Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Vestire ecologico
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Ecologia & ambiente
 Vestire ecologico
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

ompi
iNudistaffezionato

GIF


Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Brescia


551 Messaggi

Inserito il - 18/02/2015 : 17:31:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
dopo la provocazione, la mia riflessione personale e opinabilissima.

Piccola premessa: pur essendo nudista, l'abbigliamento è una grossa grossa parte della mia vita: prima di tutto lo produco (non urlate! faccio principalmente giacche a vento, quindi abbigliamento necessario e come me tutta la mia famiglia da tre generazioni)e poi proprio mi piace! non mi ritengo modaiolo, ma apprezzo un bel vestito, la qualità e mi piace vestirmi. così come mi piace stare nudo. Sinceramente non trovo le due cose in contraddizione visto che sono per definizione separate, opposte, e una definisce l'altra. Quindi cerco di fare entrambe le cose al meglio, seguendo il mio gusto, e nelle situazioni in cui si può o si deve.

Detto questo, come dice Siman, una soluzione perfettamente ecologica nella sua totalità non credo esista. Anche qui cerco di fare quello che mi piace al meglio. Sono onnivoro, quindi mi sentirei ridicolo a definirmi animalista. Non mi faccio quindi problemi ad indossare capi in pelle ad esempio, ma controllo la provenienza e il tipo di animale. Se animale comunemente impiegato anche per l'alimentazione, bene, non mi pongo troppi problemi sperando (sicuramente con un pochino di ingenuità, ma nemmeno troppa) che il sacrificio dell'animale non sia stato uno spreco.


Detto ciò massimo rispetto per chi invece rinuncia totalmente ad ogni impiego animale, finchè lo fa con completa cognizione (consapevole anche ad esempio che l'anestesia è testata su animali, le valvole cardiache o che per le coltivazioni estensive e intensive (sia per alimentazione che per ricavarne fibre tessili)rubano terreno alla natura più o meno tanto quanto un allevamento), coerenza e senza estremismi o fanatismi.

Lorenzo e Federico:
PROFILO
Tesserati A.N.I.T.A.
per le mie foto : https://www.facebook.com/lorenzopassiniph
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2372 Messaggi

Inserito il - 18/02/2015 : 22:15:13  Mostra Profilo Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
siman ha scritto:


Vedo che non hai colto il senso del mio non senso.

Giusto parlare e combattere pro ecologia...meno, secondo me, andare a spulciare e speculare su infinitesimali e poco realistici danni all'ambiente, come potrebbero essere una o due tipi di molecole inserite in una crema solare.

* Se moltiplichi quelle poche molecole per milioni di bagnanti ... fatti i conti.
http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/beauty/cosmetica/2014/07/16/creme-solari-in-difesa-della-pelle-e-del-mare-e-tempo-di-ecobeauty-_d1670f10-f80b-4c98-b4a5-257129a05db0.html
http://www.humanitasalute.it/bellezza-e-cura-del-corpo/5322-creme-solari-attenzione-alleffetto-qboomerangq
* Sono commosso per la tua partecipazione alla prematura dipartita di milioni di moscerini a causa del traffico ... ti fa onore.
* Le deiezioni degli allevamenti, soprattutto intensivi, non sono usabili come concime neanche trattandoli come da antica tradizione contadina per il contenuto di farmaci, dati a scopo preventivo, e forse anche per le porcherie che gli fanno mangiare.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. http://www.abruzzonaturista.it/index.php

Modificato da - Eroe in data 18/02/2015 22:18:12
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 18/02/2015 : 22:33:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
GiuseppeA ha scritto:

a_fenice ha scritto:

e tieni il cappellino in testa..... mi sembra giusto... No comment


Ps, che coraggio ahahahh


Coraggio dici? Volevo provare viste le innumerevoli foto di persone nude sulla neve! Il cappello era lì perché me ne ero dimenticato! Poi ne ho fatte altre senza cappello e senza scarpe!
Quello che però la foto non dice e che i vestiti servono! Due giorni dopo mi è venuto un forte mal di gola che mi ha fatto perdere anche la voce!
metti le chiappe sulla neve, e ti viene il mal di gola? Ehm, che mi sia dimenticato le lezioni di anatomia?


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 18/02/2015 : 22:35:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ompi ha scritto:

dopo la provocazione, la mia riflessione personale e opinabilissima.

Piccola premessa: pur essendo nudista, l'abbigliamento è una grossa grossa parte della mia vita: prima di tutto lo produco (non urlate! faccio principalmente giacche a vento, quindi abbigliamento necessario e come me tutta la mia famiglia da tre generazioni)e poi proprio mi piace! non mi ritengo modaiolo, ma apprezzo un bel vestito, la qualità e mi piace vestirmi. così come mi piace stare nudo. Sinceramente non trovo le due cose in contraddizione visto che sono per definizione separate, opposte, e una definisce l'altra. Quindi cerco di fare entrambe le cose al meglio, seguendo il mio gusto, e nelle situazioni in cui si può o si deve.

Detto questo, come dice Siman, una soluzione perfettamente ecologica nella sua totalità non credo esista. Anche qui cerco di fare quello che mi piace al meglio. Sono onnivoro, quindi mi sentirei ridicolo a definirmi animalista. Non mi faccio quindi problemi ad indossare capi in pelle ad esempio, ma controllo la provenienza e il tipo di animale. Se animale comunemente impiegato anche per l'alimentazione, bene, non mi pongo troppi problemi sperando (sicuramente con un pochino di ingenuità, ma nemmeno troppa) che il sacrificio dell'animale non sia stato uno spreco.


Detto ciò massimo rispetto per chi invece rinuncia totalmente ad ogni impiego animale, finchè lo fa con completa cognizione (consapevole anche ad esempio che l'anestesia è testata su animali, le valvole cardiache o che per le coltivazioni estensive e intensive (sia per alimentazione che per ricavarne fibre tessili)rubano terreno alla natura più o meno tanto quanto un allevamento), coerenza e senza estremismi o fanatismi.
su questo almeno siamo in sintonia al 100 %.... però, un produttore tessile

Dovrò venire a trovarti e provare ste giacche a vento

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 18/02/2015 : 22:44:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eroe ha scritto:

siman ha scritto:


Vedo che non hai colto il senso del mio non senso.

Giusto parlare e combattere pro ecologia...meno, secondo me, andare a spulciare e speculare su infinitesimali e poco realistici danni all'ambiente, come potrebbero essere una o due tipi di molecole inserite in una crema solare.

* Se moltiplichi quelle poche molecole per milioni di bagnanti ... fatti i conti.
http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/beauty/cosmetica/2014/07/16/creme-solari-in-difesa-della-pelle-e-del-mare-e-tempo-di-ecobeauty-_d1670f10-f80b-4c98-b4a5-257129a05db0.html
http://www.humanitasalute.it/bellezza-e-cura-del-corpo/5322-creme-solari-attenzione-alleffetto-qboomerangq
* Sono commosso per la tua partecipazione alla prematura dipartita di milioni di moscerini a causa del traffico ... ti fa onore.
* Le deiezioni degli allevamenti, soprattutto intensivi, non sono usabili come concime neanche trattandoli come da antica tradizione contadina per il contenuto di farmaci, dati a scopo preventivo, e forse anche per le porcherie che gli fanno mangiare.
su quante molecole ci siano in mare di crema.... credo che di altri tossici ce ne siano cosi tanti che della quantità derivante dalle creme sia il problema minore. Certo è che 1+1 fa due....

Delle creme, sigh troppo in uso tra i tessili, assi poco tra i nudisti, mi ricodo la superfice del mare oleosa e melmosa e profumante di tutto, fuorchè di salmastro....

Le cacche avranno i farmaci, ma producono dell'ottimo biogas (metano), peccato che quando vengono riforniti, per due tre giorni, per chilometri intorno, si asfisia. Ne ho uno vicino, e ti giuro che in quei giorni cerco di stare il più lontano da casa...altro che discariche....

Cmq i farmaci si, come residuo ci saranno, ma ormai "digeriti" e degenerati, e la fermentazione successiva di fatto li fa scomparire. Diverso per i sali minerali usati, quelli tendono più a rimanere integri. Ma tanto, vediamo che oggi han cominiciato a disseminare i terreni di sali appositi (tipo le patate al selenio), e per fortuna che non siamo in Germania....sai quanti avvelenamenti dal suddetto.

Ti ricordi i cetrioli all'Escherichia ? Risulta di tombini umani usati come fertilizzante. Ottima cresciata, peccato nessun lavaggio prima della commercializzazione, e relativa infezione di massa in mezza europa. Eppure era il fiore all'occhiello del biologico....

Della serie: non tutto il male vien per nuocere, non tutto il bene è realmente bene

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

ompi
iNudistaffezionato

GIF


Regione: Lombardia
Prov.: Brescia
Città: Brescia


551 Messaggi

Inserito il - 19/02/2015 : 08:18:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

ompi ha scritto:

dopo la provocazione, la mia riflessione personale e opinabilissima.

Piccola premessa: pur essendo nudista, l'abbigliamento è una grossa grossa parte della mia vita: prima di tutto lo produco (non urlate! faccio principalmente giacche a vento, quindi abbigliamento necessario e come me tutta la mia famiglia da tre generazioni)e poi proprio mi piace! non mi ritengo modaiolo, ma apprezzo un bel vestito, la qualità e mi piace vestirmi. così come mi piace stare nudo. Sinceramente non trovo le due cose in contraddizione visto che sono per definizione separate, opposte, e una definisce l'altra. Quindi cerco di fare entrambe le cose al meglio, seguendo il mio gusto, e nelle situazioni in cui si può o si deve.

Detto questo, come dice Siman, una soluzione perfettamente ecologica nella sua totalità non credo esista. Anche qui cerco di fare quello che mi piace al meglio. Sono onnivoro, quindi mi sentirei ridicolo a definirmi animalista. Non mi faccio quindi problemi ad indossare capi in pelle ad esempio, ma controllo la provenienza e il tipo di animale. Se animale comunemente impiegato anche per l'alimentazione, bene, non mi pongo troppi problemi sperando (sicuramente con un pochino di ingenuità, ma nemmeno troppa) che il sacrificio dell'animale non sia stato uno spreco.


Detto ciò massimo rispetto per chi invece rinuncia totalmente ad ogni impiego animale, finchè lo fa con completa cognizione (consapevole anche ad esempio che l'anestesia è testata su animali, le valvole cardiache o che per le coltivazioni estensive e intensive (sia per alimentazione che per ricavarne fibre tessili)rubano terreno alla natura più o meno tanto quanto un allevamento), coerenza e senza estremismi o fanatismi.
su questo almeno siamo in sintonia al 100 %.... però, un produttore tessile

Dovrò venire a trovarti e provare ste giacche a vento


Suvvia Max, la pensiamo diversamente (per ora ) solo su una piccola fetta dell'uso della satira... per la giacca quando vuoi!

Lorenzo e Federico:
PROFILO
Tesserati A.N.I.T.A.
per le mie foto : https://www.facebook.com/lorenzopassiniph
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 19/02/2015 : 11:43:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Delle creme, sigh troppo in uso tra i tessili, assi poco tra i nudisti, mi ricodo la superfice del mare oleosa e melmosa e profumante di tutto, fuorchè di salmastro....ecc ecc




Non ho dubbi a credere che ci sia la superficie del mare oleosa nelle ore di massima affluenza per il bagno.
Per fortuna il mare che frequento io è così irrorato da correnti marine (rispetto, suppongo, a quello dove solitamente vai tu) che questo fenomeno non si nota.

Detto questo, son sicuro che se in questo forum fosse iscritto il Sig. Mare, sicuramente posterebbe una frase pressapoco così:
"Inondatemi pure dei residui delle creme solari anche in quantità 100 volte maggiore, purché non mi buttiate dentro nessun'altra sostanza come di solito, voi uomini, fate".

Superfluo dire che sull'argomento (poco nobile) "deiezioni", rimango fermamente convinto sulle mie e tue opinioni.






UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 19/02/2015 11:44:08
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2372 Messaggi

Inserito il - 19/02/2015 : 22:40:10  Mostra Profilo Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

su quante molecole ci siano in mare di crema.... credo che di altri tossici ce ne siano cosi tanti che della quantità derivante dalle creme sia il problema minore. Certo è che 1+1 fa due....

2+2 fa 4
4+4 fa 8
8+8 fa 16
Alla fine il mare diverrà una mistura chimica ove galleggiano milioni di tonnellate di plastica ed altri rifiuti.
https://www.google.it/search?q=isole+di+plastica+Pacifico&espv=2&biw=1208&bih=775&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=5VfmVOfMB8isU_b_g_AD&ved=0CCAQsAQ
http://www.focus.it/cultura/l-isola-rifiutata
a_fenice ha scritto:

Cmq i farmaci si, come residuo ci saranno, ma ormai "digeriti" e degenerati, e la fermentazione successiva di fatto li fa scomparire.

http://xoomer.virgilio.it/pgiuff/slides/inquinamentofarmaci.pdf
http://www.educarsialfuturo.it/pdf/farmaciinquinanti.pdf
http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/content/farmaci-e-ambiente-lo-sviluppo-dellecofarmacovigilanza-epv-nel-contesto-globale

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. http://www.abruzzonaturista.it/index.php

Modificato da - Eroe in data 19/02/2015 22:41:08
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 19/02/2015 : 22:58:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
aspetta eroe. Ho detto da me che 1+1 fa due, quindi è sottinteso che non mi piaccia, ma di certo quello delle creme non è il problema pincipe, diciamo più uno che si aggiunge.

Per i farmaci. Non leggo ciò che hai postato, conosco bene l'argomento. Li si parla sicuramente di farmaci integri, di quelli che non usi e getti tra i rifiuti.
Diverso è quando sono passati per un corpo, digeriti, assimiliti, molecolizzati etc etc.
Solo pochi vengono espulsi (tipo vitamina C che si espelle con sudore e urine esendo idrosolubile), e quelli dati in eccesso e non assimilati.
Tra quelli veramente pericolosi ci sono ad esempio gli ormoni, soprattutto estrogeni, fatti per ingrassare prima i manzi. E gli effetti si vedevano (oggi molto meno, visto che i controlli son ferratissimi) sulle ragazzine in primo sviluppo. Tutte straciccie a 12 anni, tette 6 misura, e forti problemi all'apparato genitale.

Qui si parlava di feci, dove di farmaci non ne rimangono tantissimi, soprattutto ci rimangono come residui già modificati. Considerando pure quanto concime poi spargi per il suo uso, la presenza di qualsiasi prodotto, che arrivi poi in quantità pericolosa nel piatto che mangi, è come vincere all'enalotto.

Su questo molto più pericolosa l'acqua di casa, dove minimo hai clorati a sfinimento, dove la dichiarazione di potabilità vien data quando certi elementi non superano certi limiti (cioè non devono essere assenti, solo più bassi di un tot, cioè devono essere diluiti fino a...), e non elenco gli elementi... altrimenti da domani tutti bevono vino.

Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

solaureo2
iNudistnovello


Regione: Campania
Prov.: Napoli


7 Messaggi

Inserito il - 20/02/2015 : 15:11:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
A Eroe: (so che vado OT, ma è una cosa troppo bella per tacervela):

http://www.theoceancleanup.com/?gclid=CMOn6PHZ8MMCFRHHtAodPgMAHQ

E' uno straordinario progetto per la pulizia degli oceani dai rifiuti, partorito dalla mente di un giovanissimo studente! Guardalo è veramente una bellissima idea
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2372 Messaggi

Inserito il - 21/02/2015 : 01:34:34  Mostra Profilo Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
solaureo2 ha scritto:

A Eroe: (so che vado OT, ma è una cosa troppo bella per tacervela):

http://www.theoceancleanup.com/?gclid=CMOn6PHZ8MMCFRHHtAodPgMAHQ

E' uno straordinario progetto per la pulizia degli oceani dai rifiuti, partorito dalla mente di un giovanissimo studente! Guardalo è veramente una bellissima idea

Certo ripulire è sempre un'ottima cosa ma a parte che non credo riesca ad eliminare chissà che non sarebbe meglio non sporcare?

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. http://www.abruzzonaturista.it/index.php
Torna all'inizio della Pagina

solaureo2
iNudistnovello


Regione: Campania
Prov.: Napoli


7 Messaggi

Inserito il - 21/02/2015 : 09:03:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Eroe la stima (c'è un gruppo di 70 scienziati dietro il progetto) è di ripulire i 2/3 di ogni sacca (i rifiuti si accentrano in sacche sia negli oceani che nei mari più piccoli per effetto delle correnti...) Purtroppo non mi posso dilungare che già sono OT, e sono pienamente d'accordo con te che sarebbe meglio ridurre alla radice il problema non sporcando, ma in questo mondo è tutta una battaglia è questa è una formidabile e pacifica arma in grado di abbattere i costi di recupero di circa 60 volte.
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2372 Messaggi

Inserito il - 21/02/2015 : 10:28:43  Mostra Profilo Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
solaureo2 ha scritto:

Caro Eroe la stima (c'è un gruppo di 70 scienziati dietro il progetto) è di ripulire i 2/3 di ogni sacca (i rifiuti si accentrano in sacche sia negli oceani che nei mari più piccoli per effetto delle correnti...) ...

Non credo che siamo in OT in quanto l'argomento è "Vestire ecologico" e quando facciamo il bagno nel mare noi di fatto ci vestiamo d'acqua che viene in contatto con la nostra pelle molto di più dei vestiti fatti di tessuto. Per cui fatta questa premessa ...
Sicuramente il progetto è encomiabile e da attuare il prima possibile e se riesce veramente a togliere il 2/3 terzi dei rifiuti "superficiali" presenti è una gran cosa. Sottolineo superficiali in quanto una gran massa di rifiuti è in fondo al mare o si è ridotto in frammenti talmente piccoli che ormai è impossibile da rimuovere. Dico ciò solo per smitizzare la vecchia idea che col tempo saremo in grado di risolvere tutti i problemi ... le bacchette magiche non esistono ed a volte per risolvere un problema se ne creano altri.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. http://www.abruzzonaturista.it/index.php
Torna all'inizio della Pagina

solaureo2
iNudistnovello


Regione: Campania
Prov.: Napoli


7 Messaggi

Inserito il - 21/02/2015 : 10:42:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Si infatti si parla di rifiuti superficiali (però dai rilevamenti i 2/3 delle plastiche si concentrano appunto in superficie, da qui la cifra data sopra). I problemi che si creano sono pochi perché il sistema è una raccolta passiva che sfrutta il moto delle correnti che saranno loro a infrangersi contro i bacini di raccolta (bassissimo impatto ambientale). C'è un feasibility study di 250 pagine, molto dettagliato, se mastichi un po' d'inglese puoi dargli un'occhiata. Il progetto dovrebbe partire nel 2019. Sono d'accordo con te che bisogna prima curare di non creare nuovi problemi, ma stavolta sembra proprio che si stiano muovendo nella direzione giusta.

Vestiti dell'acqua del mare... come darti torto! Grande Eroe sei sempre sul pezzo!
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000