Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Prima giusta multa da 3.333 euro ad un uomo nudo
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Segnalazioni, articoli, denunce, ringraziamenti
 Prima giusta multa da 3.333 euro ad un uomo nudo
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 12:30:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
asterix ha scritto:

... sarei curioso di capire, se fosse al mare nudo, vicino alla sua donna e magari al loro bambino, entrambi nudi, ed un tizio si mettesse a masturbrsi, nella loro direzione a pochi metri da loro, quindi in bella vista e non nascosto in pineta, la penserebbe allo stesso modo? Lo lascerebbe fare?



Dopo averti risposto dal punto di vista teorico, rispondo alla tua curiosità pratica.

Fino ad alcune settimane fa non capivo cos'era un boscaiolo.
Ora lo so.

Pare che di boscaioli esistano almeno tre specie.

- SPECIE NASCOSTA: boscaiolus timidi

Spia di nascosto consumandosi una mano.

Ritengo debba poter fare quel che gli garba.


- SPECIE AMMICCANTE: boscaiolus provolandi

Si mostra in estro, nella speranza di raccattare forse una mano amica.

Ritengo sia ancora nei limiti di quel che può fare...fastidioso come quello che ci prova con tutte stile "bombolo" della canzone ma non oltraggia oltre il dovuto.

- SPECIE AGGRESSIVA: boscaiolus orridus

Pare esista in natura anche se di testimonianze dirette qui ne ho lette pochine.
Si avvicina al suo obiettivo in pieno estro, smanettando, con gli occhi spiritati di fuori.
Spesso in contemporanea inscena balli tribali.

Ritengo che ci si debba alzare, gli si dice gentilmente di andare fuori dalle balle.
Se non va le scelte sono due e dipendono dalle dimensioni del Bosca:
- si va via e ci si presenta dai CC denunciando una temuta violenza sessuale.
- si mette mano a spray peperoncino, una secchiata di acqua, un bastone legnoso.



Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est
Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 12:32:19  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
velalibera ha scritto:

Forse vado troppo per il sottile.
Provo a mettermici meglio.

Se diamo il giudizio moralista sul fatto che quello che si sega davanti a dei bambini non va bene perché è sconveniente, come possiamo confutare\non accettare il giudizio di chi dice che stare nudi di fronte a delle bambine lo è altrettanto?

Se metti sullo stesso piano, la semplice nudità, che sia al mare o in un luogo comune, come lo spogliatoio di una palestra, con una masturbazione pubblica, a mio avviso hai una visione un po' distorta del nudismo.
Puoi cercare di giustificare quanto vuoi, con le tue terminologie fatte di mille parole incomprensibili ai più, ma questo è quello che ne viene fuori.


- Non voglio dare un giudizio morale perché il concetto stesso di morale è fallace: se ammazzi uno ti danno 30 anni oggi; se dopo un mese scoppia una guerra e non ne ammazzi chi ti dicono ti fucilano per tradimento.

Anche questo è un altro esempio che non sta in piedi.
Lo stato di guerra prevede l'emanazione di leggi apposite, lo schieramento di eserciti ecc. Il tutto ben diverso dal tempo di pace, dove l'amicidio è un reato.

In conclusione, tu giustificheresti se uno venisse a segarsi davanti a te, tua moglie e tuo figlio?
Perchè hai scritto mille parole, ma non hai risposto a questa domanda.

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Moderatore pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


7070 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 12:36:10  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
velalibera ha scritto:

Se diamo il giudizio moralista sul fatto che quello che si sega davanti a dei bambini non va bene perché è sconveniente, come possiamo confutare\non accettare il giudizio di chi dice che stare nudi di fronte a delle bambine lo è altrettanto?




è proprio qui che sbagli....dici che è da moralisti dire che non ci si dovrebbe segare davanti a dei bambini per cui poi non ci dobbiamo lamentare se altri dicono che il nostro semplice stare nudi è ugualmente sconveniente???
se permetti sono 2 cose ben diverse, e proprio facendo una netta distinzione tra le 2 possiamo provare a farci accettare un pò di più dalle persone...è facendo capire che il semplice stare nudi al sole non ha nulla di sconveniente....ben diverso è masturbarsi (quindi compiere atti sessuali) davanti a dei bambini!!!!

Il mio aver riportato questo articolo era proprio per riflettere su questo aspetto: finora le multe per "atti osceni in luogo pubblico" (e la masturbazione, come qualsiasi altro atto sessuale, lo è se fatta in pubblico davanti a persone non consenzienti) le hanno fatte a gente che stava semplicemente nuda al sole.....una volta tanto che la multa la fanno a chi davvero sta compiendo "atti osceni in luogo pubblico", da nudista, vuoi che non mi faccia piacere? ....e mi fa ancora più piacere che la multa sia stata fatta nei pressi di una spiaggia nudista, cosi magari anche la gente comune può riflettere sul fatto che la polizia ha multato il masturbatore e non le persone che prendevano semplicemente il sole nudi!!!!




Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...

Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 12:59:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
cordom ha scritto:

Bene o male tutti ci comportiamo e scegliamo secondo una morale che ci piaccia o no.Io personalmente me la tengo ben stretta.Se decido di fare una cosa è perchè la ritengo conveniente o no,giusta o no,porta bene o no,anche se qualcuno dice che è amorale applica sempre una sua direttiva morale.Poi può essere che sia anche sociale perchè no.Se fa una cosa una scelta l'ha fatta e corrisponde a un suo principio morale,anche se spesso non si fanno questi ragionamenti.Io mi domanderei se in queste situazioni faccio solo il mio bene perchè piacevole (che non è cosa cattiva anzi) e se faccio anche il bene di chi ho di fronte.Io , per quanto mi riguarda mi faccio queste domande dato che si vive di relazioni.




Ecco come far tenzone senza sguainare la spada.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1962 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 13:10:22  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
cordom ha scritto:

Bene o male tutti ci comportiamo e scegliamo secondo una morale che ci piaccia o no.Io personalmente me la tengo ben stretta.Se decido di fare una cosa è perchè la ritengo conveniente o no,giusta o no,porta bene o no,anche se qualcuno dice che è amorale applica sempre una sua direttiva morale.Poi può essere che sia anche sociale perchè no.Se fa una cosa una scelta l'ha fatta e corrisponde a un suo principio morale,anche se spesso non si fanno questi ragionamenti.Io mi domanderei se in queste situazioni faccio solo il mio bene perchè piacevole (che non è cosa cattiva anzi) e se faccio anche il bene di chi ho di fronte.Io , per quanto mi riguarda mi faccio queste domande dato che si vive di relazioni.
Poi,come spiegato da Piero,la discussione era ed è un po diversa da questa deriva.

Riducendo il tuo discorso alla solita masturbazione.
Il ragionamento del pippaiolo di turno è: "Se questa coppia viene al mare nuda, vuol dire che gli fa piacere se mi masturbo davanati a loro, sennò andrebbero al mare col costume!"

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 13:14:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Credo che il nodo di discussione sbagliato sia la "questione morale". Di morale ognuno ha la propria, è solo discuterne è da pazzi. Ognuno ha la sua visione e i suoi limiti, discutibili o meno che siano.

Di sicuro c'è che nudismo semplice e segaioli (sesso pubblico) non possono essere messi sullo stesso piano.

Vela parte da un presupposto sbagliato, che tra l'altro nessuno ha detto o ribadito.

Il segaiolo non è stato multato per una questione morale, ne per "atti contrari al comune senso del pudore (726)", ma per "atti osceni in luogo pubblico (527)"
La legge italiana vieta sesso o manifestazioni sessuali in pubblico. (E ci sarebbe da aggiungere pure in luoghi esposti al pubblico, indi privati ma con visibilità dal lato pubblico)

Era nel bosco a segarsi con le zanzare? Potevano anche lasciarlo in pace, ma a prescindere era in torto.
Era sulla spiaggia o nei suoi limiti? Non solo han fatto bene, ma due randellate sulla schiena sarebbero state anche più efficaci.


Tutto il resto dei discorsi su moralismi e moralità varie, più relative libertà, sono solo devianti e rischiano di farci litigare per nulla.
Se i fatti vengono deviati su cose che non sono state scritte ne dette me affermate, qui finisce male.




Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 13:36:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Credo che il nodo di discussione sbagliato sia la "questione morale". Di morale ognuno ha la propria, è solo discuterne è da pazzi. Ognuno ha la sua visione e i suoi limiti, discutibili o meno che siano.

Di sicuro c'è che nudismo semplice e segaioli (sesso pubblico) non possono essere messi sullo stesso piano.

Vela parte da un presupposto sbagliato, che tra l'altro nessuno ha detto o ribadito.

Il segaiolo non è stato multato per una questione morale, ne per "atti contrari al comune senso del pudore (726)", ma per "atti osceni in luogo pubblico (527)"
La legge italiana vieta sesso o manifestazioni sessuali in pubblico. (E ci sarebbe da aggiungere pure in luoghi esposti al pubblico, indi privati ma con visibilità dal lato pubblico)

Era nel bosco a segarsi con le zanzare? Potevano anche lasciarlo in pace, ma a prescindere era in torto.
Era sulla spiaggia o nei suoi limiti? Non solo han fatto bene, ma due randellate sulla schiena sarebbero state anche più efficaci.


Tutto il resto dei discorsi su moralismi e moralità varie, più relative libertà, sono solo devianti e rischiano di farci litigare per nulla.
Se i fatti vengono deviati su cose che non sono state scritte ne dette me affermate, qui finisce male.






La MIA questione è semplice e con questo chiudo perché mi sono stufato.

FATTO: Quasi tutti qui gioiscono perché ad un boscaiolo è stata data una multa legata ad una norma che punisce la devianza dalla morale pubblica.
Anche se le cose sono andate diversamente, Fenice, così qui sono state interpretate: il fatto che commento è per me il plauso ingiustificabile per l'applicazione di una legge inaccettabile nei suoi presupposti.


MIE OPINIONI:
- Secondo me qualunque legge legata alla "morale comune" è una stronzata.
Andrebbero abolita a prescindere per una serie di motivi lunga 30 pagine.

- Secondo me è grottesco che qui plauda all'applicazione di una legge di questo tipo.

- Se uno crea con il suo atteggiamento una situazione di violenza, disturbo alla quiete, minaccia sessuale sia per questi motivi sanzionato.

CONCLUDO:
Non amo i moralismi.

LEGENDA (non mia, scientifica):

Etica: Comportamento legato ai Valori del singolo.
Morale: Coacervo di leggi che impongono a tutti quello che è giusto o sbagliato.
Giusnaturalismo: alla legge (morale) contro l'Etica si disobbedisce.
Diritto positivo: le leggi presenti in un dato momento su di un determinato territorio alle quali obbedire.

clik

Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est

Modificato da - velalibera in data 21/08/2017 13:37:43
Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Moderatore pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


7070 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 13:45:08  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
velalibera ha scritto:


FATTO: Quasi tutti qui gioiscono perché ad un boscaiolo è stata data una multa legata ad una norma che punisce la devianza dalla morale pubblica.


continui a non leggere quello che tutti ti stanno scrivendo, per cui dopo questo ultimo messaggio non sarà più ribadito!!!!
Non c'entra nulla la morale....qui si parla di atti sessuali fatti in pubblico!!!! pensi ci si possa masturbare liberamente in un luogo pubblico? pensi sia da moralisti disapprovare chi si masturba e compie atti sessuali in pubblico davanti a persone non consenzienti??? ok, se è cosi hai sbagliato sito!!!!




Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...


Modificato da - pieros_it in data 21/08/2017 13:48:46
Torna all'inizio della Pagina

coppiamat50
iNudisti Staff - Mod. paolocoppiamat50@inudisti.it

coppiamat50


Regione: Veneto
Prov.: Verona
Città: Verona


159 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 13:57:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di coppiamat50  Rispondi Quotando
@velalibera mi chiedevo se Sei tu che ha preso la sanzione, altrimenti potresti fare l'avvocato e difendere quella persona, magari il giudice riesce a farti ragionare su come la pensi


Paolo Laura

Only happy thoughts make a heppy man!
Solo pensieri felici fanno un uomo felice!
E con una moglie meravigliosa, lo sono



Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 13:57:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Penso che sia da moralisti sanzionare un illecito penale con una legge sulla sanziona le devianze del "comune senso del pudure".
Una cosa giusta però in quel che dici c'è.
Naturismo è libertà, ossia il contrario di MORALISMO (non moralità).
Non c'è posto per me in un luogo dove non sia così e, coerentemente, provvedo subito.
Buone cose!

Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est
Torna all'inizio della Pagina

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


216 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 14:18:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ma io voglio fare una domanda al postante Velalibera...

Ma se al posto di farsi un bel segone in natura questo personaggio "x" mentre apprezzava il "panorama"...avesse fatto una bella cagata...si proprio un bel "merdone" in mezzo al sentiero che porta a spiaggia ...o all'ingresso principale della spiaggia...avrebbe fatto quindi anche lì una cosa normale?...

La "popò" la fanno tutti , è naturale e biodegradabile, a questo punto perché andare in un bar o nei bagni pubblici...tiriamo giù i pantaloni e la facciamo dove capita....al cinema..al supermercato..sotto i portici della propria città..etc...e perché nò forse anche a spiaggia vicino al proprio asciugamano...è un problema????secondo il tuo punto di vista nò a questo punto...tanto i miei escrementi fanno mica del male a nessuno...anzi portano fortuna a chi li pesta.


E un fatto di rispetto ed educazione...certe cose in pubblico non si dovrebbero fare....ma senza tanti discorsi morali ma per educazione verso chi ci circonda...e per una certa etica....

Poi ognuno ha il suo pensiero.

Buona giornata e scusate il discorso di "merda" dopo pranzo

Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 14:30:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Un po' di merda è, ma meno di altri fatti fino ad ora.

Mi va che uno faccia una cagata in piazza duomo?
Ovviamente no.
Mi va che sia sanzionato? Certo.


NON VOGLIO CHE SIA PUNITO PER UNA QUESTIONE LEGATA ALLA "pubblica decenza" o alla pubblica morale.
Ma ci vuol tanto a capirlo?


Si fa un art. specifico in cui si dice: " chi caga in luogo pubblico è punito con l'ammenda fino a ....Se caga perché stava scoppiando la pena è ridotta di... Se caga in mezzo ad una folla la pena è aggravata di..."


Se uno che caga viene sanzionato perché cagare in pubblico è contro la morale pubblica, a me non sta bene.
LA MORALE PUBBLICA VA TOLTA DAL CP perché è concetto astratto che non significa nulla.

Non è difficile da capire....sforziamoci tutti...magari -visto dove stiamo scivolando- qualcosa esce.

Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est
Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Moderatore pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


7070 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 14:45:19  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
velalibera ha scritto:

LA MORALE PUBBLICA VA TOLTA DAL CP perché è concetto astratto che non significa nulla.



pieros_it ha scritto:

velalibera ha scritto:


FATTO: Quasi tutti qui gioiscono perché ad un boscaiolo è stata data una multa legata ad una norma che punisce la devianza dalla morale pubblica.


continui a non leggere quello che tutti ti stanno scrivendo, per cui dopo questo ultimo messaggio non sarà più ribadito!!!!
Non c'entra nulla la morale....qui si parla di atti sessuali fatti in pubblico!!!! pensi ci si possa masturbare liberamente in un luogo pubblico? pensi sia da moralisti disapprovare chi si masturba e compie atti sessuali in pubblico davanti a persone non consenzienti??? ok, se è cosi hai sbagliato sito!!!!


a_fenice ha scritto:

Credo che il nodo di discussione sbagliato sia la "questione morale". Di morale ognuno ha la propria, è solo discuterne è da pazzi. Ognuno ha la sua visione e i suoi limiti, discutibili o meno che siano.

Di sicuro c'è che nudismo semplice e segaioli (sesso pubblico) non possono essere messi sullo stesso piano.

Vela parte da un presupposto sbagliato, che tra l'altro nessuno ha detto o ribadito.

Il segaiolo non è stato multato per una questione morale, ne per "atti contrari al comune senso del pudore (726)", ma per "atti osceni in luogo pubblico (527)"
La legge italiana vieta sesso o manifestazioni sessuali in pubblico. (E ci sarebbe da aggiungere pure in luoghi esposti al pubblico, indi privati ma con visibilità dal lato pubblico)

continui a parlare di morale ma ti è stato detto 10 volte almeno che in questo caso la morale non c'entra niente!!!!!!
se vuoi fare una protesta contro il 726 nessuno te lo vieta, basta che apri una nuova discussione su quello....qui, per dirlo alla Di Pietro, non c'azzecca niente!!!!

....per usare parole tue:
velalibera ha scritto:

Non è difficile da capire....sforziamoci tutti...magari -visto dove stiamo scivolando- qualcosa esce.


prova a sforzarti tu....




Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...


Modificato da - pieros_it in data 21/08/2017 14:47:13
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 14:47:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
velalibera ha scritto:

Un po' di merda è, ma meno di altri fatti fino ad ora.

Mi va che uno faccia una cagata in piazza duomo?
Ovviamente no.
Mi va che sia sanzionato? Certo.


NON VOGLIO CHE SIA PUNITO PER UNA QUESTIONE LEGATA ALLA "pubblica decenza" o alla pubblica morale.
Ma ci vuol tanto a capirlo?


Si fa un art. specifico in cui si dice: " chi caga in luogo pubblico è punito con l'ammenda fino a ....Se caga perché stava scoppiando la pena è ridotta di... Se caga in mezzo ad una folla la pena è aggravata di..."


Se uno che caga viene sanzionato perché cagare in pubblico è contro la morale pubblica, a me non sta bene.
LA MORALE PUBBLICA VA TOLTA DAL CP perché è concetto astratto che non significa nulla.

Non è difficile da capire....sforziamoci tutti...magari -visto dove stiamo scivolando- qualcosa esce.





Vista e spiegata così, la tua eccezione ha un senso.

Quello ha sbagliato ma non "secondo" una morale pubblica che, in quanto tale, può o potrebbe essere non condivisa dal 100% delle persone.

Però, finora, i tuoi interventi precedenti davano proprio l'impressione che tu, invece, reputassi quelle azioni (di cui la condanna, intendo) fossero lecite.

P.S. Oggi non potevo rispondere la telefono, scusa.
Appena ho un attimo ti chiamo per aggiornarti su mio nipote.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Moderatore pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


7070 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 15:00:07  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
siman ha scritto:


Quello ha sbagliato ma non "secondo" una morale pubblica che, in quanto tale, può o potrebbe essere non condivisa dal 100% delle persone.



ti ci metti anche tu siman? stiamo ripetendo da ieri che qui la morale pubblica non c'entra nulla!!!!
per cui praticamente ci sono 2 pagine di O.T. che sicuramente ins erata andranno ripuliti per dare un senso alla discussione.
se volete parlre di morale pubblica aprite pure una nuova discussione, che li ci partecipo volentieri anche io....




Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...

Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 15:01:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Siman, ripeto lo stesso concetto dall'inizio.
Anzi, dalla mia iscrizione.


Rispondo anche a coppiamat


coppiamat50 ha scritto:

@velalibera mi chiedevo se Sei tu che ha preso la sanzione, altrimenti potresti fare l'avvocato e difendere quella persona, magari il giudice riesce a farti ragionare su come la pensi


Io non credo di avere bisogno di un aiuto per ragionare.

In Italia non esiste una sola legge che vieti di prendere il sole nudi.
Esiste però il fondato rischio che arrivino due sbirri, ti denunciano, e tu debba pagare da 3333 a 10000 euro di multa.

Il giudice che ti giudica può decidere quello che gli pare: a secondo di come interpreta la "pubblica decenza".

Lo può fare perché non sta sanzionando un atto reale, ma la sua idea di quel momento.

Decide di assolverti?
La cassazione gli da ragione con due sentenze del 2000: la 3557 e la 1765.

Decide di darti 10000 euro?
Lo fa parimenti e non deve certo giustificare su come ragiona.
Lui sa cosa è la pubblica decenza: tutti noi lo sappiamo, a quanto pare.


Ebbene, a me tocca vedere, in un sito che mi aspettavo essere la bandiera della liberta' dai moralismi astratti, un corale plauso per l'applicazione della 726.

O, sancta simplicitas!


Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est
Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 15:09:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
pieros_it ha scritto:

siman ha scritto:


Quello ha sbagliato ma non "secondo" una morale pubblica che, in quanto tale, può o potrebbe essere non condivisa dal 100% delle persone.



ti ci metti anche tu siman? stiamo ripetendo da ieri che qui la morale pubblica non c'entra nulla!!!!
per cui praticamente ci sono 2 pagine di O.T. che sicuramente ins erata andranno ripuliti per dare un senso alla discussione.
se volete parlre di morale pubblica aprite pure una nuova discussione, che li ci partecipo volentieri anche io....


Se plaudi all'applicazione di una legge penale imperniata non su fatti ma su concetti legati a pubblica Moralità e pubblica decenza, io parlo di moralità e sono assolutamente In Tread.

Vuoi cancellare tutto quello che non ti piace -o, più probabilmente, che non capisci- ?

Cancella quel che ti pare, ma una legge che ti può condannare senza che tu abbia commesso un reato oggettivo esiste.
Se ti va bene perché in quel modo si possano inchiappettare quelli che ti stanno antipatici...in fondo a me che importa?

Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est
Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Moderatore pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


7070 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 15:17:22  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
velalibera ha scritto:

Ebbene, a me tocca vedere, in un sito che mi aspettavo essere la bandiera della liberta' dai moralismi astratti, un corale plauso per l'applicazione della 726.


a questo punto il problema non è farti ragionare, ma regalarti un paio di occhiali nuovi, visto che quello che hai scritto non trova corrispondenza in quello detto da noi.....e mica lo abbiamo detto una volta sola.....

pieros_it ha scritto:

Non c'entra nulla la morale....qui si parla di atti sessuali fatti in pubblico!!!! pensi ci si possa masturbare liberamente in un luogo pubblico? pensi sia da moralisti disapprovare chi si masturba e compie atti sessuali in pubblico davanti a persone non consenzienti???


a_fenice ha scritto:

Credo che il nodo di discussione sbagliato sia la "questione morale". Di morale ognuno ha la propria, è solo discuterne è da pazzi. Ognuno ha la sua visione e i suoi limiti, discutibili o meno che siano.

Di sicuro c'è che nudismo semplice e segaioli (sesso pubblico) non possono essere messi sullo stesso piano.

Vela parte da un presupposto sbagliato, che tra l'altro nessuno ha detto o ribadito.

Il segaiolo non è stato multato per una questione morale, ne per "atti contrari al comune senso del pudore (726)", ma per "atti osceni in luogo pubblico (527)"

La legge italiana vieta sesso o manifestazioni sessuali in pubblico. (E ci sarebbe da aggiungere pure in luoghi esposti al pubblico, indi privati ma con visibilità dal lato pubblico)





Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...


Modificato da - pieros_it in data 21/08/2017 15:19:05
Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 15:30:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Fai fatica....

TITOLO DEL 3d:
Ma che bello che un segaiolo ha preso 3333 euro di multa (sanzione 726).

MIA POSIZIONE:
Occhio, non va bene: è una legge che si poggia non sul sanzionare fatti ma si poggia concetti astratti di "pubblica decenza".
L'etica ciascuno ha la sua e la morale varia: come si fa a plaudire a quella legge che viene usata contro i naturisti e che si basa su concetti di moralità e decenza ?

Questo il mio discorso.

Per te non centra nulla la moralità e la pubblica decenza?
Stanotte dormo ugualmente.

Per te il fatto che un giornale dica che un boscaiolo è stato punito con la legge che tipicamente punisce i nudisti va bene?
Pasiensa...megiu curtu ca senza


Dov'è il problema? Forse da ragazzo facevo il boscaiolo e ora sono cieco.






Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est

Modificato da - velalibera in data 21/08/2017 15:32:51
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10729 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 15:39:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
velalibera ha scritto:

Fai fatica....

TITOLO DEL 3d:
Ma che bello che un segaiolo ha preso 3333 euro di multa (sanzione 726).

MIA POSIZIONE:
Occhio, non va bene: è una legge che si poggia non sul sanzionare fatti ma si poggia concetti astratti di "pubblica decenza".
L'etica ciascuno ha la sua e la morale varia: come si fa a plaudire a quella legge che viene usata contro i naturisti e che si basa su concetti di moralità e decenza ?

Questo il mio discorso.

Per te non centra nulla la moralità e la pubblica decenza?
Stanotte dormo ugualmente.

Per te il fatto che un giornale dica che un boscaiolo è stato punito con la legge che tipicamente punisce i nudisti va bene?
Pasiensa...megiu curtu ca senza













Osserva da un'altra angolazione:
la prossima volta che un nudista (inteso che sta nudo al sole) prende un verbale, il suo legale può opporsi proprio adducendo la sanzione di cui questo tread:
"Vostro onore, siccome non stava facendo nulla di simile, il reato non sussiste".




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 21/08/2017 : 21:31:58  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Proviamo a chiudere questa distriba, dove di massima si dicono anche le stesse cose, però prendendoci a morsi.

Riassumiamo.

Il titolo del topic è: Prima giusta multa da 3.333 euro ad un uomo nudo.

Non parla di 726 n di 527. E in fondo il mondo nudista è stato via via sempre combattuto, e mai condannato, alla luce di entrambi gli articoli. E ho scritto il mondo nudista, non coloro che stavano diversamente nudi o diversamente attivi. Il dito viene puntato sui fatti (uno che si masturbava in pubblico) al di la di qualunque articolo abbiano applicato.
Inoltre la nostra supposizione logica è che ci sia un errore di fondo, cioè che l'articolo applicato sia il 527 e non il 726, e anche per questo plaudiamo al fatto. Ma proviamo a leggere i fatti per quello che sono, e proviamo a tranre dei ragionamenti corretti.

(NDR ragionamenti tra l'altro, voglio precisarlo, che son stati tutti già scritti, ma diversamente interpretati. La sostanza è che si è parlato di troppi argomenti su un solo fatto, ed è nato un casino celestiale)

I fatti: uno viene beccato mentre si masturba.

Dicono in pineta: nella pineta poteva solo masturbarsi da solo o come già detto con le zanzare, dato che la spiaggia è distante praticamente su tutta la spiaggia, e in mezzo, per quanto disastrate, ci stanno le dune. Difficilissimo che fosse soltanto in pineta.

Forze dell'ordine: non han dato la caccia alle streghe, in quanto se volevano fare razzia di 726, bastava che scendevano in spiaggia. Spiaggia in cui le denuncie applicate per nudismo (726) a raffica già qualche anno fa, sono state tutte annullate perchè "il fatto non sussite, in quanto la spiaggia è notoriamente nudista", fatto che a suo tempo fece pure rimuovere il comandante della forestale che aveva imbastito la battaglia. Dunque stavano dando la caccia solo ai segaioli.

Articolo sanzionato. Le testate giornalistiche riportano due possibili reati, il 726 e il 527. La logica (il tizio doveva essere per forza a vista) porta a pensare che sia stato applicato il 527.
Ammettendo anche che ci sia stato qualche agente più aggiornato che abbia rispolverato il disposto della cassazione 26338 del 2004, in cui basta il solo palpeggiamento dei genitali per applicare l'articolo, di fatto è stato sanzionato un atto sessuale, e non uno stato di nudità. Sembra, dalla cifra indicata, che sia effettivamente stato applicato il 726, cosa assurdissima in quanto masturbasrsi pubblicamente è a tutti gli effetti un "atto osceno", in quanto quel gesto non è certo un "palpeggiamento dei genitali davanti ad altri soggetti in quanto appariva manifestazione di scostumatezza e di scompostezza più che concupiscenza e dimostrazione di libido", e doveva essere applicato il 527 senza se e senza ma, quindi 10.000 €. (un terzo di 30.000 come max)

Libertà di agire: io ho sempre predicato che amo le libertà di tutti e in tutto, finchè non limitano le libertà altrui. Ho sempre sostenuto che amerei, non potendo fare diversamente, che ci fossero porzioni di spiagge dedicate a tutti, nudisti, sessoliberi e mutandati. Ognuno nella sua pace. E pur amando il clothing opzional, nel senso benvenga che ci sia libertà e interazione e integrazione fra nudisti e tessili senza problemi, per ora, coniugi timorosi a parte, che ognuno stia nella sua area di pertinenza. Ho amato CdA per questo, tutto permesso, ma tutto ben diviso. Chi ama A va nella spiaggia A, chi ama B va nella spiaggia B.
Non è una questione morale, ne moralistica, ne di opportuintà, ne di decenza ne di altro. Ci sono dei limiti naturali, al di la di quelli ideologici o religiosi, che fanno si che ognuno di noi abbia i suoi limiti, invalicabili. Esempio: anche se non so se lo farei mai, io amerei potermi denudare ovunque. Lo dico, lo predico, lo auguro, ma non lo faccio, e non per multe o altro, ma perchè so che ancora c'è gente con mentalità ristrette, a cui va aperta la mente, fino a quando non accetteranno questo. Con le mie estetiste ci sono riuscito: in passato massaggi mutandati, ora non solo io, ma è la regola per tutti, solo massaggi da nudi. E' il cliente timoroso che chiede mutande o perizoma. Cosi vorrei che fosse ovunque e su tutto.
Ma andiamo oltre. Uno che fa sesso in auto di notte, ho letto. Beh per me può farlo, ma pure di giorno, e odio quando le forze dell'ordine vanno a rompere le @@ quando non ci sono condizioni di visibilità che integrino un reato. (in una delle mie prime camporelle fui proprio beccato da un carabiniere...che però veniva li per farsi la sua amichetta , che cups).
Deve essere possibile esercitare sesso dove non ti vede nessuno. Forse anche, se sei in sicurezza che non ti veda nessuno, ne prima, ne durante, ne dopo.
Ma il fatto certo è che uno non si fa in solitaria con una spiaggia piena di corpi nudi. Al massimo si mette dietro i cespugli, e assicuro i miscredenti che li spesso non hanno paura a mettersi a due metri di distanza, se non addirittura addosso.
Dunque sesso non nascosto ma pubblico a prescindere.

Di questo stiamo parlando.

E guarda caso, moralista o meno, la legge vieta questi esuberi. Cioè la legge vieta tutta una montagna di cose in merito al sesso, ma su queste non c'è discussione che siano vietate.
E ai nudisti questi personaggi stanno particolarmente sul cacchio, non solo perchè si pastrucchiano sui corpi di compagne e compagne e davanti a minori senza alcun problema, ma anche perchè fanno dare fiato alle trombe dei vari antinudisti in genere.


Ordunque: che questo si sia beccato una multa, anche se fosse con l'art 726, ben gli stà. La prossima volta lo fa a casina sua.

Discorso morale: faccio una premessa. Più volte han tentato di cancellare il 726. Non c'è mai riuscito nessuno. Perchè? Perchè è un articolo che è come lo scroto... pelle che va dovunque, prendendo tutto e nulla, e si adatta bne ai casi di indecenza al di la dei limiti. Stanno provando ad escludere il nudismo, ma perchè il nudismo, ove opportuno, fatto tra consenzienti almeno, non è inopportuno.
Se i sessoliberi, trovano un parlamentare che chiede la stessa cosa per loro, io firmo la petizione, perchè ritengo che ognuno debba avere la sua libertà.

Vogliamo invece dire che il 726 sia un articolo di merda che copre ogni possibile sballo ormonale di beghini, polizia e giudici vari siamo più che daccordo, anche se la vedo difficile che arrivino a fare articoli per pipi sui muri, cagate in piazza, e cosi via dicendo, accomunandoci reati veri a visioni alterate della realtà dei fatti.

Inoltre sempre sul discorso morale: é sbagliato appellare come "pervertito" uno che si masturba in quanto tale, come si evince da qualche intervento, non solo su questo topic. Questa metodoligia sessuale è applicata da ogni maschio vivente, tranne dai casti e vergini per scelta, da quando gli "tira" a quando "non gli tira più", in mancanza di partner, o anche con i partner, da poche a svariate volte al giorno. La perversione è nel segaiolo che USA corpi e situazioni non idonee a tale pratica. E solo a questi ci riferiamo, spero tutti.
Sempre discorso morale per legge: cioè cosa voleva intendere Vela (correggimi se sbaglio). Una cosa sono regole dettate per legge, a cui ci si contrasta civilmente e culturalmente (vedi gay, vedi nudo pubblico etc) a cui nel frattempo ci si attiene e basta, una cosa sono regole non scritte (726) su cui è stato fatto un articolo ad hoc (726) su cui ognuno può usare la morale che crede più opportuna al momento, per dettare legge sugli altri. Cioè, una articolo che cambia applicazione a seconda del giudicante, e non secondo regole imposte, ma fisse e uguali per tutti, diventa un articolo, penale, su cui chi giudica fa appello alla sua morale più che alla realtà dei fatti. Vi invito a leggere le assurdità giudicate negli anni e passate in cassazione sull'applicazione di questo articolo. http://www.brocardi.it/codice-penale/libro-terzo/titolo-i/capo-ii/sezione-i/art726.html

Ora viene palesemente da dire che il 726, oltre a essere pelle di scroto, è usato a seconda dei pruriti del tempo dei vari giudici ...anche se, in questo caso, è una cosa talmente chiara ed evidente che non è interpretabile, un atto sessuale quello è e quello rimane, sia per il giudice che ha il prurito a destra, sia per quello che ce l'ha a sinistra.....
Ripeto, sarebbe meglio una legge che preveda, ad hoc, ogni singolo atto, non una che oggi il culo nudo è un reato, ma se è su un tabellone pubblicitario è commercio, se di una donna va bene, se è di un maschio fa schifo e costa minimo 3333 €.
Tornado al tema del topic, il plauso alla multa è partito dal fatto che A: si crede fermamente che sia stato applicaot il 527, ma che se anche fosse quell'articolo di m che è il 726, una volta tanto ha colpito nel giusto piuttosto che nel mucchio, come sempre.

Perchè? Perchè la sua libertà, la nostra libertà, finisce dove inizia quella degli altri. E il sesso è un argomento molto più spinoso e difficile etc etc del solo stare nudi. E purtroppo per loro, ancora adesso è e rimane un reato. E come reato loro non posso esercitare ovunque, anzi, non possono farlo da nessuna parte, escluso i club appositi.

Non c'è discorso alternativo che tenga. Possiamo discutere del futuro, possiamo dire: magari fosse che ognuno possa entro i rispettivi limiti, ma per ora non è possibile, e se anche avessero applicato il 726, benvenga per casi come questi





Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it

Modificato da - pieros_it in data 21/08/2017 23:57:37
Torna all'inizio della Pagina

Zeno
iNudistaffezionato

Zeno



266 Messaggi

Inserito il - 23/08/2017 : 07:27:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
@velalibera

Copio e incollo da wikipedia che a sua volta cita la Treccani:

"Spesso i termini etica e morale sono usati come sinonimi ma, mentre la morale considera come dati di fatto le norme e i valori, l'etica svolge su di essi una riflessione speculativa, cerca, cioè, di darne una spiegazione razionale."

L'etica condivisa nel forum iNudisti è "il falegname sbaglia" e abbiamo fatto tanti ragionamenti per dirlo e appunto crederci. E allora ti chiedo: perchè non esultare quando la morale pubblica segue questo nostro modo di pensare? (Dimotrandolo praticante multando il segaiolo e non gente che prendeva il sole nuda.)
P.s. ho usato coerentemente i concetti di etica e morale come tu li intendi!?
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 23/08/2017 : 11:58:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ti rispondo io. Forse ti è sfuggito il riassunto che ho scritto, e che riporta le sue e le nostre asserzioni.

Vela condanna al pari nostro il segaiolo da spiaggia in pubblico, condannava solo chi parla di un masturbatore come di un pervertito generico.

E ha fatto diversi esempi in merito. Una coppia che di notte senza nessuno va in camporella, e di sicuro non da fastidio a nessuno, viene abbinata al segaiolo da spiaggia per legge. E su questo credo nessuno sia d'accordo, anche se è legge.

Queste condanne di fondo arbitrarie, partono da una legge (726) che doveva essere una cosa elastica per frenare cose altamente disdicevoli senza stare a sottolinearne una per una, ma è finita che è diventata una legge di tipo moraliStico che viene usata per ogni cosa disturbi il gusto di qualche apparato statale.

Per assurdo, ma nemmeno poi tanto, il semplice nudista viene abbinato al masturbatore folle da spiaggia, semplicemente applicando la stessa legge.

Quindi appare chiaro che vela non ha nulla da ridire sulle legnate al segaiolo da spiaggia, ma abbia da ridire su chi taccia come pervertiti chiunque si sega, cioè in pratica dando del pervertito ad ogni essere umano maschile, e direi pure femminile, anche se l'azione è diversa.

Vela non ha nulla contro delle regole imposte, nel senso ci sono le rispetto, semmai parlo per cambiarle se non mi piacciono, come facciamo noi a volte augurandoci il nudo pubblico ad esempio, ma odia una legge che non ha nessun termine fisso, ma solo un generalissimo "atti contrari…" ad un qualcosa, che poi alla fine si rivelano azioni moralistiche applicate senza regola, secondo il solo sentimento del giudicante.

Beh anche noi nudisti abbiamo tanto di interpellanza parlamentare per far togliere il nudismo pulito dalle cose perseguibili dal 726, semplicemente perché non offende nessuna morale.

Questo lui intendeva, e in effetti traspare bene dai suoi discorsi infervorati, forse bisognava leggerli meglio, e lui scrivere più in chiaro.

Diciamo che dicendo le stesse cose ci siamo dati morso dandoci torto l'un l'altro.


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 23/08/2017 : 13:06:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Zeno ha scritto:

@velalibera

Copio e incollo da wikipedia che a sua volta cita la Treccani:

"Spesso i termini etica e morale sono usati come sinonimi ma, mentre la morale considera come dati di fatto le norme e i valori, l'etica svolge su di essi una riflessione speculativa, cerca, cioè, di darne una spiegazione razionale."

...
P.s. ho usato coerentemente i concetti di etica e morale come tu li intendi!?


Il termini "morale" ha definizione assolutamente corretta: semplificando la morale è l'insieme di tutte le norme (scritte e non scritte, anche quelle del galateo, ad esempio) in vigore in una determinata società, in un determinato tempo e spazio.

Circa l'etica la definizione di Wikipedia è riduttiva, in quanto la limita ad uno specifico utilizzo; l'etica sarebbe - molto molto semplificando- ciò che i nostri valori personali ci fanno sentire come giusto e sbagliato.

Zeno ha scritto:

@velalibera

L'etica condivisa nel forum iNudisti è "il falegname sbaglia" e abbiamo fatto tanti ragionamenti per dirlo e appunto crederci. E allora ti chiedo: perchè non esultare quando la morale pubblica segue questo nostro modo di pensare? (Dimotrandolo praticante multando il segaiolo e non gente che prendeva il sole nuda.)



Questa è veramente la domanda corretta a tutto il bailamme e sono felice sia emersa.
Perché secondo me non si dovrebbe esultare di quella condanna e ho trovato da ridire pesantemente?

Te lo spiego.

PRIMO MOTIVO
Quella legge è il contrario di quanto sta alla base del diritto.
Non giudica un fatto specifico ma può essere interpretata da chi ti sta davanti a giudicare come gli pare.

Chi ti sta davanti ha una sua etica e, in base a questa, può liberamente applicare le sue convinzioni come fossero la morale da rispettare: e questa cosa è ignobile.

Gioire per il risultato "giusto" di una cosa ignobile è un errore clamoroso.
Da clamoroso diventa grottesco in questo sito, dove proprio quella legge ha fatto - e fa - danni e discriminazione ai danni degli utenti del sito.

SECONDO MOTIVO

Nel momento in cui qualcuno colto a masturbarsi in pubblico (ovviamente ostentando la sua attività) viene incriminato e condannato per atti contrari alla pubblica decenza (726) si agisce contro il naturismo.

Masturbarsi pubblicamente è un atto osceno, sanzionato dalla 527.

Usando la mano debole (non è un doppio senso )sanzionando un atto osceno come contravvenzione alla pubblica decenza si VUOLE (a pensar male...) confermare che naturismo e sesso in pubblico sono stessa solfa.


Ricordo a tutti che il terzo della pena per il 527 sono 10000 euro, mentre il terzo per la 726 sono 3333: non v'è pertanto dubbio che quanto riportato dal giornale - e comunque la cosa per cui si plaudiva - è proprio una applicazione della 726.


L'affermazione:

Prima giusta multa da 3.333 euro ad un uomo nudo

andrebbe pertanto confutata con veemenza: la legge dei 3333 non può portare a nulla di buono nemmeno quando la fa giusta ed in ogni caso l'ha fatta sbagliata perché uno che si sega ostentando non fa una cosa indecente (come la cacca in pubblico) ma una cosa oscena.

INFATTI
"cagiona “una reazione emotiva immediata di disagio, turbamento e repulsione in ordine ad organi del corpo o comportamenti sessuali, i quali, per ancestrale istintività, continuità pedagogica e stratificazione di costumi ed esigenze morali, tendono a svolgersi nell'intimità e nel riserbo”. (Cass. n. 37395/2004)."


Tutto ciò ricorda tanto er cane de mustafà, un giorno se l'è piato in cu.o se credeva de scopà.



Spero di essere stato chiaro.








Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est

Modificato da - velalibera in data 23/08/2017 22:55:33
Torna all'inizio della Pagina

Zeno
iNudistaffezionato

Zeno



266 Messaggi

Inserito il - 23/08/2017 : 22:41:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Finalmente ho capito la logica del tuo ragionamento, ringrazio chi ha partecipato a questa discussione perché mi ha dato ottimi spunti di riflessione
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 24/08/2017 : 13:42:29  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
C'è un articolo con simili problemi:
Art. 141 cs. Velocità pericolosa.
A quanti chilometri l'ora una velocità è pericolosa? Dipende. E chi lo stabilisce allora? Il giudice? LA forza dell'ordine al momento? In base a cosa?

Ecco un articolo che non h mai avuto applicazione. Qualsiasi ricorso (più o meno, siamo comunque in Italia) è stato accettato.

Allora sono stati stabiliti dei numeri. Sotto sei in regola, sopra sei sanzionato.
50 in centro abitato. 130 in autostrada e ma 110 se bagnato. Non importa quanto piove o se ha smesso, è la strada bagnata a stabilire il limite.
L'art. 726 ha lo stesso problema: non ha un'unità di rapporto, è un articolo soggettivo.

Ecco che do ragione a Vela. Non gioiamo per l'applicazione del 726. Alla fine, per cosa è stato sanzionato, perchè era nudo o perchè si masturbava?
Occhio perchè un malpensante potrebbe stabilire che è stato sanzionato perchè era nudo ed ecco perchè 3333 euro (726 ridotto di un terzo) anzichè per atti di libidine (527 che ridotto ad un terzo sarebbero stati 10.000)

Stiamo forse gioendo perchè non si può stare nudi ma ci si può masturbare tranquillamente? Ops!!!

Protestiamo piuttosto, perchè doveva essere di 10.000.


Ricordate quando la violenza sulle donne era punita come oltraggio al pudore? Solamente da qualche anno esiste l'articolo di violenza sessuale.
Allora chiedo: gioiremmo se condannassero anche oggi uno stupratore a pagare 3333 euro col 726 (come fino al 1996) o ci batteremmo perchè venga applicato il 609 bis??

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 24/08/2017 : 14:39:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Stiamo attenti a non stravasare.

Ripeto. Tutti siamo contro il 726, ma la nota e il topic è stato messo è così intitolato per un solo motivo:
C'è un articolo iniquo che fa male a tanti, troppi, e almeno per una volta è stato colpito e usato nel giusto.

Questo il senso.

Che poi, buoni tutti i ragionamenti, compreso che doveva essere dato il 527, ammesso che così sia, sono ragionamenti in più, giusti ma in più.

Nulla toglie che nel novero delle ingiustizie, almeno questa volta hanno sparato nel dritto e non nel mucchio.




Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 24/08/2017 : 16:18:29  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non è stato usato nel giusto. E' stata colpita a persona giusta, questo si, ma nel modo sbagliato.
Andasse in giudicato, io un domani posso impugnare questa denuncia e ribadire che mi stavo si masturbando in spiaggia, ma ero vestito.

Masturbarsi non è immorale, e ci mancherebbe. Masturbarsi è una delle cose più normali al mondo. Farlo in una spiaggia è un atto osceno in luogo pubblico, non contro la morale, che diamine!!!!


non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno

Modificato da - ConteMax in data 24/08/2017 16:27:51
Torna all'inizio della Pagina

velalibera
iNudistamico

avanud

Città: milano


97 Messaggi

Inserito il - 24/08/2017 : 18:59:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao Max.
In verità anche sul 527 io avrei molto da dire.
Stai attento...

Art. 527.
Atti osceni.
Chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 30.000. (1)
Si applica la pena della reclusione da quattro mesi a quattro anni e sei mesi se il fatto è commesso all’interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori e se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano. (2)




Il nostro amico boscaiolo a quanto pare ci è entrato con tutti i piedi nella fattispecie: era in pubblico, si faceva vedere, il luogo potrebbe essere anche stato frequentato da minori.
Condanniamolo!
Ok, ma...dove sta scritto cosa è osceno?


Per qualcuno è osceno uno che fa la cacca.
Per me è oscena la vista della Merkel.
Ciascuno sa cosa è il suo osceno e allora il legislatore, per evitare abusi e confusioni, un paio di articoli dopo si spiega....aaahhh come si spiega bene.



Art. 529.
Atti e oggetti osceni: nozione.
Agli effetti della legge penale, si considerano osceni gli atti e gli oggetti che, secondo il comune sentimento, offendono il pudore .
Non si considera oscena l'opera d'arte o l'opera di scienza, salvo che, per motivo diverso da quello di studio, sia offerta in vendita, venduta o comunque procurata a persona minore degli anni diciotto.







La vera verità è che una intera parte del CP andrebbe riscritta.


Guardate come è strutturato il CP:


LIBRO SECONDO
DEI DELITTI IN PARTICOLARE
TITOLO IX
Dei delitti contro la moralità pubblica e il buon costume



Cosa sia questa "moralità pubblica" e questo "buon costume" nessuno lo scrive ma tutti lo sanno.
O meglio, tutti sanno cosa è per loro la cosa giusta e lecita e, ovviamente, vorrebbero farla valere per tutti.


Con questa enorme ambiguità di fondo, chi giudica può fare quello che gli pare.
Questo perché i nostri legislatori bigotti non avevano nemmeno il coraggio di scrive NUDO, GENITALI, ATTO SESSUALE MIMATO, ecc. ecc.
I nostri padri ritenevano non servisse: chi non sa cosa è osceno, chi non cosa è la pubblica decenza?
Tutti lo sanno, diamine!

Il boscaiolo fa schifo sempre, è un dannato pervertito.
No, non diciamo cazzate: fa schifo solo se ostenta.
Calma...facciamo la spiaggia dei boscaioli...


La verità è che dopo la fine degli anni 60, l'etica di interi e numerosi gruppi è cambiata: la legge no.
Chi deve giudicare, lo fa con la sua "dirittura morale", magari leggendo qua e la delle sentenze di cassazione più o meno gradevoli al suo udito.

Ci sarebbe un piccolo problema: Lo stato di diritto è un'altra cosa.



Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est

Modificato da - velalibera in data 24/08/2017 19:06:39
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 24/08/2017 : 18:59:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Piccola nota. Il 726 è contro la "pubblica decenza", non contro la morale, ma soggiogato dalla morale del giudicante.




Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000