "facility" (piscina, mare etc).

Ah! E ovviamente il cibo!
Eroe Inserito il - 18/08/2019 : 22:16:29
a_fenice ha scritto:

...
Se te sei vegano e io carnivoro (un esempio del cavolo), una cosa e se discutiamo le nostre visioni, troviamo una via di mezzo, e poi ovviamente ognuno prosegue sulla sua, in altra è se uno vuol imporre la sua dieta all’altro: non se ne esce e alla fine uno dei due cede e abbandona.
Se uno è per la sua idea talebana, e io voglio che tutti possano esprimere le loro idee anche se non le condivido, discutendoci semplicemente, ponendo ognuno i suoi pensieri, secondo te, da amico, chi dovrei sostenere?

Tutte le idee possono essere talebane anche quelle della famosa "via di mezzo" lo è o può esserlo ma, relativamente al tuo esempio, quello che a me disturba nelle discussioni e che io leggo quello che scrivi e se metti il link di un articolo o video vado a vederlo e ti rispondo in merito ma il contrario in genere non mi succede. In ogni caso negli ultimi tempi di articoli che spiegano che l'alimentazione carnea o onnivora contribuisce in maniera pesante ai mutamenti climatici ed alla deforestazione dell'Amazzonia, uno dei più grandi polmoni del pianeta, ne sono stati pubblicati diversi e mi sembra che se ne è parlato anche in alcuni programmi TV per cui spero che almeno questo sia diventato chiaro a tutti.
a_fenice Inserito il - 18/08/2019 : 17:55:16
In realtà il motivo dell'abbandono era che erano cambiate le finalità ed erano più interessati a fare i fatti loro in privato che avevano necessità di non apparire più pubblicamente...

Ma così non gli hai dato anche dei nomi? speriamo di no.

Però è vero, e i panni sporchi ci piace lavarli in casa, e poi, dati alcuni fatti, meglio perderli che trovarli.

Se lo staff potesse parlare, quanti nomi… non tutti per carità, ma quanto basta a provare schifo.
Ma sapendo che così va il mondo, a prescindere ci proviamo, per chi è rimasto davvero. Come si dice: pochi ma buoni.
È che di “buoni” ce ne sarebbero ben altri, se solo capissero l’importanza. Vabbè.


pieros_it Inserito il - 18/08/2019 : 16:49:21
Aggiungo, a quanto ha già detto Max, che alcuni utenti, anche storici, hanno creato piccole polemiche ad arte semplicemente per avere una scusa pubblica per abbandonare il forum senza tante domande.... In realtà il motivo dell'abbandono era che erano cambiate le finalità ed erano più interessati a fare i fatti loro in privato che avevano necessità di non apparire più pubblicamente...
Come vedete ci sono motivi palesi e che avete già a sufficienza elencato sopra, ma ci sono anche altre motivazioni che voi non potete sapere e che noi, pur conoscendole, non siamo i tipi a cui piace "sputtanare" le persone...
Ci interessa di più chi rimane di chi va via..... Ci interessa di più sapere come o cosa fare per venire incontro alle esigenze degli utenti attivi...nei limiti delle nostre possibilità e della vostra collaborazione..... Tutto qui
a_fenice Inserito il - 18/08/2019 : 15:08:59
Eroe ha scritto:

a_fenice ha scritto:

Riprendo solo un secondo una nota di Eroe.
Tutti vengono ripresi se il loro modo di agire, pensare, scrivere, in quel momento, diventa un attacco a qualcuno, ad una idea.
Di norma si dice, si fa notare, poi si deve bloccare l’anomalo. L’essere conosciuti, anziani, ilari, partecipativi non esula dalle reprimende.
Se poi c’è chi si sente così colpito, che pensava di poter agire in ogni cosa come gli pareva…e per questo se me va, non so che farci.

Nel caso specifico non fu la discussione, che anzi fu tolta in suo rispetto, ma per qualcosa che era stato lì scritto e che non riteneva idoneo.
Non potete sapere ogni singolo motivo nelle mille cose che succedono, ma non tutto è come sembra.

Non voleva essere una critica allo staff ma semplicemente la descrizione di quanto accaduto. In ogni caso è ovvio che vedersi eliminare o modificare un post fa comunque incazzare soprattutto se uno ci ha perso del tempo a scriverlo e mi aspetterei che quantomeno che qualcuno mi scriva personalmente spiegandomi i motivi per cui è stato fatto o lo si sta per fare. Soprattutto per un utente che fa parte della storia del forum.
come dicevo, non possiamo raccontare tutto ne chi sta dall’altra parte può conoscere tutto. Nel caso specifico, non solo ne abbiamo parlato personalmente via telefono, ma ci siamo visti anche a casa mia, nei tempi prima, e siamo stati assieme a Napoli tre giorno proprio in quell’occasione. Non posso e non voglio dirti i motivi specifici perché sono privati, ma nessuno è stato cacciato via.
Uno solo dei vecchi amici è stato più volte sospeso fino alla bannatura perché non accettava di discutere, e poteva rientrare, ma … ogni tanto scrive in privato e da info utili e ci facciamo discorsi anche molto belli. Non tutti sanno stare in compagnia o hanno la voglia di starci se c’è gente che non ha le stesse idee.
Sapessi quanti se ne sono andati solo perché non potevano imporre le loro idee, e non c’era verso di fargli accettare visioni diverse. Ma se guardi la lista utenti, nessuno li ha cacciati.
Se te sei vegano e io carnivoro (un esempio del cavolo), una cosa e se discutiamo le nostre visioni, troviamo una via di mezzo, e poi ovviamente ognuno prosegue sulla sua, in altra è se uno vuol imporre la sua dieta all’altro: non se ne esce e alla fine uno dei due cede e abbandona.
Se uno è per la sua idea talebana, e io voglio che tutti possano esprimere le loro idee anche se non le condivido, discutendoci semplicemente, ponendo ognuno i suoi pensieri, secondo te, da amico, chi dovrei sostenere?




Eroe Inserito il - 18/08/2019 : 13:46:50
a_fenice ha scritto:

Riprendo solo un secondo una nota di Eroe.
Tutti vengono ripresi se il loro modo di agire, pensare, scrivere, in quel momento, diventa un attacco a qualcuno, ad una idea.
Di norma si dice, si fa notare, poi si deve bloccare l’anomalo. L’essere conosciuti, anziani, ilari, partecipativi non esula dalle reprimende.
Se poi c’è chi si sente così colpito, che pensava di poter agire in ogni cosa come gli pareva…e per questo se me va, non so che farci.

Nel caso specifico non fu la discussione, che anzi fu tolta in suo rispetto, ma per qualcosa che era stato lì scritto e che non riteneva idoneo.
Non potete sapere ogni singolo motivo nelle mille cose che succedono, ma non tutto è come sembra.

Non voleva essere una critica allo staff ma semplicemente la descrizione di quanto accaduto. In ogni caso è ovvio che vedersi eliminare o modificare un post fa comunque incazzare soprattutto se uno ci ha perso del tempo a scriverlo e mi aspetterei che quantomeno che qualcuno mi scriva personalmente spiegandomi i motivi per cui è stato fatto o lo si sta per fare. Soprattutto per un utente che fa parte della storia del forum.
Eroe Inserito il - 18/08/2019 : 13:38:55
se sono stufo di forum e forumetti e a causa di gente così

Sarei curioso di capire se ce l'hai con coloro che andando contro allo spirito del naturismo a volte esprimono la loro concezione della vita omofoba, sessista, razzista e simili o con chi nel rispondere a costoro non riesce ad essere diplomatico e gentile. Personalmente, per esempio, posso anche discutere senza problemi con uno che si dichiara razzista od omofobo ma invece mi fanno incazzare quelli che dopo aver espresso pensieri razzisti ed omofobi negano di esserlo e li esprimono in un modo velato pur se la lettura è quella, come uno che dice "non sono razzista però ...", questo è il mio peggiore difetto.
danieledbd2 Inserito il - 18/08/2019 : 09:15:27
Argomento interessante.
Pur essendo nuovo qui, volevo esprimere la mia. Quello che dovremmo cercare di fare, oltre a stare bene assieme, penso sia cercare di diffondere la cultura del nudismo e rendere chiaro che stare nudi è alla fine stare senza vestiti, che è più naturale che stare con e che non significa volersi esibire o avere secondi fini. Poi c'è la questione dei ragazzi che con non ci possono vedere se stiamo all'aperto, le famiglie che verrebbero disturbate. In realtà educare le persone fin da piccoli alla nudità li aiuta a sviluppare un rapporto con se stessi e gli altri fondato sul rispetto e una idea del proprio corpo più equilibrato. Possono sembrare discorsi ovvi per noi, ma per la maggior parte delle persone non lo sono affatto, specie in questo periodo di riflusso e di discriminazione, in cui si tende a rifiutare ogni tipo di diversità. Per cui anche frequentare saune dove la nudità è accettata, ma la maggior parte rimane col costume, è anche un modo di educare gli altri, per lo meno fare sì che si pongano domande, come cominciai a fare io molti anni fa e magari poi ne troviamo uno di loro sul nostro forum, conquistato dall'idea naturista. Essendo anche vegetariano e buddista e praticando yoga, senza che ci siano collegamenti tra le cose e passando da un ambiente all'altro devo aspettarmi che chi pratica una cosa non capisca l'altra e magari la rifiuti. Lo capisco e lo rispetto, perché anch'io tempo fa ero come loro e non capivo. Insomma: credo ce ne sia abbastanza per mettere da parte incomprensioni e dubbi di altro tipo, cercando di tenere viva questa nostra abitudine ed essere orgogliosi di questo, perché la nostra non è una scelta in questo momento di moda ma, penso, una scelta consapevole.
Ed è vero che, provato il nudismo, non si riesce a tornare indietro.
Spero di innescare dinamiche positive con questo.
Grazie
Daniele
a_fenice Inserito il - 17/08/2019 : 17:46:28
Riprendo solo un secondo una nota di Eroe.
Tutti vengono ripresi se il loro modo di agire, pensare, scrivere, in quel momento, diventa un attacco a qualcuno, ad una idea.
Di norma si dice, si fa notare, poi si deve bloccare l’anomalo. L’essere conosciuti, anziani, ilari, partecipativi non esula dalle reprimende.
Se poi c’è chi si sente così colpito, che pensava di poter agire in ogni cosa come gli pareva…e per questo se me va, non so che farci.

Nel caso specifico non fu la discussione, che anzi fu tolta in suo rispetto, ma per qualcosa che era stato lì scritto e che non riteneva idoneo.
Non potete sapere ogni singolo motivo nelle mille cose che succedono, ma non tutto è come sembra.

pieros_it Inserito il - 17/08/2019 : 13:57:21
Nudomark ha scritto:

Non critico affatto il forum tanto che non scrivo più, salvo rare eccezioni nemmeno su XV e su Anita. Critico chi partecipa in un certo modo. Solo questo. Stufo di dover fare repliche su repliche a chi palesemente crea polemica su tutto.


Secondo me ti contraddici :
Che senso ha criticare le persone e non i contenuti?
... Non sono forse gli attacchi personali che accendono le polemiche?

siman Inserito il - 17/08/2019 : 13:14:11
Nudomark ha scritto:




@Siman i nomi li conosci bene suvvia...vuoi ulteriori polemiche? Io non ho problemi a fare nomi, se sono stufo di forum e forumetti e a causa di gente così. Peccato non si trasferiscano su FB molto più consono al loro modo di pensare e di agire.


Boh, lascia perdere non importa.


Nudomark Inserito il - 17/08/2019 : 11:39:25
pieros_it ha scritto:

Nudomark ha scritto:

Perchè invece non avete pensato che la gente se ne va e si stufa (del forum e di conseguenza dei raduni) perchè ogni stagione del forum ha avuto i suoi rompic...?
Potrei associarvi ogni abbandono importante a un personaggio...prima abbandona chi scrive stufo di rotture poi abbandona dopo un po' il rompic... perchè non ha più nessuno a cui rompere.
Monsieur Lapalisse.

Siete autorizzati a dire a quale delle due categorie appartengo visto che non ci sono più da tempo...

A parte il fatto che non mi sembra affatto che tu "non ci sei più da tempo...", diciamo che scrivi meno di prima, o meglio, prima scrivevi su tutti gli argomenti, ora invece scrivi solo quando c'è da fare polemica... Ma non mi sembra questo il modo migliore di vivere un forum...
E comunque, questo forum che tanto critichi ultimamente, mi sembra che ti abbia sempre mostrato vicinanza nelle tue difficoltà.... Pensa a come sei stato accolto al raduno al Wave a cui hai partecipato lo scorso anno.... E a come alcuni si siano prodigati pur di farti partecipare.... E non dico altro!

Criticare è facile, e per alcuni anche divertente, ma è la partecipazione attiva a rendere "vivo" un forum


Non critico affatto il forum tanto che non scrivo più, salvo rare eccezioni nemmeno su XV e su Anita. Critico chi partecipa in un certo modo. Solo questo. Stufo di dover fare repliche su repliche a chi palesemente crea polemica su tutto.
Sul quanto scrivi a mio riguardo lo trovo poco gradevole, mia madre è morta esattamente un mese dopo quella data dopo anni di malattia e la mia situazione da allora è ulteriormente peggiorata ma un bonifico trovo il modo di farlo! Datemi gli estremi per favore che intendo farlo al più presto.
@Siman i nomi li conosci bene suvvia...vuoi ulteriori polemiche? Io non ho problemi a fare nomi, se sono stufo di forum e forumetti e a causa di gente così. Peccato non si trasferiscano su FB molto più consono al loro modo di pensare e di agire.
pieros_it Inserito il - 17/08/2019 : 09:11:55
Nudomark ha scritto:

Perchè invece non avete pensato che la gente se ne va e si stufa (del forum e di conseguenza dei raduni) perchè ogni stagione del forum ha avuto i suoi rompic...?
Potrei associarvi ogni abbandono importante a un personaggio...prima abbandona chi scrive stufo di rotture poi abbandona dopo un po' il rompic... perchè non ha più nessuno a cui rompere.
Monsieur Lapalisse.

Siete autorizzati a dire a quale delle due categorie appartengo visto che non ci sono più da tempo...

A parte il fatto che non mi sembra affatto che tu "non ci sei più da tempo...", diciamo che scrivi meno di prima, o meglio, prima scrivevi su tutti gli argomenti, ora invece scrivi solo quando c'è da fare polemica... Ma non mi sembra questo il modo migliore di vivere un forum...
E comunque, questo forum che tanto critichi ultimamente, mi sembra che ti abbia sempre mostrato vicinanza nelle tue difficoltà.... Pensa a come sei stato accolto al raduno al Wave a cui hai partecipato lo scorso anno.... E a come alcuni si siano prodigati pur di farti partecipare.... E non dico altro!

Criticare è facile, e per alcuni anche divertente, ma è la partecipazione attiva a rendere "vivo" un forum
siman Inserito il - 17/08/2019 : 01:16:59
Nudomark ha scritto:

Potrei associarvi ogni abbandono importante a un personaggio...




Ti confesso che sono curioso...

siman Inserito il - 17/08/2019 : 01:15:52
Eroe ha scritto:

siman ha scritto:


Hai scritto un concetto che condivido assolutamente e che sarebbe da incorniciare.
Siccome io, modestamente , so come postare immagini, mi permetto di provvedere. ...

Addirittura un quadro grazie Siman.


Grazie di che? Grazie a te, semmai, per il brillante e acuto aforisma.

Nudomark Inserito il - 17/08/2019 : 01:06:23
Perchè invece non avete pensato che la gente se ne va e si stufa (del forum e di conseguenza dei raduni) perchè ogni stagione del forum ha avuto i suoi rompic...?
Potrei associarvi ogni abbandono importante a un personaggio...prima abbandona chi scrive stufo di rotture poi abbandona dopo un po' il rompic... perchè non ha più nessuno a cui rompere.
Monsieur Lapalisse.

Siete autorizzati a dire a quale delle due categorie appartengo visto che non ci sono più da tempo...
Eroe Inserito il - 17/08/2019 : 00:59:39
siman ha scritto:


Hai scritto un concetto che condivido assolutamente e che sarebbe da incorniciare.
Siccome io, modestamente , so come postare immagini, mi permetto di provvedere. ...

Addirittura un quadro grazie Siman.
siman Inserito il - 17/08/2019 : 00:20:03
Eroe ha scritto:

Penso che...





Hai scritto un concetto che condivido assolutamente e che sarebbe da incorniciare.
Siccome io, modestamente , so come postare immagini, mi permetto di provvedere.






Immagine:

296,33 KB

Eroe Inserito il - 16/08/2019 : 23:28:54
Penso che ognuno di noi sia un caso diverso personalmente mi sarebbe piaciuto partecipare a tutti i raduni ma per motivi vari non mi è stato possibile e l'unica volta che si stava organizzando in Abruzzo il camping è stato requisito per accogliere dei profughi. Una moglie che ha praticato nudismo con me per circa 5 secondi e poi mi ha detto che non faceva per lei ed ora da diversi anni vivo con i miei genitori anziani e non posso allontanarmi per troppo tempo da loro in pratica sono due anni che non vado al mare.
Io ho sempre una preferenza per i forum in quanto una discussione, se ti va, la puoi ripescare ed intervenire anche se nessuno è intervenuto da diversi anni mentre sui social dopo poco si perdono nell'etere e ne devi creare una nuova. Qui in genere intervengo su discussioni di carattere generale e sui pochi luoghi in cui ho praticato e conosco.
I motivi per cui tanti a volte abbandonano per un periodo o per sempre un forum possono essere diversi io per esempio ho abbandonato un forum in quanto mi sono accorto che li non c'era gente che aveva voglia di discutere realmente in quanto mentre io rispondevo a quello che loro scrivevano loro manco leggevano per intero quello che scrivevo io ma mi rispondevano in base a quello che loro pensavano che io pensassi per cui ho ritenuto inutile continuare a parlare da solo. A volte mi è capitato anche qui qualcosa del genere e mi sono assentato per diverso tempo prima di tornare a dare un'occhiata.
La presenza di utenti simpatici con la battuta pronta a regalarti un sorriso è anche importante ed ognuno di loro che se ne va è un sorriso in meno per esempio io sento la mancanza di robin_nud che se ne andato perché un suo lungo post, su cui si era palesemente impegnato, fu cancellato o modificato (non ricordo bene) mi scrisse che abbandonava il forum, per questo motivo, e non lo più riletto. Si trattava fra l'altro di un topic di cazzeggio tipo "inventiamo una storia" in cui ognuno ne scriveva un pezzo conseguente a quello che gli altri avevano scritto prima.
Tornando ai social sicuramente attirano di più la massa in quanto appaiono come una finestra sul mondo anche se vi girano bufale a iosa e notizie se non false abbondantemente falsate ma sicuramente vedere foto colorate e video attira molto rispetto alla semplicità grafica di un forum. Fra l'altro io qui non so neanche come si fa a postare video e foto.
dingopino Inserito il - 15/08/2019 : 22:59:35
Da tempo anche io non scrivo e sono convinto anche io come tanti prima di me la presenza nei raduni non può essere molto numeroso se non sono molti quelli che scrivano
Io ho una ragione banale perché scrivo poco o nulla
Ma lo scritto già una volta ma alla fine sono solo io ad avere questo problema
Dal telefonino la impaginazione sia per leggere che si deve sempre scorrere da destra sinistra per leggere le righe sia per scrivere che devo prima scrivere un po finché non mi sparisce il buttone per pubblicare poi dopo lo posso modificare e scrivere il resto
Ma poi il testo diventa così piccolo che non riesco più a controllare che cosa ho scritto
Sara come mi dicevi te max una volta che solo io ho questo problema ma non ci credo
I tempi sono cambiati anche io usavo sempre il computer ma da tempo uso più il telefono
Ma diventa molto faticoso usare e seguire questo forum
Quello del Anita un software libero e che non costa nulla dal telefono e facile da leggere e scrivere
Se penso che i giovanni oggi usano quasi tutto il telefonino credo che una piccola ragione del degrado risiede anche nel software usato
Fede Inserito il - 02/08/2019 : 10:06:38
Io penso che nei raduni si può formare un bello spirito di gruppo oppure no. Probabilmente essendo cambiati gli utenti, lo spirito di gruppo non si è formato, oppure si è formato uno spirito di gruppo diverso, molto selettivo. Probabilmente, ci eravamo abituati molto bene in passato, quindi il feedback dei raduni era sempre molto positivo.
In definitiva, cambia la gente e cambiano i tipi di relazione.
maurobuio Inserito il - 01/08/2019 : 07:37:38
pieros_it ha scritto:

....ho atteso 48 ore prima di scrivere qualcosa perchè volevo prima leggere qualche opinione sul quesito posto da Max....all'inizio ho visto con piacere che è arrivato più di qualche spunto di riflessione (....a essere sinceri anche qualche banalità, ma ci sta anche quella...), poi però vedo che si torna sempre a recriminare sulle stesse cose del passato, e questo secondo me serve a poco. Non dico che qualche sbaglio non possa essere stato fatto, ma sono comunque cose di cui abbiamo parlato svariate volte, ci siamo chiariti a videnda i rispettivi punti di vista (magari senza condividerli ma quanto meno ci siamo chiariti), per cui ora che senso ha rimetterli in mezzo se si parla di cosa desiderano gli utenti del forum?

Per ritornare alla riflessione proposta, come ho detto all'inizio, qualche spunto io l'ho colto, mentre su altre cose dette posso anche essere d'accordo ma non penso siano le cause del declino di questo forum.
La riflessione è nata dal calo di presenze ai raduni rispetto al passato, ma io non credo sia solo questo il problema. A me non spaventa un raduno con poche persone, se queste vivono il raduno con lo spirito giusto. A me spaventa un raduno dove le persone vengono solo per "consumare" un evento che altri hanno organizzato in tutti i dettagli e poi con indifferenza ecclissarsi fino al prossimo evento. Chi era presente all'ultimo raduno avrà sicuramente notato gradimento di tutti per la nuova location, per i servizi offerti, chi è rimasto la sera a cena e sopratutto dopo la cena ha notato il clima divertente e spensierato, tanto da fare le 2 di notte....
Quello che mi chiedo, però, è perchè poi finito il raduno tutti sono spariti? Perchè non si sente più la voglia di venirsi a raccontare sul forum? Si, qualcuno si è affacciato per qualche veloce ringraziamento, ma in passato le stesse persone si dilungavano, partecipavano di più....qualche giorno dopo il raduno ho postato una richiesta di condivisione foto per unirle alle nostre e realizzare il video-ricordo del raduno (sempre tanto apprezzato)....risultato? Tante visualizzazioni ma neanche mezza risposta!!!! E allora mi chiedo, ma perchè le persone che sono venute al raduno, che si sono divertite, che ci hanno rigraziato, non hanno dedicato neanche 30 secondi a postare una decina di foto fatte da loro? Ecco....a me è questo senso di indifferenza che spaventa, e non i numeri delle persone che partecipano ai raduni!!!!

pieros_it Inserito il - 01/08/2019 : 00:21:31
....ho atteso 48 ore prima di scrivere qualcosa perchè volevo prima leggere qualche opinione sul quesito posto da Max....all'inizio ho visto con piacere che è arrivato più di qualche spunto di riflessione (....a essere sinceri anche qualche banalità, ma ci sta anche quella...), poi però vedo che si torna sempre a recriminare sulle stesse cose del passato, e questo secondo me serve a poco. Non dico che qualche sbaglio non possa essere stato fatto, ma sono comunque cose di cui abbiamo parlato svariate volte, ci siamo chiariti a videnda i rispettivi punti di vista (magari senza condividerli ma quanto meno ci siamo chiariti), per cui ora che senso ha rimetterli in mezzo se si parla di cosa desiderano gli utenti del forum?

Per ritornare alla riflessione proposta, come ho detto all'inizio, qualche spunto io l'ho colto, mentre su altre cose dette posso anche essere d'accordo ma non penso siano le cause del declino di questo forum.
La riflessione è nata dal calo di presenze ai raduni rispetto al passato, ma io non credo sia solo questo il problema. A me non spaventa un raduno con poche persone, se queste vivono il raduno con lo spirito giusto. A me spaventa un raduno dove le persone vengono solo per "consumare" un evento che altri hanno organizzato in tutti i dettagli e poi con indifferenza ecclissarsi fino al prossimo evento. Chi era presente all'ultimo raduno avrà sicuramente notato gradimento di tutti per la nuova location, per i servizi offerti, chi è rimasto la sera a cena e sopratutto dopo la cena ha notato il clima divertente e spensierato, tanto da fare le 2 di notte....
Quello che mi chiedo, però, è perchè poi finito il raduno tutti sono spariti? Perchè non si sente più la voglia di venirsi a raccontare sul forum? Si, qualcuno si è affacciato per qualche veloce ringraziamento, ma in passato le stesse persone si dilungavano, partecipavano di più....qualche giorno dopo il raduno ho postato una richiesta di condivisione foto per unirle alle nostre e realizzare il video-ricordo del raduno (sempre tanto apprezzato)....risultato? Tante visualizzazioni ma neanche mezza risposta!!!! E allora mi chiedo, ma perchè le persone che sono venute al raduno, che si sono divertite, che ci hanno rigraziato, non hanno dedicato neanche 30 secondi a postare una decina di foto fatte da loro? Ecco....a me è questo senso di indifferenza che spaventa, e non i numeri delle persone che partecipano ai raduni!!!!
a_fenice Inserito il - 31/07/2019 : 20:45:55
Solo per concludere il discorso politico: io so che il più pulito ha la rogna, quindi tengo ben poco per chiunque e guardo le singole proposte, leggi e quant’altro e plaudo o mi metto in disaccordo con quella e non con il nome di chi l’ha fatta.

Mi fanno piangere, non ridere, chi dice che il partito A è quello onesto e operoso, e quello B non sa fare un cacchio, e così via dicendo.
Bene o male sullo scranno ci son ormai passati tutti, tutti quelli che han sempre ricette miracolose ma che di fatto quando erano a comandare non han fatto una beata pippa se non i pieni comodi loro.
In galera (pochi) ma ci vanno di tutti i colori.
Cose buone le han fatte le singole persone di partiti ben diversi.

Quindi semmai guardo alle persone, a cosa fanno, e non alle bandiere o ai discorsi di gruppi che sono e rimangono promesse elettorali per fessi. Tutti danno lavoro, tutti abbassano le tasse, e alla fine i pochi italiani non evasori continuano a pagare sempre di più e i giovani e i meno giovani si ritrovano a spasso disoccupati.

Per questo parlare di partiti è ovunque vietato. Porta liti, si parla di cazzate, perché per la maggiore son solo opportunisti che pensano ad assicurasi i vitalizi e basta. Gli ideali … nemmeno più sulla carta, carta scritta da tanti voltagabbana che si alleano all’uno o all’altro solo per dividere poltrone.

Di politica, che invece sono i problemi che dovrebbero affrontare e con cui conviviamo tutti i giorni, quella, o meglio dei problemi, si può e si deve parlare. Certo portando la propria idea, non quella del politico di turno senza nominarlo. Fine OT

siman Inserito il - 31/07/2019 : 20:14:12
Si. Per quel che riguarda me, mi risulta e convengo.

Ma...(te lo credevi che concordassi senza un "ma", anche se con faccina scherzosa acclusa: )
...se dicessi che quelli del Partito Sdemocratico (soprattutto senza specificare se solo i politici o anche chi li vota) sono tutti dei ladri, o che Zingarello (nome di fantasia ovviamente) è un....(boh metti tu a casaccio un qualunque IPOTETICO difetto grave), ammesso e non concesso che io avessi anche ragione, farei propaganda.
Non è che per fare propaganda politica basti dire "VIVA QUESTO"...è sufficiente dire "ABBASSO QUELL'ALTRO".

Poi per tutto il resto, come penso/spero tu sappia ormai da tempo immemore, una persona la scelgo (o non la scelgo) come amico, indipendentemente

da chi preferisce avere nel letto
da cosa vota
da cosa ama o detesta mangiare
da quale squadra tifi
da quale località turistica preferisca
da quale religione segua o che sia ateo
se è astemio o preferisce la birra piuttosto che il vino
da...
mi fermo qui ma potrei proseguire all'infinito.

a_fenice Inserito il - 31/07/2019 : 19:01:13
Abbiamo ricevuto questa mail (non so perché non abbia scritto qui, appunto, ma va bene lo stesso.)

libertà di parola
libertà di espressione
libertà sessuale (identità)
libertà di vestirsi quando lo si ritiene necessario
libertà di fare battute divertenti
libertà di critica
libertà d'opinione politica


Abbiamo risposto


Di parola c’è, e se c’è chi insorge contro, ho fatto molte battaglie preferendo perdere gli intransigenti piuttosto che vedere prevaricazioni.

Espressione è la stessa cosa. Ognuno ha la sua idea, che tutti siano d’accordo è impossibile e pure non gradito, non ci sarebbe dialogo se la pensiamo tutto uguale. Basta ci sia rispetto reciproco su idee diverse

Sessualità. Unico divieto nel sito è usare i termini gay ed etero nei profili, perché era fonte di discriminazione mascherata da forme di ricerca. In qualsiasi altro posto si può dire ciò che si vuole in merito, e basta che vedi come affrontiamo anche temi in “tema”

Vestirsi o denudarsi a piacere. Ovvio che uno lo sia quando vuole. Ciò non toglie che, come sopra, ci sia chi la pensa diversamente, e come uno dice “mi spoglio solo nell’occasione X”, altrettanto chi preferisce star nudo sempre può farlo. L’importante nell’uno e nell’altro caso sia un’esposizione della propria volontà e magari dei propri motivi, per capire le diverse posizioni, senza ci siano portate per il culo o opposizioni intransigenti. I talebani di ogni specie non son graditi.

Fare battute. Ma 1000 al giorno magari. Vanno però sapute fare. Dare il tono scherzoso, aggiungere faccine, far capire che si sta facendo una battuta, soprattutto se questa è feroce. Poi il cretino di turno che non capisce nemmeno “il disegnino” ci sarà sempre, fa parte della vita e non del forum nello specifico

Critica. Cacchio vorrei vedere. È un forum, che serve per discutere, non un vangelo dettato dall’alto a cui tutti devono attenersi.

Opinione politica. Ecco, che sia politica e non di partito. Sè politica va benissimo, riguarda le cose di ogni giorno a chi tutti son soggetti, partita no, il forum non ha bandiere se non la sua, accoglie tutti, e serve da sempre solo per litigare inutilmente.

Ti risulta?


E chiedo anche a voi, vi risulta?


a_fenice Inserito il - 31/07/2019 : 18:59:15
Senza scendere alle persone perché è antipatico, ma andiamo sulle generali.
Poi direte se abbiamo sbagliato

Il problema non è dare una botta al cerchio e una alla doga, ma proprio aver dato una botta ciascuno.
Ad un certo punto della storia si era quasi creato una classe di intoccabili: i vecchi. Per non farli allontanare, non dico che venivano graziati, ma sicuramente solo redarguiti, tranne un ligure che esagerò, e con tutta l’amicizia possibile venne bastonato duramente perché l’aveva fatta troppo grossa (poi rientrato e adesso è uno dei pochi che scrive).
Diversamente il clima era: l’anziano poteva dire ciò che voleva, sospettare di tutti, avere la certezza in mano, l’intolleranza di sicuro, e il nuovo (non i palesi che nessuno ha mai visto perché segati sin da subito) alla prima frase sbagliata, alla prima virgola fuori posto, subivano l’attacco di molti.
Il clima era di lite totale, poi sceso alla lite personale, poi arrivato alla presa in giro offensiva e palese. Son scattate le sospensioni (non le bannature) per dire “fermati un attimo, rifletti e parliamone.” Nessuno ha cacciato nessuno, ma se chi è stato fermato un attimo, poi si sente leso nella facoltà di offendere, e potrei fare un elenco di tantissimi nomi, beh mi dispiace ma il compito della moderazione e stare nel mezzo, e non favorire il figlio del capo e mandare fanculo il novellino o dare licenza di offesa a chi frequenta il forum da molto.
Non ti ricordi le accuse di aver creato una lobby in cui non c’era possibilità di inserirsi? Non c’era nessuna lobby, solo non c’era verso di far capire l’esagerazione imperterrita. Fino ad applicare svariate sospensioni. Se c’è bisogno di usare la bacchetta con persone di 40/50 è più anni, mi farei qualche domanda diversa.
Che diresti di un vigile che fa multe solo ai turisti, e per gli stessi divieti lascia indenni i residenti?

Politica. Nessuno vieta la politica o di esprimere il proprio assenso o dissenso verso un argomento, purché non diventi uno slogan partitico.
Perché? Perché serve solo per litigare, perché chi è di quel partito può non esserci, perché qui siamo di tutti i partiti, pure delle schede bianche, quindi esprimere opinioni per (esempio) quota 100, tav, immigrazione, va benissimo, scendere a ragionarne con le idee di partito no. Presente i discorsi del papa? Prova a sentirne uno. Parla di accoglienza, di immigrazione, non dice “ammazzate salvini per quello che sta facendo”.
Dire le proprie idee, vedi ”je souis charlie” , è più che ammesso, e infatti li non ci siamo azzannati, ma ognuno ha dato il suo perché, anche se qualche frase rasentava il razzismo.

Scelte sessuali? Dimmi dove si tromba che arrivo per primo. Chissenefrega della sessualità o delle scelte personali in merito… finché sono confinate ad un esercizio delle medesime in luoghi appositi. Se poi uno mi arriva e mi dice che per la libertà va bene girare per spiaggia a pipo dritto, e magari farsi una sega o importunare i soggetti delle sue brame… beh permettimi che prima gli si chieda “scusa ma che stai dicendo”, e poi se quello chiede davvero sesso, beh che andasse pure fanculo.

Il lato contrario delle madaglia è che parole in zona grigia, non certe, spesso venivano massacrate con l’intenzione già dichiarata, adesso ci si lagna perché non si può dire.

Stesso discorso per chi sta nudo e quanto e dove. Dire cosa uno preferisce, una volta, uno come te, non era altro che un nudista della domenica, quasi un intruso. Oggi si discute col Conte se rinunciare ad un giorno nudista per stare con gli amici anche se deve indossare il costume, e ognuno dice: io si, io rinuncio agli amici, ma non si litiga.

In un forum si dovrebbe discutere, portare le proprie idee, confrontarsi , essere d’accordo con qualcuno è in disaccordo con altri. Rimanendo semplicemente delle proprie idee, senza rompere amicizie.
Leggere invece dei “io me ne vado”, “ecco perché non entro più”, beh dove sta il discutere? Il portare le proprie opinioni? Allora scriviamo il famoso decalogo del nudista, e chi non è d’accordo fuori dalle palle. E fuori anche il forum, perché a quel punto basta un volantino.
La bellezza di un forum sta nell’avere le proprie idee, portarle, esporle, non incazzqrsi con gli altri finché non si scende ad offese, e dare la libertà di pensiero a tutti, anche se non collima cin le tue idee.

E se non ti sei reso conto, abbiamo perso sia gli uni che gli altri. E qui che il mondo è davvero strano. Più in là di un like non sappiamo più andare.

siman Inserito il - 31/07/2019 : 16:06:24
a_fenice ha scritto:


Il periodo Jampicozzi etc: in quel periodo si condannava non la contestazione alle cose postate, ma al come venivano assaliti gli utenti, soprattutto se nuovi.
Tutto col fucile spianato, pronti a fare pelo e contropelo ad ogni singola parola, e rispondendo con frasi altamente offensive… e anche lì c’era gente che se ne andava via… tutti coloro che azzardavano a scrivere qualcosa che stava antipatico ad alcuni. Doveva essere tollerato è permesso?







No. Assolutamente non poteva essere permesso.
Non mi permetterei di dire "Avete sbagliato in toto" e infatti, come puoi vedere e anche se nelle polemiche (ora purtroppo meno perché sono invecchiato ) mi ci impelagavo sempre, ho rispettato gli ordini della moderazione.
Però, secondo me, si è passati a fucilare pubblicamente i fucilatori e forse...(ribadisco: dico, ma non affermo)...in alcuni casi palesemente ovvi, si sarebbero dovuti "fucilare" subito (o per lo meno redarguire pubblicamente) le presentazioni di alcuni nuovi entrati palesemente postate per fare trollaggio (o per cercare inequivocabilmente un donatore d'organo).

Capisco le buone intenzioni della moderazione ma...spesso, dare un colpo al cerchio e uno alla botte è la soluzione ottimale.
Alla fin fine da quando c'è stato il giro di vite, hanno fatto (secondo me, ovviamente) più danni coloro che venivano criticati (e che non lo sono stati più) che coloro che criticavano.



O.T.

Se posso fare due esempi concreti....

1) ricordo come Maro58 fosse stato ripreso molto bruscamente (per un intervento polemico in risposta a una presentazione moooooolto sopra le righe di un nuovo e che poi, puntualmente, non ha mai più seguito il forum nonostante fosse stato protetto in quell'occasione) in pubblico e di come, da allora, sia sparito (forse in quell'occasione, toni più concilianti verso un vecchio del forum non avrebbero guastato).

2) Dopo anni e con pazienza ero riuscito a far riavvicinare Asterix nel forum (stepchild adoption è stato il tread che aveva postato al rientro).
Qualche tempo dopo, successivamente alle polemiche scatenate da...(non cito il nick ma era un velista lombardo e sicuramente capisci di chi parlo)...condite da offese ed epiteti al sottoscritto e a molti altri utenti...nel marasma, avete sospeso lui e pure Asterix che, in quell'occasione, aveva solo contestato la maleducazione del....velista lombardo.
Ovvio e conseguenziale che Asterix non sarebbe più tornato e infatti non s'è più visto.

Con questo affermo che il forum non può fare a meno di Maro58 e Asterix?
Assolutamente no!
Se è vero che in un forum tutti sono utili, è altrettanto lapalissiano che nessuno è indispensabile.
Ma Maro58 e Asterix vivevano il (e interagivano nel) forum (e partecipavano ai raduni!), gli utenti che di solito sarebbero stati fucilati e che adesso non lo sono più...in ogni caso durano poco lo stesso.


Si è passai dal (lo ammetto) troppo permissivismo ad una censura dura e a molti non è andata bene.
Anche adesso, ma poi la chiudo definitivamente, il forum da l'impressione di difendere o non moderare chi platealmente parla di un dato punto di vista politico (criticando implicitamente e a prescindere chi eventualmente non la pensa allo stesso modo) o di scelte sessuali diverse da chi trombeggia all'antica (se uno non è d'accordo con un'opinione, è subito tacciato di omofobia....ma che palle!)

A me francamente può fregare poco, ad altri evidentemente no, sennò non si spiegherebbe la penuria di nuovi entrati e la latitanza di molti vecchi.
Di forum c'è pieno il web...scommetto che chi non posta più spesso qui, lo fa altrove (me compreso ).



Forum de iNudisti © 2006 / 2019 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000