Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti - Corona: una bufala che mette il mondo in ginocchio
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Ecologia & ambiente
 Corona: una bufala che mette il mondo in ginocchio
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 23

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 11/06/2020 : 20:56:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vero il discorso Brasile, ma se guardi loro, India e Russia, sono praticamente resistenti anche al boia di Nerone… o escono così tanto dalla media perché non contano i morti o ci raccontano fesserie.

Quanto al rimanere prudenti, si certo, solo che da maggio in poi si assistono scenette come quella che ho visto oggi: giovani nascosti nelle gallerie di un centro commerciale, tutti appiccicati e pomicianti.
Da allora ad oggi, se c’era in giro ancora il virus… non si sarebbe in calo costante.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1878 Messaggi

Inserito il - 12/06/2020 : 11:19:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
E se il virus c'è come prima ma se cambiato come dicano in tanti?

Anche il Virologo tedesco che più prudente fin ora dice che sembri che oggi attacca più il naso e presto magari diventa un forte raffreddore

nudo e semplicemente bello
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 12/06/2020 : 19:39:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perche una mutazione genetica, che vero avviene durante la sua replicazione adattandosi all’ambiente che trova, per quanto possa essere veloce, non credo sia avvenuta in tre mesi.
Dicendola a linee molto ma molto grosse, potrebbe ipotizzarsi forse se il virus originale fosse stato modificato, e nelle fasi riproduttive cerchi di tornare allo stato naturale. Ma a mio avviso, e non sono un genetico, siamo a livello fantascienza.
Potrebbe essere invocata meglio quella in cui pochi credono, la stagionalità. Come tipo di virus non sembrerebbe un perenne, cioè sempre attivo, per cui se fosse invernale, diciamo che risente delle condizioni di temperatura etc, in qualche maniera potrebbe essersi calmato.

Ma spero che siamo consapevoli (rubo il termine a Conte) che siamo a livello di totale illazione



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2916 Messaggi

Inserito il - 14/06/2020 : 10:32:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dingopino ha scritto:

E se il virus c'è come prima ma se cambiato come dicano in tanti?

Anche il Virologo tedesco che più prudente fin ora dice che sembri che oggi attacca più il naso e presto magari diventa un forte raffreddore

La sostanza è che la medicina non è una scienza esatta, anche perché tutti i viventi sono diversi fra loro ed ognuno reagisce in un modo un po' diverso dagli altri ad un farmaco o virus, per cui non si finisce mai di imparare. Per questo quando sento esperti o presunti tali fare affermazioni precise e senza usare il condizionale non prendo per oro colato quello che dicono.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 14/06/2020 : 20:41:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eroe ha scritto:

dingopino ha scritto:

E se il virus c'è come prima ma se cambiato come dicano in tanti?

Anche il Virologo tedesco che più prudente fin ora dice che sembri che oggi attacca più il naso e presto magari diventa un forte raffreddore

La sostanza è che la medicina non è una scienza esatta, anche perché tutti i viventi sono diversi fra loro ed ognuno reagisce in un modo un po' diverso dagli altri ad un farmaco o virus, per cui non si finisce mai di imparare. Per questo quando sento esperti o presunti tali fare affermazioni precise e senza usare il condizionale non prendo per oro colato quello che dicono.


Io amo dire che la medicina più di una scienza è un’arte, che ogni artista riesce ad applicare più o meno con decenza, riuscendo a cogliere le sfumature.
Ma anche l’arte ha le sue regole. Tante, infinite, certe, sicure e nel contempo variabili.
Basta pensare ad un quadro. Un affresco.
I colori son quelli, i supporti son quelli, idem pennelli e Diluenti e tecniche… ma a seconda di come mischi i colori, a seconda del supporto, a seconda della quantità di colore usato, il risultato può essere diverso.
Quindi un artista ha ragione e l’altro torto? (Non sto parlando di errori palesi).
O hanno entrambi ragione e va considerato l’insieme, o all’opposto il particolare?

Parole precise o condizionale. Semmai diciamo che sono estremamente stringati, e parlano alla gente come parlassero il medichese tra di loro, e non sempre si capisce che stanno dicendo, da cui ognuno poi interpreta a modo suo


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2916 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 10:14:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:


...
Io amo dire che la medicina più di una scienza è un’arte, che ogni artista riesce ad applicare più o meno con decenza, riuscendo a cogliere le sfumature.

Esatto. Mio padre mi diceva che spesso un farmaco che da buoni risultati ad un paziente con un altro, pur avendo gli stessi sintomi, funziona meno per cui doveva prescrivergli un'altro simile o modificare le dosi per vedere se dava risultati migliori. Ovvero anche il medico di base è un "ricercatore" se fa bene il suo lavoro e, come un artista, deve trovare, per ogni paziente, il colore giusto e la giusta dose.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 12:17:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma mai inventandosi cazzate e rimanendo nelle linee guida principali, le regole insomma.
Se hai un batterio non lo combatti con l’aspirina ne con le erbe, e non puoi prescindere dall’antibiotico. Poi quale adottare dipende da quanto vuoi rovinare il mondo, se il paziente ha altre patologie, o quanto è importante (massiva) l’infezione.
Così come (e non prendermi per polemico) se vuoi debellare una malattia Particolare e ovviamente virale , o la fai prendere a tutti o devi Per forza usare un vaccino, e non vaccinarsi significa esporre gli altri e i tuoi prossimi alla medesima.
Buono il discorso controlliamoli, cerchiamo di saperne di più (ma non siamo né farmacisti ne chimici), verifichiamo che le industrie farmaceutiche non ci speculino sopra (ma non siamo né poliziotti né politici), però basta con i no a tutto per punto preso.

Spesso sbagliano coloro che hanno studiato la materia per anni, che han verificato su migliaia di pazienti come stanno le cose, non diventiamo tutti viroglogi, immunologi, chirurghi, medici, otorini e via dicendo solo per sentito dire o perché io o perché mamma o nonna… la medicina non si impara su internet né guardando il dr House. Poniamo i giusti dubbi e le giuste domande, ma rimaniamo nel nostro ruolo di pazienti.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1878 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 13:58:39  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Eroe ha scritto:

dingopino ha scritto:

E se il virus c'è come prima ma se cambiato come dicano in tanti?

Anche il Virologo tedesco che più prudente fin ora dice che sembri che oggi attacca più il naso e presto magari diventa un forte raffreddore

La sostanza è che la medicina non è una scienza esatta, anche perché tutti i viventi sono diversi fra loro ed ognuno reagisce in un modo un po' diverso dagli altri ad un farmaco o virus, per cui non si finisce mai di imparare. Per questo quando sento esperti o presunti tali fare affermazioni precise e senza usare il condizionale non prendo per oro colato quello che dicono.

Comunque lui aveva usato il condizionale non è poi un Virologo qualsiasi ma uno che da 10 anni studia il coronavirus e quello che ha sviluppato a febbraio il tampone che si usa in tutto il mondo
Lo ipotizza ma non lo esclude allora è possibile che un virus cambia anche veloce
Lui si basa lì su uno studio del Ingliterra che ha già dimostrato almeno 2 variante del virus e che loro sono tutti due già mutati da quello originale

nudo e semplicemente bello

Modificato da - dingopino in data 15/06/2020 14:03:29
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 18:29:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Occhio ragazzi, che le mutazioni a cui si riferiscono ora, salvo cosa ci riserva il futuro, non sono vere mutazioni, nel senso che cambia il tipo di virus o le sue basi proteiche che servono per il vaccino, ma sono mutazioni di “carattere”.
Del tipo Adamo era moro, Caino castano, Abele un tantino più biondo, suo figlio ha la pelle un po’ più olivastra, e così via; ma rimangono umani, una testa, due gambe e, due braccia, un tronco, sangue rosso, forse un pisello
Le mutazioni “pericolose” son quelle tipo Alien, da una persona nasce il mostriciattolo tipo ragni con bocca da mastino, braccia da polpo, sangue verde etc etc

Queste son quelle che rendono un virus inespugnabile, non gestibile, quasi impossibile creare un vaccino.
Un esempio pratico? HIV, “nato” nel 1984/85, due “filoni” o gruppo specifici, ma ancora …

Virus così li sconfiggi solo seppellendoli fino all’ultimo paziente… ma per fortuna ultimamente si tromba di meno

Accettate la battuta… se il corona diventasse davvero mutante … cominciamo a salutare tutti i parenti con patologie pesanti…





Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


1027 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 18:55:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Comunque trovo allucinante il terrorismo che viene fatto.
Il virus potrebbe tornare in autunno. Non mi schiero né con chi lo afferma e nemmeno con chi lo nega. E mi piacerebbe che non m'interessasse saperlo: vorrebbe dire che lo stato al quale pago fior di quattrini di tasse li starebbe impegnando per gestire questo eventuale ritorno.
Invece ci costringono a vivere con questa spada di Damocle.
Che senso ha terrorizzare la gente per un'eventualità? e cosa potremmo fare noi, da qui all'autunno, oltre a quello che tutti i giorni ci raccomandano di fare (o di non fare) per evitare questo ritorno del virus?
I possibili scenari sono due:
1) il virus non torna con la gente ferma per tutta l'estate (spendendo solo per l'indispensabile, perché non si sa mai) e con conseguente fermo dell'economia
2) il virus torna e ci sarà una nuova emergenza mascherine, amuchina, guanti, respiratori e chissà cos'altro e la colpa sarà la nostra perché non abbiamo seguito le raccomandazioni.

Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1878 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 21:04:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Menomale che abbiamo il nostro max che sa tutto
Allora perché abbiamo ascoltato tutti altri che dicevano che il virus non si elimina ma si porta i numeri a tali da gestire e e con la nostra capacità numerica in ospedale
Una volta raggiunto questo circa un mese fa cominciata questa storia del contaggio 0 che al inizio dicevano che sarebbe impossibile averne
Io vedo solo che tutti quelli che hanno diseg sto la morte di tutti hanno fin ira spagliato

nudo e semplicemente bello
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 22:58:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dingopino ha scritto:

Menomale che abbiamo il nostro max che sa tutto
Allora perché abbiamo ascoltato tutti altri che dicevano che il virus non si elimina ma si porta i numeri a tali da gestire e e con la nostra capacità numerica in ospedale
Una volta raggiunto questo circa un mese fa cominciata questa storia del contaggio 0 che al inizio dicevano che sarebbe impossibile averne
Io vedo solo che tutti quelli che hanno diseg sto la morte di tutti hanno fin ira spagliato
sinceramente questa volta non ho proprio capito cosa vuoi dire. Puoi spiegarti meglio?


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1878 Messaggi

Inserito il - 15/06/2020 : 23:15:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice

Virus così li sconfiggi solo seppellendoli fino all’ultimo paziente… ma per fortuna ultimamente si tromba di meno

Accettate la battuta… se il corona diventasse davvero mutante … cominciamo a salutare tutti i parenti con patologie pesanti…






Te dicevi che il virus si vince solo se si elimina fino al ultimo
Cosa che non posdibile,almeno spiegato mille volte da tutti Virologi
Poi se muta diventa per forza più pericoloso? Anche questo sento con questa sicurezza solo da te
Ma nulla ogni uno ha le sue convinzioni solo sopravivendo si vedrà

nudo e semplicemente bello
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 16/06/2020 : 08:16:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho detto che ad oggi, a quanto stanno dicendo chi lo sta studiando, han detto che sta mutando, ma in filoni diversi, non come genere.
Se la mutazione è solo questa, sarà più facile non solo avere il vaccino, ma poterlo diffondere per combatterla definitivamente. Se muta nel senso che cambia le basi dove puoi costruire un vaccino, devi fare una rincorsa continua a nuovi vaccini, e per quando son pronti il virus sarà già diverso quindi inutili, e intanto in giro ci saranno tutte le varie mutazioni, un po’ come sta avvenendo per l’HIV, dove ormai son 40 anni che provano a farlo inutilmente, dato che devono trovare un qualcosa che sia in comune su tutti e nel frattempo esclusivo. Non ho detto che diventa più pericoloso, i suoi effetti non cambiano, o così è stato per tutti i virus mutanti ad oggi conosciuti, ma che diventa più difficile produrli e stargli dietro.
Unico caso un po’ diverso è ad esempio l’influenza. Ad oggi se ne conoscono mi sembra sui 1500 tipo diversi. È un virus mutante, ma gli effetti tra tutte le famiglie sono praticamente identici, più o meno virulenti, ma a grandi linee gli stessi effetti. Qui il vaccino e più semplice, sia perché abbiamo tutti i ceppi finora conosciuti, sia perché la base di costruzione rimane comune, diciamo in maniera molto semplice che hanno delle basi orami testate. Basta conoscere cosa si sviluppa quell’anno sin da settembre circa, e si va di vaccino in due tre mesi. Essendo la base identica, non cambia il tipo di vaccino, e non c’è bisogno di tutte le prove o test relativi per verificare efficacia e nocività. Cosa succederà col corona nessuno lo sa ancora, è appena arrivato. La prima influenza bella grossa è del 1918, le prime vaccinazioni di massa son arrivate quando? Negli anni 80/90? Per dire…
E ho detto che poi quel vaccino tocchera che sia prodotto, diffuso ovunque e fatto da tutti, come è stato fatto per il vaiolo, finalmente azzerato, è come si tenta di fare con morbillo, Rosalia, epatite, e tutti gli altri virus resi obbligatori… ma ancora non ovunque nel mondo.
E il fatto che non siano vaccinazioni diffide e obbligatorie per tutti, fa sì che i focolai di queste malattie esisteranno sempre, e NON PUOI SPERARE DI AZZERARE IL VIRUS AZZERANDO (AMMAZZANDO) TUTTI I PAZIENTI AMMALATI. (Era una provocazione…)

A questo penso indiscutibile fattore, aggiungi quelli che son contrari alle vaccinazioni, e si capisce che sarà una lotta dura e lunga per tutti i suoi aspetti, quindi dovremo conviverci per molti anni a venire, sperando davvero solo nell’immunità di gregge. Mi son spiegato meglio ora?

Ho raccontato il giro normale dei vaccini, non ho detto cosa sarà del corona





Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1878 Messaggi

Inserito il - 16/06/2020 : 11:01:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ok piegato meglio vediamo cosa farra questo virus nel specifico
Intanto speriamo che non viene più usato la arma dei domiciliari
Fatto è che qui in Toscana veti posto letto in intensiva non sono stato creati

nudo e semplicemente bello
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2916 Messaggi

Inserito il - 16/06/2020 : 11:40:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dingopino ha scritto:

...
Comunque lui aveva usato il condizionale non è poi un Virologo qualsiasi ma uno che da 10 anni studia il coronavirus e quello che ha sviluppato a febbraio il tampone che si usa in tutto il mondo
Lo ipotizza ma non lo esclude allora è possibile che un virus cambia anche veloce
Lui si basa lì su uno studio del Ingliterra che ha già dimostrato almeno 2 variante del virus e che loro sono tutti due già mutati da quello originale

Vedi ti avevo quotato come "pretesto" per dire la mia e mi riferivo in generale a tutti coloro che pontificano in termini assoluti chi dicendo che la pandemia non esiste più, chi che non c'è mai stata ed è una invenzione, chi che è sicuramente ancora pericolosa e tornerà a inizio autunno.
Mentre chi dice "potrebbe" oppure "in base a studi e ricerche fatte sin ora" per me ha un atteggiamento più serio.
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2916 Messaggi

Inserito il - 16/06/2020 : 11:47:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

Comunque trovo allucinante il terrorismo che viene fatto.
...

Scusami ma io trovo allucinante chi nasconde o falsa l'informazione invece trovo doveroso che ci informino sulla situazione reale e suoi possibili sviluppi nel bene e nel male.
Per me allo stato attuale possiamo tornare a fare tutto salvo mantenere un po' di prudenza in quanto nel resto del mondo ancora ci sono grossi focolai con migliaia di morti e stiamo riaprendo le frontiere.
Per il resto, salvo chi ha vissuto questo periodo a Bergamo e nei luoghi ove il contagio ha mietuto più vittime, non capisco perché ci siano persone terrorizzate o che vivono nella paura. Io ad oggi non ho avuto in nessun momento "paura" del virus ho solo cercato di comportarmi con la massima prudenza possibile e basta.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it
Torna all'inizio della Pagina

babado
iNudistospite



19 Messaggi

Inserito il - 16/07/2020 : 12:02:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mamma mia quanto è lungo questo! Ci perdo la testa per legger tutto e non ce la farò. Un
appunto però mi sento di farlo in merito al sapere tutto. Non è così, e lo ha dimostrato questo
virus, mesi fa chi ha creato questa discussione lo additava di essere una bufala... Mi pare che
le cose siano andate diversamente. Speriamo che non muti tanto, altrimenti prima di avere un
rimedio efficace, passeranno anni, non uno o due come pronosticano i virologi. Lui si replica
molto più velocemente di noi, e con la stessa velocità si adatta e diventa più resistente e
contagioso.

Se non crea troppo disturbo, copio il mio intervento di qualche giorno fa qui...

Spero che chi parteciperà a questa mareggiata sia responsabile, osservi le precauzioni, nell'interesse di
tutti, altrimenti, anche questi incontri dovranno essere sospesi, con buona pace della solitudine di tutti.
Purtroppo questo virus non ha insegnato ancora nulla, come del resto il disastro di Chernobyl negli anni
'80, tanta, troppa gente fa finta di nulla credendo che aloro non capiterà nulla, esattamente come pensava
il bravo Boris, poi quando se l'è preso, allora ha cambiato idea, ma l'ha dovuta passare sulla sua pelle
per capirlo, da solo non ci riusciva. Questo virus, il cui vero nome nessuno scrive neppure qui sostituendolo
con soprannomi fantasiosi, è derivato da un'altro comparso nel primi anni 2000, poi ne sono seguiti altri
tipo la SARS e la MERS, fino ad arrivare a questo attuale, con la comparsa di un'altro dai suini,
potenzialmente pandemico, qualche giorno fa. La cosa che mi sconcerta, è che nessun governante a livello
MONDIALE, dal 2000 appunto ad oggi, abbia fatto pressione sul modo di allevare gli animali da ingrasso,
anche pesci è bene sottolinearlo, e poi ci si stupisce se certi virus o batteri passano dagli animali a
noi... Se poi ci aggiungiamo il risultato di un'indagine volta a stabilire quante persone intendono
vaccinarsi contro questo virus, una volta che sarà disponibile, mi cascano le p@@@e.
E ora tacciatemi pure di far polemica, ma ho qualche dubbio sul fatto che noi siamo ancora Sapiens sapiens...
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 16/07/2020 : 20:58:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il titolo non è perfetto, la bufala vera non è il virus ma il contorno, come ho cercato di spiegare più volte. E mesi fa dicevo quanto poi abbiamo visto nel tempo.
Un mondo fermo per paura, ma così fermo davvero da fare maree di scelte sbagliate.
Una patologia di per se non diversa dalla normale influenza, che colpisce malamente i già malati, e che invece di finirli in casa come i 18.000 della stagionale di cui non è fregato una mazza a nessuno, Finiscono per 20 giorni in ospedale intasando le terapie intensive.
Un virus sconosciuto a livello di cura, ma che anche con evidenze possibili, ha trovato chi vietava l’uso di prodotti non destinati, salvo le scelte di alcuni coraggiosi che hanno sfidato il sistema. E scelte locali che son state già scritte e discusse che se vuoi puoi leggere, che sembravano dire: ammazziamone un po’ che son troppi.
Evidenti lassismi ed altrettante evidenti esagerazioni, in mezzo ad un menefrego generale, ma che da chiara dimostrazione che non è così invadente come sembra, e che a chi sta bene non fa nulla, anche se l’accortezza è non riportarlo a casa per far fuori i nostri vecchietti.
In questo bailamme una cosa è certa: questo sarà come il vaiolo, ce ne liberemo solo con azioni di massa, tipo vaccinare il più rapidamente possibile (perché ancora non si sa quanto tempo sarà valido il vaccino) circa tutti o 7.000.000.000 miliardi di persone, e coi no vax che imperversano…e con la difficoltà evidente a farlo, e sperando che non cambi le caratteristiche di base su cui vengono costruiti i vaccini… prepariamoci a rimanere mascherati a lungo, molto a lungo.


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

babado
iNudistospite



19 Messaggi

Inserito il - 20/07/2020 : 11:45:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Si, di errori ne sono stati fatti tanti intorno a questo virus, e gli ultimi fatti danno la prova che appena
abbassiamo la guardia lui ritorna, e non fa sconti. In Catalogna hanno richiuso tutto se non erro, da noi un
manager di ritorno da un viaggio, nonostante i sintomi ha lavorato come nulla fosse e ha contagiato un centinaio
di persone, le movide di questi giorni senza regole e senza che nessuno in divisa intervenisse, qualche
focolaio che torna qua e là, e i contagi a livello nazionale che aumentano anche se qualcuno nega una seconda
ondata, sono le conseguenze della nostra stupidità e incoscienza.
Mi sa che le maschere dovremmo portarle per tanto tempo, visto quanti non hanno
il senso del pericolo, di responsabilità, e di salvaguardia verso gli altri. Non è il virus che comparve nei
primi anni 2000, e poi sparì con danni limitati, questo ne è l'evoluzione, e non è destinato a sparire come
il suo predecessore. I fatti hanno dimostrato che non è
solo un raffreddore, infatti per i malanni stagionali, non si erano mai viste colonne di camion che portano via
centinaia di morti, e chi lo prende si ritrova con i polmoni distrutti a tal punto che anche se guarisce porta
i segni a vita. E a quanto ne so, non si ferma solo ai polmoni, ma entra nel sangue e va a spappolare anche altri
organi. Anni fa presi la bronchite, mi curai, stetti a letto e al caldo e dopo qualche giorno
tornai come prima, con questo virus invece non ci torni più come nuovo. Solo chi ha avuto l'accortezza di prendere
provvedimenti due mesi prima che la cina dichiarasse l'emergenza, intercettando le loro e-mail, ha limitato
tantissimo i danni di questo virus. Leggendo a salti questa discussione,
per mancanza di tempo, ho notato che più che la sensazione di pericolo, ci sia il fastidio arrecato
dall'impossibilità di fare raduni al mare, in sauna, oppure in piscina, tipo al Wave o al Gardaqua, perchè
si chiude tutto, onde evitare contagi, e se anche qui richiuderanna sarà a causa nostra, alle conseguenze
non voglio neppure pensare.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 20/07/2020 : 20:39:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Veramente l’influenza stagionale, senza prendere in esame le altre decine di malattie altamente devastanti e morali come diabete, tumori, problemi cardiaci, sovrappeso … fanno migliaia di morti ogni anno, decine di migliaia, ma il popolo italiano insiste a non vaccinarsi, a non seguire diete, a non fare controlli seri limitandosi al massimo ad un po’ di colesterolo, litigare per non togliere zucchero dalle bibite e neanche a parlare di diminuire l’uso sconsiderato di merendine e simili prendendosela con un innocuo olio di palma, ma muoiono pian piano, ovunque dislocati, numeri altamente maggiori Di quelli del Covid, ma di questi ce ne freghiamo altamente. E questa è una delle bufale nate o messe in evidenza dal Covid; un tot di bare concentrate fa impressione, i morti di tutti i giorni no.
Non mettiamoci pure i morti su strada per alcol e droghe che se no il Covid diventa un’innocentissimo mal di testa senza conseguenze.

Quanto ai danni Permanenti provocati dal Covid non mi risultano affatto, ma qui discutiamo delle cose incongrue, non siamo medici che vogliono fare il punto della situazione, quindi mettiamole da parte.

Distanziamento file e protezione propria e degli altri.

Nessuno ha mai affermato che ammucchiarsi fosse mai stato un bene, in ogni situazione. I malanni che si trasmettono son tanti, non esiste solo il Covid. Lui ci ha alla fine responsabilizzato? Forse, per me ha solo creato due fronti altrettanti assurdi.
I negazionisti per cui è tutta una buffonata, i terrorizzati che se devono passare tra tre persone a quattro metri di distanza entrano in panico perché non sanno che strada fare.
I super esperti che in mezzo a delle norme ovvie e normali e conosciute da sempre, almeno tra gli operatori sanitari, diventano iperprotettivi al punto che sigillerebbero in casa a vita tutti, imponendo prenotazioni in banca e dal parrucchiere, mentre dal fruttivendolo o al mercato vai anche in gruppo, imponendo distanze irrralizzabili nelle scuole, tra gli ombrelloni della spiaggia organizzata, e le ammucchiate in spiaggia libera. E via dicendo.

Poi la gente. La gente in questo periodo si è curata i denti: aggiustato il dente, finito il dolore, dimenticato il pericolo. Quindi vedi giovani che fanno muretto e pomiciano ovunque, movide iperfrequentate, anziani che se ne son fregati anche in pieno periodo che stanno con la maschera sotto il mento a discutere in fila alla posta. Altri che con questo caldo girano con le ffp2, e che strillano se qualcuno gli passa vicino. (Purtroppo è difficile far capire il senso è le modalità di protezione)
In tutto questo però c’è una certezza. Dal 18 maggio di ammucchiate ne abbiamo viste a centinaia, a migliaia, e 20/40 persone ammalate non fanno nemmeno statistica.
E i pochi nuovi sembrano imputabili a malati “esteri” sfuggiti al controllo. Cosa che succederà sempre e con maggior vigore man mano che andiamo avanti.

Quindi stare attenti si, più che altro per gli altri, visto che le protezioni sono passive, vivere nell’angoscia continua e nel terrorismo no.
Non c’è lo possiamo permettere come società, come persone, come economia.
Ancora i disoccupati e i suicidi avuti son davvero pochi, mi aspetto di molto peggio.
Seconda ondata? Coi primi freddi arriverà tranquilla, gli ospedali richiuderanno, chi già doveva fare interventi e visite si vedrà rimandato ad altri mesi se non anni, e i morti da mancanza di prevenzione non li conterà nessuno… nessuno.
Vero che qualcuno per soccorrere un agnello lasciò il gregge, ma qui ormai è guerra, e in guerra ognun per se è dio per tutti. Terribile a dirsi, ma non potremo di nuovo chiudere i battenti.
Niente terrorismi, più realtà, e più coscienza da ora in avanti… e speriamo si vaccinino tutti, che gli asintomatici stimati son ancora troppo pochi.

Unica cosa positiva che nessuno parla più di quella stronzata informatica dell’app immuni, anche i giornalisti di destra che pur di screditare il governo l’hanno richiesta come fosse la panacea di ogni male si son dimenticati che esiste.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


925 Messaggi

Inserito il - 20/07/2020 : 22:15:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
Io faccio davvero fatica ad avere una opinione, se non si mettono d'accordo virologi, epidemiologi, medicologi, come posso farmi una idea io che faccio tutt'altro?
C'è da dire che, è vero che tumori e incidenti stradali, nell'immediato, e zucchero e alcol nel tempo, fanno più morti di questo covid, ma è anche vero che se alcune cose non possono essere ragionevolmente evitate, altre sono "di libera scelta" (pensiamo a chi fuma, ad esempio), covid e virus in genere, se possono essere evitati, li eviterei.
La differenza con l'influenza? Da quanto ho capito, con l'influenza, in terapia intensiva non ci si va un gran ché, e se ci si va, si libera il posto, in un modo o nell'altro, in un paio di giorni massimo.
Quante persone finiscono in terapia intensiva in caso di influenza? Mille? Bene, hai la TI occupata per duemila giorni-uomo.
Se le stesse persone vanno in TI con il covid, restano li venti giorni, e hai duecentomila giorni-uomo di terapia occupata, un costo enorme e ospedali bloccati.
Certo, il costo di tenere le persone a casa, bloccare buona parte della produzione nazionale è (molto probabilmente, ma ci sarebbero troppe variabili da considerare) più alto rispetto al costo delle degenze.
C'era bisogno di contenere il virus? Secondo me si. E attenzione, io sono un freddo cinico e anche una brutta persona, non sono d'accordo con alcune affermazioni, lette anche qui, che anche per una sola vita salvata vale la pena, che i soldi sono solo soldi ecc... ma il costo enorme, e non solo in termini di soldi, che avrebbe potuto avere una grossa diffusione del virus, forse giustifica alcune misure prese.
Guardiamo invece ad oggi. Tutti i giorni ci danno i numeri dei nuovi casi, ora duecento, domani centoventi ecc. Ecco, quelli sono numeri che non significano quasi niente. Quanti sono quelli "gravi"? Quante sono le persone che vanno in terapia intensiva? A me sembra che siano sempre meno, quindi dire che ci sono stati altri duecento casi vuol solo dire che altre duecento persone risultate positive ad un test, ma se questa positività ha un impatto sulla società uguale a zero o poco più, direi che si vuole fare solo allarmismo.

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 21/07/2020 : 07:34:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Esatto mizio.
Abbiamo sempre detto che all’inizio era tutto giustificato, che non conoscendo gli effetti, ne soprattutto alcuna cura o tampone, tutto è stato più che opportuno, e ti dirò si poteva bloccare anche meglio e di più.
Ora che tamponi farmacologici son stati visti, ora che in terapia intensiva finirebbero solo pochi potendo cominciare le cure a casa, tutto diventa più semplice da gestire. Che da maggio tutti stanno più che appiccicati È un’evidenza, così come il fatto che non stia dilagando nulla dimostra che con coscienza e attenzione, si può alleggerire le tante norme anti economia ancora vigenti.

Quanto alla libera scelta sulle patologie da prendere… non sarei del tutto d’accordo. La cultura della salute in genere, dal fumo, al cibo spazzatura, al guidare ubriachi, a… elenco infinito… non esiste. Se ci riflettiamo bene ad oggi l’unica cultura salutare è correre dietro a vegetariani e vegani (e non mi si venga a dire che è salutare), andare in palestra a forma gonfiare i muscoli Associando steroidi, (ma rifiutandosi di andare a piedi ogni volta sia possibile, vivere all’aperto e con solo il proprio corpo), andare a vivere dall’estetista (ma rifiutandosi di prendere del sanissimo sole per paura di melanomi per poi diventare tutti copie di Carlo conti dentro malsano lettino abbronzanti) , e ci fermiamo qui.
Ai miei tempi mamma per merenda scolastica mi dava due fette di pane con mortadella, salame, nutella, formaggio e chi più ne ha più ne metta. Alla merenda pomeridiana era pane vino e zucchero, o pane e pomodoro strisciato con una punta di sale, un frutto … oggi merendina di qui, aggiunta del dolcetto perché la merendina non toglie la fame, pacchetto di caramelle in tasca … e vediamo tutto cariati, incicciati, obesi, e appena superano i 20/25 eccoli che si deprimono perché così Cicci non trovano ragazzi o ragazze, hanno i primi problemi cardiaci, squilibri ormonali, e anche qui mi fermo.
Ma ritornare al panino sano da casa? Scherzi? Poi ti portano in giro perché non sei IN (che non è la soglia de inudisti), ti Bullizzano perché sei out, creando pure imbranati sociali.

Vero, il Covid ha riempito gli ospedali, un po’ come il terremoto che crea centinaia di feriti tutto insieme e mette paura, fa odiens, peccato che c’è tanto altro, più facilmente risolvibile, a cui si dedica importanza zero, ma per cui tutto si combatte perché rimanga tale, anche se fa molti più disastri sociali e crea molti più morti.

Allego una tabella dell’ultima rilevazione istat tanto per renderci conto di cosa stiamo parlando:

tabella ufficiale.

Malattie del sistema circolatorio: 232.992
Tumori: 180.085
Malattie del sistema respiratorio: 53.372
Malattie del sistema nervoso/degli organi di senso (Parkinson, Alzheimer...): 30.672
Malattie endocrine, nutrizionali e metaboliche (diabete): 29.519
Disturbi psichici e comportamentali: 24.406
Malattie dell’apparato digerente: 23.261
Cause esterne di traumatismo e avvelenamento (suicidi, omicidi, incidenti stradali…): 20565
Cause mal definite e risultati anomali: 14.257
Malattie infettive e parassitarie: 14.070
Malattie dell’apparato genitourinario: 12.017
Malattie del sistema osteomuscolare e del tessuto connettivo (es: artrite): 3.651
Malattie del sangue e degli organi ematopoietici ed alcuni disturbi del sistema immunitari: 3.272
Malattie della cute e del tessuto sottocutaneo: 1.413
Malformazioni congenite ed anomalie cromosomiche: 1.399
Condizioni morbose che hanno origine nel periodo perinatale: 801
Complicazioni della gravidanza e del parto: 16

A fronte di quanto sopra, il Covid, terribile, di fatto ha soltanto intasato gli ospedali per sovraffollamento.
Giustamente va evitato è bloccato, giustamente dobbiamo proteggere noi e gli altri, ma la cosa che fa girare le @@ è che il mondo intero si è scatenato (e ribadisco giustamente) per il Covid, ma per le normali patologie di ogni giorno… soprattutto quelle che culturalmente possiamo provare a bloccare, tutti se ne fregano e a nessuno importa nulla. Quindi enorme gigantesca ipocrisia. Bene salvaguardare il mondo dal Covid, ma non dimentichiamo tutto il resto… provate a fare la somma dei decessi, pensando a quelli evitabili… altro che file di camion con le bare.
Ogni giorno girano migliaia di bare per il mondo, han fatto effetto solo perché ce le hanno fatte vedere tutte assieme, ma sono soltanto una piccola percentuale di quanto c’è e nessuno vede nella vita comune di sempre


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2916 Messaggi

Inserito il - 21/07/2020 : 12:18:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Credo che bisogna ricordarsi che se ogni infetto può infettare una o più persone al giorno si può sempre ricreare una catena di Sant'Antonio interminabile per cui mantenere un minimo di prudenza mi sembra la cosa più logica da farsi.
Per il resto concordo che ci sono altre malattie che creano persone debilitate e morti nei confronti delle quali si potrebbe fare una giusta prevenzione ma di fatto non la si fa. E' una vita che, nel mio piccolo, cerco di lottare contro le varie forme di inquinamento che provocano migliaia di morti l'anno e milioni di ammalati ma su questo fronte la politica mondiale preferisce fare gli interessi degli inquinatori anche di fronte al pericolo del collasso climatico planetario.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 21/07/2020 : 13:10:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La prima cosa sarebbe mettere agli arresti domiciliari gli infettati, altro che avere Immuni.
Gli asintomatici hanno una caratteristica fondamentale, difficilmente sono untori. Lo sono se ci pomici, perché questi, essendo “asintomatici”, senza sintomi, ne starnutano ne tossiscono, quindi solo Con un contatto diretto diventano contaminanti.

Certo che bisogna comunque essere coscienti, e in caso di ammucchiata proteggersi per se è per gli altri, ma finisce qui. L’infetto stesso, se non starnuta o non tocca cosa con le mani piene di catarro infetta nessuno.

Ma dal proteggersi a “raccogliere i nomi di chi va in spiaggia”… o a mettere un cordino attorno alla nostra postazione, ma nemmeno sotto il fascio c’erano tante stronzate.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2916 Messaggi

Inserito il - 21/07/2020 : 17:17:55  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

...
Ma dal proteggersi a “raccogliere i nomi di chi va in spiaggia”… o a mettere un cordino attorno alla nostra postazione, ma nemmeno sotto il fascio c’erano tante stronzate.

Sulla spiaggia naturista di Torino di Sangro il comune ha dato solo indicazioni generali e basta senza cordini o altro. L'A.N.AB. di sua iniziativa ha assunto un iscritto per controllare che i frequentatori mantengano le distanze e per riprendere qualche comportamento inopportuno. Gira con una maglietta rossa con il simbolo dell'A.N.AB. e del comune di Torino di Sangro. Sabato e domenica invece ci sono dei volontari che a rotazione svolgono questo compito.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22592 Messaggi

Inserito il - 21/07/2020 : 20:31:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E mi sembrerebbe già troppo in una nazione che si reputa intelligente e progredita



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 23 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2020 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000