Header image
La più grande community Nudista d'Italia!
Forum de iNudisti - Estremismi
Forum de iNudisti

Forum de iNudisti
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Racconti e Opinioni
 Aspetti e problemi del naturismo e del nudismo
 Estremismi
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 11

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 10:13:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

pan ha scritto:

Dico, se ci sono già le spiagge di cui dite significa che il naturista trova già il posto dove andare anche in un paese dove “non è lecito” prendere il sole nudi in siti naturali normalmente accessibili per svago, passeggiate, sole, e altre attività ricreative. La sentenza sulle tette nude è del 2000. Ma le tette nude al sole c'erano già negli anni sessanta e settanta. Dunque sono 40 anni di topless "illegale" del secolo scorso. Certo non andavamo a sbattere le tette nude dove sapevamo che non avrebbero gradito. ..............


ecco, lo volevo scrivere ma più o meno lo aveva già scritto pan più o meno;
Il topless, da che legge mai è autorizzato? Ed in che zone e circostanze è stato autorizzato?

E ci sono cartelli di divieto al topless? Non mi risulta, se non in qualche bar/ristorante balneare.
Per regolamentare non servono boschi o murales di cartelli, basta "normarlo" (ma non autorizzarlo!!!)

Idem per il bikini ad esempio. Provi una donna ad entrare in banca in bikini......eppure non ci sono cartelli.

Non fissiamoci sui particolari.
A chi non andrebbe bene un nudismo regolato come il topless????




Qui ti do completamente ragione.

Detto questo, bisognerebbe provare ad analizzare se ci sono differenze tra monokini e nudismo.
Secondo me (purtroppo) si.
Il monokini è totalmente "femminile" e durante la grande guerra di secessione denominata "tette si-tette no" c'erano parecchie frecce da scagliare:
1) quello colpito dagli strali perbenisti era il cosiddetto sesso debole
2) è iniziato negli anni sessanta con l'inizio della rivoluzione di costume e della emancipazione femminile che è proseguita per tutto il decennio.
3) molti stilisti famosi cavalcarono questa moda con ovvio e conseguente clamore e "pubblicità" sui media.
4) Molte attrici famose (Ursula Andress, Brigitte Bardot e molte altre) apparivano costantemente su giornali e riviste in monokini lanciando anche, di fatto, una moda.


Domanda:
se ConteMax e siman si fanno fotografare coi pisellini in mostra...
...pensi che andremo in copertina di MensHealth?

Il monokini è nato in e a seguito di ben particolari momenti...oggi, ci son così tanti problemi, disastri e sventure che ai media non interessa l'argomento nudismo.

Forse o probabilmente, se qualche grande personaggio politico o/e del cinema praticasse nudismo (e si lasciasse immortalare senza problema) potrebbe accadere un tam tam mediatico simile, o quasi, a quello accaduto per il monokini.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 10:29:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

Non confondere i nudisti con i trasgressivi.




Mi impegno fin da ora per non farlo.
Ma ho bisogno di tempo per rispondere in maniera articolata.


Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 11:05:07  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pan ha scritto:

siman ha scritto:

Non confondere i nudisti con i trasgressivi.




Mi impegno fin da ora per non farlo.
Ma ho bisogno di tempo per rispondere in maniera articolata.










P.S. Occhio a come...."articoli" la risposta; ricordati come si chiama questo sito.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 14:43:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Già, lo so: “i Nudisti”

Termine che però è comunemente utilizzato anche come sinonimo di “naturisti”. Entrambe le parole sono usate spesso con valenza più o meno simile. Un po' ovunque. E' sbagliato. So anche questo. Ma nel frattempo occorre conviverci.

La questione leggi, liberalizzazioni e sentenze, estremismi e altro ci porta a confrontarci su problemi che ci investono qualunque sia la nostra filosofia che prevede la nudità come tratto essenziale dello stare a contatto con la natura e gli altri.

Se i problemi che emergono da queste discussioni sono da imputarsi al fritto misto N+N qui si risolve facilmente chiudendo la questione per parte, diciamo, “naturista”.

Procedendo insieme, al contrario, forse arriveremo più lontano. Dopotutto il primo livello di nudità contestata da ogni oppositore al nudo ci appartiene. Sia il Nudista che il Naturista gradirebbero liberalizzata l'esposizione di genitali (perché di questo si tratta) in spiagge libere, come accade già in molte località, per occupazione e colonizzazione storica mai realmente contestata con retate e multe a tappeto. Semmai si tenta di dar fuoco alle zone in modo tale da risolvere e insediare strutture turistiche controllate dal potere capitalista dove possibile, o semplicemente per seminare panico e distruzione.

Il topless è stato legittimato dopo 40 anni di protesta rivoluzionaria. Alla fine dei novanta era più rivoluzionario mostrare il culo, soprattutto maschile. Intendo, indossare un perizoma. Non era d'abitudine neanche nei sessanta e settanta. Curiosa sta cosa, eh? Semmai già andava il nudo integrale. E anche di questo si tace. Ma entrare in acqua nudi è talmente diffuso in tutte le culture, e in quella occidentale da forse prima dei mitici sessanta, che ci si chiede, a volte, di che minchia stiamo parlando!?

Continuiamo?
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 14:58:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pan ha scritto:

Già, lo so: “i Nudisti”

Termine che però è comunemente utilizzato anche come sinonimo di “naturisti”. Entrambe le parole sono usate spesso con valenza più o meno simile. Un po' ovunque. E' sbagliato. So anche questo. Ma nel frattempo occorre conviverci.

La questione leggi, liberalizzazioni e sentenze, estremismi e altro ci porta a confrontarci su problemi che ci investono qualunque sia la nostra filosofia che prevede la nudità come tratto essenziale dello stare a contatto con la natura e gli altri.

Se i problemi che emergono da queste discussioni sono da imputarsi al fritto misto N+N qui si risolve facilmente chiudendo la questione per parte, diciamo, “naturista”.

Procedendo insieme, al contrario, forse arriveremo più lontano. Dopotutto il primo livello di nudità contestata da ogni oppositore al nudo ci appartiene. Sia il Nudista che il Naturista gradirebbero liberalizzata l'esposizione di genitali (perché di questo si tratta) in spiagge libere, come accade già in molte località, per occupazione e colonizzazione storica mai realmente contestata con retate e multe a tappeto. Semmai si tenta di dar fuoco alle zone in modo tale da risolvere e insediare strutture turistiche controllate dal potere capitalista dove possibile, o semplicemente per seminare panico e distruzione.

Il topless è stato legittimato dopo 40 anni di protesta rivoluzionaria. Alla fine dei novanta era più rivoluzionario mostrare il culo, soprattutto maschile. Intendo, indossare un perizoma. Non era d'abitudine neanche nei sessanta e settanta. Curiosa sta cosa, eh? Semmai già andava il nudo integrale. E anche di questo si tace. Ma entrare in acqua nudi è talmente diffuso in tutte le culture, e in quella occidentale da forse prima dei mitici sessanta, che ci si chiede, a volte, di che minchia stiamo parlando!?

Continuiamo?



Che io sappia, per quel che ho letto ed ascoltato da alcuni che seguono integralmente la filosofia naturista, la nudità in se stessa (per i naturisti) è l'ultima delle priorità mentre, per i nudisti, è la particolarità unica.

Se, poi, tanti "naturisti" qui dentro, identificano il naturismo SOLO come contatto con la natura stando nudi...
beh, se stanno nudi all'aperto e non su una strada asfaltata, anche i nudisti allora stanno a contatto con la natura...
...oppure perché ogni tanto abbracciano un albero...
...non concordo ma rispetto le loro strambe opinioni.


Non ti conosco personalmente (o almeno, mi pare di no) ma ti leggo sovente qui e molto volentieri, anche nei casi in cui abbiamo pareri diversi.
Son contento di sapere che sei naturista e non ho alcun problema a crederti.
Ma, penso, anche tu sarai d'accordo (qualora ti sia capitato di incontrarne on line), che spesso alcuni hanno le idee confuse su cosa sono veramente. Non basta dirsi, bisogna esserli (secondo me ovviamente).

Troppo spesso ho letto ragionamenti simili:
-Io sono un naturista e non un nudista!
-Davvero? Perché?
-Perché sto nudo in mezzo alla natura
-Per esempio dove?
-Per esempio a spiaggia o nei prati
-Anch'io faccio nudismo a spiaggia o nei prati
-Bravo. Finalmente un nudista che sta in spiaggia e nei prati come un vero NATURISTA.
-Sei vegano?
-No, mi piace la carne
-Fumi?
-Non molto. Preferisco gli spinelli
-Quanto dista la spiaggia che frequenti, da dove abiti?
-Una dozzina di chilometri
-E come la raggiungi?
-Auto oppure scooter
-No a piedi o in bicicletta?
-No perché arrivo prima e posso starci più a lungo a godermi la natura
-Usi solo prodotti di derivazione naturale a casa anche per le pulizie?
-Faccio prima a comprare i prodotti al supermercato e poi costano meno
-Quanto usi gli elettrodomestici al giorno?
-Il necessario come tutti e alla sera, quando non esco con gli amici, sto davanti al televisore fino dopo mezzanotte.
-Stai nudo anche in casa?
-Certamente
E in inverno?
-Anche
-Non soffri il freddo quando c'è il clima rigido?
-Macché. Basta alzare il riscaldamento
ecc ecc ecc



Si, dai, andiamo avanti.
Sono contento di chiacchierare finalmente con un vero naturista.








UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 19/05/2017 16:12:36
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 16:06:19  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
siman ha scritto:




Il monokini è totalmente "femminile" e durante la grande guerra di secessione denominata "tette si-tette no" c'erano parecchie frecce da scagliare:



Tutto giusto, però non facevo paragone col topless in quanto conquista ma come tipo di regolamentazione.

Non è stata emanata alcuna legge per autorizzarlo. Si è semplicemente asserito che non è scandaloso nei luoghi e situazioni adatti.

In spiaggia si, anche se alcune mettono il divieto.
In piscina si, anche se alcune mettono il divieto.
Sul terrazzo di casa o in giardino, nessuno può dir nulla, nessuno lo può vietare.
In banca no, a Venezia nemmeno, ai Fori imperiali nemmeno ecc...
Ma non ci sono cartelli, qualcuno dirà. No, perchè non essendoci una legge specifica sulle tette, si utilizzano quelle del decoro, della decenza e del pubblico pudore. Le tette non lo offendono in se stesse, è l'abbigliamento o il non abbigliamento ad offenderlo.
Anche se ci andassi in perizoma e giacca e cravatta offenderei il pudore.... Ma nessuna legge vieta le chiappe.

Proviamo a pensare: dove si può quindi stare con le tette fuori se non hanno fatto nessuna legge? esattamente negli stessi posti in cui si può stare in costume, meno che non sia esplicitamente vietato.

Ma non sarebbe fantastico se fosse così anche per il naturismo?

Passeggio in collina un giorno, trovo un bel ruscello, mi fermo a riposare e penso.
"mi potrei mettere in costume qui?" Sicuramente si. "Ci sono cartelli che vietano il nudismo? Non mi sembra di averne visti e nemmeno il regolamento regionale lo vieta. Allora posso spogliarmi." E se arriva una famigliola? Beh, se non do fastidio sono i benvenuti altrimenti facciano 100 metri in più ed io non andrò sicuramente d infastidirli"

E pensate una cosa: non costa nulla!!!!

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno

Modificato da - ConteMax in data 19/05/2017 16:10:56
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 16:25:05  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

...Ma non ci sono cartelli, qualcuno dirà. No, perchè non essendoci una legge specifica sulle tette, si utilizzano quelle del decoro, della decenza e del pubblico pudore. Le tette non lo offendono in se stesse, è l'abbigliamento o il non abbigliamento ad offenderlo.




Ovvio che si e come avevo precedentemente quotato, "l'affaire monokini" si sposa benissimo come esempio e soprattutto come precedente alle tue speranze.

Non prendermi per il bastian contrario (io cmq faccio il tifo affinché diventi tutto come auspichi tu)...

...ma il punto è proprio questo:
la legge sul decoro, la decenza e del pubblico pudore che qualunque pubblico ufficiale può usare contro di te anche se te stai tranquillo, in relax e innocentemente dietro un masso e in una zona deserta senza rompere le scatole a nessuno.

Questo intendevo per una legge che contenga al suo interno la parola "nudista" che al momento, invece, non è riconosciuto come status di nudità.
Io vorrei che una persona nuda fosse GIURIDICAMENTE riconoscibile o come nudista o come pervertito.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 16:40:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:
Si, dai, andiamo avanti.
Sono contento di chiacchierare finalmente con un vero naturista.




Sono "vero" nel senso che dico e scrivo quel che penso. Ad esempio che tu tendi a provocare l'interlocutore facendogli intendere che non si possono fare discorsi troppo elevati altrimenti il giochino della discussione si fa drammaticamente serio.

la seconda parte del pistolotto mi porterà sul tema sessuale; e so che è terreno pericolosissimo... CdA a parte , che ovviamente non è una cosa seria ma solo sano intrattenimento ludico-erotico. Bello, intendiamoci

Poi ogni tanto ci vengono discorsi impegnati, terribilmente impegnati

a presto

Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 17:33:05  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@ siman. A malincuore ma naturalmente ti do ragione. Sogno libertà ma mi accontenterò di un "recinto".

Ma tornando al titolo del topic e cioè agli estremismi, credo che sia fondamentale capire che, cercando di far accettare la nudità dalla società csì come è stato accettato il costume in due pezzi e poi un pezzo solo (non scordiamoci che solo 80 anni fa un bikini era da arresto), dobbiamo evitare gli estremismi.
Evitare cioè tuta quella nudità che crea fastidio alla massa altrimenti si che ci si dovrà accontentare dei recinti, come chi fa sadomaso o scambio coppia o semplicemente lapdance.
No.....non ci sto ad essere una minoranza "rinchiusa"

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 17:41:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:
Evitare cioè tuta quella nudità che crea fastidio alla massa altrimenti si che ci si dovrà accontentare dei recinti, come chi fa sadomaso o scambio coppia o semplicemente lapdance.
No.....non ci sto ad essere una minoranza "rinchiusa"



Noto che insisti con questo assurdo paragone con i sex-club e affini.

Prova ad argomentare e vedrai che ti incarti in qualche stereotipo sessuofobo
Torna all'inizio della Pagina

dingopino
iNudistfedelissimo

con faccia

Prov.: Lucca


1340 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 17:43:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ConteMax ha scritto:

@ siman. A malincuore ma naturalmente ti do ragione. Sogno libertà ma mi accontenterò di un "recinto".

Ma tornando al titolo del topic e cioè agli estremismi, credo che sia fondamentale capire che, cercando di far accettare la nudità dalla società csì come è stato accettato il costume in due pezzi e poi un pezzo solo (non scordiamoci che solo 80 anni fa un bikini era da arresto), dobbiamo evitare gli estremismi.
Evitare cioè tuta quella nudità che crea fastidio alla massa altrimenti si che ci si dovrà accontentare dei recinti, come chi fa sadomaso o scambio coppia o semplicemente lapdance.
No.....non ci sto ad essere una minoranza "rinchiusa"

qui mi trovi d'accordo per quello non camino nudo sul sentiero nel bosco dove il rischio di incontrare qualcuno non e pari quasi a zero. E frequento spiaggia dove il nudismo almeno e conosciuto da tempo anche da chi non lo pratica in posti naturali e non edificate. A parte in vacanza in grecia dove ci sono anche spiagge dove il nudismo e amesso nonostante che ce la strada vicino e ci sono dei alberghi, ma tutto un altra storia al estero lo sappiamo

nudo e semplicemente bello suocio A.N.ITA
Torna all'inizio della Pagina

RogerHawk
iNudistamico


Regione: Veneto
Prov.: Treviso
Città: Treviso


74 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 18:34:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

RogerHawk ha scritto:


???
Ma guarda che avevo ben capito che era scritto in tono scherzoso,mica ti ho risposto contrariato.Mi sa che hai preso come una critica al tuo post una semplice e tranquilla constatazione,cioè che io condividevo le idee del contemax,con cui almeno in questo topic sono in completa sintonia. NOn c'era alcuna accusa o altro su niente, eh.

I toni acidi e polemici della tua risposta non li ho mica tanto capiti (tribunali, polizia, livingstone,dover studiare vita morte e miracoli,ecc..Quando mai ho scritto o inteso q.c. del genere?).

Il mio ultimo era solo un invito pacato a confrontarsi-per chi lo vuole, ovvio- sulle esperienze avute,magari in diversi periodi, nelle spiagge nudiste italiane, perchè potrebbe essere interessante anche la mera aneddotica sul tema e fornire altri spunti anche per futuri sviluppi in altri topic.

Tutto qua.. :)

PS:

Mi sa che inserirò in futuro + emoticons esplicative, onde evitare ogni possibile equivoco, anche se nel mio post precedente continuo a non vedere traccia "inquisitoria" di alcun tipo, per la verità..










Boh?
Toni acidi? Contrariati? I miei?

.....

Tranquillo, nessuna stizza ma solo stupore per una precisazione inutile e assolutamente non pertinente e che perciò non aveva senso, specialmente dopo 5 pagine di discussione.


Quanto alle spiagge, mica ho contestato nulla; ho solo detto che non sono appassionato di esplorare nuovi posti e a prendere accurati appunti.
Un consiglio, dato che dici di voler dare e ricevere informazioni: se vai nella home page, alla voce LOCALITÀ E STRUTTURE trovi (e puoi inserire) informazioni su moltissimi luoghi.






Sì,mi sono parsi tali, per riferimenti ,per citarti, "inutili e assolutamente non pertinenti", come quelli su "polizia e tribunali".E mi sei parso anche irritato nei toni senza alcuna ragione o spunto offerto dal mio post, per la verità. Ma solo per chiarezza lo preciso, nessun rancore, tranquillo.

Il mio intervento integrava una precisazione, aggiungo, sensata quanto pacata, perchè se uno entra e salta alla fine(non tutti leggono tutto di topic di + pagine) si poteva immaginare che io avessi idee opposte al contemax sul tema discusso, mentre invece è esattamente il contrario. E' stata una constatazione spontanea,e un promemoria, nient'altro, per dovere di cronaca.

Sulle spiagge: appunto, lo so perfettamente ed è per questo che mi ci volevo ricollegare, trattando il topic degli "estremismi", e questi si possono verificare anche in questi luoghi e questo aspetto è di sicuro interesse. La sezione località e strutture la leggo abitualmente, fornendo saltuariamente info sui posti. Poi se a uno garba e tange, legge e interagisce, altrimenti passa oltre, ovvio.

Modificato da - RogerHawk in data 19/05/2017 18:35:25
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 18:40:01  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pan ha scritto:

siman ha scritto:
Si, dai, andiamo avanti.
Sono contento di chiacchierare finalmente con un vero naturista.




Sono "vero" nel senso che dico e scrivo quel che penso. Ad esempio che tu tendi a provocare l'interlocutore facendogli intendere che non si possono fare discorsi troppo elevati altrimenti il giochino della discussione si fa drammaticamente serio.

la seconda parte del pistolotto mi porterà sul tema sessuale; e so che è terreno pericolosissimo... CdA a parte , che ovviamente non è una cosa seria ma solo sano intrattenimento ludico-erotico. Bello, intendiamoci

Poi ogni tanto ci vengono discorsi impegnati, terribilmente impegnati

a presto





Spiacente ma ti sbagli.
O meglio; mi piace scherzare e ridere nel forum quanto riuscire ad affrontare e confrontarmi su temi seri.
Capirai bene che dopo 6 anni circa di permanenza qui non credo sia entusiasmante ripetersi "quanto è bello il nudismo, come mi piace il nudismo"; ci si rompe un po' non credi?.

Certo, se e quando incontro il "tuttologo" di turno (e non è il tuo caso) mi lascio (effettivamente ) trasportare dalla voglia di prenderlo in giro come, per esempio, nel caso dell'intervista che mi son permesso di sottoporre alla tua attenzione.
E te l'ho mostrata proprio perché, anche se non sono e non desidero essere un naturista, ho capito che parli per ragion veduta indipendentemente che si possano condividere le tue idee o meno.

Sul tema sessuale, moderazione eventualmente non concorde a parte, non ho alcuna remora....a 61 anni suonati penso ormai di averne....se non viste, sentite abbastanza.





UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

RogerHawk
iNudistamico


Regione: Veneto
Prov.: Treviso
Città: Treviso


74 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 18:41:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
pan ha scritto:

RogerHawk ha scritto:

Condividendo pienamente il finale del tuo intervento, sulle spiagge libere, naturali, "selvagge", in effetti ritengo che girando e visitando molti posti diversi, come è capitato a me nel corso degli anni, i luoghi in cui si sa di poter andare relativamente "tranquilli" alla fine si scoprono e si riconoscono, ma purtroppo non sono tanti e in certe regioni sono addirittura quasi azzerati. E Chi vive nel lombardo-veneto, purtroppo, lo sa.



In che senso "tranquilli"? Non ti seguo. A me pare che Laguna del Mort sia una specie di paradiso. Ma non ho seguito gli sviluppi. Il Ticino in Lombardia stesso discorso. Queste sono le due realtà di colonizzazione naturista più note, segnalate e chiacchierate.



Ciao, pan. Ti chiarifico il mio pensiero: la LAguna del Mort, la spiaggia intendo, fino a un recentissimo passato e in alcuni casi, anche oggi, è stata tutto fuorchè una "specie di paradiso". Se dovessi confrontarla ad altre spiagge che ho visitato nel tempo, in Italia e ancor più all'estero, tipo spagna, baleari, canarie (ecc.), assomigliava più quasi a un girone infernale, per restare in metafora.

Anche per questa precisa ragione, il non aver tutti, come ovvio, seguito gli sviluppi delle varie spiagge, mi ero permesso di alludere a possibili approfondimenti anche qui, ma sono stato ripreso e invitato ad andare preferibilmente altrove, cioè nella sezione (che ovviamente conosco) "geografica". Se perciò non disturba nessuno e interessa, ragguaglio sulla mia esperienza, altrimenti si può parlarne in altro topic apposito. Ditemi voi che preferite, perchè io non voglio dar noia a nessuno,e restare il più possibile in topic.

Modificato da - RogerHawk in data 19/05/2017 18:41:36
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 18:52:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
RogerHawk ha scritto:


...mi ero permesso di alludere a possibili approfondimenti anche qui, ma sono stato ripreso e invitato ad andare preferibilmente altrove, cioè nella sezione (che ovviamente conosco) "geografica". Se perciò non disturba nessuno e interessa, ragguaglio sulla mia esperienza, altrimenti si può parlarne in altro topic apposito. Ditemi voi che preferite, perchè io non voglio dar noia a nessuno,e restare il più possibile in topic.


A me spiace che tu abbia manie di persecuzione.
Non mi pare di averti ripreso; mi sono solo permesso di darti la dritta, dato che hai comunicato di voler parlare e leggere di spiagge nudiste, che in una certa sezione trovi moltissime località e spunti.
Se confondi un'informazione per una critica, non so proprio che farci.

Se vuoi parlare del Mort, del Nido dell'Aquila o della famosa spiaggia di Chissàdov'è, a me non me ne può e non deve fregare nulla.
Dopotutto questo tread si chiama ESTREMISMI e parlare di spiaggia, o cucina, o semeiotica oppure astronomia, mi pare del tutto normale.








UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 18:53:51  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma perché di Cap si deve vedere solo e sempre una minima parte?
Che palle...
E se anziché fare naturismo da tastiera si parlasse più concretamente nel vivere quotidiano non sarebbe più facile risolvere molte cose?
Ma son ragionamenti triti e ritriti...

Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 18:57:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Ma perché di Cap si deve vedere solo e sempre una minima parte?
Che palle...
E se anziché fare naturismo da tastiera si parlasse più concretamente nel vivere quotidiano non sarebbe più facile risolvere molte cose?
Ma son ragionamenti triti e ritriti...



Pan una cosa del genere l'ha proposta.
Quanto a Cap....beh, mi pare che se ne sia parlato in lungo e in largo in numerosissimi treads qui sopra.






UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire



Torna all'inizio della Pagina

RogerHawk
iNudistamico


Regione: Veneto
Prov.: Treviso
Città: Treviso


74 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 19:26:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

RogerHawk ha scritto:


...mi ero permesso di alludere a possibili approfondimenti anche qui, ma sono stato ripreso e invitato ad andare preferibilmente altrove, cioè nella sezione (che ovviamente conosco) "geografica". Se perciò non disturba nessuno e interessa, ragguaglio sulla mia esperienza, altrimenti si può parlarne in altro topic apposito. Ditemi voi che preferite, perchè io non voglio dar noia a nessuno,e restare il più possibile in topic.


A me spiace che tu abbia manie di persecuzione.
Non mi pare di averti ripreso; mi sono solo permesso di darti la dritta, dato che hai comunicato di voler parlare e leggere di spiagge nudiste, che in una certa sezione trovi moltissime località e spunti.
Se confondi un'informazione per una critica, non so proprio che farci.

Se vuoi parlare del Mort, del Nido dell'Aquila o della famosa spiaggia di Chissàdov'è, a me non me ne può e non deve fregare nulla.
Dopotutto questo tread si chiama ESTREMISMI e parlare di spiaggia, o cucina, o semeiotica oppure astronomia, mi pare del tutto normale.








E confermi che senza toni polemici evitabili e invenzioni interpretative non riesci a postare.E le mistificazioni dei post altrui,come i processi alle intenzioni, sono antipatici.

Ma di quale mania vai cianciando?Io sono ed ero tranquillissimo,i tuoi toni 'piccati' erano invece chiari nel post in cui hai fantasticato di interrogatori e altro di cui non c'era la minima traccia, nè riferimento implicito, nel mio commento.

E io non confondo un bel niente:la sezione la conosco bene e dovresti saperlo, visto che ci ho postato più volte, e la "dritta" perciò non è tale,e non ha carattere "informativo".


Modificato da - RogerHawk in data 19/05/2017 19:28:59
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 20:08:56  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
RogerHawk ha scritto:










Ma di quale mania vai cianciando?Io sono ed ero tranquillissimo





Vedo.


Però tutta questa querelle è stucchevole.
Per me, che non mi interessa minimamente, e soprattutto per quei poveri cristi dei nostri comuni amici che frequentano il post.
Non facciamo altro che interrompere uno scambio di idee che è iniziato e proseguito con interessanti opinioni e proposte.
Io proporrei di finirla qui.
Io non rispondo a te e tu non rispondi a me.




UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 19/05/2017 20:11:48
Torna all'inizio della Pagina

RogerHawk
iNudistamico


Regione: Veneto
Prov.: Treviso
Città: Treviso


74 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 22:32:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
siman ha scritto:

RogerHawk ha scritto:
Ma di quale mania vai cianciando?Io sono ed ero tranquillissimo





Vedo.


Però tutta questa querelle è stucchevole.
Per me, che non mi interessa minimamente, e soprattutto per quei poveri cristi dei nostri comuni amici che frequentano il post.
Non facciamo altro che interrompere uno scambio di idee che è iniziato e proseguito con interessanti opinioni e proposte.
Io proporrei di finirla qui.
Io non rispondo a te e tu non rispondi a me.




Sì, e te o confermo. Tranquillissimo. Io stavo interloquendo piacevolmente e serenamente poi anche con te, ma se a un certo punto mi accusi di x o y senza ragione o mi replichi attribuendomi pensieri mai avuti, e parole mai scritte, nei toni di prima, allora sì, è meglio non quotarsi più, concordo. Ciao.



Modificato da - RogerHawk in data 19/05/2017 22:34:30
Torna all'inizio della Pagina

RogerHawk
iNudistamico


Regione: Veneto
Prov.: Treviso
Città: Treviso


74 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 22:51:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Per tornare subito in topic su un tema sollevato che quindi interessa, immagino, almeno alcuni degli intervenuti, propongo una rapida riflessione sulla distinzione fra Naturismo e Nudismo.

E' evidente che l'estensione semantica è differente e un concetto si riferisce anche storicamente a un Movimento pure culturale,che ha avuto prerequisiti e componenti "identificative" molto chiare, mentre l'altro più a una generica prassi, facilmente identificabile nell'attuazione o pratica della nudità integrale (in pubblico e non).

A mio avviso c'è però intersezione o quantomeno tangenza, non separazione manichea. Esiste un'area d'elezione in cui il nudista è naturista (può esserlo) e viceversa. Nell'essere naturalmente nudi, in armonica simbiosi con l'ambiente circostante. (in comunità o,per me, anche da soli).

Un contesto che può agevolare o favorire un'esperienza psicofisica trasfigurante, oltre che rilassante e appagante, e predisporre potenzialmente, nell'immersione fusionale con la Natura circostante, già a una possibile esperienza spirituale, per lo stato corporeo e anche mentale vissuto.

So che è una esperienza "apicale", dal frangente mistico, ma esiste, è sperimentabile ed è un aspetto nobile della nudità "esistenziale" di cui si parla poco.

Ci tenevo ad accennarlo perchè specialmente in Italia un po' troppa gente continua malamente ad associare il nudo al "sordido" (perchè già "sessualizzato' anche, come forma di depravazione o esibizionismo provocatorio) e al losco, al triviale, alla "volgarità", all'indecenza (ecc.)

E', purtroppo, un sottopensiero distorto e morboso, piuttosto diffuso. Mentre la nudità può essere, oltre che simbolo ed espressione di pace, armonia,uguaglianza,purezza e bellezza,
anche di "nobiltà" e "spiritualità". E' già un nostro essere corporei e vivere la corporeità altrimenti,ed è nella nostra consapevole liberazione del corpo, restituito alla sua naturale nudità nell'ambiente che ci avvolge ed è tutt'uno col nostro essere totale, che a mio avviso ci si predisponde all'esperienza simbiotica-fusionale "trasfigurativa" e rigenerante, cui accennavo.

Modificato da - RogerHawk in data 19/05/2017 22:54:03
Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 22:58:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nudomark ha scritto:

Ma perché di Cap si deve vedere solo e sempre una minima parte?


Guarda, anche in un sex-club capita di stare al bar e parlare di naturismo e italiani puritani; pure di religione cattolica e pedofilia, persino di psicoanalisi. Fantastico, no?
Torna all'inizio della Pagina

Nudomark
iNudistfedelissimo


Regione: Lombardia
Prov.: Como
Città: Como


2370 Messaggi

Inserito il - 19/05/2017 : 23:38:44  Mostra Profilo Invia a Nudomark un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
pan ha scritto:

Nudomark ha scritto:

Ma perché di Cap si deve vedere solo e sempre una minima parte?


Guarda, anche in un sex-club capita di stare al bar e parlare di naturismo e italiani puritani; pure di religione cattolica e pedofilia, persino di psicoanalisi. Fantastico, no?


Quindi?

Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 20/05/2017 : 10:58:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Quindi?

Quindi CdA è noto e frequentato in massa per gli aspetti di trasgressione sessuale,
appunto come un sex-club; e un po' come alcune spiagge naturiste italiane...

ok, è un po' forzato l'esempio; si può fare del "nudismo" tranquillo anche a CdA;
mentre in un sex-club "sesso tranquillo" non ci riesci, perché hai degli spettatori
che ti ronzano attorno, come minimo...

ps
ho scritto "nudismo" in riferimento a CdA;
mi risulta infatti difficile identificare questa cittadella con il naturismo:
troppa civilizzazione, troppa trasgressione, troppo tutto...
a CdA si sta nudi per divertimento e basta.

dico bene?

Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 20/05/2017 : 13:33:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pan ha scritto:



ps
ho scritto "nudismo" in riferimento a CdA;
mi risulta infatti difficile identificare questa cittadella con il naturismo:
troppa civilizzazione, troppa trasgressione, troppo tutto...
a CdA si sta nudi per divertimento e basta.

dico bene?





Ti risponde uno che è stato a Cap d'Agde: no, secondo me, non dici bene.

Però è anche vero che qualcun altro (che c'è stato) potrebbe, invece, concordare con te.

Fatto salvo che c'è solo nudismo per chi vuole e per qualcun altro anche nudismo + trasgressione (per ogni grado o specifica).
Dopotutto, e da ciò che scrivi, sarai senz'altro d'accordo con me che ognuno è giusto faccia o cerchi un po' quello che vuole.


Se ti interessa, di seguito qualche mia (e di altri) considerazione sugli aspetti al di là di quelli esclusivamente nudisti e/o goderecci.
P.S. Non badare a frasi ingarbugliate e a refusi (deve essere ancora rivisto)


(tratto da
E poi c'è Cap d'Agde Seconda parte.
Istruzioni per l'uso.
Come riuscire a sopravvivere salvando la propria virtù e farla franca
(o farsi la Franca)



CAP...itolo SETTIMO
(peculiarità e atipicità della donna
e il ragioniere medio)

"....
.....
...Prima di proseguire e senza voler trovare giustificazioni, mi permetto un piccolo ragionamento rivolto a quelle persone che vivono un rapporto a due, che non sono mai state là e che, sicuramente e giustamente, trovano il tutto, se non aberrante, piuttosto incomprensibile.
Ogni moglie o compagna che sia, è molto plausibile che abbia un negligé trasparente o un abitino estremamente sexy che, di tanto in tanto, ama indossare nella privacy della propria casa per una serata a due, chiamiamola, più intrigante del solito.
Se in quelle occasioni e solo come innocente fantasia, si è qualche volta ipotizzato a come sarebbero le emozioni a uscire (o ad accompagnare la vostra metà) vestita così, vi sarà più facile, allora, capire.
Essendo in una città nudista, la vostra lei, giocoforza, sarà innocentemente nuda al di fuori del riparo delle mura domestiche per gran parte della giornata. Ovvio che essere vestita con qualcosa di trasparente o audace alla sera, sarà molto diverso che esserla dove abitualmente si conduce la vita di tutti i giorni.
Aggiungeteci poi, in caso foste davvero a Cap d’Agde ovviamente, un altro paio di realtà contingenti a dove vi trovate:
1) la maggior parte delle signore sono vestite così
e forse ancora più importante,
2) nessuno osserva in modo perplesso cosa uno ha deciso di indossare: potete uscire nudi sui trampoli o girare in monociclo vestiti da palombaro, che non vedrete alcuna espressione di stupore da parte di chi incontrerete.
Chiarito questo concetto, proseguo."
ecc ecc ecc
......
........
..........


e poi ancora



".....(tratto da un contributo di A_fenice)....



"......
.......
.....
...vi riporto una conversazione avuta con un signore molto distinto e di una certa età (mi ha confidato di essere nonno da tempo), che una sera sedeva accanto al nostro tavolo.
Era vestito compitamente con giacca e cravatta e sembrava quasi fuori posto. Mi disse che quando passava da quella zona, mentre si recava in Spagna dove aveva un appartamento, amava sempre fermarsi una sera a Cap d’Agde.
“Piace anche a lei questo ambiente allegro?” domandai
“Non solo. Ci pensi meglio” rispose spiazzandomi e poi, visto che non riuscivo a capire, proseguì:
“ I travestimenti non riflettono ciò che realmente sono o fanno e per quel che ne possiamo sapere, potrebbero essere desideri di esprimersi, modi per apparire, per truccarsi. Come a carnevale ti vesti da Zorro, qui ti vesti (o svesti, naturalmente) semplicemente come se fosse sempre martedì grasso. Si può diventare, per una notte, un personaggio dell’antichità o un ballerino magari in versione sexy o del tutto erotica d’accordo, ma è pur sempre un tuffo fuori dalla realtà della propria vita quotidiana. Prendiamo ad esempio quel signore attrezzato da sadomasochista; forse è uno che già trema per un urlo, figurarsi ad una frustata, inferta o ricevuta che sia. Ma qui si traveste perché non ha conseguenze, un modo per sfatare, un modo per agghindarsi, un modo per essere, forse, ciò che non è e non sarà mai nella sua privacy quotidiana” e di seguito:
“Uno che vediamo tenuto al guinzaglio e per quel che ne sappiamo, nella sua vita quotidiana è un dirigente severo al comando di molte persone, ma qui e solo qui, può -mimare e vivere- una versione opposta di se stesso.”
“Sono assolutamente d’accordo ed ora che mi fa riflettere, noto solo ora che, pur nelle poche volte che sono venuto a Cap, non ho mai assistito ad alcuna lite pubblica e visto l’affollamento di persone, è quanto mai singolare se non strano” concordai.
L’uomo sorrise e mentre si alzava per accomiatarsi ed averci salutato molto affabilmente, mi disse ancora:
“Nessun giudizio e solo rispetto, al di là dell’aspetto trasgressivo, è ciò che sono riusciti a creare qui. A Cap d’Agde puoi decidere di essere chi e cosa vuoi. Come lei stesso, poco fa, mi ha confermato che non si vedono donne grasse, magre, belle o brutte ma solo donne solari e soddisfatte di se stesse. Massima libertà e comprensione.
Se ci pensa bene, l’immorale Cap d’Agde, così criticata e condannata da molti, per certi versi (non tutti intendiamoci), avrebbe da insegnare molto.
....
....
...
ecc ecc ecc”



e se non ti sei ancora annoiato...

....(CAP...itolo DECIMO
(anche le rondini amano la movida)


.....Quell'angusto passaggio viene incessantemente percorso nei due sensi di marcia, da una moltitudine di persone che si sommano a quelle ferme ad osservare l’interno dei locali per decidere se entrare o passare oltre.
Proprio davanti a noi camminava una bellissima coppia di giovani che chiedeva permesso alla folla, per poter proseguire oltre.
“Hai visto come è bella?” mi domandò mia moglie, anche lei colpita dall’avvenenza della giovane.
“Chi? La bionda con i lunghi capelli biondi che arrivano esattamente all’altezza delle scapole, completamente nuda con solo i sabot neri e beige, la borsettina a tracolla e la canottiera a maglie larghe che termina appena sopra l'inizio del sedere completamente esposto. Gambe chilometriche con mini tatuaggio con tartarughina blu e pesciolino microscopico del tipo Chelmon Rostratus. Tre nei sulla spalla sinistra e due in quella destra? No, non l’ho notata per nulla” risposi cercando disperatamente di apparire assolutamente indifferente a tutta quella grazia di Dio.
“Secondo me, alla fine del transito di questa strettoia, i suoi glutei avranno più impronte digitali di una maniglia della metropolitana di New York.” ipotizzai.

Invece, subito dopo aver udito la loro richiesta di poter passare oltre, la gente dopo averle fatto un’accurata seppur velocissima TAC anteriore, si spostava e a parte una successiva, ma meno rapida TAC anche sul lato B, non la sfiorò neppure con un dito.

Questo è un altro, e forse ancora più peculiare, aspetto del luogo.
Qualsiasi abito sensuale o del tutto provocante una donna possa indossare, non troverà mai nessuno così cafone da prendersi la libertà di allungare le mani.
Tutto sommato, ragionando sulle normali discoteche di tutto il mondo, c’è da riflettere."
.....
....
.....







UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 20/05/2017 13:50:35
Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 20/05/2017 : 21:32:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho letto velocissima (devo uscire a cena e attendevo mi si asciugasse lo smalto sulle unghie delle mani; sui piedi no, non mi piace);

Dunque?

Sai che non capisco perché mi hai invitato a leggere questi episodi di vita vissuta?
Ho cominciato dal fondo, risalendo...
Annoiarmi certo che no; ma sono esempi di esibizionismo placido, carnevalesco, sex&eros
per le strade di CdA... forse non è neanche esibizionismo, non so...
per me vestirmi un po' M/F è normale...
e se vado in un localino divertente sono pure io abbastanza nuda...

Dunque?

scusa ma devo scappare ciao

Modificato da - pan in data 20/05/2017 21:33:45
Torna all'inizio della Pagina

siman
iNudistfedelissimo

siman


Regione: Liguria
Prov.: Savona
Città: Marchesato Del Carretto


10728 Messaggi

Inserito il - 21/05/2017 : 10:48:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di siman  Rispondi Quotando
pan ha scritto:

Ho letto velocissima (devo uscire a cena e attendevo mi si asciugasse lo smalto sulle unghie delle mani; sui piedi no, non mi piace);

Dunque?

Sai che non capisco perché mi hai invitato a leggere questi episodi di vita vissuta?
Ho cominciato dal fondo, risalendo...
Annoiarmi certo che no; ma sono esempi di esibizionismo placido, carnevalesco, sex&eros
per le strade di CdA... forse non è neanche esibizionismo, non so...
per me vestirmi un po' M/F è normale...
e se vado in un localino divertente sono pure io abbastanza nuda...

Dunque?

scusa ma devo scappare ciao



Al 99% non sono evidentemente riuscito ad esprimere quel che volevo dire (l'1% me lo tengo caso mai non avessi colto tu il nocciolo della questione, data la fretta di andare a fare serata).

Tutto volevo significare (con quegli stralci) meno che l'esibizionismo/carnevale (che sono esplorati in altri punti del racconto).
Non era certo questo il senso dei miei ragionamenti.

Fa niente dai. Facciamo finta che io non abbia postato nulla.






UN FORUM E' COME UN'ORCHESTRA. MA FAR PARTE DI UN'ORCHESTRA NON SIGNIFICA SAPER COMPORRE UNA SINFONIA.

SII FELICE DA VIVO PERCHE' RIMARRAI MORTO PER UN BEL PEZZO

Semel in anno licet insanire




Modificato da - siman in data 21/05/2017 10:49:42
Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 21/05/2017 : 22:06:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No problem! Torniamo a parlare di Naturismo e Nudismo.

Anche se dopo la mirabile sintesi di RogerHawk non so se è il caso di menarvela ancora
con un pistolotto su sex e naturismo e sex e nudismo...

cmq non disperare, pure io sono stato incompreso col parallelo tra CdA e i sex club

Modificato da - pan in data 21/05/2017 22:07:00
Torna all'inizio della Pagina

ConteMax
iNudistfedelissimo

zeus


Regione: Veneto
Prov.: Venezia
Città: Mestre


2740 Messaggi

Inserito il - 23/05/2017 : 15:50:30  Mostra Profilo Invia a ConteMax un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
pan ha scritto:

ConteMax ha scritto:
Evitare cioè tuta quella nudità che crea fastidio alla massa altrimenti si che ci si dovrà accontentare dei recinti, come chi fa sadomaso o scambio coppia o semplicemente lapdance.
No.....non ci sto ad essere una minoranza "rinchiusa"


Noto che insisti con questo assurdo paragone con i sex-club e affini.

Prova ad argomentare e vedrai che ti incarti in qualche stereotipo sessuofobo


No mi sembra assurdo il mio paragone, considerando l'argomento.

Quello che avviene nei locali scambio coppia o lap dance, non è condiviso dalla grande maggioranza della gente comune. Anzi, per i più è addirittura deplorevole.
Viene accettato solamente perchè relegato in locali e zone che lo rendono "innocuo".
Innocuo appunto, lontano dai propri figli e familiari. Hanno chiuso un lap dance vicino a casa mia perchè troppo in centro ed il comitato di quartiere ha fatto finchè si sono spstati.

Non vorrei mai che comportamenti provocatori dei nudisti/naturisti portassero alla necessità di circoscrivere il "fenomeno".....

non avere regole non è libertà. Libertà è non averne bisogno
Torna all'inizio della Pagina

pan
iNudistaffezionato


Regione: Piemonte
Prov.: Verbano-Cusio-Ossola


409 Messaggi

Inserito il - 23/05/2017 : 21:46:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ma che significa scusa!?

Io allora non vorrei mai che mia figlia non potesse andare in giro in minigonna perché
un sindaco e la sua giunta delibera/vieta abbigliamenti femminili troppo ridotti in zona centro storico.
(e mi pare che ci abbiano anche provato anni fa, forse era una località turistica...)

Le spiagge per nudisti/naturisti sono già spiagge isolate, perché chi ne fruisce non dovrebbe avere interessi
esibizionistici, cioè volersi mostrare al mondo puritano più che "tessile".

Laguna del Mort ad es non è mai stata facilmente raggiungibile; lo sarebbe se diventasse villaggio naturista.
In ogni caso, "naturista naturista" o "naturista capitalizzata" rimane una spiaggia "circoscritta".

Ad ogni modo far chiudere sex-shop, locali sex e qualsiasi cosa abbia a che vedere col sesso, fosse anche un
negozio di abiti trasgressivi con vetrina in strada centrale, è un rigurgito puritano e sessuofobo.

Diffidate di una società/città che teme un sex-shop in zona centro e poi lascia buche in mezzo la strada, servizi igienici
inesistenti, merda di cane per strada, trasporti col piffero... e, ovviamente, multe a pioggia...

(ovviamente è la Milano da urlo )

Modificato da - pan in data 23/05/2017 21:48:55
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 11 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum de iNudisti © 2006 / 2015 iNudisti Torna all'inizio della Pagina
Snitz Forums 2000