Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Home Amici Blog eZine VideoChat Luoghi Link Regolamento Facebook Instagram
Forum de iNudisti - Donne naturiste.. sempre poche.
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Aspetti e problemi del naturismo e del nudismo
 Donne naturiste.. sempre poche.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 11

vele
iNudistaffezionato



576 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 13:03:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Andrea vi ha scritto:

per quello che mi risulta prima che cambiasse la legge tutti i naturisti che hanno affrontato il processo sono stati assolti(o addirittura archiviati in udienza preliminare),con la nuova legge i giudici non si sono ancora espressi


Se ANITA ad Agosto 2017 ha istituito un Fondo di Solidarietà Naturista http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=16942, ad oggi siamo certi di poter essere sanzionati nei luoghi non autorizzati al naturismo, perciò personalmente preferisco non rischiare sanzioni e grattacapi.
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 14:24:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
vele ha scritto:

Andrea vi ha scritto:

per quello che mi risulta prima che cambiasse la legge tutti i naturisti che hanno affrontato il processo sono stati assolti(o addirittura archiviati in udienza preliminare),con la nuova legge i giudici non si sono ancora espressi


Se ANITA ad Agosto 2017 ha istituito un Fondo di Solidarietà Naturista http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=16942, ad oggi siamo certi di poter essere sanzionati nei luoghi non autorizzati al naturismo, perciò personalmente preferisco non rischiare sanzioni e grattacapi.


Abbandonare le spiagge non autorizzate, secondo me vuol dire darla vinta a chi non vuole vederci nudi.

Senza contare che le non autorizzate, superano di gran lunga le autorizzate.

Da quello che so al Mort non risultano sanzioni, se la abbandonassimo secondo voi cosa potrebbe succedere......
E così anche per le altre.
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

conte


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2870 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 15:52:48  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
maurobuio ha scritto:





Abbandonare le spiagge non autorizzate, secondo me vuol dire darla vinta a chi non vuole vederci nudi.

Senza contare che le non autorizzate, superano di gran lunga le autorizzate.

Da quello che so al Mort non risultano sanzioni, se la abbandonassimo secondo voi cosa potrebbe succedere......
E così anche per le altre.


Ma il discorso è capire perchè così poche donne naturiste qui da noi.
Allora, immaginati donna per un attimo. Vai in una spiaggia non ufficiale. Già lungo il sentiero non sarà facile, sguardi, ammiccamenti, probabilmente qualche avancès.
Arrivi, stendi l'asciugamano e ti spogli. Non essendosi nessuna indicazione sul tipo di "naturismo" che prediligi, in brevissimo tempo sarai circondata da uomini e, siccome come sappiamo chi fa il "nostro" naturismo non va certamente ad importunare le donne, sarai circondata solamente da maialotti.
Dici a uno che non ti interessa il sex e sei li per stare tranquilla, lo dici a due, lo dci a tre, intanto qualcuno si gingilla, qualcuno prova a "tastarti"....metti anche che con un bastone riesci a farli scappare.
Però.......ti accorgi che non sono scappati per il bastone ma perchè sno arrivati due tizi in divisa che ti fanno un verbale.
Hai a questo punto 30 gioni per pagare in misura ridotta oppure rischiare il ricorso con aumento esponenziale della potenziale multa.

Ora, sempre immaginandoti donna per un momento, rispondimi:
Avresti davvero voglia di andare a far naturismo in una spiaggia libera?

Le donne non latitano per fattori culturali o genetici ma perchè, effettivamente, non ha molto senso spogliarsi se non in strutture ufficiali e tranquille.
Per noi maschietti è tutto più semplice...


non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 17:43:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sicuramente se fossi donna, al Mort da sola non ci andrei mai(solo per il fatto del sentiero), per la spiaggia sicuramente si, l'importante non restare isolata.
Se non ricordo male, Vele stessa, ci ha ricordato cosa deve subire a S.Vincenzo quando va da sola(spiaggia autorizzata).
Domanda: dove sta la differenza tra le due spiagge?
Una sola, a S.VINCENZO, se arriva il controllore di turno non ti fa la multa.
Ma come ho scritto sopra mi sembra che anche al MORT, per ora non si rischi nulla.
Poi il mio discorso si agganciava a quanto a scritto ANDREA, ma andremo in OT.

Modificato da - maurobuio in data 21/12/2017 17:44:39
Torna all'inizio della Pagina

Andrea vi
iNudistfedelissimo

husky


Regione: Italy


1780 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 17:54:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Andrea vi  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Andrea vi  Rispondi Quotando
vele ha scritto:

Andrea vi ha scritto:

per quello che mi risulta prima che cambiasse la legge tutti i naturisti che hanno affrontato il processo sono stati assolti(o addirittura archiviati in udienza preliminare),con la nuova legge i giudici non si sono ancora espressi


Se ANITA ad Agosto 2017 ha istituito un Fondo di Solidarietà Naturista http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=16942, ad oggi siamo certi di poter essere sanzionati nei luoghi non autorizzati al naturismo, perciò personalmente preferisco non rischiare sanzioni e grattacapi.

padronissima di fare quello che ritieni opportuno,la mia osservazione era sul fatto che hai scritto "siamo tutti fuorilegge"che non è vero,anche se è vero purtroppo che il rischio di avere rogne comunque esiste;una cosa è dire potremmo avere rogne,un'altra è dire siamo fuorilegge,la seconda direi che viste le sentenze è un'autocalunnia

life is like yoyo,luck is just a given up go! go!
Torna all'inizio della Pagina

vele
iNudistaffezionato



576 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 20:35:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao Andrea vi, posso aver utilizzato un termine inadeguato, ora ci siamo capiti.
Torna all'inizio della Pagina

vele
iNudistaffezionato



576 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 20:50:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
maurobuio ha scritto:

Sicuramente se fossi donna, al Mort da sola non ci andrei mai(solo per il fatto del sentiero), per la spiaggia sicuramente si, l'importante non restare isolata.
Se non ricordo male, Vele stessa, ci ha ricordato cosa deve subire a S.Vincenzo quando va da sola(spiaggia autorizzata).
Domanda: dove sta la differenza tra le due spiagge?
Una sola, a S.VINCENZO, se arriva il controllore di turno non ti fa la multa.
Ma come ho scritto sopra mi sembra che anche al MORT, per ora non si rischi nulla.
Poi il mio discorso si agganciava a quanto a scritto ANDREA, ma andremo in OT.

Ciao maurobuio
ATTENZIONE: i molestatori disturbano sia che si sia sole che con il proprio compagno.


ConteMax ha scritto:

(...)Ora, sempre immaginandoti donna per un momento, rispondimi:
Avresti davvero voglia di andare a far naturismo in una spiaggia libera?
Le donne non latitano per fattori culturali o genetici ma perchè, effettivamente, non ha molto senso spogliarsi se non in strutture ufficiali e tranquille.
Per noi maschietti è tutto più semplice...

Ciao
Tutto il tuo ragionamento fila ConteMax,
l'unica cosa che voglio puntualizzare è che a noi donne le SPIAGGE LIBERE PIACCIONO SE AUTORIZZATE. Anche quelle molto spartane.
Ciò che non ci piace è la maleducazione ed essere importunate.
Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2728 Messaggi

Inserito il - 21/12/2017 : 21:05:33  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vi farò ridere, ma le avances le hanno fatte anche a me sia sul sentiero che alla spiaggia del mort. comunque è bastato a spiegarsi gentilmente e non è accaduto assolutamente niente.
Una mia amica va al mort da sola con i suoi due cani e si mette in prossimità della parte dei gay. mi ha detto che li si sente tranquilla.
Il nudismo Nella spiaggia del mort non è legalmente riconosciuto ma è tollerato.
qualcuno di voi sa se in passato hanno denunciato nudisti tranquilli al mort?

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 22/12/2017 : 06:52:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Fede ha scritto:
Vi farò ridere, ma le avances le hanno fatte anche a me sia sul sentiero che alla spiaggia del mort. comunque è bastato a spiegarsi gentilmente e non è accaduto assolutamente niente.



Non volevo scriverlo, ma visto che è capitato pure a te.....

Ero appena arrivato in spiaggia, stavo per finire di mettermi apposto, a un certo punto si avvicinò una persona, su per giù la mia età, e dal modo in cui si è avvicinato, sono sicuro che da me voleva qualcos'altro.

Per caso il tuo era Vicentino?
Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2728 Messaggi

Inserito il - 22/12/2017 : 08:59:04  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No, era di Milano. Pensa a fatto tanta strada per niente!

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 22/12/2017 : 11:07:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Fede ha scritto:

No, era di Milano. Pensa a fatto tanta strada per niente!


Torna all'inizio della Pagina

sergino
iNudistaffezionato

sergino


Regione: Lombardia
Prov.: Bergamo


534 Messaggi

Inserito il - 23/12/2017 : 09:43:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di sergino  Rispondi Quotando
Andrea vi ha scritto:

vele ha scritto:

Andrea vi ha scritto:

per quello che mi risulta prima che cambiasse la legge tutti i naturisti che hanno affrontato il processo sono stati assolti(o addirittura archiviati in udienza preliminare),con la nuova legge i giudici non si sono ancora espressi


Se ANITA ad Agosto 2017 ha istituito un Fondo di Solidarietà Naturista http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=16942, ad oggi siamo certi di poter essere sanzionati nei luoghi non autorizzati al naturismo, perciò personalmente preferisco non rischiare sanzioni e grattacapi.

padronissima di fare quello che ritieni opportuno,la mia osservazione era sul fatto che hai scritto "siamo tutti fuorilegge"che non è vero,anche se è vero purtroppo che il rischio di avere rogne comunque esiste;una cosa è dire potremmo avere rogne,un'altra è dire siamo fuorilegge,la seconda direi che viste le sentenze è un'autocalunnia


Il fondo è stato costituito perchè si parte dal presupposto che grazie a tutte le sentenze precedenti (che non potranno essere smentite), si vuole arrivare a far esprimere in merito chi di dovere, contando su di un risultato positivo. Per far questo bisogna aver pazienza, fare ricorsi e spendere qualche soldino, ma sopratutto metterci la faccia..
Lo ricordo il fondo sebbene costituito da A.N.ITA. è destinato a tutti anche chi non risulta associato ad alcuna associazione...



www.naturismoanita.it

Consiglio direttivo A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

dado73
iNudistaffezionato

dado73


Regione: Piemonte
Prov.: Cuneo
Città: Cuneo


578 Messaggi

Inserito il - 26/12/2017 : 22:30:29  Mostra Profilo Invia a dado73 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Incredibile, 6 paginate di interventi in sole due settimane, da tempo non vedevo nulla del genere....... Ultimamente sono stato un po' assente da queste parti, non trovavo più i giusti spunti per intervenire e scrivere qualche contributo, ma devo dire che la new-entry Vele, con i suoi 60 messaggi ha portato un po' di aria nuova in questo forum (che, concedetemelo, stava mettendo un po' di muffa...)
Ho letto tutto con grande interesse. Anche l'altra discussione di Vele dal titolo "perchè pochi scrivono il loro pensiero". E sono state scritte tante di quelle cose che credo di aver ben poco da aggiungere.
La mia esperienza di nudista entro i confini nazionali é limitata, ma le poche volte che ho avuto occasione non ho potuto fare a meno di riscontrare condizioni e situazioni a dir poco scoraggianti, e comunque lontane da quelle che si trovano comunemente appena oltre confine, per esempio in territorio francese. E più volte ho ribadito questa sensazione. In un contesto dal sapore così medievale é abbastanza scontato che la donna, quando non sia essa stessa a metterci del suo per complicare la situazione, sia ben poco incoraggiata. Basti pensare che pochi chilometri dopo il confine, per esempio a Roquebrune, é cosa comune trovare donne da sole che se ne stanno tranquille a pochi metri da bagnanti in tenuta tessile, senza alcun rischio di essere importunate. Una situazione del genere sarebbe inimmaginabile anche solo ai Balzi Rossi, che in linea d'aria si trova a 5 km, ma prima del confine..... Questo per dire che il divario tra le due culture é, ed é sempre stato, abissale. Gli zozzoni li troviamo dappertutto, ci mancherebbe, ma le condizioni ambientali e culturali sono decisamente più sfavorevoli da noi, e sinceramente io non vedo nessuna prospettiva di cambiamento all'orizzonte...

Modificato da - dado73 in data 27/12/2017 00:51:17
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 27/12/2017 : 07:07:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
dado73 ha scritto:
e sinceramente io non vedo nessuna prospettiva di cambiamento all'orizzonte...



E qui mi trovi d'accordo, ( però scritto da un pessimista), che vede tutto nero anche dove le cose funzionano.

Invece visto dalla parte degli ottimisti, mi piacerebbe sapere se ci stanno mettendo del suo, per far si che le cose cambino.....
Torna all'inizio della Pagina

vele
iNudistaffezionato



576 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 11:45:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
maurobuio ha scritto:



maurobuio ha scritto:

(...)"Sappiamo benissimo che non succederà mai.
Rassegnamoci, ci teniamo nel bene o nel male la situazione che abbiamo tuttora e sperare che durino(riferimento spiagge), nei luoghi privati i controlli ci sono....."


Fede ha risposto:

"Se ci rassegniamo, vuol dire che le cose ci vanno bene così come sono. Io nonna sono favorevole alla rassegnazione."


vele ha risposto:

RASSEGNARCI ? MAI !!! Perchè le donne devono rinunciare ad uno spazio sereno dove poter stare se è autorizzato ? Solo per lasciare il posto a dei maleducati. Voglio credere che non siano solo 4/5 persone dalla parte delle donne.


Perciò dobbiamo continuare a difenderci da sole, speravo in un aiuto.


[/quote)


Vediamo se questo giro riesco a mettere giù due frasi e farmi capire( oppure chiedo aiuto a Siman), anch'io sono dalla parte del sesso femminile, il mio pensiero di RASSEGNAMOCI, veniva dal fatto che se veramente la Federazione non comincia a muovere il sederino, NOI 4 amici al bar non andiamo da nessuna parte.


dado73 ha scritto:

Gli zozzoni li troviamo dappertutto, ci mancherebbe, ma le condizioni ambientali e culturali sono decisamente più sfavorevoli da noi, e sinceramente io non vedo nessuna prospettiva di cambiamento all'orizzonte...


[quote]maurobuio ha scritto:

qui mi trovi d'accordo, ( però scritto da un pessimista), che vede tutto nero anche dove le cose funzionano.
Invece visto dalla parte degli ottimisti, mi piacerebbe sapere se ci stanno mettendo del suo, per far si che le cose cambino.....


Consigli da parte delle Associazioni ?
Cosa possiamo fare?

Torna all'inizio della Pagina

asterix
iNudistfedelissimo

asterix


Regione: Veneto
Prov.: Venezia


2055 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 11:57:09  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di asterix  Rispondi Quotando
vele ha scritto:
Consigli da parte delle Associazioni ?
Cosa possiamo fare?

"Associatevi per avere un'associazione forte!!"

Questo è quello che sento dire da quasi 20 anni davanti al problema della legalizzazione del nudismo in Italia.
Chissà se va bene anche per il fatto che le donne son poche rispetto ai maschi nudisti...

Free your mind and find your way, the world is in your hands.
Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 13:32:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
vele ha scritto:

Consigli da parte delle Associazioni ?
Cosa possiamo fare?




rispondo io per loro:

le associazioni da lei citate....... ?, sono momentaneamente non raggiungibili

Modificato da - maurobuio in data 28/12/2017 13:34:58
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2515 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 15:07:10  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Chissá come mai faccio naturismo da 40 anni e non ho mai avuto problemi a farlo in Italia.
Trebbia, Classe, S.Vincenzo, Ticino, in Sicilia, a Porto Ferro, ai Balzi Rossi, in montagna passeggiando nei boschi. Perfino sul lago di Como.
Chi ha provato a disturbare è stato semplicemente invitato ad andarsene.
Se tutti facessero così il problema non esisterebbe. Volete più donne? Cominciate a portarle facendo propaganda a questo stile di vita e non nascondendovi...

Naturista dal 1976
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


11323 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 15:46:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Chissá come mai faccio naturismo da 40 anni e non ho mai avuto problemi a farlo in Italia.
Trebbia, Classe, S.Vincenzo, Ticino, in Sicilia, a Porto Ferro, ai Balzi Rossi, in montagna passeggiando nei boschi. Perfino sul lago di Como.
Chi ha provato a disturbare è stato semplicemente invitato ad andarsene.
Se tutti facessero così il problema non esisterebbe. Volete più donne? Cominciate a portarle facendo propaganda a questo stile di vita e non nascondendovi...


ConteMax ha scritto:


Ma il discorso è capire perchè così poche donne naturiste qui da noi.
Allora, immaginati donna per un attimo. Vai in una spiaggia non ufficiale. Già lungo il sentiero non sarà facile, sguardi, ammiccamenti, probabilmente qualche avancès.
Arrivi, stendi l'asciugamano e ti spogli. Non essendosi nessuna indicazione sul tipo di "naturismo" che prediligi, in brevissimo tempo sarai circondata da uomini e, siccome come sappiamo chi fa il "nostro" naturismo non va certamente ad importunare le donne, sarai circondata solamente da maialotti.
Dici a uno che non ti interessa il sex e sei li per stare tranquilla, lo dici a due, lo dci a tre, intanto qualcuno si gingilla...

Ora, sempre immaginandoti donna per un momento, rispondimi:
Avresti davvero voglia di andare a far naturismo in una spiaggia libera?

Le donne non latitano per fattori culturali o genetici ma perchè, effettivamente, non ha molto senso spogliarsi se non in strutture ufficiali e tranquille.
Per noi maschietti è tutto più semplice...




Mi son permesso di sfruttare un pensiero (che ovviamente condivido) del Conte, per rispondere al tuo post.

Corretto ciò che dici che non bisogna farsi prevaricare dagli idioti, ma questo tread è stato postato da una donna.
Fare un parallelismo attraverso esperienze di nudismo da uomo, mi pare non pertinente alla domanda del quesito posto che chiede il punto di vista, impressioni e stati d'animo femminili.



Nudomark ha scritto:


Volete più donne?



No, no per carità; ho la mia che basta e avanza (poverina).

E per ultimo

Nudomark ha scritto:

...a questo stile di vita...




(O.T.) Vero che probabilissimamente è impossibile definirmi un nudista, ma personalmente (e anche Simonetta in questo concorda) non ritengo e mai ritenuto il nudismo uno stile né una filosofia di vita.
Il nudismo, per noi, non solo non è indispensabile ma neppure prioritario.
Quando E SE vogliamo (spesso per la verità, lo ammettiamo) e quando E SE possiamo, stiamo nudi.
Quando VORREMMO ma non possiamo, stiamo in braghe e ci godiamo lo stesso la spiaggia e il mare.









UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 28/12/2017 16:05:23
Torna all'inizio della Pagina

Fede
iNudistfedelissimo

Bunny


Regione: Veneto
Prov.: Treviso


2728 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 19:01:59  Mostra Profilo Invia a Fede un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
comunque è vero, la soluzione semplice come l'uovo di Colombo.
ci sono poche donne nudiste? Cerchiamo di fare qualcosa in più per portarne un pochino.

nosci te ipsum
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21232 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 20:03:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Facciamo il “ratto delle Sabine”?



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it

Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 20:35:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

Facciamo il “ratto delle Sabine”?




Ma quanto ha studiato sto uomo.....

Conosce perfino la storia di ROMA.

La parola che hai scritto sopra, ho dovuto ad andarmela a cercare su GOOGLE.

VI VOGLIO BENE
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21232 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 20:58:55  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Certo che ho studiato… soprattutto il verso di non fare nulla, unica cosa in cui non ho mai capito un piffero.

Tornado a tema… finora si è analizzato un solo aspetto, mi pare. La esiguità delle spiagge, la loro natura non legalizzata, che portano alla massiccia presenza di disperati del sesso.

Ma le donne, le “nostre” donne, vogliamo analizzarle?

Passato il 68, e il decennio dei ‘70, dove tutto era femminismo e libertà sessuale, dove i topless e i perizoma cominciarono ad esistere, dove una donna cominciava, giustamente, ad affermare la propria identità e libertà (stravasando a volte, ma questo è un altro discorso), passati gli anni 80 dove lo stare in minigonna e seminude ovunque era affermazione sociale, arriviamo agli anni 90/2000 dove quelle che si spogliano troppo sono delle zoccole (pensiero sociale, non certo mio), dov’è quelle che si dimostrano “troppo” libere sono delle poco di buono e se le stuprano hanno avuto la giusta ricompensa, arriviamo al decennio in corso, dove c’è un frammisto di tutto… ma espletato dove “non mi conosce nessuno”, dove faccio la sexy, ma entro certi limiti, dove vorrei libertà, pure sessuale, ma il solo pensiero che un altro maschio mi vede nuda inorridisco e divento un gelido e salato baccalà.

Le stesse donne poi, evidenza dei fatti, quando sono all’estero non si fanno scrupoli di nulla, vivono tranquillamente ogni situazione per quanto contorta possa essere. Da noi questo si evidenzia in qualche sito porno di incontri (in mezzo a tante fantasie e tanti fake), e in pochissimi “esemplari” veramente libere di testa e di spirito (non nel senso che sono libertine, ma libere).

Davvero questo atteggiamento moderno è solo colpa di maschi senza patata e costretti al viagra e alle escort per avere un rapporto umano?

Davvero questo è la causa della non presenza femminile nel nudismo italiano (in territorio italiano)

Domanda: perché le donne estere di queste problematiche ne hanno un’infinità in meno?


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it

Torna all'inizio della Pagina

vele
iNudistaffezionato



576 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 21:01:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Chissá come mai faccio naturismo da 40 anni e non ho mai avuto problemi a farlo in Italia.
Trebbia, Classe, S.Vincenzo, Ticino, in Sicilia, a Porto Ferro, ai Balzi Rossi, in montagna passeggiando nei boschi. Perfino sul lago di Como.
Chi ha provato a disturbare è stato semplicemente invitato ad andarsene.
Se tutti facessero così il problema non esisterebbe. Volete più donne? Cominciate a portarle facendo propaganda a questo stile di vita e non nascondendovi...


Ciao Nudomark,
siccome entrambi conosciamo San Vincenzo (LI) propongo di trovarci lì quest'estate, così mi dai una mano ad invitare chi disturba ad andarsene. Ti ringrazio sin da ora dell'aiuto (è già qualcosa!!)
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2515 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 22:10:15  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
vele ha scritto:

Nudomark ha scritto:

Chissá come mai faccio naturismo da 40 anni e non ho mai avuto problemi a farlo in Italia.
Trebbia, Classe, S.Vincenzo, Ticino, in Sicilia, a Porto Ferro, ai Balzi Rossi, in montagna passeggiando nei boschi. Perfino sul lago di Como.
Chi ha provato a disturbare è stato semplicemente invitato ad andarsene.
Se tutti facessero così il problema non esisterebbe. Volete più donne? Cominciate a portarle facendo propaganda a questo stile di vita e non nascondendovi...


Ciao Nudomark,
siccome entrambi conosciamo San Vincenzo (LI) propongo di trovarci lì quest'estate, così mi dai una mano ad invitare chi disturba ad andarsene. Ti ringrazio sin da ora dell'aiuto (è già qualcosa!!)


Vele ne sarei felicissimo. Ho molti amici e amiche in zona. Se potrò esserci dipenderá dalle condizioni di mia madre totalmente inferma e che assisto 24h. Non mi son mai fatto problemi a cantarle a chi disturba!
Credo anche che probabilmente abbiamo amici in comune...

Naturista dal 1976
Torna all'inizio della Pagina

vele
iNudistaffezionato



576 Messaggi

Inserito il - 28/12/2017 : 22:57:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

(...)Ma le donne, le “nostre” donne, vogliamo analizzarle?(...)

Analizzare per fasce d'età mi pare azzardato, la popolazione italiana non è composta eslusivamente di nudisti,
forse con quel "nostre" non intendevi italiane, ma nudiste... comunque
2018-1968 = 50 anni + almeno 15 anni = direi che oggi sono delle 65enni e se facevano parte delle vere sessantottine (ma non erano la totalità della popolazione femminile), oggi probabilmente sono nudiste che frequentano anche le spiagge italiane.
2018-1980 = 38 + almeno 15 anni = direi che oggi sono delle 53enni, solo una piccola parte di loro è nudista e probabilmente preferisce spiagge estere per evitare di essere importunate.
2018-2090 = 28 anni + almeno 15 anni = direi che oggi sono delle 43enni (figlie delle sessantottine) cresciute in Italia con un forte senso del pudore.
Ci fermiamo qui??? Non sono femmine anche le bambine , le adolescenti e le 18/35enni.
Perchè i padri che praticano naturismo da 20/30 anni non le hanno mai portate con loro insieme alle loro mamme ??? Perchè sanno che anche sulle spiagge italiane autorizzate al nudismo l'ambiente non è sano e perciò le loro donne le tengono a casa.
Se tutte le donne nudiste vanno all'estero si troveranno tutte là e perciò se credevano di andare dove non le conoscono si ritroveranno là, e si riconosceranno, no? Di conseguenza non è questo il motivo per cui vanno all'estero.

a_fenice ha scritto:

(...)Le stesse donne poi, evidenza dei fatti, quando sono all’estero non si fanno scrupoli di nulla, vivono tranquillamente ogni situazione per quanto contorta possa essere. Da noi questo si evidenzia in qualche sito porno di incontri (in mezzo a tante fantasie e tanti fake), e in pochissimi “esemplari” veramente libere di testa e di spirito (non nel senso che sono libertine, ma libere). (...)

Beh, i fatti di cronaca suggeriscono che le donne faticano ad essere libere proprio perchè hanno dei maschi padroni accanto e pagano con la loro pelle il desiderio di libertà.

Una donna sarà libera solo se avrà accanto un grande uomo : padre o compagno. Un uomo capace di dialogare, sincero nell'esporre la verità anche sul nudismo.


a fenice scrivi: "Le stesse donne poi, evidenza dei fatti, quando sono all’estero non si fanno scrupoli di nulla, vivono tranquillamente ogni situazione per quanto contorta possa essere." Me la spieghi questa frase ?
a_fenice ha scritto:

Davvero questo atteggiamento moderno è solo colpa di maschi senza patata e costretti al viagra e alle escort per avere un rapporto umano?


Ma veramente credi, a fenice, che un incontro tra un uomo che paga una donna per fare sesso si possa chiamare rapporto umano?


a_fenice ha scritto:

Davvero questo è la causa della non presenza femminile nel nudismo italiano (in territorio italiano)

A mio avviso la causa della scarsa presenza del sesso femminile sulle spiagge italiane autorizzate è data da più fattori:
-il senso di pudore che viene loro inculcato sin da bambine (dalla famiglia, dalla religione, dalla società);
-l'insicurezza personale;
-il pensiero dell'uomo maschilista italiano che vede la propria donna, la propria madre e le proprie figlie tutte sante, mentre le altre tutte puttane; per questo motivo molti maschi non propongono alle loro donne di mostrarsi nude in spiaggia nudista autorizzata...
e magari poi si permettono pure di infastidire masturbandosi tanto le loro donne non ci sono e non lo sapranno mai;
-le donne si scoraggiano e dopo qualche esperienza non proprio serena, non tornano e non educheranno i figli al naturismo.

a_fenice ha scritto:

Domanda: perché le donne estere di queste problematiche ne hanno un’infinità in meno?

Non ne conosco, non mi sono confrontata con loro, ma probabilmente ha ragione dado73
dado73 ha scritto:

(...)La mia esperienza di nudista entro i confini nazionali é limitata, ma le poche volte che ho avuto occasione non ho potuto fare a meno di riscontrare condizioni e situazioni a dir poco scoraggianti, e comunque lontane da quelle che si trovano comunemente appena oltre confine, per esempio in territorio francese. E più volte ho ribadito questa sensazione. In un contesto dal sapore così medievale é abbastanza scontato che la donna, quando non sia essa stessa a metterci del suo per complicare la situazione, sia ben poco incoraggiata. Basti pensare che pochi chilometri dopo il confine, per esempio a Roquebrune, é cosa comune trovare donne da sole che se ne stanno tranquille a pochi metri da bagnanti in tenuta tessile, senza alcun rischio di essere importunate. Una situazione del genere sarebbe inimmaginabile anche solo ai Balzi Rossi, che in linea d'aria si trova a 5 km, ma prima del confine..... Questo per dire che il divario tra le due culture é, ed é sempre stato, abissale. Gli zozzoni li troviamo dappertutto, ci mancherebbe, ma le condizioni ambientali e culturali sono decisamente più sfavorevoli da noi(...)
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21232 Messaggi

Inserito il - 29/12/2017 : 00:01:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Hai fatto tutta una serie di conteggi, forse troppo di fretta, senza ragionare su un fattore: il cambiamento culturale.

Dopo la ruota hanno inventato i carri, i treni, le automobili.

Ogni esperienza, ogni stato sociale nuovo, fa modificare il comportamento e l’agire delle Persone.

Sotto qualche aspetto, non tutti, nelle donne, non in tutte, noto più un’involuzione più che una evoluzione.

Hanno conquistato il voto, l’aborto, il divorzio, il diritto a vivere (delitto d’onore), la carriera… ma poi… mi sembra che si fermino qua.

Altre “minoranze” culturali han conquistato molti più traguardi.

Non voglio dire che se non si spogliano libere non sono libere, ma le vedo più ferme di quanto non le ho conosciute dal 68 all’80 in genere.

Idea mia contestabilissima.

La scusa di base più o meno ritorna sempre quella: i maschi opprimono.

Forse, forse da qualche parte succede. Dalle mie se non comandano le donne di sicuro non son da meno dei maschi, sicuramente cosa non comune.

Però la loro libertà è una libertà, oserei dire “statica”, ferma ad alcuni obiettivi, punto.

Ps alcune domande che mi hai posto hanno già nella stessa frase la risposta, non mi pare troppo ermetica. Prova a rileggerle e semmai chiedi nello specifico che rispondo e spiego volentieri.
Ps 2: quella sopra non è una condanna alle donne, che amo e rispetto, ma un ragionare se davvero i problemi di libertà nudista siano “davvero” esclusivamente di origine “maialotto maschio”.


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it

Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21232 Messaggi

Inserito il - 29/12/2017 : 01:41:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Hai fatto tutta una serie di conteggi, forse troppo di fretta, senza ragionare su un fattore: il cambiamento culturale.

Dopo la ruota hanno inventato i carri, i treni, le automobili.

Ogni esperienza, ogni stato sociale nuovo, fa modificare il comportamento e l’agire delle Persone.

Sotto qualche aspetto, non tutti, nelle donne, non in tutte, noto più un’involuzione più che una evoluzione.

Hanno conquistato il voto, l’aborto, il divorzio, il diritto a vivere (delitto d’onore), la carriera… ma poi… mi sembra che si fermino qua.

Altre “minoranze” culturali han conquistato molti più traguardi.

Non voglio dire che se non si spogliano libere non sono libere, ma le vedo più ferme di quanto non le ho conosciute dal 68 all’80 in genere.

Idea mia contestabilissima.

La scusa di base più o meno ritorna sempre quella: i maschi opprimono.

Forse, forse da qualche parte succede. Dalle mie se non comandano le donne di sicuro non son da meno dei maschi, sicuramente cosa non comune.

Però la loro libertà è una libertà, oserei dire “statica”, ferma ad alcuni obiettivi, punto.

Ps alcune domande che mi hai posto hanno già nella stessa frase la risposta, non mi pare troppo ermetica. Prova a rileggerle e semmai chiedi nello specifico che rispondo e spiego volentieri.
Ps 2: quella sopra non è una condanna alle donne, che amo e rispetto, ma un ragionare se davvero i problemi di libertà nudista siano “davvero” esclusivamente di origine “maialotto maschio”.


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it

Torna all'inizio della Pagina

maurobuio
iNudistfedele


Regione: Veneto
Prov.: Verona


1120 Messaggi

Inserito il - 29/12/2017 : 07:35:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao Vele, ti leggo con molto interesse, devi essere una donna tosta.
Spero un giorno di avere il piacere di conoscerti/vi.

Quel giorno se ci sarà, mi limiterò ad ascoltarti.......

PS: non fate scappare via anche VELE, dategli sempre ragione.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Admin a_fenice@inudisti.it

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


21232 Messaggi

Inserito il - 29/12/2017 : 08:25:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mauro, mica avrai preso il mio intervento come qualcosa contro Vele o contro le donne, vero?

Sto solo provando a pensare a 360’ sull’argomento, e con chi meglio di una donna stessa?

Dove son andato io negli anni, nelle varie spiagge intendo, di donne ne ho sempre viste a bizzeffe, sole sicuramente poche.

Molte con cui ho parlato negli anni, sia sole che in coppia, è vero, han sempre detto di sentirsi meglio nelle zone gay piuttosto che altrove, tranne ovviamente quelle che avevano altre “mete” o “mire”.

Però mi rendo conto che ha messo il dito su fatti reali, che ho notato molto meno all’estero.

Ho letto tutti gli interventi, ho fatto due battute, ora sto provando a ragionarci serio.

Il problema assetati di sesso (tanto per rispondere parzialmente a Vele, “uomini senza patata etc”, sono quegli esseri che vedono la donna solo come dispensatrice di patata, che sono al viagra per eccitarsi tanto son malati, e che non hanno capacità relazionali normali, e riducono tutto a “rubare” con gli occhi o a pagare per avere contatti con esse [contatti umani è ovviamente un eufemismo, contrario allo stare soli o al solo immaginare, chiaro non sia “umanità” quella] è sicuramente il primo problema, ma c’è solo quello?
Una riflessione, nulla di più.



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Ciò che non farei non dovrà mai diventare ciò che non devono fare gli altri. - Stay hungry, stay foolish - Per aspera ad astra - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 11 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2018 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000