Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Depenalizzazione atti osceni e offesa al pudore
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Servizi e Informazioni
 Leggi, ordinanze, regolamenti
 Depenalizzazione atti osceni e offesa al pudore
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 5

PaoloBolsena
iNudistaffezionato

dolmen


Regione: Lazio
Prov.: Viterbo
Città: viterbo


282 Messaggi

Inserito il - 13/02/2016 : 14:19:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di PaoloBolsena  Rispondi Quotando
E' bello leggerti Saturn. Ovviamente condivido in toto la speranza di una evoluzione culturale e del costume che come penso tu intenda è probabilmente inevitabile. Se sembro meno ottimista è per una questione di tempi, della lentezza di questa evoluzione.

Non sono sicuro Saturn che l'esempio delle Unioni Civili abbia una stretta attinenza. Guardaci, su questo forum, che si chiama "inudisti", quanti sono quelli che dichiarano la propria identità? Quanti la nascondono? Ci sono pure eccellenti blogger - solo per citare un caso recente - che scrivono bellissimi articoli sul "coming out" nudista senza firmarli, senza dire chi sono o come si chiamano. Quanti su questo forum sono identificabili? O si rendono identificabili a qualcuno che leggesse il forum senza essere un iscritto?

Intendiamoci, non sto colpevolizzando nessuno. Dico solo che dobbiamo prendere atto della cosa. Non solo in Italia i nudonaturisti sono relativamente pochi, ma sono POCHISSIMI quelli che fanno sapere di esserlo nella propria rete di relazione. Io stesso, pur essendo naturista da quando son nato, solo negli ultimi dieci anni ho palesato pubblicamente la cosa, fino a quel momento confinata alle mie più intime amicizie e alla famiglia.

Nel mondo gay, invece, il coming out è frequentissimo (più frequente di quanto sia il non farlo) e, vista l'ampiezza della popolazione omosessuale, ha condizionato nei decenni moltissimo il passo di quella evoluzione che auspichiamo, verso una società più inclusiva e egualitaria. Sono sempre di più coloro che si dichiarano gay non solo in famiglia, sul lavoro ma anche sulle reti sociali e in ambito pubblico, alla radio o in televisione. La legge sulle unioni civili, che è una sorta di compromesso in attesa di qualcosa di più evoluto, nasce quindi da un lavoro profondo sull'identità di chi è direttamente interessato e, a scendere, dalle loro famiglie, dai loro amici, dai loro colleghi e via via tutti gli altri.

I nudisti che lo fanno, invece, sono sempre quel manipolo, forse qualche decina, quelli che si spendono tanto da tanto tempo per far qualcosa. O quelli che lavorano sul piano culturale tantissimo (penso in questo forum a Emanuele Cinelli - che ha il suo nome come indirizzo del proprio blog di settore - o Vittorio Volpi), gente che oltre al proprio talento e al proprio tempo mette anche il suo nome e la sua identità nel tentare una via di cambiamento.

In conclusione non credo siano molti i nudonaturisti che vivono la questione nudità come una questione identitaria, ergo hanno perlopiù poco o scarsissimo interesse a spendersi perché la cultura cambi, o almeno così mi pare.












Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 13/02/2016 : 14:25:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho letto attentamente te e Saturn ma non vi risponderò qui perché siamo in super OT. Se l'aprite altrove ci vengo. Ci tengo a questa ricca, buona e utile conversazione!!!

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 13/02/2016 : 16:16:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
paolobolsena ha scritto:




Immagine:

50,09 KB

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 13/02/2016 : 16:19:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ionudista ha scritto:

Ho letto attentamente te e Saturn ma non vi risponderò qui perché siamo in super OT. Se l'aprite altrove ci vengo. Ci tengo a questa ricca, buona e utile conversazione!!!



Basta cercare


http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=13082&SearchTerms=,Coming,out

Nel forum manca ben poco, basta cercarlo e riaprirlo

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10726 Messaggi

Inserito il - 13/02/2016 : 16:41:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
PaoloBolsena ha scritto:

E' bello leggerti Saturn. Ovviamente condivido in toto la speranza di una evoluzione culturale e del costume che come penso tu intenda è probabilmente inevitabile. Se sembro meno ottimista è per una questione di tempi, della lentezza di questa evoluzione.

Non sono sicuro Saturn che l'esempio delle Unioni Civili abbia una stretta attinenza. Guardaci, su questo forum, che si chiama "inudisti", quanti sono quelli che dichiarano la propria identità? Quanti la nascondono? Ci sono pure eccellenti blogger - solo per citare un caso recente - che scrivono bellissimi articoli sul "coming out" nudista senza firmarli, senza dire chi sono o come si chiamano. Quanti su questo forum sono identificabili? O si rendono identificabili a qualcuno che leggesse il forum senza essere un iscritto?

Intendiamoci, non sto colpevolizzando nessuno. Dico solo che dobbiamo prendere atto della cosa. Non solo in Italia i nudonaturisti sono relativamente pochi, ma sono POCHISSIMI quelli che fanno sapere di esserlo nella propria rete di relazione. Io stesso, pur essendo naturista da quando son nato, solo negli ultimi dieci anni ho palesato pubblicamente la cosa, fino a quel momento confinata alle mie più intime amicizie e alla famiglia.

Nel mondo gay, invece, il coming out è frequentissimo (più frequente di quanto sia il non farlo) e, vista l'ampiezza della popolazione omosessuale, ha condizionato nei decenni moltissimo il passo di quella evoluzione che auspichiamo, verso una società più inclusiva e egualitaria. Sono sempre di più coloro che si dichiarano gay non solo in famiglia, sul lavoro ma anche sulle reti sociali e in ambito pubblico, alla radio o in televisione. La legge sulle unioni civili, che è una sorta di compromesso in attesa di qualcosa di più evoluto, nasce quindi da un lavoro profondo sull'identità di chi è direttamente interessato e, a scendere, dalle loro famiglie, dai loro amici, dai loro colleghi e via via tutti gli altri.

I nudisti che lo fanno, invece, sono sempre quel manipolo, forse qualche decina, quelli che si spendono tanto da tanto tempo per far qualcosa. O quelli che lavorano sul piano culturale tantissimo (penso in questo forum a Emanuele Cinelli - che ha il suo nome come indirizzo del proprio blog di settore - o Vittorio Volpi), gente che oltre al proprio talento e al proprio tempo mette anche il suo nome e la sua identità nel tentare una via di cambiamento.

In conclusione non credo siano molti i nudonaturisti che vivono la questione nudità come una questione identitaria, ergo hanno perlopiù poco o scarsissimo interesse a spendersi perché la cultura cambi, o almeno così mi pare.
















Hai fatto un'analisi molto sapiente e profonda.

Tuttavia personalmente trovo una grandissima differenza tra la battaglia dei diritti delle unioni civili (sia etero che omosessuali) rispetto a quella pro nudismo.

Le prime aprono moltissime e importantissime porte finora chiuse se non sbarrate, la seconda (il nudismo)...beh...e lo dico da nudista convinto...non la vedo così impellente e degna degli stessi sforzi pro unioni di fatto.


Quanto al coming out pro nudismo...
...mica tutti scelgono la "strategia dell'apostolo".
Ci son diversi modi di fare coming out.











UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 13/02/2016 16:43:16
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 13/02/2016 : 16:48:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scrivere libri, ad esempio.

Ogni uomo ha talenti diversi, basta che li usi e non ci dorma sopra.

Tanto non tocca convincere nessuno, solo far capire, da mille aspetti diversi, che c'è solo gente … diversamente vestita.

E ogni modo è buono.

Però si deve smuovere il culo, e non solo in spiaggia

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10726 Messaggi

Inserito il - 13/02/2016 : 17:05:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Scrivere libri, ad esempio.

Ogni uomo ha talenti diversi, basta che li usi e non ci dorma sopra.

Tanto non tocca convincere nessuno, solo far capire, da mille aspetti diversi, che c'è solo gente … diversamente vestita.

E ogni modo è buono.

Però si deve smuovere il culo, e non solo in spiaggia




Grazie per gli immeritati riconoscimenti....
...tuttavia io riflettevo su un altro tipo di coming out.

Chi parla maggiormente pro nudismo in Italia e in rete?
Da quanto ho appurato da indagini statistiche tra tutti i siti web, ce n'è uno (QUESTO) che non solo li batte tutti, ma li surclassa compresi quelli delle associazioni "nudistichiste" o meglio, "naturistechevoli".

Eppure pur sentendo molti inviti a fare cominq out qui dentro e inviti sempre in questo sito/forum a bollarsi ogni anno spendendo....quanto? 30€ 35€? alle pur meritevoli associazioni,
nessuno ha mai pensato a riflettere e far riflettere tutti quelli che vorrebbero più visibilità "nudista" in Italia, a schiacciare il bottoncino giallo DONAZIONE in alto sulla destra (e con molto meno dei 30 denari pro FENAIT).


"A gratis", cari ragazzi, non c'è nulla.
Iniziamo a far in modo che il sito più famoso e visitato d'Italia continui a sopravvivere.
Questo è coming out e non dire alla zia 70enne:
"Hei zietta, io vado a spiaggia tutto bello nudo".










UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 13/02/2016 17:07:47
Torna all'inizio della Pagina

Saturn
iNudistospite



49 Messaggi

Inserito il - 14/02/2016 : 11:21:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
@ Paolo:
Credo che siamo tutti abbastanza grandi da ricordare che il coming out dei gay si è sviluppato nel corso di decenni. Anzi, fino a poco fa non esisteva nemmeno una parola per definirlo e non a caso usiamo una parola esotica visto che non è certo una cosa nata in Iialia. Ancora oggi non è una ocsa che le persone fanno a cuor leggero, visti i vari circhi massimi, per non parlare di ciò che avviene in mille altri paesi.

Il fatto positivo è però che a forza di parlarne (non solo, pensiamo all'influenza della musica, del cinema ecc), il riconoscimento dei diritti dei gay è sostenuto anche da chi gay non è. Gli stessi gruppi antigay (dico per semplificare) si concentrano su alcuni punti della legge delle unioni civili e evitano con cura contrapposizioni frontali perchè sanno che avrebbero contro gran parte dell'opinione pubblica.

D'altra parte è evidente una certa ipocrisia anche di chi è a favore: la legge è sulle unioni civili in genere ma sappiamo bene che il vero punto centrale è un riconoscimento ufficiale delle coppie omosessuali. Come se per far approvare una regolamentazione del nudismo venisse inserita in una riforma del demanio marittimo.

Però, è vero che il confronto con le unioni civili non è completamente calzante. Altri casi simili (non identici) che mi vengono in mente sono ad esempio l'eutanasia (facciamo i politici, chiamiamolo fine vita) o la canapa indiana. In questi casi è questione di coming out, però ci sono ampie fette della popolazione favorevoli con argomentazioni che vanno dagli aspetti medici a quelli economomici.

Per chiudere, temo che sia giusta la tua conclusione, forse alla maniera italiana ci sta bene lo stato attuale, parcheggiamo in doppia fila confidando che i vigili non passino e la multa non capiti a noi. Poi ci sono sempre la Croazia o la Spagna
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 14/02/2016 : 12:04:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bella nota saturn. Dico la mia genericamente.
Il movimento gay è attivo da decenni (anche se hanno cominciato a parlarne apertamente da molto meno) e pian piano si sono manifestati, fosse anche solo a parlarne, e stanno faticosamente ma decisamente sfondando.

I nudisti esistono da… ops fine dell'800, cioè un secolo e mezzo.

La federazione nudista esiste dal … ops così tanti anni che nel 74 ha fondato il manifesto europeo.

Quella italiana esiste dal …1971

Quanti decenni occorreranno ancora?

Credo che bisognerebbe ragionare invece proprio sul manifestarsi, chiamiamolo scherzosamente coming out nudista, chiamiamolo "è ora di parlarne senza paura, di stare nei luoghi nudisti come convenzione comanda", e contribuire in ogni dove con ciò in cui siamo capaci, dai soldini a chi lavora, a dare il proprio talento, qualunque esso sia, al metterci la faccia ovunque… ed essere meno litigiosi tra di noi, che a chi ci legge siamo certi spettacolini che …

Se poi bisogna cambiargli nome, naturista, nudista, fancazzista, diversamente vestiti, chissene, basta che ci diamo un mossa, tutti, e smettere di attendere la manna dal cielo (non siamo nell'esodo, non cadrà mai)

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 14/02/2016 : 14:21:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No Calimerooo... Dai rimedio subito! Allora ci vediamo su questa conversazione:
http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=13082
per parlare del palesare il proprio nudismo, o coming out come lo si vuol chiamare. Ciao, ci vediamo là!!!

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

mozartiano
iNudistaffezionato


Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano


204 Messaggi

Inserito il - 23/02/2016 : 08:18:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nell'ultimo post pubblicato sul mio blog ho cercato di riassumere la situazione alla luce della recente novità legislativa in tema di depenalizzazione e di fare qualche considerazione al riguardo.

http://esserenudo.net/2016/02/22/depenalizzazione-quando-la-parola-inganna/

- mozartiano http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=32399

Socio A.N.ITA.

Blog: http://esserenudo.net

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 23/02/2016 : 19:23:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
bell'articolo, e spero vivamente che le associazioni scendano in campo unite per contrastare questo fenomeno.

E ci spero vivamente.

Ma la loro conformazione fodamentalmente slegata, in cui ognuna porta avanti i propri lavori, dai più belli ai più "faceti", difficilmente in unità d'intenti, e che si trovano piuttosto a discutere tra loro solo per applicate il nuovo bollino da 40 € (Gianfranco docet), mi mette tanta ansia e disperazione.

Quasta è un'ottima occasione per fare finalmente fronte comune, e scendere in campo per ciò per cui sono stata create e nate: diffondere e difendere il naturismo (ma si chiamiamolo pure cosi), per una volta tanto libero, e non solo da campeggio (di Gianfranco).

Speriamo che il fato porti consiglio in merito.

*************************************
PS: tollerate qualche piccola chiosa polemica, ma non stò più zitto!!!!

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

mozartiano
iNudistaffezionato


Regione: Trentino - Alto Adige
Prov.: Bolzano


204 Messaggi

Inserito il - 24/02/2016 : 07:57:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi piacerebbe sapere - da coloro che si adoperano attivamente in seno alle associazioni e che frequentano anche questo forum - se le associazioni hanno cominciato a porsi la questione su come affrontare la novità legislativa, in maniera tale che essa non si traduca in una batosta per la pratica nudista, ma costituisca invece un'occasione da sfruttare a favore del nudismo.

- mozartiano http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=32399

Socio A.N.ITA.

Blog: http://esserenudo.net

Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 24/02/2016 : 16:55:26  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mozartiano ha scritto:

Mi piacerebbe sapere - da coloro che si adoperano attivamente in seno alle associazioni e che frequentano anche questo forum - se le associazioni hanno cominciato a porsi la questione su come affrontare la novità legislativa, in maniera tale che essa non si traduca in una batosta per la pratica nudista, ma costituisca invece un'occasione da sfruttare a favore del nudismo.

Al di là del parere del nostro avvocato espresso sul nostro forum, ne parleremo a margine del dibattito del 5 marzo.
Ma stiamo valutando un incontro a Roma. Vediamo se riusciamo a combinare, in questi casi fino a che non si fissa data meglio non mettere carro davanti ai buoi...

Torna all'inizio della Pagina

naturalex
iNudistospite


Regione: Sicilia


48 Messaggi

Inserito il - 26/02/2016 : 21:32:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dimenticate un particolare importante: l'Art. 527 comma 2 del C.P. non e' stato depenalizzato!
Se, infatti, l'atto osceno è posto in essere in luoghi abitualmente frequentati da minori o nelle loro immediate vicinanze si resta anche oggi nell'area del penalmente rilevante. E si continua a rischiare di essere condannati alla reclusione.
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 01/03/2016 : 00:52:38  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
naturalex ha scritto:

Dimenticate un particolare importante: l'Art. 527 comma 2 del C.P. non e' stato depenalizzato!
Se, infatti, l'atto osceno è posto in essere in luoghi abitualmente frequentati da minori o nelle loro immediate vicinanze si resta anche oggi nell'area del penalmente rilevante. E si continua a rischiare di essere condannati alla reclusione.


Mi permetto di segnalare che il 527 non viene mai contestato al naturista a meno che non ci siano comportamenti "sopra le righe"!
E comunque sempre per il 527 non si rischia il carcere.

Torna all'inizio della Pagina

naturalex
iNudistospite


Regione: Sicilia


48 Messaggi

Inserito il - 01/03/2016 : 14:53:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

[quote]

Mi permetto di segnalare che il 527 non viene mai contestato al naturista a meno che non ci siano comportamenti "sopra le righe"!
E comunque sempre per il 527 non si rischia il carcere.


Attenzione! Il secondo comma del 527 non è stato depenalizzato. In presenza di minori resta reato. Ma qui stiamo parlando di atti osceni e quindi il naturismo c'entra ben poco.

Modificato da - naturalex in data 01/03/2016 17:19:53
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 02/03/2016 : 03:22:31  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ricordo che è fermo in parlamento il seguente progetto di legge nazionale che tutti auspichiamo possa proseguire il suo iter!


Disposizioni per il riconoscimento della pratica del naturismo e lo sviluppo della capacità turistico- ricettiva in Italia XVII LEGISLATURA - CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE di iniziativa dei Deputati LACQUANITI, ZAN, ZARATTI, DI SALVO, DURANTI, MATARRELLI, SCOTTO, KRONBICHLER, NICCHI, MELILLA, PELLEGRINO, FRATOIANNI, RICCIATTI, MIGLIORE, SANNICANDRO, PIAZZONI, BORDO, AIELLO, COMINELLI, RAMPI, BRUNO BOSSIO, NARDI
ART. 1
1. La presente legge disciplina la pratica del naturismo e la realizzazione di aree ad essa destinate. 2. E’ definito naturismo l’ insieme delle pratiche di vita all’ aria aperta che, nel rispetto degli altri, della natura e dell’ ambiente circostante, utilizzano la pratica del nudismo come forma comune di ricreazione e di sviluppo della salute fisica e mentale attraverso il contatto diretto con la natura.
ART. 2
1. La pratica del naturismo non costituisce comportamento contrario alla legge né atto contrario alla pubblica decenza ai sensi dell’ articolo 726 del codice penale o atto osceno in luogo pubblico ai sensi dell’ articolo 527 del Codice Penale. Nei limiti di quanto stabilito dalla presente legge, è sempre ammessa la nudità integrale nelle spiagge o altre aree riservate ai nudisti o da essi solitamente frequentate.
ART.3
1. Fermo restando quanto disposto dall’ articolo 2, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano definiscono i criteri secondo i quali i comuni possono individuare le aree pubbliche da destinare alla pratica del naturismo, anche su richiesta di associazioni, società o altri soggetti privati interessati a progettare e a gestire strutture turistico-ricettive, assegnando precedenza alle aree dove la pratica del naturismo risulta già diffusa, quali spiagge marine, lacuali, fluviali o aree boschive.
2. Due o più Comuni vicini possono accordarsi per la individuazione di aree comuni per la pratica del naturismo.
3. Nel caso in cui il Comune non abbia individuato apposite aree da destinare alla pratica del naturismo, in attuazione di quanto previsto dal comma 1, associazioni, società o altri soggetti privati possono chiedere all’ amministrazione comunale di destinare alla pratica del naturismo determinate aree pubbliche, anche se non già frequentate solitamente da naturisti. L’amministrazione comunale accoglie o respinge la richiesta, con provvedimento motivato, entro tre mesi dalla data della sua ricezione. Decorso tale termine senza che sia stato adottato il provvedimento, la richiesta si intende accolta. In caso di diniego della destinazione dell’ area indicata dai richiedenti, l’amministrazione comunale è comunque tenuta a indicare nello stesso provvedimento le aree alternative destinate alla pratica del naturismo.
ART.4
1. L’accesso alle aree pubbliche destinate alla pratica del naturismo ai sensi della presente legge è sempre libero e gratuito.
2. Le aree pubbliche destinate alla pratica del naturismo possono essere concesse a privati nella misura massima del 50 per cento della loro estensione complessiva individuata da ciascun comune. Il concessionario garantisce il miglior funzionamento dell’area, eventualmente anche attraverso l’applicazione di apposite tariffe di accesso, nonché il controllo sulla corretta fruizione degli spazi ed il rispetto della normativa vigente. L’ atto di concessione definisce il canone dovuto al Comune. 1. La concessione di aree pubbliche può essere attribuita ad associazioni, società o altri soggetti privati ai fini della realizzazione di strutture turistico-ricettive destinate alla pratica del naturismo.
ART.5
1. Le aree destinate alla pratica del naturismo devono essere segnalate e delimitate mediante l’affissione di appositi cartelli recanti l’ indicazione che si tratta di aree destinate alla pratica del naturismo. In nessun caso tali aree possono essere delimitate da reti, staccionate o altra forma di recinzione. La delimitazione delle aree deve comunque assicurare la loro agevole identificazione da parte delle persone che non praticano il naturismo.


Modificato da - Nudomark in data 02/03/2016 03:23:50
Torna all'inizio della Pagina

2Tatini
iNudistfedele

2Tatini Felici


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


734 Messaggi

Inserito il - 02/03/2016 : 07:04:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Ricordo che è fermo in parlamento il seguente progetto di legge nazionale che tutti auspichiamo possa proseguire il suo iter!

1. Fermo restando quanto disposto dall’ articolo 2, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano definiscono i criteri secondo i quali i comuni POSSONO individuare le aree pubbliche da destinare alla pratica del naturismo, anche su richiesta di associazioni...

In caso di diniego della destinazione dell’ area indicata dai richiedenti, l’amministrazione comunale E' COMUNQUE TENUTA a indicare nello stesso provvedimento le aree alternative destinate alla pratica del naturismo.



E' chiaro che tutta la partita si giocherà qui.
I Comuni POSSONO,nn DEVONO individuare delle aree...
Ma cmq il fatto che se ad una richiesta specifica dovessero rispondere di no,contestualmente dovranno dare una soluzione alternativa gioca sempre a nostro favore.
Sperando che al posto di un pezzo di spiaggia nn ci diano un "pollaio " in cima ad una collina.

Stefano
Il nostro profilo sul sito è: http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=35506
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 02/03/2016 : 19:31:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:


ART. 2
1. La pratica del naturismo non costituisce comportamento contrario alla legge né atto contrario alla pubblica decenza ai sensi dell’ articolo 726 del codice penale o atto osceno in luogo pubblico ai sensi dell’ articolo 527 del Codice Penale.


Grazie Nudomark per aver condiviso questo testo. Consapevole degli emendamenti a cui viene sottoposta una proposta di legge nel caso in cui venga seriamente esaminata in parlamento, io mi accontenterei anche solo dello stralcio riportato su.

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 02/03/2016 : 19:38:12  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ionudista ha scritto:

Nudomark ha scritto:


ART. 2
1. La pratica del naturismo non costituisce comportamento contrario alla legge né atto contrario alla pubblica decenza ai sensi dell’ articolo 726 del codice penale o atto osceno in luogo pubblico ai sensi dell’ articolo 527 del Codice Penale.


Grazie Nudomark per aver condiviso questo testo. Consapevole degli emendamenti a cui viene sottoposta una proposta di legge nel caso in cui venga seriamente esaminata in parlamento, io mi accontenterei anche solo dello stralcio riportato su.

Sabato l'On. Lacquaniti sará con noi a Milano...sará occasione per discuterne.

Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1338 Messaggi

Inserito il - 03/03/2016 : 13:29:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
speriamo bene

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

naturik
iNudistaffezionato

Naturik


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


491 Messaggi

Inserito il - 04/03/2016 : 23:21:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ionudista ha scritto:

Nudomark ha scritto:


ART. 2
1. La pratica del naturismo non costituisce comportamento contrario alla legge né atto contrario alla pubblica decenza ai sensi dell’articolo 726 del codice penale o atto osceno in luogo pubblico ai sensi dell’.articolo 527 del Codice Penale.


Grazie Nudomark per aver condiviso questo testo. Consapevole degli emendamenti a cui viene sottoposta una proposta di legge nel caso in cui venga seriamente esaminata in parlamento, io mi accontenterei anche solo dello stralcio riportato su.


Altro che accontentarsi! Quell'articolo da solo supererebbe il bisogno di ogni altra legge
Torna all'inizio della Pagina

zio-zio
iNudistospite


Regione: Lombardia
Prov.: Varese
Città: gavirate


22 Messaggi

Inserito il - 24/04/2016 : 19:33:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Alla luce di tutto questo, visto che si avvicina la bella stagione, si potrà andare a Vizzola o Castelnovate tranquillamente o si rischierà di perdere le "mutande"
Nessuno conosce le intenzioni dei sindaci della zona?
Ciao, e spero buon nudismo a tutti

w il nudismo
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistaffezionato

Mauro Buio


Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: san giovanni lupatoto


575 Messaggi

Inserito il - 29/04/2016 : 21:14:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
alla laguna del mort (jesolo)come siamo messi?anche qui si rischierà di perdere i propri risparmi?
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 29/04/2016 : 21:32:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
maurobuio ha scritto:

alla laguna del mort (jesolo)come siamo messi?anche qui si rischierà di perdere i propri risparmi?

ci sono due topic sulla chiusura della pineta da attraversare per arrivarci, quindi la spiaggia è raggiungibile solo via mare… e rimane sempre non autorizzata.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

EnIgMa
iNudistamico

avatpra2


Regione: Veneto


169 Messaggi

Inserito il - 29/04/2016 : 23:12:28  Mostra Profilo Invia a EnIgMa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perché rimane non autorizzata?

Ero rimasto al contrario :(
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistaffezionato

Mauro Buio


Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: san giovanni lupatoto


575 Messaggi

Inserito il - 30/04/2016 : 19:59:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
da quello che sò io,non è autorizzata da un pò di anni,ma è sempre stato tollerato,adesso però sarebbe bello
sapere se si rischiano i 5mila euro di multa anche qui.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20557 Messaggi

Inserito il - 30/04/2016 : 21:56:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
EnIgMa ha scritto:

Perché rimane non autorizzata?

Ero rimasto al contrario :(


è stata autorizzata solo per una stagione giugno settembre di un 4/5 anni fa, più o meno, ma dopo iniziò il trambusto delle storie della legge, dei campeggi, della darsena, e mille altre favole su quel posto.

Ad oggi le uniche siaggie autorizzate sono:
- Lazio - Ostia -capocotta
- Abruzzo - Torino di Sangro - Le Morge
- Toscana - San Vincenzo - Nido dell'Aquila
- Campania- Marina di Camerota - Troncone
- Lazio - Fiumicino - Focene
- Sicilia - Gela - Bulala

Spero di non averne dimenticato nessuna

Autorizzazioni temporanee, ormai scadute e non rinnovate, erano:

- Emilia Romagna - Ravenna - Lido di Dante
- Veneto - Jesolo/Eraclea - Il Mort






Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 30/04/2016 : 22:12:12  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

EnIgMa ha scritto:

Perché rimane non autorizzata?

Ero rimasto al contrario :(


è stata autorizzata solo per una stagione giugno settembre di un 4/5 anni fa, più o meno, ma dopo iniziò il trambusto delle storie della legge, dei campeggi, della darsena, e mille altre favole su quel posto.

Ad oggi le uniche siaggie autorizzate sono:
- Lazio - Ostia -capocotta
- Abruzzo - Torino di Sangro - Le Morge
- Toscana - San Vincenzo - Nido dell'Aquila
- Campania- Marina di Camerota - Troncone
- Lazio - Fiumicino - Focene
- Sicilia - Gela - Bulala

Spero di non averne dimenticato nessuna

Autorizzazioni temporanee, ormai scadute e non rinnovate, erano:

- Emilia Romagna - Ravenna - Lido di Dante
- Veneto - Jesolo/Eraclea - Il Mort






Elba -Acquarilli.
Autorizzata!

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000