Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Lettera all'Associazione Nazionale Magistrati
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Servizi e Informazioni
 Idee e Progetti
 Lettera all'Associazione Nazionale Magistrati
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 7

arystarko
iNudistamico


Regione: Sicilia


165 Messaggi

Inserito il - 22/07/2016 : 20:14:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro siman, ti faccio l'esempio della Sicilia, la mia regione, che conosco abbastanza bene. Attualmente ci sono circa una decina di spiagge dove si pratica abbastanza tranquillamente il nudismo, alcune per altro veramente incantevoli, dove, in alcuni casi, c'è una tranquillissima convivenza tra naturisti e non naturisti. Tutte queste spiagge non hanno un'autorizzazione ufficiale, tranne quella di Gela. Se arrivasse una legge restrittiva che dice che una spiaggia naturista deve soddisfare certi precisi requisiti, nel caso di una eventuale sanzione da parte delle forze dell'ordine, non ci sarebbe più alcuna speranza di avere ragione in caso di ricorso.
Per questo mi piacerebbe una legge che affermasse semplicemente un sacrosanto principio: il corpo umano non è indecente. Ovvero stare nudi non è atto contrario alla pubblica decenza.
Attualmente stare in topless e perizoma (almeno in spiaggia) per la legge italiana non è atto contrario alla pubblica decenza. Non per questo le città sono invase da donne in topless e perizoma. Si tratta solo di affermare un principio. Dal topless e perizoma al nudo integrale ci sono solo pochissimi centimetri di stoffa ... non siamo tanto lontani.
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 22/07/2016 : 20:31:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Aridaje.
Qui pare che siman sia contrario al nudismo.
Figuriamoci.
Sto solo dicendo che per arrivare come in Spagna, è necessario un percorso o iter legislativo e che se non si inizia con un "qualcosa" non ci si arriverà mai.

Poi se qualcuno o molti o tutti, preferiscono le cose così come stanno, per me va bene.

Però, per favore, smettiamola di brontolare che non va bene.
Va benissimo così come è : ognuno fa nudismo come e dove vuole e se un idiota con la divisa lo multa, cavoli suoi.
Amen.
Che cazzo scrivete a fare all'associazione magistrati?







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 22/07/2016 20:37:16
Torna all'inizio della Pagina

maro58
iNudistfedelissimo

mio


Regione: Lombardia
Città: milano


3214 Messaggi

Inserito il - 22/07/2016 : 20:40:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Aridaje.
Qui pare che siman sia contrario al nudismo.
Figuriamoci.

probabile difficoltà di traduzione dell' angelico credo del dotto siman
siman ha scritto:

Aridaje.
Che cazzo scrivete a fare all'associazione magistrati?

questa si capisce benissimo

vivi come pensi o finirai col pensare a come hai vissuto - vivi come puoi, perchè come vuoi non puoi - marino

Modificato da - maro58 in data 22/07/2016 20:42:39
Torna all'inizio della Pagina

arystarko
iNudistamico


Regione: Sicilia


165 Messaggi

Inserito il - 22/07/2016 : 21:26:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro siman, sei stato tu a dichiarare che ad un ipotetico referendum sul nudismo libero voteresti contro o sbaglio? Quindi un po' contro lo sei ... devi ammetterlo!
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 22/07/2016 : 21:36:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
arystarko ha scritto:

Caro siman, sei stato tu a dichiarare che ad un ipotetico referendum sul nudismo libero voteresti contro o sbaglio? Quindi un po' contro lo sei ... devi ammetterlo!



Se si intendono persone che girano per città o in metropolitana, o che pretendono di entrare a vedere uno spettacolo o kermess d'arte nude e, in ogni caso, in luoghi che non c'entrano con la nudità intesa come stare al sole e/o all'aria aperta in relax...
....si, sono assolutamente contrario ad un nudismo che reputo (non me ne vogliate) ostentazione personale di se stessi e imposizione agli altri delle proprie fissazioni.


Se uno proprio proprio vuole stare SEMPRE E IN OGNI DOVE, completamente nudo i casi per me sono due:
1) o emigra in un luogo caldo e selvaggio, anche RINUNCIANDO a tutto ciò che la società "tessile" offre
2) oppure non emigra MA sta nudo sempre. E con "sempre" intendo anche quando nevica o si è sottozero.














UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 22/07/2016 21:42:33
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 22/07/2016 : 23:07:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Perche e così difficile per te di accettare che il nudo di per se non e sanzionabile
Perche dovrebbe essere cisi dificile di scriverlo in una legge
Anche oggi andare in spiaggia con il costumee lecito e nonostante tutto non vedi gente con il tanga al supermercato
Esiste sempre un luogo per tutto anche se no e specificato in una legge allora la proposta di legge di definire semplicemente che il nudo in luoghi di natura o a casa non sono sanzionabili

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 22/07/2016 : 23:53:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
dingopino ha scritto:

Perche e così difficile per te di accettare che il nudo di per se non e sanzionabile
Perche dovrebbe essere cisi dificile di scriverlo in una legge
Anche oggi andare in spiaggia con il costumee lecito e nonostante tutto non vedi gente con il tanga al supermercato
Esiste sempre un luogo per tutto anche se no e specificato in una legge allora la proposta di legge di definire semplicemente che il nudo in luoghi di natura o a casa non sono sanzionabili



Mi arrendo!
Io dico ho detto e dirò fino alla nausea che da nulla nudismo a tutto nudismo non credo se non attraverso un percorso anche attraverso prime leggi non esattamente libertarie.

La mia risposta subito sopra era relativa ad un esempio forzato e forzoso di stare nudi.
Tu che sei nudista convinto, per esempio, hai fatto il tragitto Park hotel / casa tua, completamente nudo?
Quello che intendo io è lo stesso che affermi tu stesso nelle ultime due righe del tuo intervento.







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 23/07/2016 00:34:46
Torna all'inizio della Pagina

arystarko
iNudistamico


Regione: Sicilia


165 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 06:34:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro siman, la tua ossessione di vedere le città invase da persone nude è del tutto infondata!
Si tratta solo di affermare per legge un sacrosanto principio: il corpo umano nudo non è indecente. Un principio sul quale la stragrande maggioranza degli italiani, nudisti e non nudisti, è sicuramente concorde! (Secondo me pure il papa è d'accordo). Questo è quello per cui ci si deve battere!!
Un principio già affermato, per altro, in tutta l'Europa Occidentale e gran parte di quella Orientale.
----------
Vuoi paragonare il Camping Classe o l'Oasi di Zello con le strutture naturiste francesi?
Parliamo di Pizzo Greco. E' aperto tutto l'anno ed in estate fa il tutto esaurito! E potrebbe anche essere gestito meglio!
In Francia esistono centinaia di strutture naturiste alcune di dimensioni enormi: Port Leucate, Euronat, Montalivet etc... Vuoi che in Italia un solo grande villaggio naturista al 100%, ben gestito, con attrazioni per i giovani, possibilmente al sud Italia, in un luogo con un clima bellissimo e su una spiaggia bellissima non abbia successo?
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 09:49:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Io non voglio e neppure posso fare raffronti tra le realtà nudiste conoscendo , in Italia, solo l'oasi di Zello e in Francia altre due sole realtà.
Però sei tu fuori strada: se le strutture nudiste italiane ti sembrano poco attraenti, la colpa non è della legge o non legge italiana (visto che esistono) ma degli imprenditori che non credono in un tale progetto.







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 10:28:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Io non voglio e neppure posso fare raffronti tra le realtà nudiste conoscendo , in Italia, solo l'oasi di Zello e in Francia altre due sole realtà.
Però sei tu fuori strada: se le strutture nudiste italiane ti sembrano poco attraenti, la colpa non è della legge o non legge italiana (visto che esistono) ma degli imprenditori che non credono in un tale progetto.





piu che ci credono poco, manca il supporto esterno.

Lasciando da parte i campeggi montani, poi quelli esteri hanno spiagge non indifferenti a supporto. In Italia sono spiagge "rubate", o da 100/200 metri, cioè affollamento, niente passeggiate e quant'altro.

E quando va meglio, o hai la spiaggia ma non il campeggio, oppure il campeggio è a chilometri dalla spiaggia. Se te dovessi venire dall'estero per chiuderti nei 1000 mq di Dante, a confronto con ben altre realtà, che sceglieresti?


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

maro58
iNudistfedelissimo

mio


Regione: Lombardia
Città: milano


3214 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 10:35:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

arystarko ha scritto:

Caro siman, sei stato tu a dichiarare che ad un ipotetico referendum sul nudismo libero voteresti contro o sbaglio? Quindi un po' contro lo sei ... devi ammetterlo!



Se si intendono persone che girano per città o in metropolitana, o che pretendono di entrare a vedere uno spettacolo o kermess d'arte nude e, in ogni caso, in luoghi che non c'entrano con la nudità intesa come stare al sole e/o all'aria aperta in relax...
....si, sono assolutamente contrario ad un nudismo che reputo (non me ne vogliate) ostentazione personale di se stessi e imposizione agli altri delle proprie fissazioni.


Se uno proprio proprio vuole stare SEMPRE E IN OGNI DOVE, completamente nudo i casi per me sono due:
1) o emigra in un luogo caldo e selvaggio, anche RINUNCIANDO a tutto ciò che la società "tessile" offre
2) oppure non emigra MA sta nudo sempre. E con "sempre" intendo anche quando nevica o si è sottozero.

Condivido e supporto al 200% !
Banale ma... ogni cosa al posto e nel momento giusto

vivi come pensi o finirai col pensare a come hai vissuto - vivi come puoi, perchè come vuoi non puoi - marino

Modificato da - maro58 in data 23/07/2016 10:38:09
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 11:01:44  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Chiunque, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 10.000.
Non si parla di nudità.

Nel codice italiano non c'è la parola nudismo. Non c'è però nemmeno bikinismo, tanghismo, toplessismo. Eppure in spaggia o sul balcone di casa nessuno ti multa. A Venezia si, sia nudo, sia in bikini, sia in tanga o topless.
Non esiste nessuna legge che li autorizzi o regolamenti. Esistono delle regole locali, a seconda dei luoghi. In piazzetta a Capri son vietati gli zoccoli, a Venezia li puoi usare senza problemi. Eppure non esiste nessuna legge che li autorizzi.

L'art. 726 non può e non deve essere cancellato, che senso ha? Così poi si può defecare per strada, scorreggiare in autobus o sputare sui muri? No, l'articolo va benissimo com'è. E' il fatto che ci si ricolleghi la nudità ad andare eliminato, non è così difficile. Anzi, ci proteggerebbe dai maniaci perchè se stai nudo in spiaggia e uno si masturba, lui si che lo puoi denunciare in quando compie un ATTO INDECENTE.

Continuo a chiedermi all'infinito, ma cosa dovrebbe dire sta benedetta legge?
- Art. 1000. - E' fatto divieto di perseguire le persone nude qualora si dichiarino naturisti?

Una legge non può autorizzare una cosa che on è vietata!! Esiste una legge che consenta di mangiare angurie o nuotare nel mare o indossare le pedule in montagna?

ah......forse ho capito: una legge che trasformi i luoghi in cui andiamo di solito in naturisti obbligando i proprietari della zona (demanio, comune o regione) ad adeguarsi.
Ok....ma credo che andrà dibattuta dopo quella dei posti auto obbligatori in ogni condominio per permettere la sosta della slitta di Babbo Natale.


non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 11:39:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Giusto, torniamo al tema del topic, tanto dalle discussioni non se ne esce.

Una legge pro nudismo? Ogni legge di per se porta danno, anche quando deve portare favori. Tra le due, meglio una "non legge", si stava nudi più tranquilli ovunque. E io infatti sono sempre stato per questa tesi, vista la situazione.

Una legge che ammetta che un certo tipo di nudo non sia perseguibile in quanto facente parte di.…? Possibilistica, ma dura a scrivere. Di norma le leggi sono precise solo in economia, il resto è tutto demandato alla giudice che valuta caso per caso.
Non per nulla il 726 è generico. Si adatta ai tempi usi e costumi e valuta il cosa è avvenuto, quando e come.

Una precisazione sul 726 che non scatti automaticamente in caso di nudo? Forse, ma ci vorrebbe comunque un giudizio in mezzo che dica in che confini era il fatto. E i confini non si possono scrivere. Lasciamo da parte ordinanze comunali, come faresti a scrivere che a Venezia non va bene stare discinti, mentre nel paesino di vattelapesca puoi farlo?

Quale altro escamotage si potrebbe proporre?

Credo nessuno!!!

Cominciare a fare manifestazioni, interviste, menage pubblicitario per far capire che quello che l'80% della popolazione fa (accettare nudo o denudarsi) non va bene solo alla Canarie ma anche in certe situazioni in casa nostra?

Percorso molto più lungo e disagevole, ma ditemi voi che legge o norma o variazione si potrebbe suggerire?



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 12:40:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

siman ha scritto:

Io non voglio e neppure posso fare raffronti tra le realtà nudiste conoscendo , in Italia, solo l'oasi di Zello e in Francia altre due sole realtà.
Però sei tu fuori strada: se le strutture nudiste italiane ti sembrano poco attraenti, la colpa non è della legge o non legge italiana (visto che esistono) ma degli imprenditori che non credono in un tale progetto.





piu che ci credono poco, manca il supporto esterno.

Lasciando da parte i campeggi montani, poi quelli esteri hanno spiagge non indifferenti a supporto. In Italia sono spiagge "rubate", o da 100/200 metri, cioè affollamento, niente passeggiate e quant'altro.

E quando va meglio, o hai la spiaggia ma non il campeggio, oppure il campeggio è a chilometri dalla spiaggia. Se te dovessi venire dall'estero per chiuderti nei 1000 mq di Dante, a confronto con ben altre realtà, che sceglieresti?




Concordo. Tuttavia questa....mancanza di spiagge lunghe e deserte non è colpa di leggi nudiste mancanti o fatte male o che altro ma solo perché gli arenili sono già occupati.
Tempo fa (forse è stato Quagliozzi) si parlava di una spiaggia in Sardegna lasciata in degrado perché appartenente ad un piccolo comune che ha però, nel suo territorio chilometri di spiagge.
Anche Arystarko (se ho capito bene) dice che nella sua regione ci sono molti arenili isolati (deduco senza stabilimenti o attività turistiche in loco).
Se è così ed in caso qualcuno volesse investire nel nudismo...posti se ne potrebbero trovare ancora.
Certo che se uno, invece, vuole istituire camping e camminate nudiste sul bagnasciuga di Rimini....





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 13:06:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
A Max & Max:
l'articolo 726 è giusto da una parte ma odiosamente pericoloso e ingiusto verso i nudisti.
Giusto?
Purtroppo in Italia (legalmente parlando) la parola "nudismo" con tutte le sue positive accezioni non esiste.
Giusto anche questo?

Quindi bisogna cambiare la desinenza dello stesso articolo 726 in relazione al nudismo...
...però al tempo stesso è meglio non fare nessuna legge sul e per il nudismo.

Fico!


Ma come si cambia un articolo del codice penale senza passare da una legge o una discussione parlamentare che riconosca o prenda in considerazione le parole nudismo/nudisti?

In liguria un vecchio detto popolare dice:
"Sciûsciâ e sciorbî no se pêu"





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 23/07/2016 13:10:01
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 13:06:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il nudo dove normalmente si indossa il costume e dove non e espressamente vietato non costituisce reato


Tipo cosi?

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 14:24:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dingopino ha scritto:

Il nudo dove normalmente si indossa il costume e dove non e espressamente vietato non costituisce reato


Tipo cosi?

potrebbe, ma sicuramente esce qualcuno che fa distinguo tra la spiaggia di Forte dei Marmi e quella di "galliegalline", e si torna punto e a capo.

La questio delle lunghissime spiagge nominate da Siman? Buone, peccato che per essere così lunghe e solitarie fanno di norma parte di Parchi Nazionali, quindi è già facile che ci sia pure il divieto di ingresso (me lo sono sempre domandato: ma se un parco serve a tutelare una bellezza naturale, poi nessuno può entrarci e vederlo e goderlo, a che serve? Capisco non costruire, urbanizzare, ma nemmeno visitare a piedi, boh?)

Alla fine ritorna sempre quello: cambio di mentalità e comportamento (si non diamo sempre la colpa ai tessili, ma anche ai maniaci che hanno chiuso tutte le porte in questo senso)

Altre idee?



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

ionudista
iNudistaffezionato



313 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 14:26:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Volevo dire ad arystarko e ConteMax che il problema stando nudi di incorrere in accusa di atti osceni in luogo pubblico (art. 527 ex cp) non c'è. cito testualmente (Cassazione Penale, Sez. III, 16 settembre 2013 (ud. 12 giugno 2013), n. 37823
Presidente Mannino, Relatore Amoresano, P. G. Izzo):

Quanto alla distinzione tra la fattispecie di reato di cui all’art. 726 c. p. (“atti contrari alla pubblica decenza”) e quella di cui all’art. 527 c. p. (“atti osceni”) – prosegue la Corte – essa consiste nel fatto che, mentre gli atti osceni offendono, in modo intenso e grave il pudore sessuale, suscitando nell’osservatore sensazioni di disgusto oppure rappresentazioni o desideri erotici, gli atti contrari alla pubblica decenza ledono il normale sentimento di costumatezza, generando fastidio e riprovazione (si veda, tra i precedenti, Cass. pen. sez. III n. 2447 del 14.3.1985).

io.nudista nella sezione amici
ionudista nel forum eXtravillage
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 15:39:29  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ionudista ha scritto:

Volevo dire ad arystarko e ConteMax che il problema stando nudi di incorrere in accusa di atti osceni in luogo pubblico (art. 527 ex cp) non c'è. cito testualmente (Cassazione Penale, Sez. III, 16 settembre 2013 (ud. 12 giugno 2013), n. 37823
Presidente Mannino, Relatore Amoresano, P. G. Izzo):

Quanto alla distinzione tra la fattispecie di reato di cui all’art. 726 c. p. (“atti contrari alla pubblica decenza”) e quella di cui all’art. 527 c. p. (“atti osceni”) – prosegue la Corte – essa consiste nel fatto che, mentre gli atti osceni offendono, in modo intenso e grave il pudore sessuale, suscitando nell’osservatore sensazioni di disgusto oppure rappresentazioni o desideri erotici, gli atti contrari alla pubblica decenza ledono il normale sentimento di costumatezza, generando fastidio e riprovazione (si veda, tra i precedenti, Cass. pen. sez. III n. 2447 del 14.3.1985).



Mi fa piacere che tu ce lo ricordi, ma già lo sapevamo e non solo, lo sto portando avanti da 6 pagine.
Il 726 parla di atti che ledono il comune senso del pudore. Atti=azioni. Il nudo non è un'azione. Camminare nudo è un'azione, orinare in autobus è un'azione, sputare su una vetrina è un'azione. azioni che ledono la comune decenza.
Se si riesce a stabilire come nel caso dell'allattare al seno in pubblico o il topless sulle spiagge (sanzionati col 726 fino a qualche anno fa) che il corpo umano nudo non riprovevole se non in determinate situazioni, come qualsiasi cosa, solamente allora si potrà pensare a qualche legge in proposito.

Ad oggi, che legge serve? qualcuno me lo dica.

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 15:40:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:

dingopino ha scritto:

Il nudo dove normalmente si indossa il costume e dove non e espressamente vietato non costituisce reato


Tipo cosi?

potrebbe, ma sicuramente esce qualcuno che fa distinguo tra la spiaggia di Forte dei Marmi e quella di "galliegalline", e si torna punto e a capo.

La questio delle lunghissime spiagge nominate da Siman? Buone, peccato che per essere così lunghe e solitarie fanno di norma parte di Parchi Nazionali, quindi è già facile che ci sia pure il divieto di ingresso (me lo sono sempre domandato: ma se un parco serve a tutelare una bellezza naturale, poi nessuno può entrarci e vederlo e goderlo, a che serve? Capisco non costruire, urbanizzare, ma nemmeno visitare a piedi, boh?)

Alla fine ritorna sempre quello: cambio di mentalità e comportamento (si non diamo sempre la colpa ai tessili, ma anche ai maniaci che hanno chiuso tutte le porte in questo senso)

Altre idee?




Oin alternativa
Legge 10000:
Il nudismo non e perseguibile con la ex legge 726 e 527 punto

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 16:24:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@ conte. Anche Laghi insiste con questa cosa degli "atti" e dello "stato".

Ciò che conta non è se ti muovi, ma ciò che sei.
Ti faccio un esempio per ragionare, utilizzando quanto detto finora. Se mi metto nudo e mi paralizzo in piazza S. Marco sono nudo in stato o nudo in atto?
Quindi se entro in un museo, e mi faccio calare la tunica che mi copre e guardo un quadro nudo, evito il divieto/disagio/non conformità del mio stato, quindi posso farlo? O conta semplicemente che sto a palle al vento?

@ dingopino.
Faccio l'avvocato del diavolo. Cos'è il nudismo? O il naturismo? Essere nudi e basta, o con tutta una serie di parametri? Se sto nudo e basta, se sto nudo e spippolo, se sto nudo e guardo? Chi misura cosa?

Della serie, noi sappiamo, o meglio, abbiamo i nostri significati. Non sono identici per altri, a cominciare dal mondo nudista.

Se viaggio nudo in auto, per me sono solo nudo, per altri nudisti, già nelle nostre fila, sono un esibizionista (a chi poi mi sto esibendo ancora devono dirmelo), per un legislatore, come determina dove finisce uno e comincia l'altro? Se mi pongo in situazione di essere ammirato nelle vie cittadine oppure se sono in autostrada?

Già ci sono state sentenze in passato per determinare se un nudo casalingo era exibit o meno.

Credo che al di là della vecchia barzelletta, poco si possa fare.
La barzelletta?
I carabinieri arrivano chiamati da una vecchietta che strilla che il vicino gira nudo nel suo cortile (di lui)
Loro arrivano e entrano nel giardino della donna, completamente recintato da un muro di tre metri
"Signora, dov'è questo nudista? Noi non lo vediamo!"
"Salire sul l'albero e guardate al di là del muro e lo vedrete"

Forse questa è la morale (legale) di tutta la storia. C'è nudo e nudo pur essendo lo stesso nudo, ciò che cambia è il muro in mezzo, ed è quello che può cambiarne il significato.
Oppure guardiamo il peccato, piuttosto che la morale. Il peccato della donna che non si fa i cacchi suoi, e arriva a salire sull'altro pur di cogliere il tranquillo nudista.

Mi ricordo di un caso, nudista in casa, finestre senza tende. La sentenza fu semplice: il giudice domandò se veniva visto mentre girava per casa o perché stava fisso alla finestra per farsi vedere nudo.
È il pericolo della discriminazione è questo. Magari stavi alla finestra per fumarti una sigaretta, ma c'è chi ha l'occhio cattivo e vede invece un esibirsi.

Domanda. E se chi vede vedesse solo un corpo nudo e si facesse l'11^comandento?

Il problema sarebbe risolto prima di essere posto



Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 17:55:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Lo dicevo sul serio se il semplice nudo non basta perevocare il 627 e questo viene stabilito in una nota ministeriale sarebbe giasufficente

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

maro58
iNudistfedelissimo

mio


Regione: Lombardia
Città: milano


3214 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 19:31:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nota ministeriale ????
E' vero ma piccolo particolare dingopino, siamo in italia !!
Paese degli azzeccagarbugli di manzoniana memoria dove le leggi semplici non sono mai approvate !
Per definire la tematica occorrono quantomeno 2 o 3 Decreti Leggi con altrettante modifiche in sede di converione in Legge e quindi almeno una ventina, sia per il decreto che per la conversione, circolari ministeriali per chiarire come interpretare ed applicare i vari commi degli articoli....

vivi come pensi o finirai col pensare a come hai vissuto - vivi come puoi, perchè come vuoi non puoi - marino

Modificato da - maro58 in data 23/07/2016 19:34:26
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 20:44:49  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
a_fenice ha scritto:


La questione delle lunghissime spiagge nominate da Siman? Buone, peccato che per essere così lunghe e solitarie fanno di norma parte di Parchi Nazionali, quindi è già facile che ci sia pure il divieto di ingresso






ALT, RAGAZZI!!!!!!!

Chiariamoci tutti perché non ci sto capendo più nulla.
Io credo a tutto ciò che chiunque afferma su status quo in altre realtà estere e nostrane.
Non ho motivo di dubitare delle loro parole e infatti non lo faccio.


Quagliozzi (o qualcun altro forse, ma appena leggerà ci dirà se è stato lui) affermava in un altro tread che una bellissima spiaggia è piena di cicche, cartacce, bottiglie di vetro rotte e plastica a volontà...
...adducendo come spiegazione che faceva parte di un piccolo comune come abitanti (e perciò con poche risorse economiche per affrontare pulizie di arenili) e che è terzo in Sardegna, come superficie comunale (quasi tutta di costa marina).

Ora, pur non essendo sicuramente un discendente di Einstein, trovo strano che quella spiaggia possa essere parte di una riserva naturale visto che non solo è frequentata ma anche (non me ne voglia Quagliozzi o chi per esso) anche mal frequentata.



Poi mi si dice che in Spagna si che intendono il nudismo in modo moderno e libertario e poi leggo il tread di Cri...

http://www.inudisti.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=16155

...dove, nel suo giustissimo sfogo, narra di una spiaggia a Fuerteventura (Spagna! Non Afghanistan) che nei suoi 3 chilometri di lunghezza, puoi fare nudismo solo in 100mt.



Ci vogliamo mettere d'accordo?







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 23/07/2016 20:50:14
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 21:28:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
è semplice mettersi daccordo, se non ti fosse sfuggito il mio "di norma".

Prendere singoli situazioni e posti e generalizzarli, non ve bene ne per chi dice "tutta la Spagna è nudista" (non l'ho letto da nessuna parte, ma ammettiamo ci sia scritto), ne per chi dice "son tutti posti piccoli anche all'estero".

Ci sono luoghi e situazioni diverse in ogni dove. Cri stessa ha scritto che di solito va altrove, cioè una spiaggia non specificatamente autorizzata, ma dove nessuno rompe, solo che c'erano delle gare, ed è andata altrove, solo che è successo xyz.

Quagliozzi parla di una spiaggia abbandonata, ma nessuno ha detto che non ci siano posti non organizzati, liberi, ma non usufruibili.

Più o meno dal Lazio/marche in giù, la maggior parte delle spiagge è poco attrezzata, e più che altro lo è in ambito cittadino (vicino alle città). Il resto o è abbandonato o è parco. Torre guaceto, per dirne una.

Quello che intendevo io, rispondendo alla tua domanda, è che per avere turismo occorre un dualismo "campeggio+spiaggia".
Per attirare uno straniero, che ama tra parentisi venire in Italia per il clima, per la bellezza dei luoghi incontaminati, per il cibo, occorre un campeggio, ma non può essere solo quello, dato che non vengono a chiudersi in un recinto per le vacanze (es, Al Classe ci sono solo 100 x 100 mt di campeggio, un buco insomma). Vogliono anche andare al mare, in spiaggia, e starci nudi.
Al contrario solo una spiaggia e piccola, senza struttura ricettiva, costringe la gente a fare chilometri poi per raggiungerla, e ciò non stimola.
Naturist Park del Gargano è stupendo, ma sta a 20 minuti d'auto dal mare. Non proprio una vacanza nudista semplice.
Al Mort, visto mai che ci facessero un campeggio, ci sono più o meno 40 minuti a piedi da fare.
Alle Morge, il campeggio più vicino è a tre chilometri.
Al Troncone, il campeggio sovrasta la spiaggia, ma non è nudista.

Quello che intendo, se non hai capito, è che necessita un dualismo per avere la perfezione, tipo Cap per intendrci. Esci dall'appartamento, camper, tenda, 4 passi e sei in spiaggia.

Purtroppo le spiagge più belle e isolate dell'Italia sono immerse nei parchi, e se alcune puoi starci, ma fuori norma (Dante ad esempio), in altre hai proprio un divieto specifico (Torre Guaceto).

Se te fosti un imprenditore, dove faresti il tuo campeggio? Non lo vorresti sopra una spiaggia senza problemi, e sufficentemente grande? Chi va nudo a Cap D'Ail, non viene in albergo da te, giusto?


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10727 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 22:28:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Ovviamente il mio precedente post non voleva essere critico verso le tue parole.

Ho solo "capito" leggendo qui e in vari post, che spiagge senza ancora alcun stabilimento balneare esistono e sono abbastanza grandi (Cap d'Agde alla fin fine è lunga 3 km, non certo come certe spiagge francesi in Linguadoca verso la Spagna o quelle atlantiche).
Certo, Cap è pur sempre una piccola città dove provare l'ebbrezza di girare nudi in ogni dove ma ha anche...come dire?... certi aspetti che molti nudisti....ehm...aborrono.
E dato che è nata nudista e basta e poi, negli anni è diventata "anche" nudista...un motivo ci sarà bene non credi? E se un motivo c'è, suppongo che sia esclusivamente economico.

Però, seguendo un ragionamento tutto mio personale, riflettevo:
se ci sono in Italia spiagge lunghe e non frequentate, perché mai nessuno ha mai pensato di farci un campeggio addossato alla spiaggia?
In Corsica i villaggi di Punta Chiappa e Bagheera, per esempio, non sono propriamente confinanti con alcun paesino o cittadina.
Se funzionano in Corsica perché non dovrebbero funzionare anche in Sardegna o in Italia in generale? Visto, tra l'altro, che leggi nudiste o no esistono strutture nudonaturiste sul territorio nazionale?







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 23/07/2016 : 23:13:11  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Appunto perché quando un terreno è dichiarato parco, non puoi farci nulla, né campeggio, ne cessi (Dante), ne spesso c'è possibilità di accesso nemmeno a piedi, e se ci ammazzi una zanzare deturpi l'ambiente e ti arrestano più facilmente che se hai fatto una rapina in banca.

Quando non è parco… va analizzato punto per punto.

Vidi anni fa un posto in Calabria perfetto. Venni a sapere che la Famiglia locale non voleva estranei, preferendo tenere la gente sotto scacco e farla lavorare solo con la forestale per i ripopolamenti mirati (incendi dolosi appositi) e a dimostrazione c'erano ancora le rovine di una "tentata" pizzeria di un milanese.

Altri sono così fuori dal mondo e arcaici, che non offrirebbero nulla di interessante lì vicino. Oltre ovviamente a non volere nudisti.

Di situazioni ce ne sono mille diverse, di cui sicuramente la prima è l'opposizione alla gente nuda. Bene due persone sporadiche da combattere volta per volta, diverso è marchiare il paese come pervertito perché accoglie nudisti (ricordi le opposizioni di quel partito paraLega di Garda contro i raduni a Gardacqua?)

Basta vedere gli esempi di Brussa, Vizzola, e tutti noi ne conosciamo almeno uno che ha avuto questi problemi.

Altro aspetto non indifferente è l'approccio economico sbagliato di alcuni investitori. Il nudista è minimalista, si potrebbe quasi dire "genovese" (prendilo scherzosamente). Non vuole spendere molto, anche perché ha poco a poca distanza.
Il guadagno deve essere calcolato sulla massa e sul periodo.
Un campeggio tessile lavora da giugno a agosto. Uno nudista organizzato lavora da marzo a ottobre e anche oltre.
Di norma vogliono applicare prezzi assurdi, che allontanano la gente o sono solo per pochi danarosi.
Chiedere meno, il giusto, realizza più presenze, e per più del doppio dei mesi. Non si fa la stagione con un campeggio nudista, si fa mezzo anno, è solo se il posto è freddo d'inverno. Se no fai anche quasi tutto l'anno. Nei mesi centrali gli italiani, negli altri gli stranieri, che non hanno paura delle basse (per noi) temperature.

Ma questo discorso non è facile per farlo capire.
Quando si parla di turismo nudista, è solo questo su chi bisognerebbe fare conto.
Cosa succede invece? Aprono il campeggio, chiedono tariffe da grand hotel, rimangono vuoti, e dicono che il turismo nudista non esiste.

Per forza, ciò è naturale, e non ci vuole una scienza a capirlo. Riesci te a spiegarlo a loro?


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 24/07/2016 : 02:31:03  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Faccio sommessamente notare che gli olandesi amano i nostri piccoli campeggi naturisti e odiano quelli enormi e superorganizzati francesi.
Se avessi qualche soldo...investirei subito in una struttura in Italia, in qualsiasi posto. La riempirei sempre, con ospitalità e sole, quello che i "nordici" desiderano più di ogni altra cosa.
Chiaro che se poi ci fosse anche il mare fuori dal campeggio tutto sarebbe più bello e facile.
Ma ci arriviamo, poco alla volta, non quest'anno ma a breve, fidatevi.

Torna all'inizio della Pagina

arystarko
iNudistamico


Regione: Sicilia


165 Messaggi

Inserito il - 24/07/2016 : 06:36:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La situazione ideale per un villaggio naturista, anche grande, è a Gela, in Sicilia, dove ci sono 6 km di spiaggia naturista autorizzata, senza alcun vincolo ambientale. E l'amministrazione è favorevole allo sviluppo di questo tipo di turismo.
Torna all'inizio della Pagina

a_fenice
iNudisti Staff - Amministratore a_fenice@inudisti.

nuovo


Regione: Umbria
Prov.: Perugia
Città: città di castello


20561 Messaggi

Inserito il - 24/07/2016 : 06:57:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di a_fenice Invia a a_fenice un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Faccio sommessamente notare che gli olandesi amano i nostri piccoli campeggi naturisti e odiano quelli enormi e superorganizzati francesi.
Se avessi qualche soldo...investirei subito in una struttura in Italia, in qualsiasi posto. La riempirei sempre, con ospitalità e sole, quello che i "nordici" desiderano più di ogni altra cosa.
Chiaro che se poi ci fosse anche il mare fuori dal campeggio tutto sarebbe più bello e facile.
Ma ci arriviamo, poco alla volta, non quest'anno ma a breve, fidatevi.


Vero per alcuni, soprattutto in età, che amano ronfare stesi su una sdraio, in posti senza bimbi, senza musica, e pure senza mare (vedi ca le scope), ma non per tutti, altrimenti ci sarebbe già il "tutto esaurito" che gli investitori cercano.

Di sicuro l'offerta turistica dev'essere differenziata, onde poter attirare ogni tipologia, ma la massa vera ama posti che hanno un bel mix di tutto: tranquillità ma anche casino (musica, animazione) , spiaggia da passeggiare, birra buona, giovani e anziani, sole, arte, città storiche, ma la cosa più forte è il prezzo economico, giusto. Basta vedere come sono i posti che attraggono maggiormente.
Però c'è una certezza: l'Italia potrebbe offrire tutto ciò, in tutte le varianti, e poter attirare con poco sforzo ogni tipologia che si smisterebbe da sola nelle diverse opzioni.
Potrebbe offrire posti tipo Ibiza, così come posti tipo "dimenticati da dio", selvaggi al massimo. Dipende solo da … avere mentalità sveglie e soprattutto moderne, senza tanti paletti del cacchio.


Max Pg- http://www.inudisti.it/it/amici/amico.aspx?id2=990

Libero Pensatore - Stay hungry, stay foolish - Casa mia e cosa ci puoi trovare http://villafenice.blogspot.it
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 7 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000