Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Uscita la proposta di legge in veneto
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Servizi e Informazioni
 Leggi, ordinanze, regolamenti
 Uscita la proposta di legge in veneto
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 6

maro58
iNudistfedelissimo

mio


Regione: Lombardia
Città: milano


3214 Messaggi

Inserito il - 15/02/2014 : 16:11:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No non è più una proposta di legge è il testo della legge regionale approvata in consiglio il 29 gennaio.

vivi come pensi o finirai col pensare a come hai vissuto - vivi come puoi, perchè come vuoi non puoi - marino
Torna all'inizio della Pagina

mozartiano
iNudistaffezionato


Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano


204 Messaggi

Inserito il - 15/02/2014 : 21:28:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Fede ha scritto:

Il fatto di disciplinare la materia nudismo in aree e in strutture, cambia il fatto che ora fare nudismo sia "fuori legge", oppure tollerato?
Nella proposta si parla di sanzioni per i nudisti "fuori sede"?
Premetto che le mie domande sono ingenue, ma a me non pare che questa proposta di legge non sia ne una conquista, ne una grave restrizione.
Dopo tutto il nudismo è tollerato nei luoghi isolati dove è notoriamente praticato?


Una legge regionale, di per sé, non può vietare il naturismo. Però, se - come fa la legge veneta - dice che intende promuovere il naturismo, ma solo in aree ben definite, delimitate e precisate (con quell'atteggiamento di sospetto che ho già evidenziato) non dà certo un aiuto alla pratica del naturismo al di fuori di tali aree.

Beninteso: alla fine a decidere sarà sempre il giudice. E se i giudici continuano sulla buona strada seguita dalle recentissime pronunce dei giudici marchigiani, siciliani e ravennati, sono convinto che per il naturismo ci sia speranza.

Resta il fatto che una legge regionale di questo tipo rischia di essere un argomento da utilizzare contro il nudo-naturista beccato al di fuori delle eventuali aree ufficialmente autorizzate e quindi, forse, renderà più incerto l'esito del giudizio.

Diverso sarebbe stato se dalla Regione fosse venuto un esplicito apprezzamento per il naturismo. Sarebbe stato un potente argomento da usare per dimostrare che oggi il nudo-naturismo è un fatto ormai accettato, non solo a livello sociale (come hanno giustamente motivato i giudici che ho citato), ma anche a livello di taluni settori della legislazione. Insomma, un chiaro passo verso lo "sdoganamento" del naturismo e la sua libera pratica. Ciò avrebbe comportato come conseguenza che, probabilmente, anche da parte delle forze dell'ordine (vigili, carabinieri, etc.) ci sarebbe stato un diverso atteggiamento nei confronti dei nudo-naturisti, senza dover arrivare alla sentenza di un giudice.

Io, con tutta la buona volontà, questo apprezzamento per il naturismo non ce lo trovo nella legge veneta. L'art. 1, che ad una prima lettura può sembrare quello che dà il "via libera", in realtà non dice niente di sostanzioso: non si creda che il richiamo all'art. 117 della Costituzione dia una "copertura costituzionale" al naturismo. Quell'articolo non parla di diritti dei cittadini, ma è semplicemente il fondamento delle competenze della Regione. Dunque si dice semplicemente che la Regione, nell'ambito delle competenze che le sono attribuite dalla Costituzione, promuove le condizioni etc. Il guaio è che tutto quello che segue sta a dimostrare la profonda diffidenza nei confronti del naturismo, che appare come qualcosa da prendere con le pinze, come una cosa che si accetta solo perché forse porterà beneficio all'economia, ma con una serie minuziosa di precisazioni, cautele, limitazioni. Addirittura - e la cosa mi pare proprio grottesca - si prevede il rinvio ad un regolamento di Giunta per la definizione concreta di tutta una serie di elementi. Sembra quasi che non si stia parlando di aree naturali da mettere semplicemente a disposizione di (na)turisti, ma di zone da destinare alla costruzione di centrali nucleari!

Gli unici punti a favore del naturismo mi pare di trovarli nella prima parte della relazione introduttiva della legge, che però - non essendo legge essa stessa - ha un valore relativo. Certo, vista la legge, meglio di niente! Potrà essere un ulteriore elemento da invocare per convincere il giudice che il nudo-naturismo è un fatto accettato a livello sociale. Peccato che non si possa dire lo stesso a livello legislativo.

Speriamo che, se altre Regioni vorranno legiferare in tema di naturismo, possano raggiungere risultati migliori!

- mozartiano http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=32399

Socio A.N.ITA.

Blog: http://esserenudo.net

Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2337 Messaggi

Inserito il - 16/02/2014 : 07:11:36  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ti ringrazio Naturbz.
Alla fine dei conti tutti si chiedono se è meglio questa normativa oppure la situazione antecedente.

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

sixthelement
iNudistospite

sixthelement


Regione: Lombardia
Prov.: Milano


32 Messaggi

Inserito il - 16/02/2014 : 18:44:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sixthelement Invia a sixthelement un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
C'è sempre il rischio della ghettizzazione: "ok, fatelo ma ben nascosti" (come se già adesso non bisognasse stare troppo attenti a chi si incontra). Però può anche essere una testa di ponte perché la gente, pian piano, vedendo aree definite e segnalate, ci faccia il callo e si abitui a considerare il naturismo qualcosa di normale (se non proprio a condividerla personalmente). E su questa base, grazie alle diverse iniziative regionali più o meno coerenti o ottimali che si stanno prendendo, col tempo potrà svanire in tutta la società gran parte della diffidenza e del bisogno di mettere tutti questi paletti, per paura di non si sa cosa.

Oggi mi sento ottimista


Modificato da - sixthelement in data 16/02/2014 18:46:29
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 16/02/2014 : 18:50:53  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
sixthelement ha scritto:

C'è sempre il rischio della ghettizzazione: "ok, fatelo ma ben nascosti" (come se già adesso non bisognasse stare troppo attenti a chi si incontra). Però può anche essere una testa di ponte perché la gente, pian piano, vedendo aree definite e segnalate, ci faccia il callo e si abitui a considerare il naturismo qualcosa di normale (se non proprio a condividerla personalmente). E su questa base, grazie alle diverse iniziative regionali più o meno coerenti o ottimali che si stanno prendendo, col tempo potrà svanire in tutta la società gran parte della diffidenza e del bisogno di mettere tutti questi paletti, per paura di non si sa cosa.

Oggi mi sento ottimista

Un po' come dire che siccome ci sono i club privè con il giardio esterno ben protetto da sguardi, dove oltre che star nudi si può anche trombare, la gente col tempo ci farà il callo e fra un po' di anni nessuno farà caso se la gente tromba per strada?

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 16/02/2014 : 22:39:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Naturbz, non sono un legale, l'ho sempre detto, ma ci vivo dentro un mondo di regole, da quelle scritte a quelle non scritte.
E mi domando: la regione non può vietare, lo può solo il sindaco per motivi solo a lui deputati, tipo ordine pubblico et simili. Questo è vero.
Ma se una legge stabilisce che (esempio) per aprire un negozio devi avere la licenza, puoi lo stesso aprirne uno?
Se no, significa che quando stabilisci come si fa una cosa, espliciti che in altri modi non la puoi fare, altrimenti si vanifica la regola.
Qui non si stabilisce che si fanno zone protette e basta, tipo riserva di animali, dove vengono protetti, ma altrove possono continuare a vivere. Qui si dice che lo si fa scegliendo e autorizzando la pratica nella zona x. Al di fuori puoi farlo lo stesso?
Si, come fa il ladro che si arricchisce senza lavorare, ma se ti beccano… o no?

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 16/02/2014 : 22:44:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E intendiamoci, personalmente penso questo di ogni legge in materia.

Alla fine la miglior regola rimane la non regola, la miglior autorizzazione rimane la non autorizzata, o meglio, la non contemplata.
Ciò che non è previsto, non normato, vero che è una cosa a rischio, una probabile rottura di @@, ma intanto puoi farla.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

mozartiano
iNudistaffezionato


Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano


204 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 09:59:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bisogna avere chiaro in quali ambiti può esprimersi la legge regionale e in quali no. L'art. 117 della Costituzione, che viene richiamato dall'art. 1 della stessa legge regionale di cui parliamo, riserva tutta una serie di materie alla competenza statale, lasciando poi alle Regioni "ogni materia non espressamente riservata alla legislazione dello Stato".

Per quel che ci interessa, "ordine pubblico" e "ordinamento civile e penale" sono materie espressamente riservate allo Stato. La Regione non può fare leggi che entrino in queste materie. Se lo fa, la legge regionale è incostituzionale. Dal punto di vista del nudo-naturismo, dunque, la legge regionale può - di fatto - intervenire sotto il profilo della promozione del turismo, ma non può dire che stare nudi in luogo pubblico è vietato, così come non potrà mai dire espressamente che farlo non costituisce illecito penale.

Tenuto presente questo, la legge veneta appare criticabile anche sotto l'aspetto puramente tecnico-lessicale. Infatti, posto che l'art. 1, correttamente, stabilisce che la Regione intende muoversi nell'ambito delle sue competenze, la formulazione dell'art. 2 appare particolarmente infelice, perché non doveva dire "il turismo naturista è consentito liberamente, purché in aree, etc.", ma piuttosto "il turismo naturista viene promosso dalla Regione esclusivamente in aree etc.". Ed è in quest'ultimo senso che l'interprete (e quindi anche il giudice) deve intendere la legge, altrimenti essa sarebbe incostituzionale.

Come ho già detto, se una legge regionale non può autorizzare o vietare la pratica del naturismo, essa è però un forte elemento per orientare l'interpretazione circa i confini della "pubblica decenza", che - come ben sappiamo - è il parametro contenuto nel codice penale sul quale si misura la liceità dello stare nudi in luogo pubblico. Una legge regionale che promuova il naturismo, senza porre tante precisazioni e cautele, sarebbe ottima proprio sotto questo profilo. Se invece promuove ma prevede al contempo lacci e lacciuoli, la sua forza a sostegno del nudo-naturismo (ammesso che ne voglia avere...) ne risulta molto ridimensionata.

P.S.: Ero "naturbz", ora sono "mozartiano"

- mozartiano http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=32399

Socio A.N.ITA.

Blog: http://esserenudo.net

Torna all'inizio della Pagina

crazybetty75
iNudistaffezionato

family


Regione: Veneto


568 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 11:30:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ok, mi scuso se ho offeso qualcuno con "il criticare ciecamente" che ho scritto. ripeto per chi non avesse letto i miei post iniziali ancora sul progetto di legge io non ho mai detto che la proposta veneta fosse perfetta e non l'ho mai difesa a spada tratta, ma quello che dico è, visto che ora c'è, il cercare di sfruttarla a massimo vantaggio dei nudo-naturisti (perchè ripeto io credo che mai in italia arriveremo a tollerare di fatto il naturismo libero ovunque anche se può essere auspicabile) e quindi se qualcuno vuole fare un campeggio ben venga, così come se qualcuno o qualche associazione gradisce il mort o altre zone veda di richiedere le dovute autorizzazioni e magari fornendo anche quei servizi che al mort sarebbero necessari per farla diventare davvero fruibile al meglio e magari anche facendo quattro soldini. tutto qua.

non è possibile... me ne dispiaccio quanto voi.

ps per quanto riguarda contatti vari purtroppo, pur essendo iscritto e cercando di dare una mano a livello di comunicatività mediatica alla associazione, il tempo a disposizione è veramente poco quindi non ho seguito ne sviluppi legge ne altro (da qui la mia frase non ho fatto molto per il naturismo se non cercando di dare un piccolo apporto ecomonico e di disponibilità).

saluti a tutti


Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 11:42:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tranquillo amici, basta capirsi.
No, la legge non è perfetta, ma peggio la ritengo pericolosa.
L'ormai mozartiano vede problemi anche diversi. Di fatto cosa succederà ce lo dirà il tempo. Io ho paura che ci si sia castrati da soli.

Da fastidio, da dispiacere, più che altro, che qualcuno, pensando di essere onnisciente, abbia tenuto tutto ben nascosto senza voler ascoltare, perlomeno, i consigli di nessuno. Tutto giocato dentro casa, come detta la più bella tradizione del castello feudale. E dire che sarebbe bastato dirlo per tempo, ascoltare i consigli, farli valutare da chi ci capisce davvero, non certo da noi, ma neanche da lui/loro, e forse si sarebbero evitati errori che sanno tanto di fotocopia dei cessi emiliani: ciò che diceva favorire, di fatto ha chiuso.
Cmq a questo punto incrocio le dita, faccio gli auguri ai veneti, e il tempo ci dirà come fa a finire questa storia.

Emilia Romagna, legge del 2006, siamo nel 2014,

nuove spiagge=o
Vecchie spiagge=-1

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 12:04:15  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Tranquillo amici, basta capirsi.
No, la legge non è perfetta, ma peggio la ritengo pericolosa.
L'ormai mozartiano vede problemi anche diversi. Di fatto cosa succederà ce lo dirà il tempo. Io ho paura che ci si sia castrati da soli.

La castrazione è necessaria dal momento che si deve eliminare la concorrenza del "naturismo libero e gratuito" e della possibilità che qualcuno possa costruire un' area naturista delle vicinanze.

Da fastidio, da dispiacere, più che altro, che qualcuno, pensando di essere onnisciente, abbia tenuto tutto ben nascosto senza voler ascoltare, perlomeno, i consigli di nessuno. Tutto giocato dentro casa, come detta la più bella tradizione del castello feudale. E dire che sarebbe bastato dirlo per tempo, ascoltare i consigli, farli valutare da chi ci capisce davvero, non certo da noi, ma neanche da lui/loro, e forse si sarebbero evitati errori che sanno tanto di fotocopia dei cessi emiliani: ciò che diceva favorire, di fatto ha chiuso.

Il motivo per il quale tutto è stato tenuto all' oscuro è proprio perchè lo scopo della legge è quello di rendere definitivamente illegale il naturismo libero nella speranza di renderlo una cosa puramente commerciale.

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 12:42:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Non mi intendo di strategie commerciali o politiche.
Certo, una legge che consenta il nudismo solo all'interno di attività ricettive, per chi desidera il nudismo accettato universalmente, ammetto possa suonare come "castrante".

Forse sono un ottimista ad oltranza; uno di quelli per cui il bicchiere è sempre mezzo pieno e mai mezzo vuoto...per questo ho una mia piccola opinione:
forse, una volta che il nudismo sarà accettato (legalmente/penalmente) come una pratica non lesiva alle altrui libertà e senso del pudore, traboccherà dai "recinti" e finalmente non più sarà visto (come lo è attualmente) alla stregua di un abominio e potrà affermarsi ovunque.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 12:46:50  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
forse, una volta che il nudismo sarà accettato (legalmente/penalmente) come una pratica non lesiva alle altrui libertà e senso del pudore, traboccherà dai "recinti" e finalmente non più sarà visto (come lo è attualmente) alla stregua di un abominio e potrà affermarsi ovunque.

Quindi anche tu pensi che un giorno gli atti sessuali, anche di gruppo e promiscui che si praticano nei club privè un giorno potranno uscire dai recinti dei loro giardini e diventare una pratica non lesiva al comune senso del pudore da poter praticare un po' ovunque alla luce del sole?

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 12:54:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
asterix ha scritto:

siman ha scritto:
forse, una volta che il nudismo sarà accettato (legalmente/penalmente) come una pratica non lesiva alle altrui libertà e senso del pudore, traboccherà dai "recinti" e finalmente non più sarà visto (come lo è attualmente) alla stregua di un abominio e potrà affermarsi ovunque.

Quindi anche tu pensi che un giorno gli atti sessuali, anche di gruppo e promiscui che si praticano nei club privè un giorno potranno uscire dai recinti dei loro giardini e diventare una pratica non lesiva al comune senso del pudore da poter praticare un po' ovunque alla luce del sole?



Ti rispondo col cuore in mano:
mischiare il nudismo con pratiche libertine (seppur entrambe inserite in un contesto "privato e nascosto"), o meglio, sentire un nudista che accomuna "determinati rischi" tra le due attività, credo sia un eccellente assist a coloro che promuovono (per loro vantaggio) un nudismo occultato, privatizzato e ghettizzato.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 17/02/2014 13:00:14
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 12:56:38  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
crazybetty75 ha scritto:
il cercare di sfruttarla a massimo vantaggio dei nudo-naturisti

Secondo te come la si può sfruttare al massimo a vantaggio dei naturisti, fai qualche esempio concreto.

se qualcuno vuole fare un campeggio ben venga,

Solo alle associazioni viene concessa la gestione di aree private.
Dubito fortemente che ANITA e ANER vogliano aprirsi un campeggio in Veneto e se non lo fanno loro non lo può fare nessuno, sta scritto nella legge.

così come se qualcuno o qualche associazione gradisce il mort o altre zone veda di richiedere le dovute autorizzazioni e magari fornendo anche quei servizi che al mort sarebbero necessari per farla diventare davvero fruibile

Il Mort va bene così com'è, se non ti sta bene, vai in campeggio, come piace a te che hai famiglia, solo che con questa legge il Mort diventerà illegale a meno che di non recintarlo tutto e di interdire gli accessi ai tessili.
Ma l'hai letta la legge?

al meglio e magari anche facendo quattro soldini.

Ma perchè sempre soldi, ma il naturismo è proprio difficile farlo rimanere libero e gratuito?

non è possibile... me ne dispiaccio quanto voi.

Che ti frega, tanto te al Mort non ci vai...

ps per quanto riguarda contatti vari purtroppo, pur essendo iscritto e cercando di dare una mano a livello di comunicatività mediatica alla associazione, il tempo a disposizione è veramente poco quindi non ho seguito ne sviluppi legge ne altro (da qui la mia frase non ho fatto molto per il naturismo se non cercando di dare un piccolo apporto ecomonico e di disponibilità).

Il tuo nome è ancora scritto sul sito dell'associazione alla voce PR, quindi quando parli, parli anche a nome dell'associazione.

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 13:00:50  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
Ti rispondo col cuore in mano:
mischiare il nudismo con pratiche libertine (seppur entrambe inserite in un contesto "privato e nascosto"), o meglio, sentire un nudista che accomuna "determinati rischi" tra le due attività, credo sia un eccellente assist a coloro che promuovono (per loro vantaggio) un nudismo occultato e ghettizzato.

Ok, mi spiego meglio, la mia era una provocazione, ma vedo che non è stata capita.
In quale modo tu pensi che "nascondere" la pratica naturista all'interno di una struttura possa aiutare la gente a capire che è una pratica "positiva", alla portata di tutti e della quale non aver paura?
Non sarebbe meglio creare delle spiagge clothing optional, così da far capire che il tuo vicino di asciugamano nonostante sia nudo a differenza tua, è una persona normale e da rispettare?

Free your mind and find your way, the world is in your hands.

Modificato da - asterix in data 17/02/2014 13:01:57
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 13:12:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando

asterix ha scritto:
Non sarebbe meglio creare delle spiagge clothing optional, così da far capire che il tuo vicino di asciugamano nonostante sia nudo a differenza tua, è una persona normale e da rispettare?



Ovvio che si, Asterix.

Da tanti anni che sono qui dentro, non sento parlare d'altro della speranza di un nudismo libero e pur avendo personalmente praticato solo in zone dove il nudismo è consentito (o in giardini privati e non visibili), senz'altro condivido chi si augura un nudismo privo di paletti pur con le ovvie limitazioni oggettive ( = luoghi dove il nudismo non ha senso).

Volevo solo affermare, e senza pretendere di essere un "tuttologo", che se la parola "nudismo" inizia a non essere più sinonimo di "ASSOLUTAMENTE NO!" da parte delle Istituzioni, potrebbe essere che, a poco a poco, esso possa diventare attività legale (o non vietata) ovunque.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 17/02/2014 13:14:33
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 13:19:32  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
Ovvio che si, Asterix.

Volevo solo affermare, e senza pretendere di essere un "tuttologo", che se la parola "nudismo" inizia a non essere più sinonimo di "ASSOLUTAMENTE NO!" da parte delle Istituzioni, potrebbe essere che, a poco a poco, esso possa diventare attività legale (o non vietata) ovunque.

Il problema è che con questa legge il nudismo è diventato ASSOLUTAMENTE SI ma solo in aree recintate e chiuse.
E sempre con questa legge il nudismo è diventato un'attività legale e...commerciale.

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 13:24:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Ti dirò di più: personalmente mi scazza che un luogo possa essere definito nudista solo se regalato ad una Associazione (pur con tutto il mio rispetto verso di esse); non, appunto, per partito preso ma perché trovo questo sistema di regalia di terreni pubblici una offesa verso chi è solo un privato cittadino: lo Stato ti da in concessione un suo terreno ed io per accedervi devo obbligatoriamente iscrivermi ad un qualcosa? No, grazie.

Però, se tale innovazione, serve a fare in modo che cessi la caccia alle streghe(leggasi, nudisti) allora ben venga il riconoscimento della pratica nudista perché, appunto, la vedo come un primo passo verso una libertà assoluta.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 17/02/2014 13:26:00
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 13:35:57  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Ti dirò di più: personalmente mi scazza che un luogo possa essere definito nudista solo se regalato ad una Associazione (pur con tutto il mio rispetto verso di esse); non, appunto, per partito preso ma perché trovo questo sistema di regalia di terreni pubblici una offesa verso chi è solo un privato cittadino: lo Stato ti da in concessione un suo terreno ed io per accedervi devo obbligatoriamente iscrivermi ad un qualcosa? No, grazie.

Guarda che nel caso della legge veneta, lo stato non darà nessun terreno in concessione. Tutte le parole scritte nel testo di legge servono solo come fumo negli occhi degli allocchi, che giustamente hanno esultato appena i giornali hanno titolato "Tutti nudi nelle spiagge venete".
Stringi stringi questa legge scrive solo che il naturismo come lo abbiamo inteso in Veneto, libero e gratuito è finito.
Poi che ci siano voci insistenti che l'associazione locale sia coinvolta nella conversione di un campeggio da tessile a naturista è un'altra cosa.

Free your mind and find your way, the world is in your hands.

Modificato da - asterix in data 17/02/2014 13:43:35
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 14:40:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Il mio, comunque ed ovviamente, è un pensiero in generale e sicuramente non circoscritto alla legge veneta che non conosco e neppure, ahimè per la distanza, può interessare.



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2337 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 15:12:32  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io penso che la mentalità degli italiani non sia ancora pronta per il clothing optional.
Anche se dovessero fare una legge in merito, presumo, ci sarebbero delle rivolte nelle spiagge ai danni dei poveri nudisti.
Le spiagge già frequentate dai nudisti sono già un ghetto.
Da oggi la differenza sarà che il ghetto potrà essere "a pagamento".

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

Andrea vi
iNudistfedelissimo

husky


Regione: Italy


1687 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 17:35:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Andrea vi  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Andrea vi  Rispondi Quotando
asterix ha scritto:
Il motivo per il quale tutto è stato tenuto all' oscuro è proprio perchè lo scopo della legge è quello di rendere definitivamente illegale il naturismo libero nella speranza di renderlo una cosa puramente commerciale.

appunto per quello visto che la frittata è fatta forse sarebbe meglio muoversi e cercare spiragli alternativi per cercare di provocare un effetto cascata,direi che un comune che potrebbe concedere un'area libera senza problemi c'è e perdipiù in zona il naturismo si è sempre praticato ed è sempre stato tollerato,in più la zona è facilmente raggiungibile col mezzo pubblico da tutto il Veneto e rivitalizzerebbe una zona per quello che so semiabbandonata

life is like yoyo,luck is just a given up go! go!
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 17/02/2014 : 21:19:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Siman, si dice che gli esempi insegnano.
Lido di dante: nudismo libero da 60 anni, partito come aggregazione dagli anni 80, autorizzato dal 2002 al 2006, il campeggio li presente ha un'area nudista da anni e anni (mi dicevano circa 20, ma non ci metto la mano, cmq son molti)

C'è il campeggio, c'è la legge dal 2006, e da allora son guerre su guerre, denunce continue. Solo i giudici dicono che va bene, di fatto tutti dicono che va male. Nessuno è cresciuto, nessuno ha imparato. I rompicog… son sempre li, imperituri. I nudisti son sempre nascosti. E nulla decolla davvero.

Ma li siamo all'estero, sarà tutta un altra cosa

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

crazybetty75
iNudistaffezionato

family


Regione: Veneto


568 Messaggi

Inserito il - 18/02/2014 : 17:30:04  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
per asterix... crazybetty75 non sta scritto da nessuna parte nel sito... quindi qui parlo pe me... che sia chiaro... quando parlo per l'associazione ho un nick ben definito giusto per mettere i puntini sulle i...

poi se non erro c'è scritto che la concessione può essere fatta ad associazioni e/o privati purche riconducibili al naturismo, perciò interpreto se anita veneto o anche un privato tesserato inf chiede ad un comune di poter prendere in concessione il Mort per esempio garantendone quello richiesto dalla legge segnalazioni, barriere magari appunto un baretto e un noleggio sdraio e ombrelloni magari ci fa un po' di soldini e fa anche del bene al naturismo... come dici tu io con famiglia vado in campeggio anche perchè per esempio al mort ci sono stato con prole ma farmi tutto la strada per poi trovare il nulla o meglio rischiare di trovare smanettoni senza controllo anche no grazie.

tutto qua senza polemica...


Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 18/02/2014 : 18:11:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Siman, si dice che gli esempi insegnano....





Ovviamente, Max, la mia era solo una considerazione comprensiva, oltre che della mia ignoranza su cose nudiste nostrane (e non solo su quelle ) anche da un endemico ottimismo tipo: "Non tutto il male vien per nuocere".

Sicuramente, non ho nessuna difficoltà a credere nei timori e malumori di Asterix, tuoi e di altri che da tantissimo vivete il (e combattete pro) nudismo.

Le mie esperienze nudiste (escluso il piacevole week end a Zello del giugno scorso) sono pertinenti esclusivamente a luoghi all'estero e tutti adibiti al nudismo pur se privi di iscrizioni obbligatorie. Proprio di questa libertà, personalmente, sento il bisogno: se mi devo iscrivere ad una Associazione voglio farlo di mia spontanea volontà e non per poter entrare (pagando) dentro una struttura ricettiva.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 18/02/2014 19:01:14
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 18/02/2014 : 19:07:57  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
crazybetty75 ha scritto:

per asterix... crazybetty75 non sta scritto da nessuna parte nel sito... quindi qui parlo pe me... che sia chiaro... quando parlo per l'associazione ho un nick ben definito giusto per mettere i puntini sulle i...

L'avatar presente sul profilo di Crazybetty75 del sito de iNudisti
www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=15872
corrisponde alla foto presente sulla pagina di FB di Andrea Copiello
www.facebook.com/andrea.copiello/photos
Nella pagina di ANAA alla sezione staff, alla voce PR c'è un certo Andrea Copiello
www.naturismoanaa-veneto.org/staff.html
Che sia un caso di omonimia?
Quindi quando parla Crazybetty75 alias Andrea Copiello, parla il PR di ANAA.

poi se non erro c'è scritto che la concessione può essere fatta ad associazioni e/o privati purche riconducibili al naturismo, perciò interpreto se anita veneto o anche un privato tesserato inf chiede ad un comune di poter prendere in concessione il Mort per esempio garantendone quello richiesto dalla legge segnalazioni,

art. 7 punto 3
3) siano concesse con preferenza, a parità di condizioni, alle associazioni o organizzazioni affiliate ad una delle federazioni o confederazioni naturiste nazionali o internazionali;

Quindi un privato non si vedrà mai concedere un'area, perchè basta che un' associazione presenti la stessa richiesta e gliela soffia da sotto al naso, questo articolo è scritto di proposito per eliminare la probabile concorrenza al nuovo stabilimento di ANAA, che ormai i giornali danno per certo.
Quello che spaventa qualcuno, non sono le associazioni, che sono sempre squattrinate, ma che qualche imprenditore possa investire un po' di soldi e creare una struttura a pochi metri da quella esistente e far concorrenza.

barriere magari appunto un baretto e un noleggio sdraio e ombrelloni magari ci fa un po' di soldini e fa anche del bene al naturismo...


Infatti il progetto c'è, fra qualche anno al Mort oltre che baretto, sdraio ed ombrelloni ci costruiscono anche darsena, ville ed appartamenti.
Ma voi la pensate tutti allo stesso modo? naturismo=soldi

tutto qua senza polemica...

Ci mancherebbe, sei tu che ti sei incazzato...

Free your mind and find your way, the world is in your hands.

Modificato da - asterix in data 18/02/2014 20:24:54
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 18/02/2014 : 19:23:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Sherlock Asterix.....



UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 18/02/2014 19:25:18
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 18/02/2014 : 20:46:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se posso far cessare questa diatriba ed eventualmente continuare solo sulla legge:
Io mi trovo nello stesso problema di crazy. Rappresento un gruppo, e quando scrivo spesso vorrei fare note personali, che nulla hanno a che vedere con la conduzione del sito. Non sempre è facile far capire la differenza.

Però c'è un però.
Appartenendo al sito, anzi essendone amministratore, se esprimo non auguri ma idee, reprimende e condotte, non posso fare due facce o avere due idee.
Volente o nolente se scrive fenice, non può esprimere idee diverse dalla linea di condotta del sito.
Ora è possibile che crazy abbia magari pensieri o idee diverse dall'associazione di cui è pr, e ciò anche se strano, è lecito. Non possiamo essere fotocopie del capo, anche se in teoria la si dovrebbe pensare nello stesso modo.
Il mio consiglio, se può servire, è aggiungere un qualcosa tipo: io, a livello personale, la penso in questo modo. Che non è detto sia coincidente col pensiero del gruppo.
Cmq prego, tutti, di limitarci alla legge, altrimenti sembra una battaglia personale, che son sicuro che non è, e che non interessa gli altri utenti.

Ps, nel caso crazy può chiudere la querelle dicendo se son idee sue o del CD. Insomma a nome di chi sta scrivendo.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

starless
iNudistfedelissimo

the tower


Regione: Lazio
Prov.: Roma
Città: roma


1269 Messaggi

Inserito il - 18/02/2014 : 21:16:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'osservazione di a_fenice mi rafforza nella convinzione sulla bontà della scelta che la mia associazione ha fatto con l'utenza ufficiale UNI Lazio: Solo comunicazioni e dati oggettivi! L'indirizzo di gestione, gli eventuali errori, e le (speriamo) buone idee, devono essere nei fatti! Mentre le opinioni e meglio che siano espresse con la propria utenza. Fine OT.

Invece devo dire che seguo con interesse il ping pong tra asterix e siman.
Piccola digressione, con domanda retorica, senza entrare nel merito (tecnico) di come è scritta la legge.
Ma veramente crediamo che questa classe politica sia in grado corrispondere alle esigenze reali di una comunità?
Di guardare verso un futuro lontano?
Oppure, forse, solamente di regolamentare vicende di piccolissimo respiro accontentando interessi di parte, e frustrando diritti di tutti?


Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 6 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000