Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti - Onda Pride 2019: 1 - 30 giugno 2019
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Eventi
 Eventi pubblici e sociali
 Onda Pride 2019: 1 - 30 giugno 2019
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 4

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12027 Messaggi

Inserito il - 26/06/2019 : 14:53:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pieros_it ha scritto:


come ha scritto anche sopra siman, sentir parlare di spiaggia gay non vuol dire certo che sono frequentate SOLO da gay, tanto è vero che lui stesso dice che praticamente lo sarebbero tutte le spiagge nudiste della liguria, e non penso che finora siman abbia avuto "coscienza" di trovarsi su una spiaggia gay....




In effetti quando vado a spiaggia per prendere il sole e fare un bagno, poco mi interessa se ci sono gay o etero o marziani.
Ma, e giusto per chiacchierare tra amici e non certo per denigrare questo o quello, nelle poche volte che sono stato nella spiaggetta di Punta Crena (Varigotti), era ovvio ci fossero dei gay.
Anzi e più precisamente, alcuni tipi di gay.
Si mettevano in pose plastiche e sguardo languido quasi a dire:
"Guardate come sono bello, guardate come sono fico, guardate come sono non accoppiato".
Mi hanno infastidito questi episodi?
Ma figuriamoci!
Ho tirato fuori il quadernetto e nelle pagine titolate "E poi c'è Cap d'Agde... numero 3", ho iniziato a scarabocchiare appunti.


Il problema, ovviamente se di problema si tratta, e per me personalmente non lo è (*), è se una zona adibita a nudismo può essere anche un luogo dove mettersi in vetrina.

(*) l'asterisco mi è servito per puntualizzare una cosa: secondo me molti avatar come certune descrizioni e blog che di tanto in tanto si incontrano in questo sito...di nudismo hanno ben poco.







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 26/06/2019 15:27:01
Torna all'inizio della Pagina

pieros_it
iNudisti Staff - Admin pieros_it@inudisti.it

limoncello


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: Napoli


8172 Messaggi

Inserito il - 26/06/2019 : 15:47:23  Mostra Profilo  Invia a pieros_it un messaggio AOL  Rispondi Quotando
siman ha scritto:


Il problema, ovviamente se di problema si tratta, e per me personalmente non lo è (*), è se una zona adibita a nudismo può essere anche un luogo dove mettersi in vetrina.


ma questo, secondo me, lo trovi in tutte le spiagge....c'è sempre la persona che primeggia nel mettersi in mostra.
e poi pensa a tutti quelli che prima di andare in spiaggia si fanno pelo, contropelo, mani e piedi...praticamente passano prima dal centro estetico e poi vanno in spiaggia....




Hai bisogno di aiuto? Scrivimi alla seguente mail: pieros_it@inudisti.it

Stare nudi crea dipendenza....una volta che provi non ne sai più fare a meno...

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22673 Messaggi

Inserito il - 26/06/2019 : 16:19:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Forse siamo scesi in forme lessicali e mentali esagerate (volutamente o meno).
Ok "spiaggia gay" è riduttivo e genera confusione nei non gay. Il suo significato ovviamente non è tipo "sala da ballo" che significa che ci balli e non ci fai della cucina, ma semplicemente che quella spiaggia è tra le preferite da gay perchè le persone che la frequentano non hanno ostracismi mentali medievali. Se vedono due ragazzi tenesi per mano o farsi delle moine, o peggio vederne semplicemente la presenza, non suscita reazioni di ribrezzo o altro.
Sempre parafrasando è come dire un "locale giovane" o "giovanile" significa che è referito dai giovani e puoi trovarci molti giovani, non che sia interdetto ai matusa o che succeda chissà cosa.
Nessuno qui ammette che in certi posti ci sia del libertinaggio di qualunque specie; per quello ci sono posti dedicati (e non in Italia).

Credo sia assodato che ormai il lessico comune su ogni cosa sia minimizzato ai punti salienti, dato che lo svisceramento e il significato sia ormai già noto alla maggioranza. Non è pensabile che su ogni cosa che si descriva venga propotto un tomo apposito come titolo del discutere.


Quanto al "guarda chi sono io, quanto son bello quanto son figo", non mi pare sia nulla di diverso dalla donzella che non solo nelle spiagge, ma anche in città, cosi come il palestrato, si atteggi e usi vestiario e atteggiamenti appositi per prevalere, farsi apprezzare, e dire "guarda che figa, quarda che figo".
L'imbecillotto/a modaiolo, para modello/a, io me la tiro, esiste in ogni dove, non penso che non sappiamo giudicare la singola persona senza ampliare ad ogni tipologia umana (o ad una sola in particolare)



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2965 Messaggi

Inserito il - 26/06/2019 : 17:39:59  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
.....a me forse fa un brutto effetto perchè vissi una pessima esperienza da ragazzo. Le dune del Faro di Bibione erano famose per la frequentazione gay. Ed in questo caso, GAY aveva un significato ben preciso. Un giorno salii su un duna per avere una vista più ampia sulla spiaggia sottostante, dovevo trovarmi con un'amica. Un tizio mi si avvicinò, mi mise una mano sul pacco e tentò di baciarmi. Ci deve ancora essere il post col racconto dell''episodio qui nel forum, un po' di anni fa. Ecco che nel mio subconscio, "spiaggia gay" assume un pessimo significato. Altrimenti è solamente una spiaggia, ci siano o meno persone omosessuali a rilassarsi al sole.

Questo mi ha effettivamente un po' deviato nei miei commenti precedenti e me ne scuso.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2943 Messaggi

Inserito il - 26/06/2019 : 17:59:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per me tolti i gay guardoni, che ti si piazzano vicino e stanno a guardarti per tutto il tempo magari toccandosi ogni tanto, e quelli che ti vengono a fare proposte in maniera volgare ed insistente, per fortuna ne ho incontrati solo un paio, con gli altri ho sempre avuto buoni rapporti quando c'è stata occasione di scambiare due chiacchiere. Però di deficienti etero ne ho incontrati di più per non parlare di quelli che si appostavano su una collina, in attesa di coppie, e quando vedevano una coppia che stava sopraggiungendo lanciavano sassi per fare allontanare i single e una volta colpirono in testa un ragazzo. A proposito quel ragazzo, dalla volta dopo, quando passava sotto la collinetta indossava un casco da moto
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22673 Messaggi

Inserito il - 26/06/2019 : 18:52:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Anche io da piccolo ho avuto i ladri in casa, e cerco di vivere in sicurezza, non per questo guardo chiunque si avvicina come fosse un ladro. Purtroppo l’incontro col deficente esiste sempre, però poi, appunto, capisci che quella categoria di disadattati, esiste ed è presente sotto ogni forma e sessualità. E non è la norma per nessuno, per fortuna.
Se nella vita dovessi giudicare un partito, un pubblico ufficiale, un cameriere, un qualunque cosa in base ad esperienze passate…nemmeno abitare in un eremo basterebbe.

Cmq ci siamo capiti, ho prolungato solo per gli altri che leggono




Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

sergino
iNudistfedele

sergino


Regione: Lombardia
Prov.: Bergamo


760 Messaggi

Inserito il - 26/06/2019 : 21:39:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sergino  Rispondi Quotando
Be comunque per tutti coloro che ci vorranno incontrare, A.N.ITA. sarà presente in piazzale Oberdan con il suo gazebo, da giovedì, per tutte e tre le giornate del Pride Milanese, avremo delle belle magliette e chi le vorrà potrà acquistarle ed unirsi idealmente ai naturisti che saranno presenti anche alla parata con lo striscione "nudi siamo tutti uguali per i diritti di tutti".



www.naturismoanita.it

Consiglio direttivo A.N.ITA

Modificato da - sergino in data 26/06/2019 21:40:09
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2965 Messaggi

Inserito il - 27/06/2019 : 11:30:39  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@eroe @fenice

Io intendevo solo che chiamare una "spiaggia gay" già è brutto, perchè non esiste e non può esistere meno che non venga definita in base a particolari gusti sessuali. A quel punto se ci entro, chiunque è autorizzato a pensare che io abbia i medesimi orientamenti. E quel che mi successe è proprio questo.
Il paragone coi ladri in casa non ha senso. E' come se tu fossi passato per il parco degli spacciatori ed uno spacciatore ti avesse importunato. Quando sentirai definire un parco "degli spacciatori" tenderai ad evitarlo.
Poi ci sono i parchi e basta. Non che non ci siano spacciatori e tossici, ma non sono "specializzati".
Non si parla mai di parchi normali, i parchi sono tutti normali se non vengono etichettati.
Etichettare una spiaggia mi sembra un "attenti a quella spiaggia"

Esistono spiagge, rocciose o sabbiose, con le dune o con il bosco, ma non etero o gay o bianchi o neri.

Spiagge nudiste? Ok, se sono chiamate così perchè le persone ci vanno per stare nude, etero o gay. Non è che le persone vadano nelle spiagge gay per fare i gay.
Se vanno per far cose....allora sono esattamente come guardoni, scambisti o pervertiti vari delle spiagge etero e come tali da condannare.



non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno

Modificato da - ConteMax in data 27/06/2019 11:38:28
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12027 Messaggi

Inserito il - 27/06/2019 : 15:40:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pieros_it ha scritto:

siman ha scritto:


Il problema, ovviamente se di problema si tratta, e per me personalmente non lo è (*), è se una zona adibita a nudismo può essere anche un luogo dove mettersi in vetrina.


ma questo, secondo me, lo trovi in tutte le spiagge....c'è sempre la persona che primeggia nel mettersi in mostra.
e poi pensa a tutti quelli che prima di andare in spiaggia si fanno pelo, contropelo, mani e piedi...praticamente passano prima dal centro estetico e poi vanno in spiaggia....



Ovvio che si e la mia presa in giro (così rispondo anche a Fenice) che rimanga qui o sia "sfruttata" anche in qualche raccontino, non era "perché gay" (mi auguro che chi mi conosce sappia ormai che seppur etero, sono schierato per la libertà sessuale di chiunque).
E' solo che una persona (uomo o donna che sia) che ogni dieci minuti cambia scoglio e posizione ma assumendo sempre pose plastiche da sirenetta (o sirenetto) e sguardo "ammaliante", è molto difficile possa passare inosservato anche da chi non fosse interessato all'articolo.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12027 Messaggi

Inserito il - 27/06/2019 : 15:43:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

@eroe @fenice

Io intendevo solo che chiamare una "spiaggia gay" già è brutto, perchè non esiste e non può esistere meno che non venga definita in base a particolari gusti sessuali. A quel punto se ci entro, chiunque è autorizzato a pensare che io abbia i medesimi orientamenti. E quel che mi successe è proprio questo.
Il paragone coi ladri in casa non ha senso. E' come se tu fossi passato per il parco degli spacciatori ed uno spacciatore ti avesse importunato. Quando sentirai definire un parco "degli spacciatori" tenderai ad evitarlo.
Poi ci sono i parchi e basta. Non che non ci siano spacciatori e tossici, ma non sono "specializzati".
Non si parla mai di parchi normali, i parchi sono tutti normali se non vengono etichettati.
Etichettare una spiaggia mi sembra un "attenti a quella spiaggia"

Esistono spiagge, rocciose o sabbiose, con le dune o con il bosco, ma non etero o gay o bianchi o neri.

Spiagge nudiste? Ok, se sono chiamate così perchè le persone ci vanno per stare nude, etero o gay. Non è che le persone vadano nelle spiagge gay per fare i gay.
Se vanno per far cose....allora sono esattamente come guardoni, scambisti o pervertiti vari delle spiagge etero e come tali da condannare.






Elementare, caro Watson.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


3105 Messaggi

Inserito il - 27/06/2019 : 16:48:18  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Anche a me non piace etichettare le spiagge. Tutto questo a sapore di apartheid! Questa faccenda di mettere i cartellini per identificare gusti è orientamenti delle persone, viene utilizzata in maniera molto vantaggiosa da qualsiasi partito politico e da qualsiasi religione. Creare fazioni è il mestiere di chi poi le dovrà gestire.

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2943 Messaggi

Inserito il - 28/06/2019 : 11:45:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

@eroe @fenice

...

Esistono spiagge, rocciose o sabbiose, con le dune o con il bosco, ma non etero o gay o bianchi o neri.

Concordo pienamente ma purtroppo ci sono intelligenti idioti che pur di dimostrarsi "aperti" sotto "Spiaggia naturista" sono capaci di aggiungerci "gay" e tutte le altre categorie sessuali e per dimostrare di non essere razzista potrebbe aggiungere anche negri, gialli, capelli rossi e depilati.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2965 Messaggi

Inserito il - 28/06/2019 : 13:26:25  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Depilati no, ti prego che ritorna in auge il famoso topic!!!!

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22673 Messaggi

Inserito il - 07/07/2019 : 20:56:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quando si dice: civiltà diverse.

Dublino


Generazioni LGBT a confronto: giovani irlandesi portano gli anziani al Dublin Pride – VIDEO
DI ALESSANDRO BOVO / 6 LUGLIO 2019


Come sarebbe accompagnare una persona anziana della comunità LGBT+ a un pride oggi? E’ quello che hanno sperimentato alcuni giovani, in collaborazione con Dublin Bus, una compagnia di trasporto pubblico urbano della capitale della Repubblica d’Irlanda. Il 29 giugno infatti si è svolto il Dublin Pride, e la compagnia di trasporto ha voluto omaggiare anche gli anziani che nel corso della loro vita hanno combattuto per ottenere pari diritti.

Molti di loro non sono mai andati a una parata, non hanno mai vissuto la loro omosessualità liberamente. Alcuni anziani spiegano che da giovani pensavano di essere sbagliati, di avere qualche malattia per provare attrazione per una persona dello stesso sesso. Altri raccontano episodi di discriminazione. E ancora oggi, non se la sentono di andare a un pride. Ma se sono dei ragazzi e ragazze ad accompagnarli, allora cambia tutto!

Se Maometto non va alla montagna, è la montagna che va da Maometto. Si dice così, no? E’ più o meno quello che ha fatto Dublin Bus, allestendo un bus appositamente per la parata e che è andato a prendere gli anziani LGBT direttamente a casa. I ragazzi li hanno convinti a salire sull’autobus, dopo averli truccati con i gadget tradizionali di ogni pride.

Un tempo era impensabile andare al Dublin Pride per loro. Quest’anno, invece, ci sono andati e hanno potuto sfilare orgogliosi di quello che sono, senza paure. Un ricordo che conserveranno per tutta la loro vita, un ricordo felice. Di questa storia c’è anche un video. E’ in inglese, ma anche solo le immagini sono abbastanza tenere da farvi commuovere!

https://youtu.be/eF49Lci7irM


Londra

Ieri è stata la volta di Londra. Uno dei momenti più emozionanti: la parata delle forze armate della regina.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2585111428208439&id=130170780369195

Da noi ci sono forze politiche e bigotti che vietano, ci sono quelli che fanno preghiere di riparazione, altri che contestano, anche dello stesso genere, qui sostengono senza se e senza ma.

A Monza una suora ha cacciato dei fascisti e dei “cattolici” che pregavano per il Pride. Che Dio cominci a illuminare le menti?

Quanto materiale per riflettere





Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2631 Messaggi

Inserito il - 07/07/2019 : 22:09:05  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Max il punto è che è inutile discutere, tempo perso. L'Italia è un paese sottosviluppato popolato di cog...
E i naturisti non si sottraggono alla media dei tessili, altrove ho avuto una seria discussione con chi naturista dice che i gay sono pericolosi per la diffusione del naturismo, che vogliono imporre con la loro lobby la teoria gender, che vivono solo per scopare.
Quindi a cosa serve discutere, dopo anni di forum e di Fb io sono giunto alla conclusione che si deve andar giù di mazzate con chi getta m...addosso alle minoranze(?). Io faccio così quando mi capita tanto ho anni i esperienza da manifestazioni politiche degli anni 70 e 30 di militanza allo stadio. NESSUNO mi offende o mi pesta i piedi senza pagarne le conseguenze. E va così anche per razzisti ed altro...
Sarò duro e criticabile ma sono stufo di fascisti, razzisti, omofobi e di ducetti alla Salvini!

Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


1027 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 08:17:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

.....a me forse fa un brutto effetto perchè vissi una pessima esperienza da ragazzo.


Come ho già detto altrove, di queste esperienze ne ho avute moltissime, a partire da quando ero ragazzino e l'ultima qualche anno fa (e non sono certo uno sbarbato).
Ma non riesco a capire una cosa: se una donna evita di frequentare certi posti per evitare di essere molestata, ha la comprensione di tutti. Se è un uomo che dice di volere evitare certi posti per evitare di essere molestato da altri uomini viene considerato omofobo. Qualcosa non mi torna...


Modificato da - quagliozzi in data 08/07/2019 08:21:38
Torna all'inizio della Pagina

kevin
iNudisti Staff kevin@inudisti.it

0317_da_kevin57


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


1156 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 09:06:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di kevin Invia a kevin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dov'è scritto che se uno evita certi posti come dici tu deve essere omofobo. dov'è scritto se uno va in questi posti per forza deve essere molestato? ma...io credo che ad ogni azione ci sia una reazione se uno va per la propria strada senza atteggiamenti strani credo che nessuno molesti nessuno (basta far capire che la cosa non interessa)



Ti serve aiuto non esitare a contattare la seguete mail kevin@inudisti.it
https://www.vivinaturista.it/
https://www.vivinaturista.it/membri/kevin/


Il pudore inventò il vestito per maggiormente godere la nudità.
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


1027 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 09:26:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
kevin ha scritto:

dov'è scritto che se uno evita certi posti come dici tu deve essere omofobo.

In questo ed in altri forum

kevin ha scritto:
dov'è scritto se uno va in questi posti per forza deve essere molestato?

Nessuno dice che devi essere per forza molestato. Ma aumentano le probabilità.

kevin ha scritto:
ma...io credo che ad ogni azione ci sia una reazione se uno va per la propria strada senza atteggiamenti strani credo che nessuno molesti nessuno (basta far capire che la cosa non interessa)


Non ho mai avuto atteggiamenti strani, eppure ho dovuto smettere di frequentare locali che mi piacevano molto (e pieni di quella cosa che piace a me) perché li avevo sempre addosso...

Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12027 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 11:56:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:


L'Italia è un paese sottosviluppato popolato di cog...
E i naturisti non si sottraggono alla media dei tessili...

Quindi a cosa serve discutere, dopo anni di forum e di Fb io sono giunto alla conclusione che si deve andar giù di mazzate con chi getta m...addosso alle minoranze(?). Io faccio così quando mi capita tanto ho anni i esperienza da manifestazioni politiche degli anni 70 e 30 di militanza allo stadio. NESSUNO mi offende o mi pesta i piedi senza pagarne le conseguenze. E va così anche per razzisti ed altro...
Sarò duro e criticabile ma sono stufo di fascisti, razzisti, omofobi e di ducetti alla Salvini!


Come italiano e nudista ma soprattutto come tuo amico, ti ringrazio per l'appellattivo di sottosviluppato e pure cogl...

Quanto a tutto il resto...in neretto, ecco come combattere (ti cito) "fascisti, razzisti, omofobi e di ducetti alla Salvini!":
facendo esattamente come fanno loro (e magari anche peggio).

Ok, si, capito.
Una sola domanda:
Dove sta, data la tua strategia, la differenza sostanziale tra loro e te?




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 08/07/2019 12:25:05
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12027 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 12:09:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Secondo me, nessuno ha mai scritto affermazioni omofobe in questo tread.

L'unica eccezione (se ho capito bene, ovviamente) da parte di alcuni, tra cui il sottoscritto è sul fatto che, dato che ai nudisti in generale e a questo stesso sito in particolare, non interessa e ANZI non deve!!! interessare la sessualità di nessuno, non vediamo perché una spiaggia nudista (riconosciuta ufficialmente o ufficiosamente che sia) debba essere descritta e/o catalogata come gay oppure etero.
Io, da etero, sono sicuro che se prendo il sole o chiacchiero con una persona omosessuale non perdo la salute e neppure la dignità.
Forse che, invece, la perde un gay se chiacchiera con me?

E' un po' questa la differenza sostanziale che avverto attualmente rispetto ai primi tempi in cui frequentavo il forum. Un volta se uno chiedeva qui dentro dove ci fosse una spiaggia non frequentata da gay, veniva giustamente ripreso e redarguito.
Oggi se uno chiede dove trovare una spiaggia gay, riceve indicazioni.
No, non si tratta di essere omofobi ma di aspettarsi uniformità di vedute su come approcciare il discorso nudismo.


Poi, se invece, qualcuno afferma che andando in una spiaggia ad alta frequentazione gay, potrebbe anche trovare l'anima gemella, di sicuro non lo critico e anzi, penso che faccia bene ad andarci.
Però e se fosse vero quanto subito sopra, allora smettiamola di nasconderci dietro il dito del nudismo fine a se stesso.


O si fa solo nudismo tutti o si fa anche nudismo tutti.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 08/07/2019 12:35:43
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2943 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 14:46:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

a_fenice ha scritto:

https://www.gay.it/viaggi/news/spiagge-gay-liguria-emilia-romagna-friuli-lombardia-piemonte-trentino

Una interessante per quanto imprecisa mappa sul nudismo gay e gay friendly

Piccola curiosità, in una foto ci sono anch’io, una vecchia foto in vero, ormai ripubblicata di continuo su varie testate giornalistiche. Giochiamo al totofenice?



Qualcuno mi spiega cosa sono le spiagge gay? Che differenza c'è con quelle etero? Da cosa si riconoscono?
Sarò stupido, ma io non riesco a riconoscere un gay da un etero a meno che non faccia effusioni particolari. O sbaglio?

Non capisco quale sia il problema se vai su un sito o forum gay cosa pensate di trovarci? A me sembra normalissimo che loro facciano un elenco dei luoghi ove potersi incontrare e se sono spiagge le chiamano, nel senso detto, spiagge gay. E' un modo per darsi un appuntamento anche senza data e ora.
Per quanto riguarda i gay aggressivi, tipo quello che ha toccato il pacco e tentato di baciare uno di noi, ed esibizionisti, che si mettono a fare sesso in vista di tutti, devo dire che se mettessimo in fila tutti gli etero rompiballe dai guardoni ai falegnami, dagli esibizionisti a chi fa sesso in vista di altri, ecc. di sicuro quei 4 rompiballe gay sono una percentuale irrisoria e poi in tutte le categorie c'è qualcuno che eccede infastidendo il prossimo. In ogni caso se andassimo ad esaminare questi 4 gay o bisex , con comportamenti sconci, scopriremmo che la maggior parte di loro nella vita di tutti i giorni sono costretti o si sentono costretti a comportarsi da etero e qualcuno e persino sposato con figli. Fra i gay che invece non nascondono di esserlo, quindi non forzando la loro natura parlando e muovendosi da veri maschi, ho sempre incontrato persone squisite che possono diventare veri amici al di la delle preferenze sessuali di ognuno.
I gay che non si nascondono hanno una specie di sesto senso e capiscono in fretta se chi incontrano può essere un potenziale compagno di avventure erotiche o no. Quelli che nella vita quotidiana si camuffano da etero invece non hanno questo sesto senso è vanno alla cieca.

Per quanto riguarda l’energia è necessario investire nella ricerca sulle fonti alternative.
Per la spazzatura 2 esempi: http://www.youtube.com/watch?v=BUeVCjVn9ds
http://www.lastampa.it/2010/10/28/cultura/opinioni/buongiorno/virtuoso-fuori-luogo-34c41OaxKdIyzlqwhUrHDP/pagina.html
Iscritto A.N.AB. https://www.abruzzonaturista.it

Modificato da - Eroe in data 08/07/2019 14:50:46
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


1027 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 14:58:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Secondo me, nessuno ha mai scritto affermazioni omofobe in questo tread.

Se ti riferisci al mio post, ho parlato di forum, non di tread.
siman ha scritto:

Un volta se uno chiedeva qui dentro dove ci fosse una spiaggia non frequentata da gay, veniva giustamente ripreso e redarguito


Questo è uno di quei casi in cui, in passato, mi sono preso dell'"omofobo". Uno può chiedere se la spiaggia è di sabbia o di roccia, se sono tutti nudi o se ci sono costumati, se ci sono esibizionisti o falegnami, ma guai a chiedere se ci sono gay. So benissimo che non tutti i gay sono molesti. So anche che non tutti i siciliani sono mafiosi, ma viste le esperienze, non andrò mai più in Sicilia. E, viste le esperienze, preferirei evitare luoghi frequentati da gay.
Il problema è che molti giudicano gli altri sulla base delle proprie esperienze, disinteressandosi del fatto che altri abbiano avuto esperienze diverse. Quando non si è più ragazzini e qualche esperienza è stata fatta, è fisiologico che le proprie decisioni vengano assunte in modo tale da non trovarsi nelle situazioni spiacevoli già vissute in passato. Sono consapevole che, nel mio caso, qualche gay e qualcuno particolarmente "politicamente corretto" potrà risentirsi: mi dispiace per loro, ma non posso farci nulla.

Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2631 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 15:14:20  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Nudomark ha scritto:


L'Italia è un paese sottosviluppato popolato di cog...
E i naturisti non si sottraggono alla media dei tessili...

Quindi a cosa serve discutere, dopo anni di forum e di Fb io sono giunto alla conclusione che si deve andar giù di mazzate con chi getta m...addosso alle minoranze(?). Io faccio così quando mi capita tanto ho anni i esperienza da manifestazioni politiche degli anni 70 e 30 di militanza allo stadio. NESSUNO mi offende o mi pesta i piedi senza pagarne le conseguenze. E va così anche per razzisti ed altro...
Sarò duro e criticabile ma sono stufo di fascisti, razzisti, omofobi e di ducetti alla Salvini!


Come italiano e nudista ma soprattutto come tuo amico, ti ringrazio per l'appellattivo di sottosviluppato e pure cogl...

Quanto a tutto il resto...in neretto, ecco come combattere (ti cito) "fascisti, razzisti, omofobi e di ducetti alla Salvini!":
facendo esattamente come fanno loro (e magari anche peggio).

Ok, si, capito.
Una sola domanda:
Dove sta, data la tua strategia, la differenza sostanziale tra loro e te?



Carissimo Siman, ovvio che ho generalizzato quanto ai sottosviluppati ecc, ma sinceramente se ci paragoniamo alle altre nazioni europee, ne usciamo bene? Non ne sono sicuro...
Quanto alla strategia, ovvio che mi metto alla loro stregua, ma dopo 58 anni passati a discutere, a subire, ad essere umiliato io mi sono stufato! Adesso reagisco, sbaglio? Forse si ma non immagini quanto mi sento bene a ricacciare in gola le str...che dicono molti.
E io ho soprattutto in mente i ragazzini che vengono umiliati e bullizzati e che non sono in grado di difendersi da soli.

Aggiungo per coloro che poveretti sono stati approcciati in spiaggia di vogliosi omosessuali e che devono cambiare posti che io sono stato più e più volte infastidito da coppie nude in cerca del terzo ma non scappo dico semplicemente no. Poi magari gli spiego che una spiaggia nudista non necessariamente vuol dire sesso libero o abbordaggio libero.


Modificato da - Nudomark in data 08/07/2019 15:25:05
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


12027 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 16:01:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:





Carissimo Siman, ovvio che ho generalizzato quanto ai sottosviluppati ecc, ma sinceramente se ci paragoniamo alle altre nazioni europee, ne usciamo bene? Non ne sono sicuro...
Quanto alla strategia, ovvio che mi metto alla loro stregua, ma dopo 58 anni passati a discutere, a subire, ad essere umiliato io mi sono stufato! Adesso reagisco, sbaglio?






Ah no. Non chiedermi di giudicare.
Non giudico mai gli amici e, nel caso del mio quote precedente, ho solo constatato e (successivamente) domandato.

Quanto al non preferire spiagge a forte frequentazione gay perché anni addietro si hanno subito incresciosi o poco simpatici episodi, personalmente e pur non trovandomi d'accordo, non mi sento di criticare determinate scelte.
Essendo qui dentro tutti maggiorenni e vaccinati, è giusto che ognuno pensi o non pensi, faccia o non faccia, ciò che preferisce (se questo non crea danno o disturbo ad altri).

Per quanto mi riguarda, ho un sacco di amici gay e se uno di loro mi chiedesse di accompagnarlo dove ci sono altri omosessuali a prendere il sole, non avrei problemi a fargli compagnia; certo, mi porterei un libro e se il mio amico dovesse cuccare...(nel senso più innocente della parole e cioè se incontra/conosce qualcuno con cui rivedersi successivamente), io proseguirei nella lettura tanto e come se fossi andato a spiaggia da solo.

Il mio ragionamento verteva e verte tutt'ora, solo su
"O possono fare il ...azzo che vogliono tutti o non lo può fare nessuno".

Perciò ben venga, per quel che mi riguarda, chi chiede informazioni (e chi le fornisce, ovviamente) su spiagge frequentate più o meno esclusivamente da gay ma, allo stesso modo, non capisco perché qualcun altro non possa chiedere (per esempio) informazioni su spiagge con coppie che si attardano in spiaggia anche dopo che è calato il sole.
Almeno il -processo e/o assoluzione alle intenzioni-, vogliamo renderlo democratico?




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 08/07/2019 16:20:34
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - S.Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


22673 Messaggi

Inserito il - 08/07/2019 : 20:53:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Caro Siman, il nodo che non torna è nell’ultima frase. L’ho già scritto più volte sopra, ma si vede che l’italiano che uso è scorretto.
Il termine spiaggia gay è sbagliato di fondo. Semplicemente perché significa soltanto dove si trova una alta affluenza di simili e dove le persone presenti non si incazzano o scappano o gridano al lupo al lupo se ci sono dei gay.
Nessuno ha detto o scritto che in una spiaggia gay si trombi o sia lecito farlo.
Così come, se dico che a dante o a cap sono anche spiagge scambiste, deve significare solo che c’è una forte presenza della categoria, non che sia lecito fare altro.
Ora, il lessico comune non specifica “spiaggia ad altra frequentazione gay”, ma solo spiaggia gay: è solo un’abbreviazione.
Potrebbe essere la stessa cosa di dire spiaggia nudista per giovani o simile. Non è un’esclusiva, non si autorizza nulla, c’è solo più presenza.
Il mio ragionamento verteva e verte tutt'ora, solo su
"O possono fare il ...azzo che vogliono tutti o non lo può fare nessuno".

Perciò ben venga, per quel che mi riguarda, chi chiede informazioni (e chi le fornisce, ovviamente) su spiagge frequentate più o meno esclusivamente da gay ma, allo stesso modo, non capisco perché qualcun altro non possa chiedere (per esempio) informazioni su spiagge con coppie che si attardano in spiaggia anche dopo che è calato il sole.
Almeno il -processo e/o assoluzione alle intenzioni-, vogliamo renderlo democratico?

Puoi chiedere dove vi è più alta affluenza di coppie, siamo alla stessa notifica di frequentazione, non dove si tromba di più, proprio per quanto spiegato sopra. Non si tromba nelle spiagge gay, non si tromba in quelle di coppie. Quanto "all'attardasi"... dimmi dove esiste una spiaggia, nudista o tessile, in cui tardi tardi non succedano cose.....

Quagliozzi. Ognuno nella vita deve poter fare le sue scelte. Così come è comprensibile che una donna difficilmente accetta di andare a dante perché sommersa di segaioli guardoni etc, così è comprensibile chi evita spiagge ad altra frequenza gay perché teme di essere assalito.
Ma se è comprensibile è altrettanto poco spiegabile. Una donna, soprattutto se sola, si difende male. Un uomo sa ben mandare a quel paese l’inopportuno di turno.
Però concordo che scansa oggi scansa domani, alla fine uno scelga situazioni in cui corre rischio zero. Non è omofobia, anzi, tale situazione non dovrebbe proprio esistere. E quindi uno alla fine si difende come può.
Il buffo, l’ho scritto tante volte, è che questa “costrizione” nasce proprio dall’omofobia, non tua, ma della società.
Chi rompe le palle in spiaggia è al 99% un tizio che, subendo l’omofobia sociale, non ha avuto il coraggio di seguire la sua strada, ma si è nascosto dietro un matrimonio etero, che di norma sta ormai morendo. Riprendono le voglie, alcuni aspetti libertini e libertari purtroppo han preso troppo piede, e questi morti di fame non trovano di meglio che venir a rompere. Alias se il mondo fosse da sempre non omofobo, ognuno farebbe la sua vita, questi (tranne la classica legge di Melfi ), non esisterebbero, e te non avresti avuto problemi ne ne avresti a miscelarti col resto dell’umanità.
Che almeno questo ci insegni quali conseguenze nascono dall’intolleranza.

Nudomark. Sai cosa mi meraviglia più di tutto su questo argomento? Che in un sito, dove ha detta di molti, il popolo gay è predominante, da amministratore e da coscente delle problematiche del mondo, porto dei temi su cui molti avrebbero da dire la loro, e invece da un mese quasi si discute solo del termine “spiaggia gay”. Allucinante. Mi chiedo dove sono questi fantomatici gay, o appartengono tutti alla categoria dei sposati per forza, o son tutti menefreghisti, o non e poi vero di questa predominanza?
Io quasi quasi torno a pelo e mutande.

Quanto al fare a botte: Gandhi insegna. Violenza chiama violenza, ma rispondere con violenza serve a poco, solo a rendere un po’ di giustizia (che non guasterebbe, ma sarebbe solo la legge del taglione)
Io credo molto di più nella forza della goccia d’acqua, ci vuol più tempo, ma il risultato è duraturo. Ci vorrebbe solo che le gocce d’acqua fossero tante, e non solo di pochi s. Giovanni Battista, l’uomo che gridava nel deserto.
Di sicuro nessuno ci tappa la bocca, soprattutto qui, e quando si vedono cose ingiuste, nulla vieta di farsi sentire.
Io sto cominciando anche in giro per il mondo, otterrò poco, ma intanto semino




Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra -

Gli schemi sono solo nelle menti di chi se li prefissa. Siate sinceri con voi stessi e ascoltate la vostra natura.
Chi sono gli altri per definire che cos’è normale e cosa diverso

Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.com

Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2965 Messaggi

Inserito il - 09/07/2019 : 18:11:14  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:


Aggiungo per coloro che poveretti sono stati approcciati in spiaggia di vogliosi omosessuali e che devono cambiare posti che io sono stato più e più volte infastidito da coppie nude in cerca del terzo ma non scappo dico semplicemente no. Poi magari gli spiego che una spiaggia nudista non necessariamente vuol dire sesso libero o abbordaggio libero.



Spero tu non ti riferisca a quanto ho scritto io, altrimenti avresti problemi, seri problemi di comprensione dello scritto.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2943 Messaggi

Inserito il - 09/07/2019 : 18:47:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Max il punto è che è inutile discutere, tempo perso. L'Italia è un paese sottosviluppato popolato di cog...
E i naturisti non si sottraggono alla media dei tessili, altrove ho avuto una seria discussione con chi naturista dice che i gay sono pericolosi per la diffusione del naturismo, che vogliono imporre con la loro lobby la teoria gender, che vivono solo per scopare.
Quindi a cosa serve discutere, dopo anni di forum e di Fb io sono giunto alla conclusione che si deve andar giù di mazzate con chi getta m...addosso alle minoranze(?). Io faccio così quando mi capita tanto ho anni i esperienza da manifestazioni politiche degli anni 70 e 30 di militanza allo stadio. NESSUNO mi offende o mi pesta i piedi senza pagarne le conseguenze. E va così anche per razzisti ed altro...
Sarò duro e criticabile ma sono stufo di fascisti, razzisti, omofobi e di ducetti alla Salvini!

Discutere serve sempre anche per capire l'aria che tira e con chi si ha a che fare. Altrove anche io mi sono trovato a dover fare a cazzotti, dialetticamente parlando, con tipologie di persone che si definiscono naturiste e poi sputano omofobia ad ogni parola. Però sono "disponibili ad accogliere" i gay nelle "nostre" spiagge ... BONTÀ' LORO.
Torna all'inizio della Pagina

Eroe
iNudistfedelissimo

Puma 4


Regione: Abruzzo


2943 Messaggi

Inserito il - 09/07/2019 : 19:06:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Eroe Invia a Eroe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

...

Aggiungo per coloro che poveretti sono stati approcciati in spiaggia di vogliosi omosessuali e che devono cambiare posti che io sono stato più e più volte infastidito da coppie nude in cerca del terzo ma non scappo dico semplicemente no. Poi magari gli spiego che una spiaggia nudista non necessariamente vuol dire sesso libero o abbordaggio libero.

Qui ritengo "poveretti" eccessivo. Si è sempre parlato di coloro che infastidiscono il prossimo ed uno che infastidisce "pesantemente" il prossimo sia gay, bisex o etero è uno che infastidisce e basta e credo si possa parlare di esperienze negative con chiunque siano avvenute indipendentemente dai gusti del soggetto di cui si parla. Personalmente sono stato infastidito, per me pesantemente, 4 + 2 volte. Due volte da tipi che volevano assolutamente fare qualcosa con me ed anche quando gli ho risposto di no (subito) hanno continuato ad insistere per un'altra ventina di minuti al punto che, invece di trovare la pace che il naturismo mi da, mi hanno fatto incazzare e gli stavo per mettere mano. Altre due volte era gente che si erano messi a fare sesso 1 orale e 1 anale davanti a tutti ed alla fine ce ne siamo andati tutti. Altre 2 volte invece ho avuto tipi che si sono stesi a circa 4 metri da me e mi guardavano massaggiandosi il pisello ... in questi due ultimi casi mi sono alzato o preso le mie cose e mi sono spostato di circa 50 metri.
Altre volte ho avuto proposte educate ed alla mia risposta negativa si sono scusati e poi siamo rimasti a parlare del più e del meno come vecchi amici.
La coppia gay che ricordo più di tutte fu quella che incontrai a San Menaio ... mentre io raccoglievo la mia solita busta di spazzatura loro, malgrado fosse l'ultimo giorno di vacanza, raccolsero una decina di sacchi neri, quelli grandi, di spazzatura ci ho fatto subito amicizia e peccato che il giorno dopo sono partiti.
Comunque, come già detto, le esperienze negative con i gay rappresentano una percentuale minima rispetto alle più svariate tipologie etero di rompiballe.

Modificato da - Eroe in data 09/07/2019 19:10:04
Torna all'inizio della Pagina

sergino
iNudistfedele

sergino


Regione: Lombardia
Prov.: Bergamo


760 Messaggi

Inserito il - 09/07/2019 : 20:47:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sergino  Rispondi Quotando
Ma!

Pensavo che, visto il titolo, qui si discutesse dei vari pride, che un po' per tutta Italia da qualche mese a questa parte, si sono susseguiti.

Ho seguito il procedere della discussione, ed a parte i primi post, poi la questa ha preso altre strade. Di pride, delle partecipazione oceaniche, della gioia e dell'energia positiva che si è respirato in queste occasioni, nulla o quasi.

Comunque di spunti interessanti e sono usciti e non parlo solo di spunti positivi. Anche quelli, che io reputo, negativi hanno la loro importanza a completare un quadro sociologico di chi scrive qui, a far vedere come il modo "esterno" (al nudismo/naturismo), sia rispecchiato fra noi.

Personalmente non ne sono contento per nulla!

Proseguirò per la mia strada, ugualmente, come ho deciso di fare da tempo, cercando di rapportarmi con tutti, ma nulla potrà fermare la mia delusione, il mio sogno utopista che, anche spogliandosi, si possa intraprendere una strada verso un futuro luminoso fatto, non di tolleranza, ma di accettazione e condivisione; un futuro di felicità, fatto non di obblighi, ma di coscienze aperte, disponibili e solidali.

Quest'anno ho partecipato per la prima volta (in qualche modo) ad un pride, quello milanese, ed ho visto e respirato quanto da sempre mi ero immaginato fossero queste bellissime iniziative...Gioia, Colore, Libertà, Piacere...Finalmente un CARNEVALE nel vero senso etimologico del temine, un carnevale con tutta la sua valenza positiva come dovrebbe essere quotidianamente in ogni angolo anche il più recondito di questa nostra "maledetta" terra che vede l'umanità e la natura vilipesa, violentata e costretta entro ambiti che non dovrebbero essere di questo mondo, ma che purtroppo hanno preso il sopravvento con il loro carico d'odio, di violenza e di potere sessista!



www.naturismoanita.it

Consiglio direttivo A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2631 Messaggi

Inserito il - 09/07/2019 : 21:57:13  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

Nudomark ha scritto:


Aggiungo per coloro che poveretti sono stati approcciati in spiaggia di vogliosi omosessuali e che devono cambiare posti che io sono stato più e più volte infastidito da coppie nude in cerca del terzo ma non scappo dico semplicemente no. Poi magari gli spiego che una spiaggia nudista non necessariamente vuol dire sesso libero o abbordaggio libero.



Spero tu non ti riferisca a quanto ho scritto io, altrimenti avresti problemi, seri problemi di comprensione dello scritto.


Assolutamente non mi riferivo a te!

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2020 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000