Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Folgorato sulla via di Damasco
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Aspetti e problemi del naturismo e del nudismo
 Folgorato sulla via di Damasco
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus

Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 11:37:22  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ed ora mi farò tanti nemici ed attirerò quintali di critiche ed accuse.
Però si dice sempre che si parla poco oramai qui dentro.

Succede questo:
complice una serie di circostanze, l'altro giorno mi son trovato a ragionare sulla mia nudità e devo confessare di essermi probabilmente convertito al tessilismo.

Ora, per potermi togliere il costume, devo frequentare posti impossibili, persone esecrabili (tipica popolazione dell'entroterra naturista quali falegnami e scambisti), rischiare multe oramai impossibili, fare chilometri su chilometri per andare dove non riuscirò nemmeno a rilassarmi, dovendo sempre rimanere vigile ed attento.
Ma ne vale davvero la pena per togliermi 15 cmq di stoffa? Mi son chiesto questo e la risposta ad oggi è stata: NO! Non ne vale la pena.

Preferisco frequentare amici, luoghi piacevoli e rilassanti, puliti, ben frequentati, vicini o lontani, selvaggi o serviti. Poi so che se ce ne sarà l'occasione mi spoglierò stravolentieri, ma a 53 anni son stanco di lottare e subire. Credo che la prossima estate acquisterò un paio di costumini.

C'èst la vie

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


216 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 11:45:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Guarda , con rispetto e sincerità...

Se sei stufo di lottare in questa Italia di gomma, posso anche capirlo e rispettarlo( noi per evitare tanti problemi frequentiamo sempre sud Francia)....ma non abbandonare il nudismo.

Poi fai come vuoi...ma quei "costumini" non ti renderanno più felice ,libero e spensierato...e vedrai che te ne libererai presto...

Ci scommetto una pizza

Con l'occasione ti saluto e auguro buon fine 2016 e inizio 2017

Anton





Torna all'inizio della Pagina

mizioeanto
iNudistfedele

MizioeAnto


Regione: Lazio
Prov.: Latina
Città: Latina


733 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 14:34:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mizioeanto  Rispondi Quotando
ci ho riflettuto varie volte, ed anche a me viene in mente che, forse, no, non vale la pena.
Poi però provo a pensarmi con il costume addosso e... niente, non ce la faccio proprio!
Ma ti capisco!

il nostro profilo sul sito è:
http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=17814
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 16:15:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Anche io ti capisco, ma non condivido. Non combatto neanche io tutti giorni e ho devo confessare anche io due paie di costume da bagno ma li uso meno possibile.
Sara che ho qui un posto felice e tranquillo e in vacanza ormai vado dove il nudismo e almeno tollerato.
Insomma sto bene con voi e me stesso e non cambierò niente

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 16:41:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Capisco il tuo sfogo Conte.

Per conto mio, al di là del senso polemico del tuo post...
...come amante della spiaggia e del mare e del nudismo mi pongo spesso questa domanda:

- prendo l'auto e vado alle Pissarelles che è una bellissima spiaggia ma....SASSOSA....SCOMODA RAGGIUNGERE...5 euro di parcheggio ma fino alle 18 (che poi sennò chiudono il cancello)...24 euro di autostrada più gasolio...

oppure

-esco di casa, attraverso la strada e mi faccio un bel bagno?


Ardua decisione: meglio essere un nudista scemo o un vituperato tessile?






UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


216 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 17:50:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io sinceramente per passare una bella giornata nudista, in pieno relax a spiaggia sono anche disposto a spendere due lire e fare qualche sacrificio in più.

Preferisco una bella giornata nudista, piuttosto che 1 settimana .. sdraio ombrellone o lettino in spiagge ultra attrezzate tessile dove sono tutti attaccati... mi sento una sardina.

Altra cosa , riesco anche a sopravvivere diversi mesi senza praticare nudismo, non la vedo con tutta questa "dipendenza"...

Io al post pubblicato aggiungerei anche agli utenti questa domanda...

Siamo dipendenti dal nudismo ?
Torna all'inizio della Pagina

nick54
iNudistaffezionato


Regione: Puglia
Prov.: Bari


453 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 18:32:45  Mostra Profilo Invia a nick54 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di ConteMax
.....stanco di lottare e subire..... Credo che la prossima estate acquisterò un paio di costumini.

C'èst la vie


L'occasione diventa ghiotta, con tutte queste folgorazioni, dovute alle più svariate vicissitudini, che un nudista deve affrontare, ho deciso di rendere pubblico, che il mio vero lavoro, è quello di vendere costumi da bagno, ma la cosa più incredibile, e che l'occasione ti viene offerta su di un sito nudista....



Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia.
(Bob Marley)
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 19:52:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Anton2016b ha scritto:

Io sinceramente per passare una bella giornata nudista, in pieno relax a spiaggia sono anche disposto a spendere due lire e fare qualche sacrificio in più.

Preferisco una bella giornata nudista, piuttosto che 1 settimana .. sdraio ombrellone o lettino in spiagge ultra attrezzate tessile dove sono tutti attaccati... mi sento una sardina.

Altra cosa , riesco anche a sopravvivere diversi mesi senza praticare nudismo, non la vedo con tutta questa "dipendenza"...

Io al post pubblicato aggiungerei anche agli utenti questa domanda...

Siamo dipendenti dal nudismo ?



Ecco, bravo: dipendenza da nudismo. In poche parole hai semplificato cosa intendevo.

P.s. esistono anche le spiagge libere senza lettini e ombrelloni.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 22:04:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tossicodipendenti o semplici buongustai?

Il vero dilemma è questo.
Se posso, se fa caldo, sto nudo, ovunque posso.
Ma se fa freddo, se ahimè sono in piazza, se proprio non posso, nudo non mi ci metto.

Ma andare in una spiaggia col costume? Piuttosto me lo taglio, così nessuno lo vede



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 22:12:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Tossicodipendenti o semplici buongustai?

Il vero dilemma è questo.
Se posso, se fa caldo, sto nudo, ovunque posso.
Ma se fa freddo, se ahimè sono in piazza, se proprio non posso, nudo non mi ci metto.

Ma andare in una spiaggia col costume? Piuttosto me lo taglio, così nessuno lo vede






Son pur sempre soggettività.
Pur non essendo un gran che, mi ci sono affezionato e non me lo taglierei mai.

Scherzi a parte, bisognerebbe analizzare le singole realtà.
Se andare a spiaggia si intende "solo e quando si è in ferie", concordo assolutamente: w il nudismo e basta.

Se, invece, si ragiona su " ho 3 o 4 ore libere" perciò o solo col costume o nulla....beh, che ognuno faccia pure quel che gli pare, ma io vado a rilassarmi al sole e a godermi il mare anche se devo indossare il costume.








UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 29/12/2016 22:14:39
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 29/12/2016 : 22:48:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ovvio che stiamo scherzando, forse la faccio facile perché ho la fortuna di … non dover nemmeno scendere a mare, o scovare una zona nudista senza beccarmi multe, senza essere sotto l'occhio di masse allupate. Devo solo scendere le scale di casa… rimanendo nudo come già lo sono.

Te devi fare pochi metri per buttarti in mare, io devo fare comunque 110 km. E se devo fare tanta strada, per una tessile, la farei solo se fossi in gita con amici, quindi mi adeguo. Ma se son solo e parto, col piffero che mi vedi col costume addosso!!!



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 02:54:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io non credo che esista nudista in Italia che non abbia mai pensato quanto scrive ConteMax!

Il nudismo alla fine é cosi: ti fa stare bene... Ma spesso tuanta fatica in più! A volte solo per un bagno...

É una riflessione molto sana secondo me. Anch'io ho comprato due costumi nuovi due anni fa. Il nudismo alla fine lo si fa quando si può, se deve diventare stancante e oscurare il bene che se ne ricava... Anch'io mi tengo quei centimetri di stoffa (e di carne eheheh)..

Insomma dopo la bellissima scoperta del nudismo, mi sono ricreduto cinque o sei volte più o meno (a volte dicendomi un perentorio basta poi sempre disatteso) pensando quanto sopra e anche peggio (cioè di essere un malato o un folle) arrivando poi a quest'equilibrio per cui ho individuato dei luoghi abbastanza vicini dove poter praticare in totale relax. Sarà sempre solo una parte delle mie vacanze, perché troppo importanti sono gli amici, ei luoghi che non vi rientrano...

Però quando mi faccio quei giorni all'anno di nudismo (pochi) beh allora... se qualcuno si comporta male... Beh non la passa liscia, non me lo tengo. Sono quelle tre spiagge per quelle quattro cinque mezze giornate l'anno...

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 09:05:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Ovvio che stiamo scherzando, forse la faccio facile perché ho la fortuna di … non dover nemmeno scendere a mare, o scovare una zona nudista senza beccarmi multe, senza essere sotto l'occhio di masse allupate. Devo solo scendere le scale di casa… rimanendo nudo come già lo sono.

Te devi fare pochi metri per buttarti in mare, io devo fare comunque 110 km. E se devo fare tanta strada, per una tessile, la farei solo se fossi in gita con amici, quindi mi adeguo. Ma se son solo e parto, col piffero che mi vedi col costume addosso!!!





Per questo riflettevo sulla impossibilità di poter fare un ragionamento complessivo senza considerare i casi personali di ogni nudista.

Un conto è appunto, quando si decide il luogo della vacanza (a proposito, qualcuno conosce saune alla birra nudiste a Praga?), specialmente se assolutamente balneare e ben diverso, invece, se son solo poche ore tra la fine (o inizio) del lavoro quotidiano.
Le mie gite nudiste alle Pissarelles, per esempio, prevedono sempre anche una successiva serata a cena a Nizza proprio per accorpare le due cose in un unico viaggio di a.r.

Certo è che quando sento (non è il tuo caso Max) qualcuno dire che anche se ha l'occasione di prendere il sole e farsi un tuffo da costumato, ovviamente senza fare lunghi spostamenti, rinuncia e rimane a casa...beh, non condanno assolutamente ma neppure condivido, questa forma di...ehmm, ehmm... estremismo nudista radicale.








UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 30/12/2016 09:20:04
Torna all'inizio della Pagina

arystarko
iNudistamico


Regione: Sicilia


165 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 19:12:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Anton2016b ha scritto:

Io sinceramente per passare una bella giornata nudista, in pieno relax a spiaggia sono anche disposto a spendere due lire e fare qualche sacrificio in più.

Preferisco una bella giornata nudista, piuttosto che 1 settimana .. sdraio ombrellone o lettino in spiagge ultra attrezzate tessile dove sono tutti attaccati... mi sento una sardina.

Altra cosa , riesco anche a sopravvivere diversi mesi senza praticare nudismo, non la vedo con tutta questa "dipendenza"...

Io al post pubblicato aggiungerei anche agli utenti questa domanda...

Siamo dipendenti dal nudismo ?



Ecco, bravo: dipendenza da nudismo. In poche parole hai semplificato cosa intendevo.

P.s. esistono anche le spiagge libere senza lettini e ombrelloni.




Purtroppo le spiagge libere senza lettini ed ombrelloni sono sempre meno ...
Anche questo è un problema. Una cosa è frequentare una spiaggia selvaggia, poco affollata, dove si può veramente entrare in contatto con la natura, altro è andare in uno stabilimento balneare con musica ad alto volume, assiepati come sardine. E questo a prescindere dall'uso del costume.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 19:26:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Arystarko, tuttavia parti da un presupposto personale. Ineccepibile fin che si vuole ma pur sempre a carattere soggettivo.
Chissà, magari ci son persone che amano si le spiagge libere ma non isolate, non deserte e a due passi da bar e ristoranti.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

quagliozzi
iNudistfedele

Simca

Città: Direttrice nord-est/sud-ovest


782 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 19:51:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nessun dubbio. Ho già problemi con le cuciture delle mutande che mi irritano. Stare al mare col costume, per me, è una tortura. Per cui la mia scelta non è tra andare al mare nudo o col costume, è tra passare qualche ora di relax o qualche ora di sofferenza.


Datemi un po' di aria fresca, le mie mazze da golf e una bella ragazza e tenetevi pure l'aria fresca e le mazze da golf.
Torna all'inizio della Pagina

Momi
iNudistfedele

1015_da_Momi


Regione: Piemonte


926 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 20:57:19  Mostra Profilo Invia a Momi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Tossicodipendenti o semplici buongustai?

Il vero dilemma è questo.
Se posso, se fa caldo, sto nudo, ovunque posso.
Ma se fa freddo, se ahimè sono in piazza, se proprio non posso, nudo non mi ci metto.

Ma andare in una spiaggia col costume? Piuttosto me lo taglio, così nessuno lo vede




...ecco ...condivido...non me lo taglio perchè non ce l'ho ma magari me la cucio...ahahahaah

Meglio nuda che male accompagnata!!!
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 21:21:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Momi ha scritto:

a_fenice ha scritto:

Tossicodipendenti o semplici buongustai?

Il vero dilemma è questo.
Se posso, se fa caldo, sto nudo, ovunque posso.
Ma se fa freddo, se ahimè sono in piazza, se proprio non posso, nudo non mi ci metto.

Ma andare in una spiaggia col costume? Piuttosto me lo taglio, così nessuno lo vede




...ecco ...condivido...non me lo taglio perchè non ce l'ho ma magari me la cucio...ahahahaah


Se te lo cuci, poi mi tocca cambiare sesso per farti la corte

Facciamo che ognuno si tiene le sue cosine, e andiamo direttamente dove si può stare nudi: a Zello, a casa mia, sopra un letto … ops!!!!



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

arystarko
iNudistamico


Regione: Sicilia


165 Messaggi

Inserito il - 30/12/2016 : 23:00:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi viene in mente una riflessione.
Mentre il tessile è tessile "a tempo pieno", il nudista, molto spesso, è, giocoforza, nudista solo occasionalmente, anzi talvolta solo una o due settimane l'anno; questo soprattutto in Italia.
Ciò è un evidente limite alla diffusione del nudismo.
Mi chiedo si può definire nudista una persona che sta nudo solo una/due settimane l'anno ed il resto della stagione balneare indossa il costume?
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 00:23:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
arystarko ha scritto:

Mi viene in mente una riflessione.
Mentre il tessile è tessile "a tempo pieno", il nudista, molto spesso, è, giocoforza, nudista solo occasionalmente, anzi talvolta solo una o due settimane l'anno; questo soprattutto in Italia.
Ciò è un evidente limite alla diffusione del nudismo.
Mi chiedo si può definire nudista una persona che sta nudo solo una/due settimane l'anno ed il resto della stagione balneare indossa il costume?



Boh, francamente non mi sento tanto, poco, molto nudista.
Pratico molto meno di Fenice e ancora meno di Cinelli. Sono sicuro, tuttavia, di passare più vacanze nudiste di molti altri.
Insomma, per me esistono solo -nudisti- e -non nudisti-.
Di certo non faccio mai distinzioni attraverso una specie di classifica meritocratica nudista.
Parafrasando una pubblicità...
Non si è -tipo-; o sei oppure non sei, e per definirsi tale, basta anche una sola volta.
Non esiste un " po' di più" o "un po' di meno".






UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 31/12/2016 00:31:17
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 03:00:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Arystarko, credo sia giusto quanto già si diceva, e cioè che ognuno pratica secondo le proprie possibilità (date anche da dove abita, dai mezzi che ha...)

Ciò che secondo me contraddistingue un nudista, oltre alla pratica anche se saltuaria, è il suo atteggiamento favorevole alla nudità sociale, e il suo desiderio che questo atteggiamento possa estendersi alla maggioranza della popolazione, anche a coloro che poi nella pratica non hanno alcuna voglia di praticare (eheheh scusate il gioco di parole).

Per me ad esempio il tempo che trascorro in nudità sociale da quando pratico è in media inferiore ad una settimana all'anno.
Però ho individuato le spiagge e in generale i luoghi più vicini dove quindi posso andare più facilmente, dove c'è già una discreta/buona base di partenza in termini di frequentazione nudo/naturista, dove quindi la mia presenza, seppur singola o con pochi amici/amiche (al massimo siamo partiti in tre) può ancor di più contribuire a rinsaldare la bontà del luogo. L'unione fa la forza, si sa.

Non so se ciò mi vale l'epiteto che mi sono (forse ingloriosamente) attribuito come utente. Spero di non illudermi ossrvando come questo mio comportamento ha portato buoni frutti con sforzi alla portata dell'uomo comune.
Soprattutto perchè si tratta di luoghi italiani, vicino casa, dove ritorno più volte l'anno, che ho imparato a conoscere bene negli anni e che ho a cuore. Mi piace pensare di fare parte di quel gruppo di persone che tengono viva la frequentazione in luoghi circa ogni 150 chilometri della più vicina costa tirrenica.

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage

Modificato da - ionudista in data 31/12/2016 03:49:34
Torna all'inizio della Pagina

giovagio
iNudistamico

Città: genova


187 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 08:27:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
mi piacemolto il post di contemax.
Come condivido quello che scrivi e in pieno!!
Tranne che sull'acquisto dei costumi.
Personalmente sono stufo di cercare posti arroccati,impossibili,distanti parecchio da casa mia per poi trovare pessime presenze.
Diciamo che ho cambiato modo di viverlo sto naturismo.
Prima condizione INDISPENSABILE: è la frequentazione, con questo ho detto tutto; non se ne puo' piu' di malati, pervertiti, gente che si nasconde tra i cespugli o vuole qualcosa

Seconda condizione: posti pochi affollati e silenziosi; dopo tutto il lavoro uno vuol rilassarsi sul serio

Terza condizione: trovare amici simili a te che vogliano magari farsi delle nuotate, stare in silenzio, leggere un libro, scambiare due chiaccchere non di piu se no mi viene a noia, mangiare assieme una mela, un albicoocca,un arancio.
Se non ci sono sti equisiti( lo so sono pretenzioso) preferisco di gran lunga fare un giro in bici o fare un trekking anche da tessile, dipingere un quadretto........ ma molto meglio!!!
Torna all'inizio della Pagina

cordom
iNudistiStaff - Coor. logistico

valalta


Regione: Veneto
Prov.: Vicenza


4816 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 12:29:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dopo vent'anni di nudismo o naturismo o desiderio di semplicità,chiamate come voleteil mio pensiero si è anche evoluto in questo.I primi tempi sentivi le giuste problematiche e motivazioni del nudismo dal sociale alla morale,dall'educazione dei figli ai diritti e libertà ed ogni volta che mi spogliavo o che la mia famiglia lo faceva sentivamo il carico di questa scelta.Ora la vedo diversamente.Non è che questi valori ecc non ci siano più,ma sono interiorizzati,resi semplici ed il nudismo è diventato un'opportunità,un modo semplice di essere in quel momento,ma non impellente,soltanto un comportamento che metti in atto nell'occasione.Ragazzi,sto parlando della mia esperienza personale.Ormai tutta la mia famiglia,genero e futuro genero compreso si vive il nudismo.Ma non lo viviamo più come urgenza per essere di più oppure come scelta di vita,ma semplicemente come esperienza di vita.A volte si dice si al nudismo (vedi ferie o altro)altre volte no seppur ci fosse la possibilità.Per esempio non andrei nelle spa per fare nudismo,ma per scaldarmi o rilassarmi se poi si può stare nudi meglio altrimenti va bene lo stesso.Porto un esempio.Mia figlia più giovane ha dei bellissimi ricordi di valalta perchè la sua infazia e giovinezza è li tra amici e bei posti e sopratutto innamorata del campeggio.Il prossimo anno andrà li ed il suo fidanzato gli piace molto quel posto.Una frase mi ha colpito parlado di questo:" se bisogna stare nudi ci adatteremo,nessun problema,il posto è troppo bello"Lei è abituata a stare nuda con noi in famiglia o vacanze con noi.E' l'atteggiamento che mi ha colpito:mi adatto sia a stare vestita che a stare nuda ed è cosi pressapoco che viviamo il nudismo.La semplicità del comportamento e la piccola gioia che ne deriva.Ultimamente anch'io preferisco la montagna,scalare e lunghe passeggiate,ma non decido il percorso a seconda se posso stare nudo,ma se mi piace come vista,difficoltà ecc e poi se è possibile qualche momento di nudità meglio.Al mort non ci andiamo più perchè prima di tutto la sabbia non ci piace,ma sopratutto manca acqua e troppo lungo il percorso per arrivarci.Ultimamente come ferie andiamo a Lussino,al balardin,non soltanto perchè naturista,ma perchè tranquillo,molta natura,si possono fare lunghe passegiate,non c'è sabbia ecc.Saremmo andati li anche se non naturista per il posto naturalmente.Ecco,non mi faccio più lunghe discussioni interiori se andare in un posto o in un'altro solo per la motivazione naturista.Se c'è meglio.Importante per me è viverla in maniera semplice e gioiosa ogni situazione e quindi anche il nudismo diventa gioioso di conseguenza.Son sicuro che il nudismo è libertà,gioia e spensieratezza ( bello questo vocabolo visto in altra discussione) solo se io sono libero,gioioso e spensierato.Il nudismo di per sè non da queste cose.Per cui in un certo senso mi è simpatico il post del Conte....anche il Conte stesso.Caro Conte non comprarti dei costumi,fai come usa pantaloncini da corsa che non li senti neanche e sembra non averli.





Volontario associazione "La Tenda Aperta"


Modificato da - cordom in data 31/12/2016 12:36:27
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 12:43:28  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ecco......non mi sono convertito, sia chiaro. Solo che fino a ieri pensavo al mare solo come un posto in cui poter stare nudo. Diciamo quindi non "un posto" ma si e no 10 posti. Su 10 6 sono spiagge isolate ingombre di ogni sorte di immondizia, 3 sono ingombre anche di personaggi particolari, una è a 300 km da casa.

Allora (ma deve ancora arrivare il caldo, non so se e come cambierò pensiero), temo di pensarla, oggi, così:
Voglio andare a mare.

I miei carissimi amici tesili vanno al mare.
Vanno in un bellissio posto

quindi:

Bella giornata in compagnia, bel posto ma costume oppure quasi soli (io e mi moglie) in posto bruttarello e sporco con un occhio sempre all'erta?

Credo che coglierò l'occasione migliore senza più farmi condizionare dal costume.
Sono semplicemente stanco.....

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20560 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 18:16:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ti posso confessare una cosa, che forse hai già letto ogni tanto quando vado in crisi. È successo anche a me di stancarmi dei nudisti, dei perbenismi, di quelli che vogliono trombare sempre, delle spiagge così è cola… ogni tanto mi viene da dire e dico "ma fanculo tutto e tutti".

Poi passa il momento brutto, a volte ci ripenso, a volte medio su strade diverse.
Chiaro che il mio ottimo è ben conosciuto. Nudo sempre, dove e quando voglio, con tanti amici intorno di norma, a volte in solitaria riflessione e relax.
Di base saprei accontentarmi e mi accontento. Da almeno due mesi l'anno e rotti, sono arrivato ai soli tre giorni del raduno ormai da circa cinque anni. Mi dispiace non fare più le cose di prima, ma non per questo mi sento meno nudista. Per fortuna tampono con casa mia, che mi permette più e meglio di qualsiasi spiaggia, mare escluso; chissà, forse farò una piscinetta

In più ho amici che mi vengono a trovare, anche per una settimana, e insomma mi scelgo le persone con cui stare.
Come vedi anche io passo cose tipo quelle su cui hai posto il dito. Forse ho la fortuna di poterle risolvere diversamente.
Quanto a uscire con amici "tessili" e porsi il dilemma, direi che è un dilemma sbagliato alla fonte. Se ti capita occasione, che male ci sarà mai? Non sarà la perfezione, ma accidenti al meglio!

Semmai mi preoccuperei della "insana" voglia di pensare al costume, non come uso per stare con gli amici, ma come abbandono di quello che è uno stile di vgioco ta e pensiero. Per gli amici correrei a comprarne uno (ormai i miei si rompono per le tarme), ma se dovessere essere una mia scelta per cambiare, piuttosto sto a casa come ci sto adesso. Troppo bello sentirsi nudisti fin nel midollo.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

cirietto
iNudistaffezionato

io


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Prov.: Udine
Città: Udine


460 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 19:02:27  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cirietto Invia a cirietto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Condivido il tuo pensiero carissimo Domenico

cordom ha scritto:

Dopo vent'anni di nudismo o naturismo o desiderio di semplicità,chiamate come voleteil mio pensiero si è anche evoluto in questo.I primi tempi sentivi le giuste problematiche e motivazioni del nudismo dal sociale alla morale,dall'educazione dei figli ai diritti e libertà ed ogni volta che mi spogliavo o che la mia famiglia lo faceva sentivamo il carico di questa scelta.Ora la vedo diversamente.Non è che questi valori ecc non ci siano più,ma sono interiorizzati,resi semplici ed il nudismo è diventato un'opportunità,un modo semplice di essere in quel momento,ma non impellente,soltanto un comportamento che metti in atto nell'occasione.Ragazzi,sto parlando della mia esperienza personale.Ormai tutta la mia famiglia,genero e futuro genero compreso si vive il nudismo.Ma non lo viviamo più come urgenza per essere di più oppure come scelta di vita,ma semplicemente come esperienza di vita.A volte si dice si al nudismo (vedi ferie o altro)altre volte no seppur ci fosse la possibilità.Per esempio non andrei nelle spa per fare nudismo,ma per scaldarmi o rilassarmi se poi si può stare nudi meglio altrimenti va bene lo stesso.Porto un esempio.Mia figlia più giovane ha dei bellissimi ricordi di valalta perchè la sua infazia e giovinezza è li tra amici e bei posti e sopratutto innamorata del campeggio.Il prossimo anno andrà li ed il suo fidanzato gli piace molto quel posto.Una frase mi ha colpito parlado di questo:" se bisogna stare nudi ci adatteremo,nessun problema,il posto è troppo bello"Lei è abituata a stare nuda con noi in famiglia o vacanze con noi.E' l'atteggiamento che mi ha colpito:mi adatto sia a stare vestita che a stare nuda ed è cosi pressapoco che viviamo il nudismo.La semplicità del comportamento e la piccola gioia che ne deriva.Ultimamente anch'io preferisco la montagna,scalare e lunghe passeggiate,ma non decido il percorso a seconda se posso stare nudo,ma se mi piace come vista,difficoltà ecc e poi se è possibile qualche momento di nudità meglio.Al mort non ci andiamo più perchè prima di tutto la sabbia non ci piace,ma sopratutto manca acqua e troppo lungo il percorso per arrivarci.Ultimamente come ferie andiamo a Lussino,al balardin,non soltanto perchè naturista,ma perchè tranquillo,molta natura,si possono fare lunghe passegiate,non c'è sabbia ecc.Saremmo andati li anche se non naturista per il posto naturalmente.Ecco,non mi faccio più lunghe discussioni interiori se andare in un posto o in un'altro solo per la motivazione naturista.Se c'è meglio.Importante per me è viverla in maniera semplice e gioiosa ogni situazione e quindi anche il nudismo diventa gioioso di conseguenza.Son sicuro che il nudismo è libertà,gioia e spensieratezza ( bello questo vocabolo visto in altra discussione) solo se io sono libero,gioioso e spensierato.Il nudismo di per sè non da queste cose.Per cui in un certo senso mi è simpatico il post del Conte....anche il Conte stesso.Caro Conte non comprarti dei costumi,fai come usa pantaloncini da corsa che non li senti neanche e sembra non averli.
Torna all'inizio della Pagina

cirietto
iNudistaffezionato

io


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Prov.: Udine
Città: Udine


460 Messaggi

Inserito il - 31/12/2016 : 19:05:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di cirietto Invia a cirietto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Conte anche in avete possibilità vedi il Mort la Brussa e qualche fiume dove poter stare senza costume

ConteMax ha scritto:

Ecco......non mi sono convertito, sia chiaro. Solo che fino a ieri pensavo al mare solo come un posto in cui poter stare nudo. Diciamo quindi non "un posto" ma si e no 10 posti. Su 10 6 sono spiagge isolate ingombre di ogni sorte di immondizia, 3 sono ingombre anche di personaggi particolari, una è a 300 km da casa.

Allora (ma deve ancora arrivare il caldo, non so se e come cambierò pensiero), temo di pensarla, oggi, così:
Voglio andare a mare.

I miei carissimi amici tesili vanno al mare.
Vanno in un bellissio posto

quindi:

Bella giornata in compagnia, bel posto ma costume oppure quasi soli (io e mi moglie) in posto bruttarello e sporco con un occhio sempre all'erta?

Credo che coglierò l'occasione migliore senza più farmi condizionare dal costume.
Sono semplicemente stanco.....
Torna all'inizio della Pagina

Zeno
iNudistaffezionato

Zeno



266 Messaggi

Inserito il - 01/01/2017 : 19:08:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Interessante il discorso e ognuno la vive come crede. Avessimo leggi più favorevoli ci sarebbero meno conflitti di interesse. Personalmente vivere a Roma da questo punto offre molto. Proprio perché mi sono scoperto nudista solo da due stagioni, sono stato molto di più al mare altrimenti avrei preferito altri svaghi. Ne ho parlato agli amici più stretti, in un primo momento sembravano interessati a provare poi commenti poco sereni mi hanno fatto lasciar cadere il discorso. In generale a loro piace il mare in funzione di musica e aperitivo, idea molto distante dalla mia perciò rinuncio ad andare con loro volentieri. Qualche volta invece metto il costume per seguire un gruppo di amici più sportivi, niente nudismo ma beach volley e racchettoni.
Abbiamo una casa di famiglia vicino Terracina, con la spiaggia dell'Arenauta a 25 km, ma ad agosto significa un'ora di macchina, parcheggio costoso e obolo per la scala che porta al mare ...anche là rinuncio al nudismo perché in 10 minuti in ciabatte raggiungo la spiaggia più vicina.
Torna all'inizio della Pagina

naturik
iNudistaffezionato

Naturik


Regione: Piemonte
Prov.: Torino
Città: Torino


491 Messaggi

Inserito il - 02/01/2017 : 21:04:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Anch'io più volte ho pensato a tutte queste difficoltà.
Non rinuncio certo a frequentare gli amici tessili, a visitare nuovi posti dove non prevedo di poter stare nudo o a tutte quelle cose per cui non posso spogliarmi, ma ogni volta ci sia la possibilità di scelta e di restare in libertà, solo o in compagnia, colgo l'occasione.
Smetterò di essere nudista? Sicuramente per il 2017 NO!
Sono nudo mentre a casa, solo, scrivo questo intervento; mi sono spogliato ieri (sì 1 gennaio 2017), in compagnia, per un bel pezzo di una gita in montagna grazie al bel tempo (fino a circa 2400 m di quota sulla neve). Nudo mi sento bene e a mio agio, mi ricarico il fisico e lo spirito!
Torna all'inizio della Pagina

ecco
iNudistospite



20 Messaggi

Inserito il - 04/01/2017 : 17:22:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho provato anche io, più di una volta, sensazioni del genere "ma chi me lo fa fare".
Fortunatamente, sia io che la mia compagna, abbiamo sempre ritenuto che,ad esempio, la follia di avere una casa in liguria, ma farsi ogni giorno mezz'ora di autostrada pur di raggiungere la costa azzurra e stare pacificamente nudi, ripagasse ampiamente quel piccolo disagio.
In special modo la mia compagna, più di una volta, si è fatta promotrice con amici e parenti di questa nostra scelta.
Ultimamente, devo dire che, sfortunatamente, ha iniziato a percepire i disagi e alcuni piccoli "incidenti" che, inutile negarlo, i luoghi naturisti per loro natura attirano, come molto meno sostenibili.
E quindi, più di una volta ci siamo trovati a discutere o a ripiegare su luoghi non naturisti. E il guaio è che, intimamente, non riesco nemmeno a darle tutti i torti....

Modificato da - ecco in data 04/01/2017 17:23:24
Torna all'inizio della Pagina

Anton2016b
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte


216 Messaggi

Inserito il - 04/01/2017 : 18:00:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Una curiosità, in che punto della costa azzurra siete andati, Golfe bleu..pissarelles...dove ?
perché se è li mi fa molto strano la parola disagi....
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000