Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Le spiagge gay naturiste come es. di spazi LGBTIA
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Aspetti e problemi del naturismo e del nudismo
 Le spiagge gay naturiste come es. di spazi LGBTIA
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

teo1983
iNudistnovello


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Milano


8 Messaggi

Inserito il - 06/10/2016 : 01:10:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buonasera a tutti.

È da poco uscito un libro di geografia opensource (free, gratis, scaricabile senza costi) per Franco Angeli, con un piccolo contributo di 10 pagine dedicato agli spazi LGBTIA (spazi Lesbici, Gay, Bisex, Transex, Intersex e Asex) con un esempio di questi luoghi: le spiagge gay naturiste, all'estero molto diffuse (da noi già sono rare le spiagge naturiste per famiglie, figuriamoci quelle per gli LGBTIA).

Volevo chiedervi una opinione sullo scritto, una opinione importante, una opinione del mondo naturista.

Il libro è scaricabile al seguente link
https://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?ID=23808&Tipo=Libro&titolo=Labor+Limites%2E+Riconoscere%2C+vivere+e+riprogettare+i+limiti

Il contributo va da pag. 158 a pag. 164.

Ogni vostra opinione è preziosa. :)
Grazie in anticipo.

Teo

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 06/10/2016 : 06:54:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Beh non vedo novità in quanto viene esposto, anche se il discorso potrebbe essere ampliato in molti punti a tutto ciò che non è monogamia, etero o gay.
Di fatto si sa che gruppi omogenei amino stare tra simili, così come se ci sono spazi nascosti fruibili, spingono alle relazioni intime interpersonali.
Qui il discorso è stato costruito sul mondo gay, ma vige pari pari per tutto il mondo sessualmente libero, gay, etero, bisex, pansex, exibit.

Credo rimanga valida la considerazione comune: se vengono istituite aree apposite, nulla vieta di "divertirsi" anche in spiaggia.
Ma se e finché l'area apposita non esiste, tutto ciò che è sesso dovrebbe rimanere nei limiti del buon gusto e non essere esercitato davanti a non consenzienti. Sia per l'ovvio superamento dei limiti di libertà personale, sia per non denigrare ulteriormente i pochi luoghi fruibili.

Quanto alla suddivisione naturale delle spiagge per categorie, è normale che una certa libertà di essere viene cercata da tutti, e la sua realizzazione dipende da quanto ti raccogli assieme a tuoi simili.

Bello è quando puoi miscelarti fra tutti, nessuno compie azioni "fuori", ma nessuno ti condanna per la tua sessualità.
E qualche esempio di questa tolleranza reciproca in Italia c'è. Pochi spazi ma ci sono. Anche se poi, la tendenza a fare gruppo è purtroppo troppo cercata anelata e praticata.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2337 Messaggi

Inserito il - 06/10/2016 : 16:45:15  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il pensiero di Max rispecchia anche il mio.

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 06/10/2016 : 17:08:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Tra l'altro mi pare che, nel mondo naturista, ci sia una parte "non etero", ben rappresentata. Per cui, anche nelle poche spiagge italiane, mi sembra che ci sia una suddivisione naturale degli spazi fra le varie categorie.


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 07/10/2016 : 15:21:35  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Io credo che uno spazio fruibile a chiunque e all'aria aperta, che sia nudista oppure no, dovrebbe essere considerato uno spazio per tutti punto e basta.

Quando vado in spiaggia (per stare in argomento) osservo se ci son persone simpatiche, o taciturne, o amanti della tintarella piuttosto che di un bel libro.
Francamente se una persona è gay, etero, bisex, comunista o tifoso della Lazio, non mi frega un ciufolo.

Poi, che un determinato luogo sia frequentato per lo più (come da post) da gay o lesbiche o amanti di candy crush o chissà che,...io penso lo sia soprattutto per cercare di conoscere qualcuno con le proprie particolarità e preferenze e il nudismo o non nudismo è assolutamente secondario.










UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 07/10/2016 16:33:15
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 07/10/2016 : 16:56:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Francamente se una persona è gay, etero, bisex, comunista o tifoso della Lazio, non mi frega un ciufolo.



Beato te...io devo cercare di capire l'orientamento sessuale di chi è presente in spiaggia, per evitare scocciature. E nonostante abbia molti anni di esperienza, gli accorgimenti non sono sufficienti...


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 07/10/2016 : 18:20:18  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

siman ha scritto:

Francamente se una persona è gay, etero, bisex, comunista o tifoso della Lazio, non mi frega un ciufolo.



Beato te...io devo cercare di capire l'orientamento sessuale di chi è presente in spiaggia, per evitare scocciature. E nonostante abbia molti anni di esperienza, gli accorgimenti non sono sufficienti...



Eh beh, se vai sempre con quel po' po' di auto dell'avatar, per forza che chiunque vorrebbe mettersi con te.

Scherzi a parte, probabilmente a me non è mai accaduto nulla perché, oltre che essere brutto, son sempre andato in coppia.







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 07/10/2016 18:20:53
Torna all'inizio della Pagina

Zeno
iNudistaffezionato

Zeno



266 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 00:29:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho letto le pagine indicate da Teo. Il discorso dell'autore fa perno sull' "eteronormatività", ossia in poche parole; eterosessuali al potere e loro fanno le leggi. In particolare afferma che figlia di questa visione non verrebbe contemplato il sesso fuori dalla monogamia (retaggio della chiesa) e il sesso omosessuale, in particolare caratterizzato da incontri "cruising" o "battuage" o "drague", ossia sesso impersonale e occasionale, pochi segni e niente parole.
Ecco ...e che c'entra il naturismo in questo?
Il testo parla ancora che nelle spiagge "naturiste" gay ci potrebbe essere una moderata attività di voyerismo e esibizionismo, e in zone vicine, protette da caratteristiche naturali (dune, vegetazione, rocce ...), gli incontri sessuali. E queste sarebbero spiagge naturiste?

Una cosa che mi da fastidio della fine della stagione è che ci son poche persone in spiaggia e quindi chi va per sesso suppone che anche io vada là per lo stesso motivo e allora devo stare attento a guardare il mare e a non incrociare sguardi che potrebbero essere colti come segnali. Al di là del fatto che uno se la cava con un "Non cerco compagnia!", se permettete toglie parte del piacere dello stare nudo al mare per prendersi un po' d'aria e sole. Questo problema potrebbe essere evitato se istituissero un tratto di spiaggia apposta, chiamiamola però "LGBTIA sex beach" o come volete, ma se la chiamiamo "spiaggia naturista gay" non ci lamentiamo se la gente comune identifica chi sta nudo in spiaggia (o il naturista) con chi lo fa per sesso!

Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 02:22:50  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non mi risulta che i gay che vanno in spiagge naturiste siano tutti in cerca di sesso, lo stesso discorso vale per gli etero.
Non capisco perchè si debba sempre parlare per categorie e per preferenze sessuali.

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 07:29:39  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Non mi risulta che i gay che vanno in spiagge naturiste siano tutti in cerca di sesso, lo stesso discorso vale per gli etero.
Non capisco perchè si debba sempre parlare per categorie e per preferenze sessuali.
esatto, ma lo è anche la sua antitesi. Non tutti vanno per sesso, ma c'è anche chi va per sesso, e non ha categorie, o meglio, riguarda tutte le categorie.
Cioè chi cerca sesso lo trovi sia tra i gay che tra gli etero.

Zeno dice: perché chiamarla spiaggia naturista se c'è chi va per sesso.
Per sesso c'è chi va anche a Rimini, solo che invece delle dune usa le cabine. Altri, potremmo quasi dire i più corretti, sia nelle tessili che nelle nudiste, usa luoghi privati, camper, appartamenti etc.

La devianza generica è il cercare il pelo nell'uovo per fare dei distinguo che non sono realisti, perché riguardano tutti, ogni categoria che non sa stare a modi civili di convivenza, nei luoghi non deputati.

Ogni altra definizione è di base scorretta, pari ad esempio quando si legge "spiaggia nudità familiare".
Anche se volesse indicare la "specie" più presente nel luogo, sarebbe come dire , che so, spiaggia di vegani.
A meno che non sia un raduno specifico, queste son solo definizioni per allocchi.
Come ad esempio dire che Cap sia un posto per sessoliberi. Sicuramente ce ne sono molti, ma non tutti e non ovunque son lì per quella mira.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 09:19:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Non mi risulta che i gay che vanno in spiagge naturiste siano tutti in cerca di sesso, lo stesso discorso vale per gli etero.
Non capisco perchè si debba sempre parlare per categorie e per preferenze sessuali.


Scusa Marco, ma nel mio caso, sono stato infastidito per la prima volta, da uno che aveva preferenze sessuali diverse dalle mie (la definizione è sufficientemente politicamente corretta?) quando avevo circa 10 anni. L'ultima volta è stato 20 giorni fa. Tra i due episodi sono trascorsi molti anni ed episodi me ne sono accaduti moltissimi. Capita, quando si entra nel discorso, di accennare a questo tipo di disavventure. Posso farlo oppure il mio atteggiamento ha risvolti omofobi?


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.

Modificato da - quagliozzi in data 08/10/2016 09:55:46
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 12:13:27  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No quagliozzi, non mi riferivo a te! Ma all'autore del libro...trovo inutile la stesura di pagine che riguardino comportamenti legati a categorie e non a singoli.

Il fatto che sia stato infastidito poi a quell'etá mi lascia interdetto!

Torna all'inizio della Pagina

Zeno
iNudistaffezionato

Zeno



266 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 12:43:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sottolineo che il mio discorso è legato al sesso perché solo a quello ci si riferisce nel testo indicato. Lo so che ci son tanti gay (o etero) che vanno in spiaggia senza quel fine, come il sottoscritto. La cosa delittuosa è proprio solo l'identità spiaggia naturista gay = luogo per sesso gay. E questo parrebbe l'unico motivo di segregazione!
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 16:33:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io ho sempre fatto un distinguo, forse tutto mio.

Se leggo, per rimanere in tema, locali gay, intendo locali dove si radunano con preferenza gay, ma non per scopi sessuali. Nel senso in pubblico.

Poi so che ci sono locali gay appositi, tipo saune, disco con dark etc, in cui lo scopo è trombarci dentro, senza dover portare nulla a casa. Più o meno come i privee etero.

Quando leggo spiaggia gay, guardò da dove viene la definizione.
Se viene dagli etero è una forma per dire: statene lontani, siete fuori posto.
Se viene dai gay, leggo: qui c'è un bel gruppo dove possiamo ritrovarci in tanti.
Se lo leggo nei siti di incontri, so che è un modo per dire: dietro la spiaggia ci son posti dove …

La stessa vale nei luoghi indicati per etero, coppie etc.

Poi, che il lessico sia sbagliato, che ognuno gli da il significato che vuole, e succede il casino che ben conosciamo, beh … poco da aggiungere.

Sarebbe sicuramente molto più bello leggere solo spiaggia naturista e stop.

Quanto all'articolo, beh in molte parti è un tentativo di descrivere le zone dedicate, descrivendone sommariamente gli standard, ma c'è anche qualche buona riflessione su cui si può ragionare.


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 18:38:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Io ho sempre fatto un distinguo, forse tutto mio.

Se leggo, per rimanere in tema, locali gay, intendo locali dove si radunano con preferenza gay, ma non per scopi sessuali. Nel senso in pubblico.







Questo parere è anche mio.

Tornando però al titolo di questo tread (le spiagge gay naturiste...) trovo conseguenziale che, come i locali gay, siano deputate a nuove conoscenze personali pur senza acrobazie sessuali in loco.

Ma a questo punto: cosa c'entra, visto che siamo in un sito nudista, il nudismo/naturismo propriamente detto?





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 20:03:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
beh torna a quanto ho detto sopra: il significato dipende da chi usa l'espressione.

Nel caso del testo, che fa una suddivisione geografica (che centra il sesso con la geografia, direi io), quindi quando parla di spiagge gay, spero e l'ho capito come identificazione della frequantazione.

Poi tutta la parte è un discursus sul sesso, prendendo a esempio battuage e altro. Un pourpurrie di tanti, troppi elementi che cozzano con quanto poi descrive.

Nel mio primo intervento ho detto ciò che per me è sostaziale, poi quanto leggi ovunque, lascia il tempo che trova, mettendo sempre e solo nuova zizzania tra la gente.


ps: della serie: vediamo come intendere la stessa cosa, ma senza fasciarsi la testa su quanto c'è scritto



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 20:09:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:


ps: della serie: vediamo come intendere la stessa cosa, ma senza fasciarsi la testa su quanto c'è scritto







Per quel che mi riguarda, non mi fascio la testa neppure se uno (non in questo forum) cerca/chiede/auspica spiagge gay per incontri sessuali (idem se specialistiche etero o bisex o lesbo o altro).

Al limite non ci vado (o al limite....ma proprio al limite ...scelgo quella specifica ai miei gusti).

Ovviamente si parla tanto per chiacchierare.







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 08/10/2016 : 21:58:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Siceramente!!!! E non è una novità, l'ho scritto cosi tante volte che..... almeno uno nel forum c'è che cerca/chiede/auspica spiagge gay per incontri sessuali (idem se specialistiche etero o bisex o lesbo o altro), io.

Ho sempre detto che non mi farebbe problema se ci fossero luoghi per tutti, riservati, e liberi ognuno per i propri desideri.

Tessili, nudisti, sessuali.

A chi non piace un bell'incontro sotto il sole? Nessuno è un'educanda, nessuno (spero) è un moralista.

Quello su cui non transigere è solo superare i limiti ove non congruo, non consentito, non opportuno.

Unica variante a cui credo, è che alcuni ambiti tessili siano troppo "moralisti" e che potrebbero tollerare alcune "ingerenze" tessili, come daltronde già accade in mille occasioni (es ciclonudista).

Tolto questo, c'è cosi tanto spazio al mondo, perchè deve essere riservato solo ai mutandati?


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

teo1983
iNudistnovello


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Milano


8 Messaggi

Inserito il - 09/10/2016 : 01:18:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io credo che con gli ultimi commenti si sia abbastanza arrivati a dire che il naturismo non c'entra niente col sesso. E proprio qui vi volevo.
Il sesso non c'entra col naturismo, ma la riflessione va secondo me più approfondita.
La questione è complessa e non voglio semplificarla, perché sbaglierei.
Il discorso può essere dipanato con molte sfaccettature.

Si legge (o forse si intuisce) che un tempo chi era gay e doveva nasconderlo, poteva praticare sesso solo fuori dal suo mondo sociale, pena la stigmatizzazione. In luoghi pubblici, sesso occasionale. E qui rientra il naturismo che in tempi più recenti (forse) si è ben prestato ad accogliere una della tante modalità di cruising esistenti, in parte sovrapponendosi, e in parte no.
In questo senso la spiaggia naturista gay diventa un luogo geografico con una funzione ben precisa, con delle modalità di uso particolari, un luogo LGBT.
La realtà è che purtroppo come tutti sappiamo, la mente umana è varia, e chi pratica naturismo lo fa per molte ragioni, per periodi brevi o lunghi o solo in determinati luoghi.

Un luogo è abitato con certe modalità e con certi comportamenti in base alla funzione che gli uomini attribuiscono ad esso, che varia nel tempo e nella cultura. La geografia studia lo spazio e i luoghi in base al valore che ne attribuiscono gli uomini. La spiaggia in geografia fisica è studiata in base agli elementi inerti che la compongono, la spiaggia in geografia umana è studiata in base all'uso che gli uomini che la frequentano ne fanno.
Se la geografia umana studia gli spazi e i luoghi in base a come gli uomini li modificano per fruirli e viverli, abitarli, possiamo dire che l'espressione della sessualità nello spazio, sessualità non necessariamente spinta, è oggetto della geografia umana in base alla sua possibilità di espressione o stigmatizzazione: ci sono luoghi più adatti di altri ad esprimerla. Se durante una assemblea di condominio una coppia si scambia effusioni, sarebbe stigmatizzata, perché la sala dell'assemblea in quel momento assurge ad una funzione non idonea. Se prediamo invece un "vecchio" drive-in, dove la funzione è sì quella di vedere in tranquillità un film seduto in macchina all'aperto, ma nella pratica la funzione può essere anche differente perché puoi anche non seguire la pellicola flirtando con il/la tuo/a partner, l'espressione della sessualità in questo caso è consentita. Idem nel caso della spiaggia gay naturista. Capirete anche voi che la condizione di nudità (come il drive-in in macchina la sera) facilità altri scopi e interessi [sessuali] da quelli per cui un luogo è adibito, e ciò dà un senso diverso a quella divisione in spiaggia e retrospiaggia, oltre che descrizione di geografia fisica (boscaglia, dune di sabbia, vento), anche descrizione della funzione di geografia umana (come è fruita la spiaggia e il retrospiaggia), che quasi non avrebbe senso in una spiaggia incontaminata tessile. Inoltre domandiamoci la scelta di certe spiagge e non di tutte.

Nel testo, nelle conclusioni, c'è scritto che con l'accettazione sociale dell'omosessualità, e quindi l'espressione naturale dell'affettività LGBT, le spiagge gay naturiste saranno sempre meno luoghi di cruising, perché se io posso socializzare e frequentare un mio simile senza problemi, accettato dalla società in cui vivo, chi me lo fa fare di compiere un atto osceno il luogo pubblico?

In ogni caso una vacanza a Le Porge me la farei volentieri...non so se avete visto le foto della località...


Modificato da - teo1983 in data 09/10/2016 01:35:43
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20562 Messaggi

Inserito il - 09/10/2016 : 08:37:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ammetto la mia ignoranza in geografia in generale, e mi piace aver letto queste considerazioni "geografiche" sulla via umana. Non si finisce mai di imparare.

Leggo anche che hai detto che in origine questi luoghi erano così definiti a causa dello scopo primario: 1-nudista 2- luogo di incontro. E questo a causa della poca o assente libertà di esprimersi, che poi naturalmente finiva a bestia perché "tanto ci sono, completo il percorso".

Nulla da eccepire.
Se vogliamo anche adesso succede più che spesso questo "completamento" di una giornata al mare, direi però, per fortuna, si sta litigando la "necessita" di avere luoghi dedicati alla semplice "fruizione tra simili".

Vero anche che anche su queste pagine spesso leggiamo interventi quasi al limite omofobicoo, quando identificano una spiaggia come "gay", magari solo perché la predominanza è di tipo maschile. E questo è ancora più penoso del fatto che debba ancora esistere un luogo simile.
Vero anche che spesso ci sono dei personaggi che amano invadere con le loro voglie degli spazi comuni, insozzando così non solo il luogo, ma anche tutta la categoria di genere, come se fosse solo una massa di allupati famelici.
Ad onor di cronaca posso affermare che questi personaggi non sono quasi mai gay puri e o dichiarati, ma spesso sono coloro che vivono in segreto la loro condizione, e anzi più spesso sono coloro che, non capendo cosa erano, o volendo nasconderlo, si sono addirittura sposati, e non riuscendo ad esprimere liberamente la loro sessualità, cercano di farlo, nel lato meno nobile, in luoghi dove pensano di poter agire senza reprimende o scopertelle varia.
Cosa penosa ovviamente, perché se hai fatto un patto o un giuramento matrimoniale, meglio sarebbe se lo rispettassero, o si decidessero alla separazione per vivere ciò che sono senza tante manfrine. A prescindere le loro azioni fanno poi male a tutta la comunità lgbt m anche a tutto il mondo nudista, in questo caso, per gli ovvi motivi di accorpamento di azioni deficenti con tutta una categoria che ben poco a a che fare con tali comportamenti.

Per fortuna le info corrono, la conoscenza aumenta, e le colpe finiscono sempre più spesso sopra i soli e veri colpevoli,
Però è un peccato, vero peccato che nel frattempo l'idea comune dei gay in questo caso, e del nudismo in genere, sia rovinato dalla una voglia repressa e malesercitata.


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

ulisse62
iNudistamico


Regione: Lombardia
Prov.: Como


190 Messaggi

Inserito il - 10/10/2016 : 11:13:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Che ognuno cerchi di stare con chi ha i propri interessi non ci piove, credo però anche che la situazione in Italia sia un tantino complessa essendo troppo pochi i luoghi in cui praticare naturismo. Per chi frequenta paesi come Francia e Spagna sa che sostanzialmente in ogni paese balneare esiste la spiaggia naturista e la spiaggia gay, spesso nettamente separate e questo problema non si pone, ognuno va dove preferisce. In Italia invece, data la scarsità di luoghi, ci si ritrova tutti lì, con la conseguente "confusione". Da qui anche l'idea comune che il luogo naturista sia anche un cruising a cielo aperto, di solito omosessuale, in quanto, sempre per la mentalità italiota, una donna non andrebbe mai dietro il cespuglio a cercare sesso. Ci fossero più luoghi naturisti, ci si spalmerebbe naturalmente senza drammi o traumi di sorta, ma i nostri comuni sono ancora troppo legati all'idea del turismo familiare in cui nemmeno il cane è ammesso.
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 10/10/2016 : 12:04:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io al momento mi trovo a cretae qui no ho mai visto nessuno a fare sesso o neanche solo un accenno innessuna spiaggia dove si pratica il nudismo. In quelke tessili non lo so non ci sono stato
A Viareggio nella parte gay dove in bassa stagioni si sta anche nudi, per huomini hetero non e un problema ma per le donne spesso si visto che i gay spesso guardano le donne con un certo disprezzo che rende il relax totale un po dificile

Magari e una cosa di rimpicca visto che per anni la comunità gay e statia emarginata

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA

Modificato da - dingopino in data 10/10/2016 12:09:12
Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2337 Messaggi

Inserito il - 10/10/2016 : 17:31:01  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Ralf, bentornato anche se sei a Creta!

Come gli stadi alla domenica, fungono come valvola di sfogo per bollenti spiriti, altresì le spiagge "tematiche" potrebbero costituire un luogo affinché non si senta più parlare di comportamenti anomali e fuori luogo che offendono e turbano la serenità di chi non cerca niente di più che un posto tranquillo.

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 10/10/2016 : 17:59:11  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Non ho mai pensato che frequentando un luogo, dove poter stare nudo in tranquillità, ci si dovesse guardare intorno, ed osservare i comportamenti degli altri, per cercare di capire che luogo sia, e a cosa è deputato.

Cioè, a me può fregare di meno, anzi per niente, se quella spiaggia ha diciamo una certa tendenza o meno, perché se io stò bene in quel posto, e non ho mai notato niente di strano, ci ritorno, anche se qualcuno mi dice che è un luogo scambista, un luogo frequentato da gay, e via discorrendo.....cose che io non ho mai notato, o forse non sono tanto malizioso, da vedere quello che non c'è.

E comunque chissà perché, queste cose avvengono, sempre quando non ci sono.



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 10/10/2016 : 20:47:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Fede io leggo quasi sempre ma ultimamente non ho a disposizione un computer e von telefonino non e facile scrivere

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 11/10/2016 : 09:09:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:


...cose che io non ho mai notato, o forse non sono tanto malizioso, da vedere quello che non c'è.



Che c'entra la malizia? Non è che venga infastidito chi è malizioso e lasciato in pace chi non lo è


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 11/10/2016 : 11:28:24  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

nick54 ha scritto:


...cose che io non ho mai notato, o forse non sono tanto malizioso, da vedere quello che non c'è.



Che c'entra la malizia? Non è che venga infastidito chi è malizioso e lasciato in pace chi non lo è


Probabilmente non ho espresso bene il concetto.

Volevo dire che la nomea che prende la spiaggia, è fatta dai vari frequentatori, che ognuno, a suo modo di pensare, agire, e di conseguenza comportarsi, amplificano o meno determinati comportamenti.

Da tenere conto, che alcuni frequentatori(fortunatamente una minoranza), intendono la spiaggia come terreno di caccia, a seconda della loro tendenza sessuale.

Comunque, qualche volta mi è capitato che qualcuno girasse intorno, o stesse lì a fissarti, come se non avesse mai visto una persona nuda.

L'importante è non assumere atteggiamenti incoraggianti, ma basta semplicemente ignorarli.



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

Gianlucanudista
iNudistamico


Regione: Toscana
Città: Livorno


71 Messaggi

Inserito il - 11/10/2016 : 11:40:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Condivido quanto scritto da nick54, non facciamoci paturnie, se uno fa i fatti suoi e non raccoglie , chi va a caccia se ne va e ci lascia in pace.
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 11/10/2016 : 14:53:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:

L'importante è non assumere atteggiamenti incoraggianti, ma basta semplicemente ignorarli.


Sarò io quello sfigato, ma non è sufficiente...


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 11/10/2016 : 17:12:45  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
quagliozzi ha scritto:

nick54 ha scritto:

L'importante è non assumere atteggiamenti incoraggianti, ma basta semplicemente ignorarli.


Sarò io quello sfigato, ma non è sufficiente...


Puoi sempre scegliere l'opzione n°2;

ovvero lo affronti, ci fai due chiacchiere, e vedi veramente cosa vuole, magari vuole chiederti l'ora sempre che non se la dia a gambe prima.

Comunque ti sei mai chiesto "ma perché proprio a me".



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 12/10/2016 : 09:35:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nick54 ha scritto:

ovvero lo affronti, ci fai due chiacchiere, e vedi veramente cosa vuole, magari vuole chiederti l'ora sempre che non se la dia a gambe prima.

Comunque ti sei mai chiesto "ma perché proprio a me".


In spiaggia mi metto sempre in posti defilati e, normalmente, ci vado per rilassarmi, non per fare due chiacchiere con chi viene ad infastidirmi.

E so anche "perché proprio a me". Tu avevi qualche ipotesi?


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000