Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti - #diamociunamano (DDL Zan)
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Servizi e Informazioni
 Idee e Progetti
 #diamociunamano (DDL Zan)
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 7

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 15:11:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Eroe ha scritto:

siman ha scritto:

Appunto.
...
Non sono i partiti e i loro uomini e donne a dover essere cambiati, ma le persone in generale.

A parte che nei partiti c'è molto da cambiare ovvero, se fosse possibile, si dovrebbero isolare e rimandare a casa tutti i carrieristi politici che hanno come fine ed ideale solo la promozione di se stessi usando qualsiasi argomento valido, secondo chi li consiglia, in quel momento anche se a volte è l'esatto contrario di quello che sostenevano tempo prima. Gente che per far carriera è disposta a tutto dal voto di scambio, con la peggiore delinquenza, allo strizzare l'occhio a gruppi estremisti, spesso infarciti di delinquenti comuni e spacciatori, che amano praticare la violenza ed a gruppi che propagandano omofobia, razzismo e tutti i peggiori sentimenti umani. Nel parlamento vorrei vedere solo persone di destra, sinistra e centro oneste che cercano di fare il bene di tutti e non solo il loro e quello delle lobby che li appoggiano.
Le persone in generale cambiano il loro modo di pensare in base anche alla propaganda fatta da queste persone e se l'intolleranza verso qualunque diversità aumenta lo dobbiamo soprattutto a costoro.

Siman, penso che volesse dire che la gente in generale, non dovrebbe farsi influenzare da nessuno, ma pensare con la propria testa....
Non so se ciò azzeccato





.
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


3247 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 16:18:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mauroverona ha scritto:

...
Siman, penso che volesse dire che la gente in generale, non dovrebbe farsi influenzare da nessuno, ma pensare con la propria testa....
Non so se ciò azzeccato

Ma la gente è convinta di pensare con la propria testa mentre tutti siamo influenzati da ciò che vediamo, leggiamo e sentiamo dire e discernere fra il vero, il falso inventato, le notizie addomesticate o falsate è piuttosto difficile per tutti. Per cui se nel mondo che influenza il resto del mondo, soprattutto politica, giornalismo e religioni, ci sono alte percentuali di persone in malafede molta opinione pubblica sarà comunque orientata da costoro che hanno i mezzi per farlo.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


3247 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 16:28:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mauroverona ha scritto:

[quote]a_fenice ha scritto:


Sostengo Zan, significa che son di sinistra? Ma manco sto cavolo. Ritengo che un decreto sia giusto e lo sostengo, al di là di chi lo propone.

Concordo..

Anch'io ho sempre pensato questo ma in ogni caso ritengo opportuno ricordarsi sempre chi appoggia le cose che condividiamo e chi invece le ostacola. Così potremmo poi evitare di votare chi ostacola le cose che condividiamo in quanto sarebbe come darsi la zappa sui piedi.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it
Torna all'inizio della Pagina

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 17:14:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Eroe ha scritto:

Mauroverona ha scritto:

...
Siman, penso che volesse dire che la gente in generale, non dovrebbe farsi influenzare da nessuno, ma pensare con la propria testa....
Non so se ciò azzeccato

Ma la gente è convinta di pensare con la propria testa mentre tutti siamo influenzati da ciò che vediamo, leggiamo e sentiamo dire e discernere fra il vero, il falso inventato, le notizie addomesticate o falsate è piuttosto difficile per tutti. Per cui se nel mondo che influenza il resto del mondo, soprattutto politica, giornalismo e religioni, ci sono alte percentuali di persone in malafede molta opinione pubblica sarà comunque orientata da costoro che hanno i mezzi per farlo.

Credo di esserne quasi certo :
Parlo per m'è :se parliamo di Politica, quello che sento 99%,mi entra da una parte e mi esce immediatamente dell'altra,poi dipende molto di cosa parlano in quel momento, faccio un esempio :se fossi vicino alla pensione, e il giorno x stanno parlando di questo, li ascolto con interesse, mi informo, ecc...
Invece se gli argomenti sono sempre quelli, e non stimolanti per me in quel momento....li ascolto lo stesso, ma finisce lì.....









.
Torna all'inizio della Pagina

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 17:28:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Eroe ha scritto:

Mauroverona ha scritto:

[quote]a_fenice ha scritto:


Sostengo Zan, significa che son di sinistra? Ma manco sto cavolo. Ritengo che un decreto sia giusto e lo sostengo, al di là di chi lo propone.

Concordo..

Anch'io ho sempre pensato questo ma in ogni caso ritengo opportuno ricordarsi sempre chi appoggia le cose che condividiamo e chi invece le ostacola. Così potremmo poi evitare di votare chi ostacola le cose che condividiamo in quanto sarebbe come darsi la zappa sui piedi.

Certo che si....





.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 21:06:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mauroverona ha scritto:

Eroe ha scritto:

Mauroverona ha scritto:

[quote]a_fenice ha scritto:


Sostengo Zan, significa che son di sinistra? Ma manco sto cavolo. Ritengo che un decreto sia giusto e lo sostengo, al di là di chi lo propone.

Concordo..

Anch'io ho sempre pensato questo ma in ogni caso ritengo opportuno ricordarsi sempre chi appoggia le cose che condividiamo e chi invece le ostacola. Così potremmo poi evitare di votare chi ostacola le cose che condividiamo in quanto sarebbe come darsi la zappa sui piedi.

Certo che si....


La frase completa era questa “ Sostengo Zan, significa che son di sinistra? Ma manco sto cavolo. Ritengo che un decreto sia giusto e lo sostengo, al di là di chi lo propone.
Nel futuro quella formazione politica darà altri segnali di fiducia? Allora potrò ripensarci, altrimenti ciccia. ”

Ovvio e naturale che se la cosa buona fatta è una sola, li finisce, se prosegue la serie di cose buone, allora …


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 21:23:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sono d'accordo anche sull'altra frase che non ho quotato,anzi volevo quotarla a parte per scrivere qualcosa, ma non mi venivano le parole giuste





.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12330 Messaggi

Inserito il - 05/05/2021 : 22:09:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

La frase completa era questa “ Sostengo Zan, significa che son di sinistra? Ma manco sto cavolo. Ritengo che un decreto sia giusto e lo sostengo, al di là di chi lo propone.
Nel futuro quella formazione politica darà altri segnali di fiducia? Allora potrò ripensarci, altrimenti ciccia. ”

Ovvio e naturale che se la cosa buona fatta è una sola, li finisce, se prosegue la serie di cose buone, allora …





Sic et simpliciter





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 13/05/2021 : 13:51:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
https://www.gaypost.it/roma-50-piazze-ddl-zan/amp

Nonostante la bocciatura del tentativo della destra di affossare il decreto Zan, nonostante la richiesta di applicazione dell’art. 77 del regolamento del senato, ancora siamo al palo per portare la votazione in aula.
Continuano le fantasie di alcuni personaggi che insistono a deviare i pensieri della gente con fake news e nessun dato di fatto.

Una parte del paese contro il fatto che siano tutelati diritti e difese del mondo LGBT, ma anche delle donne e dei disabili, che non dimentichiamocelo, fan parte di questo decreto.
Una parte del paese che continua a voler avere il privilegio di inneggiare alla violenza, nonché di metterla in atto, a loro piacimento, contro alcune minoranze e contro le donne, che non sono affatto una minoranza. O contro i disabili, che ahimè son sempre di più.

Per protestare contro tutta questa opposizione sono già scesi in piazza una settimana fa in 8.000 circa, e sabato e domenica prossima si ripete sia a Roma che in molte piazze d’Italia.

Per chi fosse interessato ho trovato un elenco delle manifestazioni programmate, da date e orari, scritte nell’articolo in link.

Per chi si ponesse ancora domande, posto il link di un intervento di Saviano, che illustra molto bene tutto il decreto in esame
https://youtu.be/r9KNAWD_u7s




Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12330 Messaggi

Inserito il - 13/05/2021 : 21:57:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Non per far il bastian contrario (son concorde al ddl Zan) continuo a non capire cosa c'entrino le donne con questa legge.
Anche movimenti femministi sono contrari (per esempio le attiviste di Non una di meno).
Mi chiedo perché non si sia voluto prendere in considerazione solo le categorie omosessuali. Le donne hanno già, che io sappia, ampie garanzie di legge oltre che il Dipartimento delle pari opportunità presso la Presidenza del Consiglio.
Allargando così, si rischia di dar ragione a coloro che affermano ci sia già la legge Mancino a tutelare le minoranze.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 13/05/2021 22:00:34
Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Admin pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


8335 Messaggi

Inserito il - 14/05/2021 : 01:44:29  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Non per far il bastian contrario (son concorde al ddl Zan) continuo a non capire cosa c'entrino le donne con questa legge.
Anche movimenti femministi sono contrari (per esempio le attiviste di Non una di meno).
Mi chiedo perché non si sia voluto prendere in considerazione solo le categorie omosessuali. Le donne hanno già, che io sappia, ampie garanzie di legge oltre che il Dipartimento delle pari opportunità presso la Presidenza del Consiglio.
Allargando così, si rischia di dar ragione a coloro che affermano ci sia già la legge Mancino a tutelare le minoranze.




concordo con te....sicuramente il voler inserire donne o disabili è stato fatto per raccogliere più consensi, ma ovviamente gli omotransfobi utilizzano le argomentazioni sopra descritte da te per far passare l'idea che queste minoranze hanno già una legge che li tutela.

Personalmente trovo dannoso quello che stanno facendo in molti, e cioè di politicizzare troppo la discussione su questo argomento....secondo me se viene spiegata correttamente alle persone, senza altre considerazioni di tipo politico o ideologico, questa legge raccoglierebbe molti ma molti più consensi




Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 14/05/2021 : 07:39:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ricordo che il testo originario non prevedeva ne disabili ne donne, in quanto costruito per la comunità LGBT.
In base ai oltre 900 emendamenti depositati alla camera, son state fatte alcune modifiche chieste proprio dalla destra e da altri gruppi minori o singoli.
Nella fattispecie:
- allargamento a donne (qui non si tratta di quote rosa o simili, ma di applicare un’aggravante se il reato è d’odio), e a disabili. La richiesta era: per approvare leggi simili occorrono decenni, date le incompatibilità tra sinistra e destra nel paese, quindi, dato si tratta di un inasprimento di pene in alcuni casi, aggiungere ciò che si rileva mancante nella giurisprudenza come aggravante, appunto donne e disabili (curioso che la destra abbia voluto questo, che sinceramente pur se non in tema, e buono anzi ottimo come inserimento, e oggi lo contesta). Le donne rappresentano ad oggi la quota più numericamente espressiva di reati di crimini d’odio, a seguire ben lontani i disabili, poco sotto il mondo LGBT. Si fa una legge sulle aggravanti, in effetti sembra strano che si faccia per i meno colpiti e si ignorino le categorie più attaccate. Le femministe contrarie? Son come arcilesbica, platinette, a altri soggetti simili: son così asserviti ai persecutori che ne negano la necessità di esser difese, tutte malate di sindrome di Stoccolma. Ci difendiamo da sole e in altre sedi… no comment. Basta seguire la storia di Ruby per vedere come pur di accontentare il maiale negano anche i danni subiti.
- specifica dell’identificazioni delle varie sessualità (cosa già firmata dall’Italia nel trattato di Istambul, applicato ad alcune normative particolari, tipo il regolamento carcerario, ma mai ancora indentificato nelle leggi dello stato)
La cosa più contestata è il discorso sull’identità di genere. Dicono gli oppositori: ma se uno si sveglia la mattina e si sente donna, o al contrario uomo, con questa legge può pretendere di andare nei bagni dell’altro sesso, entrare in squadre sportive diverse etc etc. No.
In Italia questo salto di diritto si ottiene alla fine di un percorso di transizione ben determinato e lo stabilisce un giudice con sentenza specifica che determina l’avvento cambio di sessualità, e da lì scaturiscono eventuali diritti ulteriori. Prima di allora però ci sono anni di transizione, in cui l’individuo che sta migrando è e rimane nel suo sesso originale, solo con diritti morali di essere chiamato in modo corretto, e nello stesso tempo col diritto di non essere preso in giro o peggio a botte perché ancora non è né carne né pesce. Non esiste un interruttore per cambiare le cose all’istante, e non è giusto che queste persone, che già passano una transizione dolorosissima, debbano anche subire l’astio e le riprovazione dei perbenisti benpensanti.
- la specifica ulteriore (non bastasse la costituzione art 21), scritta nell’art 4, dell’esclusione delle opinioni dagli ambito di questa legge. In Italia ognuno può avere la propria opinione su tutto, l’unica vietata dalla costituzione stessa è sull’apologia del fascismo, ma ogni opinione deve essere espressa come preferenza, non come istigazione all’odio e violenza successiva.
- adesione alla giornata mondiale contro l’omofobia etc istituita dalle Nazioni Unite e dal Consiglio Europeo nel 2004, a cui l’Italia non ha ancora aderito. Una semplice domanda: perché l’Italia non dovrebbe celebrarla?
- in quel giorno, 17 maggio, al pari di altre tematiche delle giornate mondiali, fatte apposta per richiamare attenzione su delle problematiche particolari, introdurre nelle scuole la discussione sul problema fobico delle varie sessualità. Non si tratta di insegnare il gender ai piccoli, ma far capire che ogni persona ha le sue peculiarità, che vanno rispettate e non bullizzate per questo, al pari di chi è di un’altra razza, o di chi è obeso, o disabile, o di un’altra religione è così via dicendo. Insegnare ai piccoli il rispetto delle differenze di stato o culturali e forse insegnare il gender? Chi deve tenere le lezioni? Semplice. La scuola è in regime di autonomia, quindi decide a modo suo, sentiti perché no anche i genitori, ma la consuetudine corrente è che gli insegnanti stessi, che passano con loro una buona parte della vita, siano istruiti informati e facciano da tramite sull’insegnamento dell’esistenza di differenze, tutte, non solo di genere, e che vanno rispettate. Opporsi a questo significa ammettere che non deve essere portato in giro uno che porta gli occhiali, ma può essere portato in giro un ragazzo coi pantaloni rosa (macchiati dalla lavatrice) e poterlo spingere al suicidio.

Ogni altra opposizione faziosa espressa dalla destra tipo l’abolizione della giornata della mamma, l’approvazione della gestazione per altri (detta utero in affitto) e altre, son tutte emerite cavolate messe lì perché fan colpo sulla gente semplice o disinformata.
Il ddl Zan non ne parla, non le prevede, non le considera proprio, non ci sono, ne possono essere conseguenze probabili a questa legge.
Proteggere le donne e abolirne la festa in quanto mamme… non si capisce da soli l’assurdita di questa cosa?
Ammettere l’utero in affitto… a parte la legge già specifica in merito, che ne vieta l’uso in Italia, che c’azzecca aggravare un crimine d’odio contro gay, donne e disabili, con l’approvare un tipo di gestazione alternativa?
Cioè ci arriva il cervellino a capire che son tutte argomentazioni faziose messe lì solo a suscitare il furor di popolo?

La storia è molto più semplice. Da 40 anni c’è una legge che aumenta la pena per chi esercita violenza gratuita in casi particolari, tipo io e te litighiamo per il calcio, facciamo a chi le prende di più e chi rompe paga i danni; io e te litighiamo perché te sei nero e ti odio, o istigo altri ad odiarti, beh la pena conseguente sarà più alta. Al già protetto vengono associate altre branche di persone (LGBT, donne e disabili); se dico che le donne sono isteriche e minorate posso dirlo, perché è un’opinione, così come non amo i gay e che non voglio concedergli matrimonio o adozione, o che i disabili puzzano e costano, al massimo sarò indecente dal punto di vista umano, ma posso farlo. Agire in modo da provocare violenza o odio contro queste persone no, ma con la legge Zan punisco ulteriormente chi si permette di farlo.
A casa mia si chiama civiltà. Non oppressione o fare un liberi tutti.

Ahimè.





Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Admin pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


8335 Messaggi

Inserito il - 14/05/2021 : 11:03:34  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
Molto chiare queste tue precisazioni

a_fenice ha scritto:

Cioè ci arriva il cervellino a capire che son tutte argomentazioni faziose messe lì solo a suscitare il furor di popolo?



ma infatti proprio per questo dicevo che l'errore più grande è quello di buttarla sulla politica, dove ogni discussione diventa ideologica e si perde il contatto con la realtà....dove si fa a gara a chi la spara più grossa per avere consensi....

Hai citato Platinette, non ricordo in che trasmissione l'ho sentita questa cosa, ma praticamente hanno mandato in onda alcune sue dichiarazioni di molti anni fa su questo tema e praticamente diceva l'esatto opposto di quello che dice ora.....




Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 14/05/2021 : 13:39:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Purtroppo finisce in politica perche non sono singole persone ad opporsi, ma interi schieramenti. E lo fanno con la pesantezza e col potere di partito, quindi alla fine non puoi dire Pinco o Pallo, ma tutta la formazione, che rimane comunque solo un’identificazione. Non altro.

Platinette? Forse ti sei perso ieri sera su Rai due quell’obrobrio di “anni20”, dove la prima mezz’ora si è assistito di tutto.
Plati che sparava cazzate su cazzate, la conduttrice con la bava alla bocca, l’altro giornalista, fazioso al massimo con le solite sequele, e peggio che mai, ben due servizi dove l’intervistatore imboccava le risposte, contrastando l’unico a favore dicendogli: ma sai che questa legge mina le famiglie tradizionali, favorisce l’utero in affitto e istituisce lezioni gender nelle scuole?” Ovviamente il malcapitato che aveva solo un’informazione di base è rimasto interdetto, ma intelligentemente ha detto “mi informerò meglio”
Unici due politici a favore, uno dei 5s, che si è dichiarato poco informato (da mandare a casa subito), ma che si è ripreso, e la cirinna di cui han mandato solo una risposta standard ad una sola domanda.
Per fortuna poi è arrivata la Concia, che ha smerdato, confesso con molta violenza e veemenza, platinette, riducendola finalmente al silenzio, e ha etichettato la trasmissione come altamente faziosa e pilotata è affatto pluralista. Dopo un po’ ho cambiato perché non ce la facevo più a sentirli.

La battaglia è ripresa a Porta a Porta, dove Zan, ma soprattutto di nuovo la Concia, non han avuto problemi a sbugiardare il biondino di Fi, nonché la femminista, entrambi con la teoria “allora uno la mattina si sveglia, dice oggi sono donna, e va nei bagni degli uomini?”
Queste son le tesi di quella parte politica che non sanno più a cosa attaccarsi per mantenere il clima d’odio verso chi non ha la fortuna di essere numeroso è protetto.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12330 Messaggi

Inserito il - 14/05/2021 : 14:25:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pieros_it ha scritto:

Molto chiare queste tue precisazioni

a_fenice ha scritto:

Cioè ci arriva il cervellino a capire che son tutte argomentazioni faziose messe lì solo a suscitare il furor di popolo?



ma infatti proprio per questo dicevo che l'errore più grande è quello di buttarla sulla politica, dove ogni discussione diventa ideologica e si perde il contatto con la realtà....dove si fa a gara a chi la spara più grossa per avere consensi....

Hai citato Platinette, non ricordo in che trasmissione l'ho sentita questa cosa, ma praticamente hanno mandato in onda alcune sue dichiarazioni di molti anni fa su questo tema e praticamente diceva l'esatto opposto di quello che dice ora.....


Piero le tue considerazioni sono correttissime.
Purtroppo sia coloro che propongono e ottengono una legge, come gli altri che eventualmente la bocciano, non diranno mai "Bene suamo contenti di essere riusciti (o nell'altro caso, di aver bocciato).
Ogni commento va sempre a indorare il partito di appartenenza.
Sembrano (destra, sinistra, centro, sopra e sotto indistintamente) dei bambini delle elementari che si accapigliano per dimostrare che il loro papà è più bravo degli altri papà.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


3247 Messaggi

Inserito il - 14/05/2021 : 14:33:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Su questo argomento ed il modo in cui l'ha spiegato questa volta sono pienamente d'accordo con Saviano:
https://youtu.be/r9KNAWD_u7s

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 14/05/2021 : 19:35:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eroe, non leggi più neanche te. È già postato sopra


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


3247 Messaggi

Inserito il - 15/05/2021 : 10:54:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Eroe, non leggi più neanche te. È già postato sopra

A parte una distrazione che può capitare metterlo in rilievo non credo sia stato male.
pieros_it ha scritto:

....secondo me se viene spiegata correttamente alle persone, senza altre considerazioni di tipo politico o ideologico, questa legge raccoglierebbe molti ma molti più consensi

Certo ma forse bisognerebbe sanzionare chi sparge false informazioni su questa legge ed una parte politica ne sta spargendo tante come spesso fa direttamente o indirettamente con bufale sparse in rete. C'è chi vuol continuare ad insultare e/o malmenare gay, disabili e donne senza aggravanti di pena o comunque vuole avere l'appoggio politico da coloro che trovano giusto farlo.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it

Modificato da - Eroe in data 15/05/2021 10:57:26
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 15/05/2021 : 13:28:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Era una battuta, non te la prendere…

Esatto il resto. In questo caso non ci sono opposizioni ragionate, ma adottano scuse false per avallare il continuum dello stato d’odio da sempre fomentato

Per fortuna si assiste ad un continuo aumento di prese di posizioni da parte di comuni, regioni, associazioni di ogni tipo, mai successe con nessun’altra legge in discussione. Penso il significato sia scontato: è ora di farla finita con le persecuzioni di ogni tipo.

Di contro, l’intervento di Fedez sembra non aver sortito effetti sui consiglieri di un certo partito. Pochi giorni fa uno di questi consiglieri, umbro, affida alla madonna la tutela dello status quo, registrando un video con tanto di preghiera, poi ripreso dal senatore difensore delle famiglie.
No comment… l’esposizione blasfema del Rosario in piazza continua





Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


3247 Messaggi

Inserito il - 15/05/2021 : 20:00:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In ogni caso io sarei per raddoppiare le pene, compreso il risarcimento all'aggredito, anche a chiunque aggredisca fisicamente qualcuno palesemente più debole (persone ed animali), soprattutto se l'aggressore pratica arti marziali di qualunque tipo boxe compresa, ed a triplicarle se l'aggressione è commessa in gruppo escludendo i casi in cui l'aggredito si è intrufolato in una abitazione o proprietà privata cosa regolamentata dalle attuali leggi anche se a volte sembrano un po' troppo a favore del furfante. Se poi la persona aggredita muore deve essere considerato assassinio con tutte le aggravanti ed a nulla deve valere il fatto che non c'era l'intenzione di uccidere in quanto anche un pugno può essere sufficiente per uccidere.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it

Modificato da - Eroe in data 15/05/2021 20:01:50
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 17/05/2021 : 21:38:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Giornata internazionale contro l'Omofobia



Il 17 maggio del 1990 l’omosessualità è stata rimossa dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall’Organizzazione mondiale della sanità. Per questo la data è stata scelta come Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia.

Un appuntamento che quest’anno ha ancora più risalto perché cade nel pieno della discussione riguardante il ddl Zan.

Tutti nascono liberi e uguali in termini di dignità e diritti. In occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la transfobia e la bifobia (IDAHOBIT), è necessario ribadire quanto sia importante rispettare, proteggere e promuovere il pieno ed equo esercizio dei diritti umani da parte di lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuali (LGBTI).

In tutto il mondo le persone continuano a essere vittime quotidianamente di violenza, esclusione e discriminazione a causa dell'orientamento sessuale e dell'identità di genere, reali o percepiti, o delle loro caratteristiche sessuali.

Desta stupore che in 69 paesi nel mondo le relazioni consensuali tra persone dello stesso sesso si configurano come reato e che in 11 di tali paesi l'omosessualità è ancora passibile di pena capitale.

Come è la situazione in Italia

Il 2021 è l'anno in cui, secondo Ilga Europe (associazione internazionale per i diritti LGBT presente all'Onu), l'Italia scende al 35° posto della classifica dei Paesi Europei per politiche a tutela dei diritti umani e dell'uguaglianza delle persone LGBT+ . Tale dato è confermato da quanto rilevato dal servizio di Gay Help Line 800 713 713 (gayhelpline.it), contact center contro omofobia e transfobia, che riceve più di 50 contatti al giorno (tra linea e chat) oltre 20.000 l'anno, da parte di persone colpite da discriminazione, odio e violenza in quanto lesbiche, gay bisex e trans.

I dati di Gay Help Line sono allarmanti: rilevano nell'ultimo anno, periodo Covid, forti aumenti come i ricatti e le minacce subiti dalle persone LGBT che sono passati dall'11% al 28%. I casi di mobbing e discriminazioni sul lavoro dal 3 al 15%. Inoltre, nell'anno in cui la pandemia ha limitato la socializzazione al web, il 30% degli studenti LGBT+ che ha contattato la Gay Help Line ha detto di aver subito episodi di cyberbullismo e hate speech online. Ancora, circa il 60% degli utenti rientrano nella fascia di età 13-27. L'incidenza del pregiudizio e della discriminazione ha un peso particolare sui ragazzi: questo perché i problemi iniziano già con il coming out in famiglia.

Un primo passo con il Ddl Zan

Questi numeri mostrano ancora di più quanto sia importante andare nella direzione tracciata dal decreto Zan.

In Italia manca ancora, infatti, una legge che contrasti l’omobitransfobia: il provvedimento promosso dal deputato del Partito democratico Alessandro Zan si muove proprio verso questa direzione.

Prevede di ampliare il reato di propaganda e istigazione a delinquere (604 bis del codice penale), che non contemplerebbe più esclusivamente i “motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa” ma anche quelli “fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere o sulla disabilità”. Le associazioni Lgbti hanno organizzato mobilitazioni in oltre 50 piazze italiane (il 15, 16 e 17 maggio) per chiederne l’approvazione in tempi brevi e senza modifiche.
















Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 08:01:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Curioso. Negli ultimi tre giorni circa son cambiate le rimostranze al ddl Zan.

Scomparso il riferimento alle famiglie mamma-papà, scomparso il discorso utero in affitto.
Anche il presidente della CEI fa mezzo passo indietro, dicendo che una legge ci vuole, ma che alcuni articoli vanno cambiati.

Sara “colpa” o merito del crescente aumento di richiesta di approvazione del decreto?
Chissà?

Di fatto va riconosciuto che ora l’opposizione si è tramutata da ideologica a impuntature concrete, per quanto ancora incoerenti, ma son punti di vista, opinabili.

I punti principali ancora contestati:
- identità di genere, vien chiesto di tramutare il termine in transessuali
- settimana della giornata contro l’Omofobia, niente lezioni nelle scuole
- diritto di opinione
- articoli cavallo di Troia.
- gli articoli più contestati? 1-4-5-7

Questa la proposta di legge https://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/DF/356433.pdf per chi volesse leggerla.

1&5 sono sullo stesso argomento: identità di genere.
Sostituire semplicemente identità con transessuale non è esaustivo, semplicemente. Cosa cambia? Tutto. Legalmente un transessuale lo è, lo diventa legalmente dopo la sentenza di un giudice che ne riconosce il modificato stato sessuale. Cioè alla fine della transizione. Ci si dimentica di tutti gli anni precedenti, quelli in cui uno prende coscienza, comincia il percorso, che dura anni, per arrivare alla fine. La legge prevede una protezione anche in questo periodo, e non solo alla fine. Non cambia lo stato giuridico della persona in transizione, ma si dice semplicemente che non dev’essere ugualmente offesa o attaccata. Abbiamo visto in questi ultimi giorni due ragazzi attaccati e malmenati semplicemente perché uno dei due aveva lo smalto alla dita, per vezzo modaiolo tra l’altro, quindi nessun altra cosa aggiunta, tipo usare vestiti o colori definiti dai coglioni come non maschili.
Non rientra forse tra le libertà d’espressione personali mettersi lo smalto alle unghie? Che male può fare alla società un ragazzo con le unghie pittate? Da dove la giustificazione ad assalirlo?
Figuriamoci poi se il ragazzo in questione (o la ragazza) si allunga i capelli, o si veste in modo più femminile, cosa succede e può succedere.
Abbiamo assistito ad un mondo sceso in piazza per sostenere la libertà di beffeggiare i dei altrui (Charlie hedo) e non si vuol riconoscere la libertà di vestirsi o atteggiarsi come uno vuole?

Settimana della giornata contro l’Omofobia. (Art 7) È dal 2008 (se non erro col 2006), che una legge Carfagna-Gelmini hanno istituito una settimana di istruzione contro il bullismo. Cosa c’è di male ad allargare il discorso anche ai temi omofobici? Perché di questo si tratta, non di fare istruzione gender; quella, l’istruzione obbligata, la fa ancora la chiesa cattolica obbligando l’ora di religione a scuola.
Non si tratta di dire: te insegni la tua (tutto l’anno e in ogni ordine e grado) e noi insegnano la nostra, ma solo: parlo di bullismo? Amplia il discorso dalla sola ciccia, occhiali, vestiti non firmati, a persone che amano lo stesso sesso. E la scuola decidesse in autonomia chi deve fare questi momenti di incisività della parità sociale. No, questo non si può fare.

Diritto di opinione. Già detto e stradetto. Questa garanzia già di per se e costituzionale, e viene ribadita nel decreto. Purtroppo nessuno potrà zittire pillon, adinolfi, Sgarbi etc dalle loro farneticazioni, per farla semplice tipo che questo ddl cancellerà la festa della mamma, no, potranno continuare a dirlo è a trovare chi gli dà ragione, ma potranno essere fermati se nel far questo, istigheranno ad odiare o a menare chi la pensa diversamente.
Non sembrano piuttosto paure di non poter più essere omofobi?

Articoli cavalli di Troia. A parte che nelle diverse interviste questo pericolo viene millantanto ma non ancora ben identificato, dove sta l’assioma: non menare a chi la pensa diverso da te, a oggi ti ho approvato questa legge, domani puoi chiedere tutto perché è già approvato qui?
Davvero in Italia, in ogni legislazione, è così semplice istituire diritti semplicemente partendo da “non incitare all’odio, non menare chi è diverso da te”?
Ganzo, bisognerà pensarci allora

Sempre sull’art 7.
Forse non è noto che la giornata mondiale fu ideata da Louis-Georges Tin, curatore del Dictionnaire de l'homophobie (Presses Universitaires de France, 2003), la prima Giornata internazionale contro l'omofobia ha avuto luogo il 17 maggio 2004, a 14 anni dalla decisione (17 maggio 1990) di rimuovere l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall'Organizzazione mondiale della sanità.
Nel 2007 fu fatta propria dall’Unione europea, fu adottata anche dalla Nazioni Unite, ed ad oggi circa 130 paesi l’hanno sottoscritta.
In molti di questi paesi hanno messo in pratica il riconoscimento di uguaglianza, e non si son fermati a sostenere con manifestazioni e chiacchiere. Dove è stato istituito il matrimonio ugualitario, dove le unioni civili, in moltissimi l’adozione.
In Italia non siamo ancora andati più avanti delle unioni civili.
Non c’è una legge contro l’Omofobia in genere, ne a livello di reato, ma neanche di tutela generica nel mondo del lavoro, ne si vuol parlare di adozioni, ne di matrimoni. Ancora si corre dietro alle carte di identità sul come descrivere il titolo genitoriale.
Insomma un sepolcro imbiancato che sostiene, ma solo a parole, l’uguaglianza del mondo LGBT.
Nel testo del decreto c’è solo il discorso di associare ai temi del bullismo per “difetti” fisici o sociali seguito nelle scuole, anche quello dello stato di sessualità diversamente perseguita.
Dove sta il problema? Insegnare a non odiare chi è diverso da te è cosa malfatta?
Si riconosce un diritto ad essere ma non a vivere e manifestare?

Strano questo mondo, dove va bene solo ciò che va bene a pochi


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


3247 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 11:39:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Curioso. Negli ultimi tre giorni circa son cambiate le rimostranze al ddl Zan.

Scomparso il riferimento alle famiglie mamma-papà, scomparso il discorso utero in affitto.
Anche il presidente della CEI fa mezzo passo indietro, dicendo che una legge ci vuole, ma che alcuni articoli vanno cambiati.

...

Nella sostanza continua il giochino in cui ognuno vuole modificare qualcosa alla legge, chi di qua chi di la chi di sopra chi di sotto, per allungare all'infinito i tempi della sua approvazione quando invece la legge stessa, ho sentito, contiene un periodo di prova al termine del quale si potranno apportare modifiche. Ma anche se non ci fosse scritto tutte le leggi sono modificabili tranne quelle scritte nella Costituzione che devono passare tramite referendum.

Palese che alcune proposte di modifica sono finalizzate a svuotare il contenuto della legge stessa come Fenice ha fatto ben rilevare.
Poi il divieto di parlare di sessualità e rispetto delle diversità persino nelle scuole superiori come se i nostri ragazzi, dai 14 anni in su, fossero dei deficienti è una cosa assurda. Teniamo conto che, in base ad un articolo che ho letto di recente, i ragazzi di oggi già intorno a circa 9 anni visitano siti porno per accedere ai quali basta cliccare su "ho più di 18 anni" senza doverlo dimostrare. Questo vuol dire che molti politici preferiscono che i ragazzi acquisiscano una educazione sessuale distorta che li avvia a rapportarsi con l'altro sesso in maniera sbagliata e troppo spesso violenta in quanto finiscono col credere che alle donne piace essere fottute in qualunque modo e forma anche da più persone contemporaneamente e poco importa se sono d'accordo a farlo o no.

Una mia testimonianza a riprova di quanto scritto nell'ultima parte: ricordo che mia figlia, quando faceva la terza elementare, 2005, mi disse che una sua amica di scuola si vantava di andare sui siti porno quando era sola a casa (viveva solo con la madre che era separata).

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it

Modificato da - Eroe in data 18/05/2021 11:44:53
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 13:13:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vorrei ricordare che dai 14 anni hanno la libertà di fare sesso, e che l’età abortiva è scesa sotto i 12 anni.
Quando vogliamo spiegargli la vita?
O ancora la storia dei fiori e dell’ape?
Poveri piccoli, non vanno sconvolti… e i miei nipoti di 10/11 anni mi fanno domande e han conoscenze che quasi non ho io …

Basta fare i moralisti e perbenisti, svegliamoci, guardiamo in faccia la realtà






Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 13:38:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Vorrei ricordare che dai 14 anni hanno la libertà di fare sesso, e che l’età abortiva è scesa sotto i 12 anni.
Quando vogliamo spiegargli la vita?
O ancora la storia dei fiori e dell’ape?
Poveri piccoli, non vanno sconvolti… e i miei nipoti di 10/11 anni mi fanno domande e han conoscenze che quasi non ho io …

Basta fare i moralisti e perbenisti, svegliamoci, guardiamo in faccia la realtà



Eh.. Qui non sarai d'accordo con il mio pensiero :
Gli adolescenti di solito imparano molte cose fuori di casa.... Purtroppo molte di queste sbagliate......
La cosa giusta che dovrebbero fare i giovani?
Secondo me man mano che sentono o che gli vengono dette delle cose, sarebbe giusto che ne parlassero in casa, e spiegargliele nel miglior dei modi.
Qui c'è un rischio :se porta a casa un argomento dove i genitori sono assolutamente contrari, la spiegazione non sarà quella giusta.





.

Modificato da - Mauroverona in data 18/05/2021 13:40:27
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 19:17:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Hai colto il segno. Ieri sera dicevano : ad insegnare dev’essere la famiglia.
Corretto, se la famiglia insegnasse…
Ma di certi argomenti non tutti sono così aperti che ne parlano, è così che poi finiscono in droga, aborti, e bulli o repressi.
Non capisco dove sta il problema se un insegnante, formato ovviamente, parli a cuore aperto di tutto coi giovani son da quando capiscono.
Invece preferiscono il “fai da te”
Te turista fai da te? No alpitour? Ahahahah
Diceva una vecchia pubblicità.
Sui viaggi non metto lingua, ma sull’educazione dei giovani, in tutto, non è mai troppo presto. Meglio essere in due a parlare, famiglia e insegnanti, e far vedere un fronte comune, che una col silenzio e l’altro vietato dallo stato.
Come finirà non c’è bisogno di immaginarlo, già lo vediamo ogni giorno.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 19:38:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Hai colto il segno.


ogni tanto ci azzecco





.
Torna all'inizio della Pagina

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 19:50:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Ma di certi argomenti non tutti sono così aperti che ne parlano,


Sono uno di questi....ma più che altro alcuni argomenti non saprei come spiegarli.







.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


23280 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 20:35:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mauroverona ha scritto:

a_fenice ha scritto:

Ma di certi argomenti non tutti sono così aperti che ne parlano,


Sono uno di questi....ma più che altro alcuni argomenti non saprei come spiegarli.





Di solito si spiega con le parole, in italiano, cominciando dal principio, e senza nascondimenti che fanno anche peggio

E non c’è bisogno di arricchire di particolari come si fosse tra amici alla bettola.
Semplice.

Il più difficile può essere trovare il momento giusto, se uno non ha avuto aperture di parola sin da piccoli, quindi li va studiato un po’ come e quando.
E se son già grandicelli… ti capita di aprire un discorso, e loro con la faccia stanca e il sorrisino sardonico… che sanno già quasi tutto … quasi, la conoscenza completa non l’avranno mai.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Mauroverona
iNudistfedelissimo


Regione: Veneto
Prov.: Verona


2075 Messaggi

Inserito il - 18/05/2021 : 20:51:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Credo che con mia figlia non avrò questo "problema ",nel senso che alcuni argomenti non verranno mai fuori,al limite andrà dalla madre...... Scherzo ovviamente.
Vedremo .......
Io da questo Forum, sono venuto a conoscenza di molte cose.
Poi altre le impari se fai parte di un gruppo... O... Ecc...





.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 7 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2021 iNudisti.it Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000