iNudisti
Login
La più grande Community Nudista

Ritorno ai blog

Vita Nudista e quotidianità in casa, confronto

di famiglianudi4
20/09/2020 12:58:15

Una delle differenze che notiamo più spesso confrontandoci con famiglie nudiste è sull'impostazione della propria quotidianità rispetto al nudismo. Premettiamo che pensiamo che ciascun moddo di vivere sia giusto, sia esso nudista, naturista, tessile, è spesso evidente che ciascuno (come è normale) imposti la propria vita in base a questo sentire. Nel nostro caso è stato naturale (visto che ci siamo praticamente conosciuti in ambito nudista e poi sposati) immaginare da subito una intera vita in condazione nudista (ovviamente compatibilmente con gli impegni di tutti i giorni, con il lavoro, la scuola delle ragazze, le amicizie tessili etc etc...). Notiamo in particolare, essendo stati spesso isa in Italia che all'estero che fuori è più normale trovare famiglie che come noi impostano la propria quotidianità sul nudismo. Per fare un semplice esempio, noi abbiamo ristrutturato casa pensando a un ingresso con la cabina armadio per poterci spogliare ogni volta che entriamo. E per spogliare intendiamo oltre ai vestiti che nel gesto di entrare in casa e denudarci c'è il ogliersi di dosso tutte le convenzioni della società. Abbiamo ideato casa con i separè alle finestre per essere sempre nudi senza problemi con i vicini, abbiamo scelto (ma non è una scelta, solo una condizione naturale) di vivere così. Per noi il nudismo non è solo andare in spiaggia e stare per forza nudi in quello spazio (in Italia di solito minuscono) dove ti permettono di stare nudi. Notiamo che mentre all'estero famiglie con il nostro stile di vita sono tqante, in Italia ciò è molto più raro. Basta pensare ai tanti (non tutti ci mancherebbe) che ci hanno contattato anche da qui o da altre chat nudiste che spesso dicono cos etipo "si io vado con mia moglie in spiaggia nudo", "si siamo nudisti qui e la"... ...ma di fatto sembra essere (e ripeto, ogni scelta è legittima secondo noi) più un passatempo o un momento ritagliato i 15 giorni d'estate o nei weekend che un modo di vivere. Ci piaceva condividere questa riflessione e sentire i pareri di altri se vorranno confrontarli con il nostro. Ripetiamo solo (ci teniamo molto) che per noi non c'è giudizio negartivo di chi vive in altri modi, rispettiamo tutti e non sentiamo il nostro modo l'unico giusto. E' solo il migliore per noi

Commenti
20-09-2020 22:07
L'ideale per un nudista, Credo sia quello di vivere il più possibile nudo, nell'arco della giornata, sappiamo che purtroppo o per un motivo o per un altro, questo non è possibile. Nel mio caso sono solo io nudista in famiglia..... Perciò sono anche penalizzato nella scelta dei luoghi di vacanza. Per quanto riguarda l'abitazione, il mio sogno, sarebbe quello di poter vivere in un luogo dove non dover costruire bariere, per nascondermi dagli
Mauroverona

21-09-2020 03:15
Che bello!!! Sarebbe l'ideale così. Sarebbe l'ideale uscire di casa, d'estate, tutti nudi e liberi della stoffa ed andare in giro per le città del mondo. Certo non dico d'inverno perché fa' freddo, però farebbe piacere d'inverno in casa al calduccio. Condivido tutto da voi scritto, ma abbiamo molti amici non nudisti, convinciamoli....
inud

25-09-2020 16:28
mi piace molto lo stile di vita che avete adottato. un abbraccio dall'Abruzzo
delusonudista


Inserisci un commento

(Massimo numero di caratteri per commenti 450)