Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine VideoChat Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti - Depenalizzati alcuni reati! I pro e i contro.
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Servizi e Informazioni
 Leggi, ordinanze, regolamenti
 Depenalizzati alcuni reati! I pro e i contro.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

ionudista
iNudistaffezionato



315 Messaggi

Inserito il - 05/07/2017 : 17:09:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
piuttosto che questo status quo (dove non puoi nominare il nudismo in sede legale perché istituzionalmente non esiste) preferirei piuttosto una legge che dica espressamente "il nudismo in Italia è vietato".

Ma il nudismo (leggi naturismo) esiste "istituzionalmente". Non esiste come tale in tanti luoghi però. Le delibere comunali di istituzione di tratti di spiaggia dedicati alla pratica naturista non avrebbero significato altrimenti.
Diciamo ancora meglio che nelle delibere non è necessario che ogni termine sia oggetto di una specifica legge, vi è anche un significato corrente del termine.
Ed è in base a quello che mentre me ne sto nudo al Troncone a Marina di Camerota nessun ufficiale delle forze dell'ordine può multarmi in alcun modo.



Ora e lasciando stare l'estremismo di quella ipotetica legge...se una volta che fosse ammesso e riconosciuto il nudismo anche se pu solamente in due chilometri quadrati...ecco che eventuali sanzioni contro "atti contrari alla pubblica decenza" sarebbero facilmente impugnabili proprio perché il nudismo è riconosciuto.
Se è riconosciuto, non può essere "contrario alla decenza".

Se è riconosciuto sarebbe comunque riconosciuto solo... nei luoghi in cui è riconosciuto. Le sanzioni sarebbero impugnabili solo nei luoghi in cui il nudismo è stato riconosciuto dalle amministrazioni che hanno la gestione del territorio (principalmente i comuni). Nulla di diverso dalle odierne delibere che hanno istituito le spiagge che oggi abbiamo in Italia. E saremmo punto e a capo.

Quello che trovo interessante del tuo discorso, Siman, è invece che una legge regionale sul turismo naturista fatta bene, cioè senza incorrere nei rischi tanto citati, potrebbe spingere i Comuni a interrogarsi sull'opportunità di fare apposite delibere nei propri territori per destinare delle aree e incentivare il turismo. Il che è tutto da dimostrare, e comunque non prescinde mai da un certo grado di associazionismo locale in grado di garantire una buona fruizione che rassicuri la scelta dell'amministratore locale.
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2864 Messaggi

Inserito il - 05/07/2017 : 17:41:41  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


Stralcio Proposta LACQUANITI, ZAN, ZARATTI, DI SALVO, DURANTI, MATARRELLI,
SCOTTO, KRONBICHLER, NICCHI, MELILLA, PELLEGRINO, FRATOIANNI,
RICCIATTI, AIELLO, FRANCO BORDO, BRUNO BOSSIO,
COMINELLI, MIGLIORE, NARDI, PIAZZONI, RAMPI, SANNICANDRO
Che dorme negli archivi del parlamento. Intanto si discute sulla Jus primae nocti....pardon....ius soli.

Basterebbe anche solo questo articolo, il resto verrebbe da se.
ART. 2.
1. La pratica del naturismo non costituisce
comportamento contrario alla legge
né atto contrario alla pubblica decenza ai
sensi dell’articolo 726 del codice penale o
atto osceno in luogo pubblico ai sensi
dell’articolo 527 del medesimo codice.
2. Nei limiti di quanto stabilito dalla
presente legge, è sempre ammessa la nudità
integrale nelle spiagge o in altre aree
riservate ai nudisti o da essi solitamente
frequentate.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 05/07/2017 : 22:27:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:



sarebbe semplice.....basta vietare il nudo dove non lo si vuole.




qui un cartello vero
https://www.dropbox.com/s/11l355wsxua4iyn/divnud.JPG?dl=0

di cui avevo già parlato e riparlo volentieri
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1533 Messaggi

Inserito il - 05/07/2017 : 22:48:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:



Stralcio Proposta LACQUANITI, ZAN, ZARATTI, DI SALVO, DURANTI, MATARRELLI,
SCOTTO, KRONBICHLER, NICCHI, MELILLA, PELLEGRINO, FRATOIANNI,
RICCIATTI, AIELLO, FRANCO BORDO, BRUNO BOSSIO,
COMINELLI, MIGLIORE, NARDI, PIAZZONI, RAMPI, SANNICANDRO
Che dorme negli archivi del parlamento. Intanto si discute sulla Jus primae nocti....pardon....ius soli.

Basterebbe anche solo questo articolo, il resto verrebbe da se.
ART. 2.
1. La pratica del naturismo non costituisce
comportamento contrario alla legge
né atto contrario alla pubblica decenza ai
sensi dell’articolo 726 del codice penale o
atto osceno in luogo pubblico ai sensi
dell’articolo 527 del medesimo codice.
2. Nei limiti di quanto stabilito dalla
presente legge, è sempre ammessa la nudità
integrale nelle spiagge o in altre aree
riservate ai nudisti o da essi solitamente
frequentate.

Sarebbe perfetto cosi ma vedrai come diventa dopo 350000 emendamenti

nudo e semplicemente bello
Torna all'inizio della Pagina

Fiden
iNudistaffezionato


Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forlì-Cesena
Città: Terra del Sole


206 Messaggi

Inserito il - 09/01/2018 : 16:22:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Fiden  Rispondi Quotando
Le elezioni politiche si stanno avvicinando (mancano meno di due mesi) e, anche per far vedere che i naturisti esistano, dovremmo rendere pubblico nei media il nostro disappunto per il comportamento non rispettoso della minoranza naturista da parte del ministro della giustizia Andrea Orlando (e certamente anche altri del suo partito e della latitanza di molti altri parlamentari) per non aver fatto la necessaria chiarezza dopo l'interrogazione rivoltagli dall'on. Luigi Lacquaniti sulla chiara interpretazione da dare all'articolo del c.p. n°726 “atti contrari alla pubblica decenza” nei confronti di chi pratica la nudità naturista.
Orlando aveva solo detto, nel dicembre 2016, che il governo aveva 18 mesi di tempo per una correzione avendo ricevuto una delega dal parlamento per la legge di depenalizzazione di alcuni reati approvata nel gennaio 2016 ma il tempo è scaduto con un nulla di fatto.
Se stiamo ancora zitti con i media nei confronti dei politici i naturisti italiani dimostrano di non esistere e, quindi, dovremmo solo affidarci alla magistratura senza la paura di un possibile errore decisionale.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


11287 Messaggi

Inserito il - 09/01/2018 : 17:01:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Fiden ha scritto:

Le elezioni politiche si stanno avvicinando (mancano meno di due mesi) e, anche per far vedere che i naturisti esistano, dovremmo rendere pubblico nei media il nostro disappunto per il comportamento non rispettoso della minoranza naturista da parte del ministro della giustizia Andrea Orlando (e certamente anche altri del suo partito e della latitanza di molti altri parlamentari) per non aver fatto la necessaria chiarezza dopo l'interrogazione rivoltagli dall'on. Luigi Lacquaniti sulla chiara interpretazione da dare all'articolo del c.p. n°726 “atti contrari alla pubblica decenza” nei confronti di chi pratica la nudità naturista.
Orlando aveva solo detto, nel dicembre 2016, che il governo aveva 18 mesi di tempo per una correzione avendo ricevuto una delega dal parlamento per la legge di depenalizzazione di alcuni reati approvata nel gennaio 2016 ma il tempo è scaduto con un nulla di fatto.
Se stiamo ancora zitti con i media nei confronti dei politici i naturisti italiani dimostrano di non esistere e, quindi, dovremmo solo affidarci alla magistratura senza la paura di un possibile errore decisionale.



Bella idea.
Ma chi lo rende pubblico ai media?
Tu? Io? Chi?
Forse dovrebbe farlo una federazione nudista o comunque una associazione di cittadini ufficialmente riconosciuta dalle Istituzioni (e perciò con un certo peso politico).

Quanto al discorso "prossime elezioni"...rimango un pochino dubbioso: qualunque partito/uomo politico subito prima delle votazioni dice:
"Si, certo. Lo farò senz'altro e con la massima urgenza".

In più, e riguardo specificatamente alla -non risposta- di Orlando a Laquaniti...
...senza offesa ma...
...se non si cagano di pezza quelli che sono nello stesso partito (di maggioranza tra l'altro)...
dubito che considerino altri (se non, come detto, con promesse elettorali fini a se stesse).

Ma in ogni caso: auguri.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 09/01/2018 17:11:29
Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2717 Messaggi

Inserito il - 09/01/2018 : 21:02:51  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quoto a pieno quanto ha scritto Siman.

da questa parte noi abbiamo potere uguale a zero.
Adesso, a fine legislatura, I partiti hanno altre priorità.
se, ogni volta che si presenta un problema, lo si potesse risolvere, dopo breve tempo la politica non avrebbe più senso di esistere.
Paradossalmente, credo che il mestiere della politica sia quello di protrarre all'infinito i problemi affinché se ne possa sempre continuare a discutere e mantenere i popoli nello stato di necessità.

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

Fiden
iNudistaffezionato


Regione: Emilia Romagna
Prov.: Forlì-Cesena
Città: Terra del Sole


206 Messaggi

Inserito il - 15/01/2018 : 23:10:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Fiden  Rispondi Quotando
Ritenendo utile la sua conoscenza o per ricordare a chi già ne era a conoscenza, quanto affermava il Pretore di Ravenna nel 1979 a proposito del nudo integrale, riporto il pdf che segue sotto che contiene pure la segnalazione (forse per non aver ancora letto la lettera del Pretore) di 14 bagnanti sorpresi nudi a foce Bevano poi seguita a dicembre dalla loro posizione archiviata:
-

Allegato: Pretore Ravenna1979.pdf
75,69 KB

Modificato da - Fiden in data 27/01/2018 22:35:24
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2018 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000